Migliori Persiane Blindate in Acciaio

di

Classifica, Recensioni e Offerte delle Migliori Persiane Blindate in Acciaio, orientabili o scorrevoli, selezionate dalla nostra redazione per sicurezza, blindatura, struttura, telaio, marca e prezzo.

Classifica e Recensioni delle Migliori Persiane Blindate in acciaio

INALF Persiana Blocca Mira/Blocca Mira Plus

La persiana Blocca Mira di Inalf è realizzata in acciaio zincato preverniciato per garantire al cliente un elevato grado estetico, senza compromessi con la sicurezza.

In questo modello le lamelle sono orientabili e possono raggiungere un’inclinazione massima di 90°, il che permette un buon grado di illuminazione all’interno degli ambienti nel pieno rispetto della privacy.

Nella versione Plus, il produttore ha inserito delle grate in metallo all’interno delle lamelle per accrescere il livello di sicurezza contro le effrazioni, già elevato anche nella versione tradizionale. La serratura, in entrambi i modelli della persiana Blocca Mira di Inalf, è realizzata con il doppio sistema di chiusura dentato a tre elementi, e tutta la componentistica del sistema è in acciaio inox ad alta resistenza.

Questa persiana può essere personalizzata su richiesta, commissionando la finitura di colore che più si preferisce per non modificare la resa estetica della facciata della propria abitazione. In base alla sicurezza, il modello Blocca Mira è catalogato in Classe 2, il modello Blocca Mira Plus è catalogato in Classe 3.

NARDONE Blindox

Per realizzare questa persiana blindata, Nardone ha utilizzato uno speciale acciaio al carbonio ad alta resistenza, che rispetta la normativa UNI EN 10142. Il lato estetico non è sacrificato in favore di quello della sicurezza, nonostante questa persiana abbia dimostrato un’elevata resistenza alle effrazioni.

Per il modello Blindox, infatti, l’azienda Nardone ha brevettato un apposito sistema di sicurezza Blindox avanzato, che per accrescere il grado di resistenza prevede l’assemblaggio della persiana in questione senza l’impiego delle saldature.

Le stecche, infatti, sono fissate meccanicamente al telaio mediante tondino metallico di 6mm che ne accresce la resistenza e la sicurezza rispetto alla saldatura. La serratura presenta una triplice movimentazione a catenaccio e paletti con blocco mentre le cerniere antigrippamento distribuiscono uniformemente il peso della persiana per un utilizzo agevole.

Per la sua realizzazione, Nardone si è affidato alla competenza e all’esperienza di diverse aziende partner specializzate in specifiche produzioni industriali, per garantire un prodotto di qualità.
Viste le caratteristiche e le metodologie produttive, il prodotto in questione è disponibile esclusivamente nella variante a lamelle fisse.

Il modello Blindox può essere rifinito a piacimento del cliente utilizzando vernici epossidiche, con trattamenti specifici in base al luogo di installazione della persiana blindata in questione.

TORTEROLO & RE Persiane blindate

L’azienda italiana in questione ha sviluppato delle persiane blindate attentamente curate nei minimi dettagli, che coniugano la tradizione e lo stile italiano a una crescente richiesta di maggiore sicurezza da parte dei clienti.

Le sue persiane blindate sono realizzate in acciaio zincato con telaio 20/10, fissato alla struttura con 8 punti di ancoraggio, ciascuno dei quali presenta 2 ghiere per la regolazione ortogonale di precisione.

Le ante, invece, sono realizzate in acciaio zincato con spessore da 1.5 mm, con ovaline passanti da 1.2 mm che vengono fissate all’interno dei montanti con particolari barre antiestrazione che ne accrescono il grado di sicurezza.

Le cerniere impiegate da Torterolo & Re per le suddette persiane blindate sono di tipo ala lunga e sono state fissate sull’anta e sul telaio, su questo in una posizione di difficile accesso per l’effrazione.

