Migliori Raffrescatori Evaporativi Domestici

di Andrea Pilotti 12 ottobre 2018

Classifica, Recensioni e Offerte dei Migliori Raffrescatori Evaporativi Domestici sul mercato, selezionati dalla nostra redazione per potenza refrigerante, capacità del serbatoio, portata del flusso d’aria, qualità dei materiali, silenziosità, design, prezzo e marca.

miglior raffrescatore evaporativo domestico

Classifica e Recensioni dei Migliori Raffrescatori Evaporativi

Il migliore

Olimpia Splendid Pelèr 7

Olimpia Splendid Pelèr 7 è un raffrescatore evaporativo dal design essenziale. L’apparecchio è di colore bianco con un’ampia presa d’aria che occupa quasi tutta la parte frontale, dove troviamo anche un ampio display touchscreen.

Le principali caratteristiche tecniche di questo elettrodomestico sono una potenza di 90 Watt, una portata d’aria massima di 700 metri cubi ogni ora e un livello di rumorosità di 63 dB. La capacità del serbatoio dell’acqua è di 7 litri.

L’aria calda presente nell’ambiente passa inizialmente in un filtro antipolvere a nido d’api che permette di trattenere le impurità di maggiori dimensioni. Successivamente grazie ad un pannello evaporativo e al capiente serbatoio dell’acqua, l’aria viene raffreddata e umidificata. É in questa fase che interviene lo ionizzatore che grazie alla produzione di ioni negativi, riesce a garantire livelli soddisfacenti di purificazione e un’aria più salubre.

Tutte le funzioni del dispositivo sono gestibili dal pannello di controllo con display touch molto intuitivo oppure con il telecomando in dotazione.

La voluminosa tanica dell’acqua può essere facilmente rimossa per le operazioni di riempimento o svuotamento. Anche la pulizia del filtro non presenta grosse difficoltà, ma nel caso di problemi si può consultare il manuale che spiega in modo preciso e dettagliato tutte le operazioni da effettuare.

Le nostre impressioni generali per questo raffreddatore portatile sono positive. Una delle sue migliori qualità è la buona capacità del serbatoio dell’acqua che permette un utilizzo di circa due giorni prima di dover effettuare lo riempimento. La portata d’aria è soddisfacente garantendo un adeguato raffrescamento in ambienti anche di grandi dimensioni. Il raffrescatore evaporativo di questa recensione può a nostro avviso occupare la prima posizione della nostra classifica.

Il più venduto

Klarstein Whirlwind 3 in 1

Klarstein Whirlwind 3 in 1 è un un raffrescatore evaporativo portatile dalle caratteristiche interessanti. Dal punto di vista estetico offre un buon colpo d’occhio grazie ad un design moderno con linee arrotondate ed armoniose. Disponibile in colorazione bianca o total black, con un piccolo display a led con luci blu. La presa d’aria è di forma circolare con lamelle orientabili, mentre nella parte posteriore troviamo l’accesso per il filtro e la vaschetta dell’acqua. Il dispositivo è dotato di 4 pratiche rotelle per facilitare il trasporto.

Le dimensioni sono un’altezza di 90 centimetri, una larghezza di 41 e una profondità di 27 centimetri. Il peso complessivo è di circa 9 chilogrammi. La potenza fornita dal motore elettrico è di 110 Watt con un serbatoio dell’acqua di 5,5 litri.

Questo modello si può definire un raffrescatore 3 in 1 potendo offrire la possibilità di ventilare, raffreddare e umidificare. Tutte le sue funzionalità possono essere gestire attraverso il pannello di controllo a 6 tasti oppure con il comodo telecomando in dotazione. I livelli di potenza selezionabili sono 3 così come le modalità di funzionamento che comprendono: quella normale, la modalità Sleep da attivare durante la notte e quella naturale che simula l’andamento del vento.

L’elettrodomestico durante il funzionamento come umidificatore permette di raffrescare l’aria e di purificarla grazie al filtro che trattiene parte delle particelle di sporco presenti nell’ambiente. Le lamelle orientabili a 360 gradi garantiscono un’adeguata circolazione dell’aria. La presenza di un timer offre la possibilità di impostare l’orario di spegnimento con intervalli programmabili che vanno da mezz’ora fino a 7,5 ore.

Klarstein Whirlwind 3 in 1, oggetto della nostra recensione, è un raffrescatore che permette di ottenere una soddisfacente climatizzazione di un ambiente anche di medio/grandi dimensioni. Pur non avendo le potenzialità di un condizionatore garantisce risultati apprezzabili in termini di aria fresca, pulita e con un giusto livello di umidità. Nel complesso un modello che offre un buon rapporto qualità prezzo tanto da raggiungere una buona posizione nella nostra classifica.

