Migliori Macchine Caffè Espresso Automatiche

di Andrea Pilotti 26 Ottobre 2018

Classifica, Recensioni e Offerte delle Migliori Macchine Caffè Espresso Automatiche selezionate potenza della caldaia, pressione della pompa, capacità del serbatoio, tempo necessario per arrivare a temperatura, sistema di macinatura del caffè, presenza del riscaldatore di tazzine.

miglior macchina caffe espresso automatica

Classifica e Recensioni delle Migliori Macchine Caffè Espresso Automatiche

La migliore

Delonghi Ecam ECAM 650.55.MS

De’Longhi ECAM 650.55.MS è tra le migliori macchine per caffè espresso automatiche sul mercato, selezionata in questa recensione per le sue complete funzionalità.

Il sistema di controllo elettronico offre la possibilità di intervenire su tutti i parametri che entrano in gioco nella preparazione di caffè e bevande a base di latte, offrendo così una grande versatilità unita a una buona qualità di macinatura.

Grazie all’App dedicata è possibile intervenire su tutti i parametri, oltre a scaricare un ricettario completo  dal quale imparare tante preparazioni nuove e modificarle a proprio piacimento.

Oltre al sistema di controllo da smartphone o tablet, il prodotto può essere utilizzato dal display da 3,5 pollici a colori, dal quale si possono richiamare le tante ricette preimpostate per la preparazione di diverse varianti di caffè sia da solo che con aggiunta di latte, in versione calda o fredda.

L’elettrodomestico, dotato di macinatore regolabile su 13 livelli, è equipaggiato con un serbatoio da 1 litro che insieme al raccogli gocce è completamente removibile per essere lavato anche in lavastoviglie.

De’Longhi ECAM 650.55.MS, che presenta una struttura in acciaio inox da 51,4 x 34,6 x 53,6 centimetri, assorbe una potenza elettrica di 1450 Watt, per una pressione della pompa pari a 15 bar, e può contenere fino a 400 grammi di caffè in chicchi.

La più venduta

Gaggia RI9702/01

Gaggia RI9702/01 è una delle migliori Macchine per caffè automatiche in classifica, selezionata dalla nostra redazione per la sua completa dotazione di funzioni e per l’elevata qualità costruttiva.

Le componenti interne sono studiate per offrire  prestazioni e affidabilità da prodotto top di gamma, grazie all’utilizzo di acciaio inox per il corpo, e la ceramica con cui è realizzato il sistema di macinatura.

Grazie a questo accorgimento i chicchi di caffè non si surriscaldano quando vengono sminuzzati, conservando così tutto l’aroma e il gusto, e permettendo al macchinario una buona tenuta nel tempo perché la ceramica è un materiale particolarmente robusto e duraturo.

Aroma, gusto e “corpo” del caffè vengono quindi trasferiti nella tazzina, e possono essere anche personalizzati dall’utente. Questa caratteristica è utile secondo la nostra opinione a famiglie numerose che possono così soddisfare le preferenze di ciascun componente.

Per gli amanti del caffè bollente è presente la funzione scaldatazze con resistenza a risparmio energetico, accorgimento che offre versatilità al prodotto e permette allo stesso tempo di ridurre i costi in bolletta.

L’elettrodomestico è dotato di tutte le funzioni utili a preparare caffè e cappuccini in ogni variante, con accorgimenti che migliorano il gusto quali la preinfusione dei grani di caffè.

Buona la facilità d’utilizzo grazie al funzionamento automatizzato che permette di ottenere la propria bevanda preferita premendo semplicemente un pulsante.

Gaggia RI9702/01, dotata di doppia caldaia che riduce i tempi di attesa nell’erogazione di vapore, offre un sistema di pulizia e decalcificazione automatica, è capace di contenere 350 grammi di caffè in grani, e può essere utilizzata anche col caffè già macinato.

Il serbatoio dell’acqua contiene 1,6 litri, la caraffa in dotazione ha una capienza di 0,6 litri, per una macchina da caffè espresso automatica che misura 38,5 x 28,2 x 42,8 centimetri, e assorbe dalla rete elettrica una potenza di 1500 Watt sufficienti per spingere la pompa a una pressione massima di 15 bar.

La più conveniente

Siemens EQ.6 plus s100

Siemens EQ.6 plus s100 è una macchina per caffè automatica selezionata in classifica per la sua versatilità.

L’elettrodomestico offre una serie di funzionalità che riteniamo interessanti da riportare in questa recensione, quali il sistema di riscaldamento che grazie alla tecnologia Flow System riesce a garantire una temperatura costante, per estrarre dal caffè macinato il massimo dell’aroma possibile.

La temperatura della bevanda può essere regolata su 3 livelli per accontentare i gusti di ogni utilizzatore, mentre per la massima facilità di utilizzo è possibile preparare fino a 6 varianti di caffè con la semplice pressione di un tasto.