Il sistema di chiusura di queste persiane blindate è a cremagliera con tre punti di chiusura, che si completa con due aste poste in verticale e una terza a ghigliottina con chiavistello, che chiude sull’anta semi-fissa. Possibilità di chiusura con cilindro passante e maniglia. Su richiesta, l’azienda realizza questo modello con apertura da 1 a 4 ante battenti o nella versione a libro

METALSERVICE Persiane blindate a effetto legno

Unendo lo stile e l’eleganza del legno con le esigenze di protezione richieste dai sistemi blindati, l’azienda Metalservice ha realizzato un prodotto innovativo che sposa entrambe le esigenze in un’unica persiana blindata, disponibile in varie tipologie.

La personalizzazione è una delle caratteristiche su cui l’azienda fa maggiormente leva, perché su richiesta realizza persiane blindate a lamelle fissi o orientabili, con sistema a scorrimento, a battente, con sportello alla Genovese o nel tipo vecchia Milano, per citare alcuni degli elementi del suo catalogo di persiane blindate.

Il materiale impiegato è l’acciaio corazzato, successivamente verniciato a scelta tra 40 diverse finiture effetto legno, che permettono la sostituzione dei vecchi in fissi con questi di moderna concezione, senza modificare l’aspetto estetico esterno dell’edificio.

Alla produzione industriale, Metalservice affianca quella artigianale, soprattutto per la zincatura a caldo e per altre tipologie di lavorazioni di finitura particolari. La chiusura delle persiane blindate di quest’azienda italiana è garantita da diverse tipologie di blocchi di sicurezza, tra cui un sistema di serrature con cifratura a chiave unificata, che prevede il blocco di chiusura sia in alto che in basso, con ancoraggio al telaio oppure l’impiego della serratura a cilindro con tessera di riconoscimento.

Le persiane blindate Metalservice vengono sottoposte a test di resistenza alle diverse tipologie di carico e sono state catalogate in Classe 3 in relazione al grado di sicurezza offerto.

FERPORT Persiane blindate

La principale caratteristica di queste persiane blindate è il profilo unico, un elemento che conferisce al prodotto un elevato standard di sicurezza. Ferport ha scelto di effettuare la punzonatura direttamente sul telaio in acciaio zincato, escludendo quindi l’impiego di lamiere piegate.

Le alette, invece, vengono inserite nella struttura con aggancio meccanico, senza l’impiego di saldature, con tondini di sicurezza. Sono, inoltre, dotate di un sistema antistrappo che ne accresce il livello di protezione.

Queste persiane sono state sviluppate con un’occhio attento verso la sicurezza ma con altrettanta attenzione nei confronti dell’estetica, che risulta essere curata nei dettagli.

Sono persiane blindate di design, queste dell’azienda Ferport, dalle linee semplici ed essenziali, che su richiesta possono presentare un sistema di chiusura diverso da quello standard a maniglia con serratura a chiave, che può essere interna o esterna. La serratura esterna viene sempre fornita con il sistema defender anti trapano, per un’ulteriore garanzia di sicurezza contro le effrazioni.

FAB ITALY Athena

Queste persiane blindate sono realizzate in acciaio prezincato, un trattamento atto a ridurre la formazione di ruggine sul lungo periodo.

Il telaio è in acciaio da 40 mm e prevede l’ancoraggio alla struttura portante per mezzo di tasselli in acciaio inox ad espansione mentre la chiusura di sicurezza prevede tre differenti livelli di bloccaggio. Le cerniere sono di tipo antistrappo e le alette sono saldate sul telaio mobile con tondino di sicurezza sulla sezione longitudinale per aumentarne la sicurezza.

Le persiane Athena sono disponibili in diverse versioni:

  • Modello Scudo con telaio da 40 mm e rostri a inserimento nel telaio per accrescere il livello di bloccaggio;
  • Modello TOP 50 con telaio da 50 mm e sistema antistrappo a incastro su tutta la struttura;
  • Modello TOP 80, realizzato con lamiera di tipo presso-piegata 20/10 e telaio da 80 mm per la massima sicurezza

Tutte le tipologie di persiane blindate Athena di Fab Italy possono essere personalizzate nelle finiture di colore per una resa estetica in linea con le necessità.

