Migliori Padelle Antiaderenti

di

Classifica, Recensioni e Offerte delle migliori padelle antiaderenti selezionate dalla nostra redazione per rivestimento antiaderente, materiali, marca, durata e prezzo.

Classifica e Recensioni delle migliori padelle antiaderenti

WMF ProfiSelect

Essenziale nell’aspetto, funzionale nelle prestazioni: WMF ProfiSelect è una padella antiaderente dedicata a chi vorrebbe migliorare le proprie prestazioni in cucina.

Si tratta di un utensile pensato per rendere più semplici le operazioni di cottura di cibi dolci e salati, perché – grazie al fondo antiaderente di alta qualità – distribuisce meglio il calore e impedisce che la preparazione si attacchi al fondo. Secondo il nostro parere si tratta di una scelta adatta per chi è abituato a cucinare in tempi rapidi e con la mente assorbita da mille distrazioni, perché riduce il rischio di rovinare gli alimenti.

Questo modello di pentola si adatta alla preparazione di frittate e piatti umidi, ma anche di carne, pesce e verdure. Risulta interessante, quindi, identificare in questo modello un oggetto versatile e adatto a molti utilizzi. Realizzata in alluminio con rivestimento antiaderente, si tratta di una pentola che potrà essere lavata con semplicità senza timore di danneggiarne il fondo: il materiale non lascia attaccare i cibi, quindi non sarà necessario intervenire con procedimenti aggressivi per raschiare i residui.

Può essere lavata in lavastoviglie e resiste agli acidi. Grazie alla scelta di materiali di buona qualità, mostra buone prestazioni dal punto di vista della sicurezza dell’utilizzo, perché non rilascia sostanze tossiche agli alimenti. La riduzione dei tempi di cottura consente non solo di rendere più efficiente l’utilizzo di energia, ma anche di preservare inalterate le proprietà nutritive dei cibi. Il design morbido e slanciato, associato alla colorazione scura, rende questo modello una soluzione adatta in particolare alle cucine più moderne.

Ballarini Portofino Granitium

Portofino Granitium di Ballarini è una padella antiaderente ad effetto granito che fa della solidità il proprio punto di forza. L’abbiamo inserita nella nostra classifica soprattutto per le prestazioni di resistenza, associate a un buon rapporto qualità-prezzo.

Si tratta, infatti, di un modello consigliato soprattutto a chi ha necessità di fare un uso intensivo della padella antiaderente, come chi cucina grandi quantità di cibo per nuclei familiari numerosi. Buono anche l’aspetto della sicurezza: il rivestimento antiaderente non rilascia sostanze tossiche negli alimenti e ha ottenuto la certificazione di idoneità alimentare da prestigiosi enti italiani, danesi e tedeschi.

Realizzata in acciaio rivestito, questa padella risulta adatta all’utilizzo su ogni genere di piastra o fornello. La scelta di questo materiale garantisce buone performance di induzione e accumulo del calore: un dato da tenere in considerazione, quando si sia alla ricerca di un utensile in grado di ridurre i consumi energetici.

Il rivestimento esterno a cinque strati è l’elemento strutturale più interessante del modello, perché aumenta la resistenza ai graffi e l’indeformabilità. Grazie al manico in acciaio, inoltre, potrà essere utilizzata senza problemi anche all’interno del forno. Il design, semplice e curato, si adatta a qualsiasi tipo di cucina.

WMF Permadur Excellent

Al terzo posto della nostra classifica si colloca Permadur Excellent, modello di WMF pensato per facilitare la quotidianità delle operazioni in cucina. Grazie al fondo antiaderente ad alta resistenza, infatti, questo utensile è utile per la preparazione di numerose tipologie di cibo: dai soffritti agli spezzatini, passando per frittate, arrosti di carne e pesce e preparazioni delicate.

Si tratta, quindi, di un ausilio da prendere in considerazione quando si abbia bisogno di avere sempre a disposizione una padella versatile e funzionale. Il rivestimento resiste ai graffi, facilitando le operazioni di rimescolamento degli ingredienti e quelle di pulizia.