Qualsiasi variazione alle bevande con base di latte o caffè può essere effettuata dal display touch screen. Per quanto concerne l’apparato dedicato a preparare il latte, troviamo un dosatore poroso che garantisce una schiuma sempre corposa. Utile la possibilità di utilizzare un contenitore del latte diverso da quello in dotazione.

Il beccuccio dal quale viene erogato il caffè è regolabile in altezza, un accorgimento che dona maggior versatilità al prodotto, dotato di serbatoio per l’acqua da 1,7 litri rimovibile per una più semplice pulizia.

La macchina per caffè espresso automatica di questa comparazione è dotata di un sistema di pulizia automatica che avviene a ogni accensione e spegnimento, ed è in grado di effettuare automaticamente il ciclo di decalcificazione.

Siemens EQ.6 plus s100, garantita per 15.000 tazze di caffè o 24 mesi, è dotata di un serbatoio per i chicchi di caffè con capienza pari a 300 grammi, un sistema di macinatura in ceramica che può essere regolato su più livelli, ed assorbe una potenza elettrica di 1500 Watt per una pressione di esercizio pari a 15 bar.

Una particolarità di questo elettrodomestico che misura 38,5 x 28 x 46,5 centimetri è rappresentata dal sistema Home Connect, grazie al quale si può programmare la preparazione del caffè, e modificarne erogazione, e tanti altri parametri, utilizzando l’App dedicata via smartphone o tablet.

La più capiente

Saeco Xelsis SM7683/00

Saeco Xelsis SM7683/00 è secondo la nostra opinione una macchina per caffè espresso automatica dalle buone prestazioni per un uso domestico.

La dotazione di serie vale all’elettrodomestico una buona posizione nella classifica delle migliori macchine per caffè espresso sul mercato.

Nella confezione troviamo il misurino per dosare il caffè, una cartina per misurare il grado di durezza dell’acqua, il contenitore per il latte, il filtro Acqua Clean, la spatola per la pulizia e l’utile lubrificante per la manutenzione ordinaria del gruppo erogatore.

Dal display di controllo touch screen è possibile selezionare una delle 15 ricette, tra cui il caffè americano, e grazie alla funzione Coffee Equalizer è possibile personalizzare volume, intensità, gusto e temperatura del caffè.

Il sistema di macinatura è stato realizzato in ceramica, particolare che nel pieno rispetto dell’aroma sprigionato dai chicchi di caffè, garantisce contemporaneamente affidabilità e durabilità.

Il getto di vapore è utilizzato anche per sanificare il circuito latte, oltre ad essere uno strumento indispensabile nella preparazione di cappuccini ricchi di schiuma come quelli del bar.

Il prodotto permette di memorizzare fino a 6 profili utente diversi, può erogare 2 caffè contemporaneamente, ed offre praticità in fase di lavaggio sia attivando la funzione di pulizia automatica, sia smontando il gruppo erogatore, in pochi semplici passaggi.

Saeco Xelsis SM7683/00 offre 12 livelli di macinatura differenti, il suo serbatoio dell’acqua ha una capacità di 1,7 litri, ed occupa in cucina uno spazio pari a 28,3 x 48,9 x 39,3 centimetri.

La più facile da pulire

Krups EA9078 Barista New Age

Krups EA9078 Barista New Age è una macchina per caffè espresso completamente automatica che si caratterizza per un design originale e moderno, grazie agli inserti in simil carbonio sulle parti laterali del frontale.

Sempre sul frontale, ma al centro, troviamo l’erogatore sormontato dal display touch screen a colori, dal quale si può scegliere tra le tante opzioni e ricette preimpostate.

Oltre al caffè espresso tradizionale sono presenti 17 preparazioni diverse, selezionabili con la semplice pressione di un tasto.

Se si seleziona il programma dedicato alla preparazione del cappuccino, alla fine di ogni ciclo viene effettuata una pulizia automatica dell’intero circuito del latte mediante la sanificazione al vapore.

Oltre alle ricette e funzionalità in dotazione, tra le quali segnaliamo il pratico sistema Force che esegue in automatico tutti i passaggi dalla macinatura istantanea fino all’erogazione del caffè, è possibile salvare 8 ricette personalizzate.

Krups EA9078 occupa in cucina uno spazio di 58 x 49,8 x 38,4 centimetri, dispone di un serbatoio d’acqua da 1,6 litri, e può contenere fino a 250 grammi di caffè in chicchi, mentre con una potenza elettrica di 1450 Watt, garantisce alla pompa dell’acqua una pressione di esercizio di 15 bar.