Come scegliere una persiana blindata in acciaio

Dalle classiche persiane in legno alla sicurezza dell’acciaio

Le persiane rappresentano una particolare tipologia di serramenti esterni normalmente impiegati per chiudere le finestre nelle abitazioni sprovviste di sistemi avvolgibili come le tapparelle. La loro funzione principale originaria è quella di oscurare i locali interni impedendo ai raggi solari di entrare.

Il materiale tradizionale impiegato per realizzare le persiane è il legno, opportunamente trattato con vernici conservative per aumentarne la resistenza nei confronti degli agenti atmosferici ai quali questo strutture sono generalmente esposte, nonché spesso con tinte cromatiche per conferire loro anche una funzione estetica.

In moltpersiana-blindata-acciaioi contesti urbani ma anche in numerose aree rurali, l’aspetto della sicurezza della casa ha assunto negli ultimi decenni un’importanza sempre maggiore a causa dell’incremento degli atti vandalici e dei tentativi di intrusione.

Le persiane in legno non oppongono una resistenza elevata di fronte ad eventuali utensili da scasso, consentendo di fatto un accesso relativamente agevole da parte di malintenzionati mediamente preparati.

Per questa ragione, in commercio esistono, oltre alle porte blindate, anche persiane corazzate con materiali più robusti come, ad esempio, l’acciaio. La nota lega di ferro e carbonio è in grado di resistere efficacemente alle forzature esterne e, quindi, di svolgere una buona funzione protettiva, soprattutto in abbinamento con un antifurto casa di qualità. Le persiane in acciaio assumono pertanto il medesimo ruolo delle porte blindate, in particolare per quegli infissi facilmente raggiungibili da terra, ovvero dalle strutture a sbalzo dell’edificio come balconi e terrazze.

Tipologie di persiane blindate

In tema di persiane corazzate è possibile distinguere differenti tipologie in funzione delle dimensioni e della forma della luce da coprire, nonché delle linee architettoniche assunte dal contesto generale. Al riguardo ci sono persiane ad anta singola o doppia, a forma di semiluna, ad apertura scorrevole mediante appositi binari ovvero a cerniera singola o multipla, nel caso di più ante affiancate insieme. Ma anche le caratteristiche tecniche meno evidenti, come la qualità degli elementi costituenti le cerniere e i dispositivi di chiusura, possono rappresentare elementi distintivi importanti.

Ad esempio, i punti della struttura delle ante che dovrebbe essere osservati e valutati attentamente nell’ottica della difesa antintrusione riguardano proprio le cerniere con le quale ci si rapporta al telaio dell’infisso e al fabbricato. Gli snodi di rotazione delle ante possono essere infatti saldati in maniera puntuale al telaio ovvero sull’intera lunghezza disponibile, offrendo in quest’ultimo caso maggior resistenza ai tentativi di attacco.

Le cerniere rappresentano in genere i punti più vulnerabili e i primi ad essere interessati dall’azione di scasso quando la finestra è chiusa completamente. Per questa ragione anche il loro materiale e la loro grandezza sono importanti: i cilindri su cui si innestano i corpi delle cerniere devono essere sufficientemente spessi ed opporre la massima resistenza al taglio. Nelle persiane più sofisticate, gli stessi cilindri presentano appositi fori per consentire la lubrificazione delle superfici interne, migliorando conseguentemente l’ergonomia dell’anta durante l’uso quotidiano.

rostri-antistrappoPer scongiurare la possibilità di aprire le persiane anche nell’eventualità che siano state tagliate o rimosse le rispettive cerniere, diversi modelli di persiane blindate in acciaio sono dotati di rostri antistrappo che consentono di ancorare l’intero corpo dell’anta alla cornice esterna dell’infisso e, quindi, al muro della casa.