Il più potente

Argoclima Polifemo Class White

Argoclima Polifemo Class White offre un design semplice ma nello stesso tempo moderno e sufficientemente elegante. Il contrasto tra le plastiche di colore bianco e le parti di tonalità nera, offrono a nostro avviso un piacevole effetto visivo.

I dati tecnici più significativi sono una potenza di 110 Watt, una portata massima d’aria di 800 metri cubi l’ora e un livello di rumorosità di 66 dB. La vaschetta dell’acqua ha una capienza di 7,5 litri. Le dimensioni dell’unità sono un’altezza di 93 centimetri con una larghezza di 40,3 e una profondità di 34,5 centimetri.

Da segnalare in recensione la sua facilità d’uso; proprio al centro della presa circolare dell’uscita dell’aria è stato posizionato il piccolo pannello di controllo. Ancor più comodo è utilizzare il telecomando in dotazione per selezionare una delle tre velocità di ventilazione disponibili. L’apparecchio è dotato di doppio sistema di filtrazione con filtro antipolvere e pannello evaporativo a nido d’api. Dispone di 4 modalità di funzionamento: normale, naturale, smart e sleep. Altre particolarità sono il timer per programmare lo spegnimento con intervalli compresi tra 1-8 ore e la funzione di memoria che tiene le impostazioni anche in caso di black-out.

Argoclima Polifemo Class White è complessivamente un valido elettrodomestico. Ha poco da invidiare a modelli più costosi e offre un buon rapporto qualità prezzo. Un modello con caratteristiche tecniche e funzionalità tali da garantire livelli di ventilazione e di raffreddamento dell’aria soddisfacenti. Per questi motivi si aggiudica una buona posizione della nostra classifica.

Il più efficiente

G3Ferrari G50024 Frio Digital

L’estetica di G3Ferrari G50024 Frio Digital è senza dubbio piacevole grazie ad una linea moderna e ad un design ricercato e con una buona cura dei particolari. La parte frontale è caratterizzata dall’ampia presa d’aria con le alette orientabili e da un grazioso disegno decorativo.

La potenza erogata dal motore elettrico è di 65 Watt mentre la portata d’aria massima è di 650 metri cubi/ora. La capacità del contenitore dell’acqua è di 2,5 litri. Le dimensioni sono 32 x 20 centimetri con un’altezza di 68 centimetri per un peso di 6,2 chilogrammi.

Il dispositivo è dotato di telecomando e di pannello elettronico per la gestione di tutte le funzioni. Come la maggior parte degli elettrodomestici di questa tipologia, anche questo modello ha un filtro antipolvere, il pannello evaporativo e lo ionizzatore per migliorare la salubrità dell’aria.

Le velocità di ventilazione sono tre, così come le modalità di funzionamento. Le pratiche alette consentono di direzionare al meglio il flusso d’aria che potrà essere rinfrescato adeguatamente grazie ai due panetti di ghiaccio inclusi.

G3Ferrari G50024 Frio Digital è un raffrescatore completo con buone caratteristiche tecniche. Nel complesso offre un rapporto qualità prezzo favorevole che lo inserisce in una buona posizione all’interno della nostra classifica.

Il più silenzioso

Radialight Aer Domus

Radialight Aer Domus fa parte dei raffrescatori così detti a torre. Il motivo lo si intuisce facilmente osservando la sua forma caratteristica. É un dispositivo che si sviluppa maggiormente in altezza mantenendo un certa compattezza e un design moderno; caratteristiche che permettono di poterlo posizionare in qualsiasi ambiente.

I principali dati tecnici sono una potenza di 45 Watt, una portata d’aria massima di 400 metri cubi l’ora e un livello di rumorosità di 55 dB. La base ha un diametro di 26 centimetri mentre l’altezza massima è di 96 centimetri. Il serbatoio dell’acqua ha una capacità di 6 litri.

La particolarità di questo modello e in generale di tutti i raffrescatori a torre, è il movimento di oscillazione da destra a sinistra che permette di ottimizzare la diffusione dell’aria raffrescata nell’ambiente.

Il pannello di controllo è posizionato in cima alla torre e permette di scegliere una delle tre diverse modalità di funzionamento: continua, naturale e sleep. Grazie al pratico telecomando in dotazione si può gestire a distanza.

Le velocità di ventilazione disponibili sono tre (turbo, media e silenziosa), la modalità timer permette di programmare lo spegnimento con intervalli compresi tra 30 minuti e 7,5 ore mentre la funzione allarme blocca il funzionamento in caso di esaurimento dell’acqua nel serbatoio.

Radialight Aer Domus è un raffrescatore di buona qualità la struttura a torre con movimento oscillante permette un’adeguata areazione. É un dispositivo che sentiamo di consigliare a chi deve raffrescare un ambiente di piccole dimensioni in modo rapido, semplice ed economico.

Per piccoli ambienti

Bimar VR30

L’ultimo raffrescatore evaporativo che andiamo a recensire è Bimar VR30, un modello a torre. Dal punto di vista estetico presenta un design curato ed essenziale con una presa di aerazione frontale e il pannello di controllo nella parte superiore.