Da incasso

Bosch CTL636ES6

Nella nostra guida all’acquisto delle migliori macchine per caffè espresso automatiche troviamo Bosch CTL636ES6, un prodotto da installazione a incasso.

L’elettrodomestico è caratterizzato da una gestione elettronica in grado di offrire numerose funzioni automatizzate, oltre che garantire la corretta estrazione del caffè per ottenere il massimo aroma possibile dai chicchi macinati.

Si possono ad esempio erogare due tazze di caffè contemporaneamente, ma anche due tazze di cappuccino, con la semplice pressione di un pulsante, grazie alla tecnologia One Touch Double Cup, e scegliere tra un espresso normale o uno extraforte selezionando l’opzione Aroma Double Shot.

Il dosaggio di caffè viene regolato insieme a quello del latte, se si sceglie di preparare un cappuccino, e dopo ogni ciclo di preparazione la funzione Auto Milk Clean effettua una pulizia completa al vapore per sanificare l’intero circuito del latte.

Un prodotto versatile e ricco di funzionalità, che possono essere richiamate sia dal completo pannello di controllo TFT posto sul frontale che tramite App dedicata per una gestione semplioce e intuitiva anche da remoto.

Sono presenti 8 ricette preimpostate per ottenere diverse tipologie di caffè o varianti a base di latte, mentre la tecnologia Senso Flow garantisce una temperatura costante dell’acqua, per estrarre in maniera ottimale profumo e sapore dal caffè.

Le ricette in dotazione possono essere inoltre modificate e salvate in 8 profili personalizzati, per poi essere richiamate semplicemente da un tasto, a tutto vantaggio di semplicità e velocità di utilizzo.

Sotto il profilo della velocità, questa macchina da caffè espresso completamente automatica riesce a garantire buone prestazioni grazie al sensore che adatta il macinatore al tipo di caffè utilizzato. Il doppio sistema di riscaldamento garantisce l’uscita della prima tazza di caffè dopo soli 30 secondi.

Bosch CTL636ES6, che misura 59,4 x 45,5 x 37,5 centimetri, è dotata di un serbatoio dell’acqua dal volume pari a 2,4 litri. La pompa da 19 bar di pressione riesce ad estrarre l’aroma dei 500 grammi di caffè in chicchi contenuti nel serbatoio, ed è presente anche un serbatoio per caffè macinato.

Un elettrodomestico versatile e potente, grazie anche ai 1600 Watt assorbiti dalla rete elettrica, pensato per la massima praticità anche in fase di pulizia. Tutte le componenti dell’erogatore e l’unità di infusione sono facilmente rimovibili, e un sistema automatico provvede a pulire l’intero circuito ad ogni accensione e spegnimento, oltre che a programmare i cicli periodici di decalcificazione.

Tabella comparativa

Modello Assorbimento (Watt) Capacità serbatoio acqua (litri) Capacità caffè in grani (grammi)
Gaggia RI9702_01 1500 1,5 350
Saeco Xelsis SM7683/00 nd 1,7 450
Siemens EQ.6 plus s100 1500 1,5 300
De'Longhi ECAM 650.55.MS 1450 1 400
Bosch CTL636ES6 1600 2,4 500
Krups EA9078 Barista New Age 1450 1,6 250

Offerte Macchine Caffè Espresso Automatiche

Come scegliere una macchina caffè espresso automatica

Un rito irrinunciabile per la maggior parte degli italiani è la degustazione del caffè, da assaporare espresso, in tazzina o al vetro. Le qualità del bar sono eccellenti mentre per uso domestico spesso si predilige la classica moka, rinunciando all’aromaticità ed alla fragranza di un caffè a regola d’arte.

Le innovazioni hanno permesso di sviluppare sistemi capaci di ricreare miscele diverse a seconda del gusto di ciascun consumatore, avendo la possibilità di unire qualità differenti come arabica e robusta. Esistono macchine di molteplici tipi (come le macchine per espresso manuali ad esempio) potendo scegliere tra differenti modelli che rendono veloce ed istantanea la preparazione del caffè. I sistemi automatici hanno quel qualcosa in più che li pone a metà fra le macchine professionali e quelle casalinghe, offrendo al cliente l’opportunità di degustare un caffè che conserva intatto l’aroma.

L’aroma della miscela è frutto di molteplici caratteristiche: tostatura, macinatura, varietà, e la percentuale di ciascun fattore rende unico il sapore di un caffè. La macchina automatica ha un funzionamento che mantiene intatte le qualità organolettiche grazie ad un sistema che macina nell’immediato i chicchi pressandoli e trasformandoli nell’espresso in tazza. I principali processi per la preparazione sono uniti in un unico elettrodomestico che, a seconda delle esigenze, macina, pressa ed eroga caffè lungo o ristretto.