La tecnologia PermaDur a strati migliora la sicurezza e l’usabilità di questo prodotto per la cucina, garantendogli lunga vita e la capacità di mantenere inalterata la qualità dei cibi. La presenza del manico in plastica, tuttavia, rende inadatta questa padella all’utilizzo per la cottura in forno. Elegante e contemporanea l’estetica, che si segnala in questa recensione come un aspetto positivo soprattutto per chi ama gli oggetti di design.

Alessi Mami SG113/30

Si chiama Mami SG113/30 ed è la padella antiaderente del catalogo Alessi, frutto della creatività del designer Stefano Giovannoni.

Alluminio pressofuso e fondo antiaderente di alta qualità fanno di questo oggetto un alleato durevole e funzionale per la cucina, in grado di unire praticità e bellezza. Secondo la nostra opinione si tratta di un oggetto adatto a chi sia alla ricerca di un buon compromesso tra qualità e prezzo, uniti in un modello dalle dimensioni medie e da grande attenzione verso la qualità dei materiali utilizzati.

Proprio l’attenzione verso le materie prime impiegate costituisce una garanzia dal punti di vista della sicurezza: anche nella lunga esposizione al calore, il rivestimento non rilascia residui e sostanza nocive negli alimenti preparati.

Questo prodotto ha un aspetto peculiare nel manico in metallo di lunghe dimensioni. Si tratta di un dettaglio in grado di aggiungere praticità nell’utilizzo, perché la padella potrà essere maneggiata senza avvicinarsi troppo alla fonte del calore e potrà essere utilizzata anche in forno. Il fondo è concepito per garantire una buona induzione e tenuta del calore, riducendo la dispersione e migliorando l’efficienza energetica dal punto di vista dei consumi: un aspetto che piacerà a chi sta attento al risparmio e all’ambiente.

La padella si inserisce nella linea Mami, caratterizzata da attenzione verso il design: l’ispirazione è, in questo caso, l’aspetto bombato delle antiche pentole in terracotta, rivisitato in chiave contemporanea per coniugare innovazione e tradizione. La padella è in commercio priva di coperchio, ma la linea comprende una gamma di coperture compatibili che potranno essere acquistate separatamente per completarla.

Lagostina Ingenio

Lagostina Ingenio è una padella antiaderente ad effetto marmorizzato. Come tutti i prodotti della linea, presenta la caratteristica di un manico removibile, come il coperchio disponibile separatamente.

Ci è sembrato utile indicarla soprattutto per chi lotta quotidianamente con problemi di spazio nell’ambiente della cucina: la rimozione del manico permette di ridurre al minimo l’ingombro dentro gli armadietti.

Il particolare brevetto fornisce, inoltre, un’importante garanzia di resistenza fino a dieci kg di peso, offrendo quindi una buona durabilità e un interessante rapporto qualità-prezzo. Tempi di cottura veloci e buona capacità di trattenere il calore riducono i consumi.

La padella è adatta alla cottura su qualsiasi fonte di calore, compreso il forno, e può essere riposta in frigorifero per la conservazione degli alimenti. Si segnala anche la presenza, nel rivestimenti antiaderente, di particelle minerali studiate per rinforzarne la struttura, rendendola più resistente ai graffi e alle abrasioni.

Questo aspetto facilita le operazioni di pulizia e minimizza il rischio di intaccare il fondo della pentola con cucchiai o posate durante la fase di utilizzo. L’assenza di PFOA, cadmio e piombo, infine, esclude il rischio che vengano rilasciate sostanze tossiche ai cibi. Il design, in questo caso, è strettamente legato all’aspetto funzionale: il corpo della padella si presta ad essere combinato con manici e coperchi diversi. L’idea, secondo il nostro parere, migliora la funzionalità di questo prodotto e lo rende adatto alle case moderne.

Moneta Hercules

Hercules, del marchio Moneta, è una padella antiaderente segnalata in questa classifica per le sue prestazioni di resistenza. Si tratta, infatti, di un prodotto concepito per essere utilizzato a lungo e su qualsiasi tipologia di fonte di calore, senza rischi di deformazioni o alterazioni strutturali.