Sul medesimo telaio di contenimento delle ante è possibile trovare anche soluzioni munite di inferriate per impedire intrusioni durante il giorno quando normalmente le persiane si trovano aperte. Restando in tema di sistemi antistrappo, anche le lamelle o alette centrali, generalmente fisse per evitare di essere allargate facilmente, possono essere irrobustite con un tondino interno di metallo disposto longitudinalmente, ovvero realizzate interamente in metallo.

catenaccio-persiana-blindataUn altro punto delle persiane blindate che deve essere curato in modo particolare riguarda il catenaccio, in genere di tipo a 3 punte. L’uso dell’acciaio in questo organo è essenziale a causa del fatto che è costituito sovente da piccoli componenti che possono rompersi se sottoposti a sforzo.

I tondini di chiusura devono quindi essere di metallo pieno, ma al contempo offrire la minima resistenza al movimento quando vengono impiegati per serrare fra loro le ante dall’interno della casa. Deve inoltre essere prestata molta attenzione al particolare relativo all’inaccessibilità del catenaccio dall’esterno quando l’anta o le ante sono completamente chiuse. Qualora rimanga una fuga sufficientemente ampia tra i vari corpi delle persiane, è possibile che il malvivente riesca nell’intento di introdurre speciali utensili sottili in grado di agire sul sistema di chiusura, consentendo così un’agevole apertura quasi “senza scasso”.

Da quanto descritto fino a questo punto si comprende che le persiane blindate in acciaio presentano un peso rilevante rispetto a quelle tradizionali e questo aspetto non deve essere sottovalutato quando si progettano gli attacchi alla struttura principale dell’infisso.

Inoltre, data la costante esposizione della superficie esterna alle intemperie, è opportuno accertarsi che la persiana abbia subito un trattamento di zincatura a caldo contro l’effetto corrosivo dell’acqua sulle parti non in acciaio. È possibile anche prevedere un’ulteriore strato di vernice protettiva (smalto) che conferisce il colore desiderato alla persiana stessa.

Il risultato estetico finale è in genere identico a quello ottenuto con l’installazione di persiane in legno, pertanto in molti condomini è possibile avere la compresenza di persiane tradizionali e corazzate. Queste ultime evidentemente giustificate ai piani inferiori ovvero dove si ritiene possibile un attacco da parte di malviventi.

Quanto costano le persiane blindate?

Dal punto di vista economico, le persiane blindate in acciaio hanno prezzi variabili in funzione della dimensione delle ante e, in ragione inversamente proporzionale, della quantità di altri metalli impiegati in alternativa all’acciaio inox. Ad esempio, alcune tipologie di persiane, nell’ottica di raggiungere un minor costo di fabbrica, possiedono varie parti in alluminio o altri metalli meno onerosi.

Per quanto concerne le persiane prevalentemente realizzate in acciaio, possiamo trovare sul mercato, al netto di IVA, valori di partenza pari a 200-250 euro per metro quadro di superficie, con riferimento ai modelli più semplici.

Con rifiniture di medio livello si parte invece da prezzi al metro quadro pari a 400-450 euro, fino a giungere a circa 700-800 euro per i modelli di pregio ma comunque di dimensioni relativamente contenute. Mentre le persiane in acciaio dotate anche di inferriata interna integrata difficilmente scendono sotto soglia 1.200 euro per i modelli più semplici a due ante.

Come acquistare a metà prezzo

Per ottenere uno sconto superiore al 50% sul prezzo di listino, la nostra redazione ha sviluppato golden list, un servizio gratuito che ti informa quando i prodotti sono a metà prezzo. Leggi le opinioni di chi ha provato il servizio.

I dati inseriti saranno gestiti nel pieno rispetto del D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali” e non ceduti a terzi.

GUIDA ACQUISTI
Guida all'acquisto degli Elettrodomestici
Dal 2007 Guida Acquisti è la rivista consumatori indipendente che ti aiuta scegliere gli elettrodomestici, attraverso classifiche,recensioni e offerte dei migliori prodotti sul mercato.