Consigliati per chi preferisce personalizzare la miscela senza acquistare quelle già pronte, e rinunciando alla praticità di una macchina a cialde, i sistemi automatici possono essere dotati di diverse tecnologie partendo dai modelli semplici fino a raggiungere i più sofisticati. I modelli standard sono concepiti per il consumatore che si orienta sull’essenzialità, optando per una macchina provvista di poche funzionalità relegate alla macinazione dei chicchi ed all’erogazione di circa due caffè.

I prodotti all’avanguardia consentono di programmare l’intensità dell’erogazione, la macinatura, la lunghezza della miscela (se ristretto o in stile americano) affiancando un cappuccinatore come optional. I prodotti di ultima generazione garantiscono dispositivi autopulenti per la decalcificazione dei filtri aggiungendo un elemento in più alla classica preparazione del caffè. In tutti i casi il riscaldamento della caldaia può essere istantaneo o richiedere qualche minuto, ma nella maggioranza dei casi è la stessa macchina ad indicarne (tramite spia) il raggiungimento della temperatura adeguata.

Macinatura

Elemento principale di un sistema automatico è il macinacaffè, ossia un meccanismo che riduce in polvere i chicchi già tostati. Genericamente gran parte delle macchine hanno in dotazione lame realizzate completamente in ceramica in sostituzione del tradizionale acciaio inox.

La conducibilità termica è quasi nulla perché la ceramica riesce a macinare senza surriscaldare la polvere, preservando il caffè dal retrogusto bruciato. Il materiale garantisce inoltre una durata maggiore in termini di usura e di obsolescenza. A seconda dei modelli è possibile programmare la macinatura. I prodotti essenziali consentono di pre impostare pochi livelli a differenza di quelli professionali che assicurano una macinazione personalizzabile.

Materiali

Chi intende acquistare una macchina automatica deve valutare i materiali di cui è composto l’intero sistema. Trattandosi di un elettrodomestico le cui temperature possono raggiungere i 100 gradi  centigradi, i rivestimenti interni devono essere realizzati in acciaio inox. Il metallo è sviluppato per rimanere intatto nel lungo periodo, essendo che il prodotto è soggetto ad umidità, condensa ed alte gradazioni. L’acqua al suo interno può raggiungere temperature superiori ai 90 gradi per mantenere elevata la qualità della miscela.

In acciaio inox è anche il rivestimento della caldaia che, in media, può giungere fino a 15 bar di pressione a differenza dei modelli più piccoli che sfiorano i 9 bar di atmosfera. Il serbatoio per l’acqua può essere in plastica resistente con una capacità che varia da 1 ad oltre 2 litri se si sceglie un prodotto riservato alle famiglie.

Potenza

Il funzionamento del sistema per caffè in chicchi non richiede molta dimestichezza. Alcuni modelli entrano in pressione entro cinque minuti dall’accensione ma i prodotti moderni, indicati per chi vuole risparmiare tempo, si riscaldano in maniera rapida. I pulsanti di funzionamento possono essere touch o trasformarsi in semplici bottoni che preimpostano miscelazione ed erogazione. La potenza di una macchina ad uso domestico può variare tra i 1450 e i 1850 Watt ma il risparmio energetico è favorito da alcuni meccanismi di standby o autospegnimento che entrano in funzione quando il sistema è inutilizzato per parecchi minuti.

Dotazione

Il consumatore può orientare la sua scelta sull’acquisto di un prodotto versatile ricco di optional. Lo scopo è quello di investire una piccola somma per un prodotto multifunzionale capace di erogare caffè espresso in contemporanea con il cappuccino.

Elementi come scaldatazze, decalcificazione automatica, livello di macinazione e dellintensità del caffè sono un di più che garantiscono all’acquirente di ricreare dentro casa la medesima qualità ottenuta con le miscele del bar. La lancia del vapore può essere utilizzata per ottenere acqua calda nella preparazione di tè o tisane utilizzando un semplice tasto che diminuisce la pressione della caldaia.

L’investimento è dato dall’opportunità di trovare in commercio filtri e pompe per il ricambio delle componenti usurate, mentre i decalcificanti liquidi sono generalmente prodotti e consigliati dalla stessa casa produttrice della macchina automatica.

[Voti: 169    Media Voto: 5/5]
Elettrodomestici che potrebbero interessarti
Come acquistare a metà prezzo

Per ottenere uno sconto superiore al 50% sul prezzo di listino, la nostra redazione ha sviluppato golden list, un servizio gratuito che ti informa quando i prodotti sono a metà prezzo. Guarda un esempio

GUIDA ACQUISTI
Guida all'acquisto degli Elettrodomestici
Dal 2007 Guida Acquisti è la rivista consumatori indipendente che ti aiuta scegliere gli elettrodomestici, attraverso classifiche,recensioni e offerte dei migliori prodotti sul mercato.