Il merito va alla scelta di materiali di qualità: il corpo in alluminio, con fondo ad alto spessore, è rivestito all’interno da ARTECH® STONE e all’esterno da una finitura siliconica satinata effetto pietra. Il modello è completato da manici in bakelite che assicurano un’impugnatura sicura e resistenza al peso.

Si tratta, secondo il nostro parere, di un prodotto pensato per chi vuole cucinare in tempi ristretti e facendo un ristretto uso di grassi e condimenti. Il fondo, arricchito con particelle minerali, offre infatti performance simili a quelle delle tradizionali piastre di pietra. Buono anche l’aspetto dei consumi, grazie al dispositivo per il risparmio energetico ”energy saver” posizionato sul manico: un logo reagisce alla temperatura e appare al raggiungimento dei 140°, rendendo più semplice regolare la fiamma senza sprechi.

Può essere lavata a mano senza rischi di abrasione del fondo o direttamente in lavastoviglie. Il design associa la semplicità della tradizione alle linee morbide e leggere dei prodotti più moderni, risultando una scelta consigliata per qualsiasi genere di cucina.

Offerte Padelle Antiaderenti

Come scegliere una padella antiaderente

Esistono molti tipi di pentole antiaderenti. Sono disponibili modelli di diverse forme e dimensioni, ma l’aspetto più importante è la tecnologia e il modo in cui sono realizzate. Il primo passo per acquistare la pentola antiaderente migliore è sapere come sono prodotte e sfatare i falsi miti.

Tipologie

Scegliere il modello classico

Le padelle originali in Teflon sono migliorate notevolmente per quanto riguarda sicurezza e durata. Sono realizzate con diversi rivestimenti che ne migliorano la conducibilità al calore e la resistenza. A seconda della fascia di prezzo, è addirittura possibile acquistare modelli con rivestimento in polvere di diamante. Ci sono state preoccupazioni in merito alla sicurezza dei materiali antiaderenti. I modelli in teflon sembrano essere sicuri, ma è preferibile optare per pentole antiaderenti con l’etichetta “esente da PFOA”.

Padelle con rivestimento in smalto porcellanato

Lo smalto porcellanato è un materiale sano e resistente, che permette agli alimenti di scivolare facilmente sulla superficie.  Questo materiale non va incontro ad una progressiva usura con l’utilizzo. Tuttavia, trattandosi di vetro, è molto fragile. Alcune persone potrebbero preferire materiali più resistenti per la propria cucina, ma il prezzo contenuto e il suo essere privo di sostanze chimiche lo rendono un materiale dalle caratteristiche interessanti.

Padelle con rivestimento in ceramica

Il rivestimento in ceramica è un materiale innovativo, che risulta liscio, resistente e dalle grandi proprietà antiaderenti. Non sembra mostrare problemi relativi alla conduzione del calore, e offre performance simili a quelle delle classiche pentole antiaderenti.  Per quanto questo materiale sia resistente, la sua qualità antiaderente può diminuire nel tempo se la pentola viene usata frequentemente.

Padelle in alluminio anodizzato

L’alluminio anodizzato viene utilizzato dagli anni sessanta e il suo rivestimento non contiene politetrafluoroetilene  (PTFE). La superficie è resistente ai graffi e risulta leggera e in grado di durare a lungo.  Questo modello è utile per cuocere diversi tipi di alimenti, ma presenta anche alcuni problemi. Anche se viene pubblicizzato come materiale antiaderente, può presentare qualità e capacità di conduzione del calore inferiori rispetto ad altre tecnologie.

[Voti: 83    Media Voto: 4.9/5]
Come acquistare a metà prezzo

Per ottenere uno sconto superiore al 50% sul prezzo di listino, la nostra redazione ha sviluppato golden list, una newsletter che ti informa quando i prodotti sono a metà prezzo.

GUIDA ACQUISTI
Guida all'acquisto degli Elettrodomestici
Dal 2007 Guida Acquisti è la rivista consumatori indipendente che ti aiuta scegliere gli elettrodomestici, attraverso classifiche,recensioni e offerte dei migliori prodotti sul mercato.