Il dispositivo è equipaggiato con un motore elettrico da 85 Watt. Il serbatoio dell’acqua ha una capacità di 10 litri che garantisce un utilizzo continuato di 9/12 ore. La vaschetta non può essere estratta e per lo riempimento si deve utilizzare la bocchetta di carico dell’acqua a scomparsa. Utili le indicazioni del livello minimo e massimo e il sensore per indicare l’esaurimento dell’acqua. Per il trasporto sono previste due maniglie laterali.

L’apparecchio è dotato di un pre-filtro antipolvere e di tre filtri per il raffreddamento in fibra di cellulosa, ad alveoli e lavabili. Per la purificazione dell’aria viene utilizzato l’immancabile ionizzatore.

Tre sono le velocità di ventilazione disponibili così come le modalità di funzionamento. Tutte sono gestibili dal pannello di controllo o dal telecomando in dotazione. Il flusso d’aria viene ben distribuito grazie al movimento di oscillazione orizzontale destro/sinistro della torre combinato con quello alto/basso dei deflettori.

Questo raffrescatore a torre è secondo la nostra opinione un prodotto valido per stanze abbastanza piccole. Le sue migliori qualità sono la semplicità e praticità d’uso unite ad un accettabile livello di raffreddamento e ventilazione dell’ambiente.

Tabella comparativa

Modello Potenza (Watt) Capacità (litri) Rumorosità (dB)
Olimpia Splendid Pelèr 7 90 7 63
Klarstein Whirlwind 3 in 1 110 5,5 65,2
Argoclima Polifemo Class White 110 7,5 66
G3Ferrari G50024 Frio Digital 65 2,5 63
Radialight Aer Domus 45 6 55
Bimar VR30 85 10 nd

Offerte Raffrescatori Evaporativi

Come scegliere un Raffrescatore Evaporativo

Un raffrescatore evaporatore è un elettrodomestico che si pone come possibile ed economica alternativa rispetto ad un climatizzatore portatile monoblocco. Certamente non si raggiungono i livelli di refrigerio di un climatizzatore, tuttavia è un prodotto che riesce a dare sollievo nei periodi particolarmente caldi.

Portata d’aria e potenza

Questi due valori sono i principali dati tecnici da considerare per tipologia di elettrodomestici. Maggiore sarà la potenza e di conseguenza più elevata sarà la portata d’aria.

Per fare un esempio, un modello di circa 90/100 watt può garantire un flusso d’aria massimo di anche 700/800 metri cubi l’ora, mentre dimezzando la potenza a soli 45 watt si ridurrà anche la portata d’aria a 400 metri cubi l’ora.

La scelta tra un modello più o meno potente dipende esclusivamente dall’uso che dev’esserne fatto e dalla dimensioni dell’ambiente da rinfrescare.

Capienza serbatoio

Un raffrescatore evaporatore funziona semplicemente aspirando l’aria calda dell’ambiente che verrà filtrata (anche se per questa funzione specifica il consiglio è munirsi di un purificatore d’aria per ambienti, ben più efficace) e rinfrescata utilizzando dell’acqua per abbassare la temperatura.

Quindi è indispensabile la presenza di un serbatoio. La capienza è un altro aspetto da tenere in considerazione per avere la massima praticità e comodità d’uso. Naturalmente più l’elettrodomestico è potente maggiore dovrà essere anche la capacità del serbatoio, che nei modelli migliori raggiunge i 7/8 litri.

A parità di caratteristiche tecniche è consigliabile scegliere il prodotto che offre una miglior capienza: questo eviterà di dover provvedere al frequente riempimento.

Rumorosità

Spesso un raffrescatore viene acquistato per dare refrigerio nelle ore notturne posizionandolo in camera da letto. È bene in questi casi tenere presente il livello di rumorosità, esattamente come si farebbe per l’acquisto di un climatizzatore a parete mono split da installazione fissa.

Ogni costruttore fornisce un valore massimo che è calcolato facendo funzionare il dispositivo nelle condizioni più gravose, con la ventola alla più alta velocità. I valori in media si aggirano tra 60/66 dB. Si possono trovare anche modelli con valori più bassi attorno ai 55 dB, ma sono decisamente raffrescatori meno prestazionali.

Anche in questo caso più un prodotto è potente e maggiore sarà il rumore generato. Nella scelta fare attenzione che sia presente la modalità chiamata Sleep o notturna, che permette di ridurre al minimo il livello di rumorosità durante le ore di riposo.

Consumi elettrici

Normalmente i consumi sono uno dei primi fattori che incidono sulla scelta di un elettrodomestico. In questo caso non si registrano valori particolarmente significativi.

Il raffrescatore è un dispositivo che non ha nulla a che vedere con i consumi offerti da un condizionatore, ma lo possiamo più paragonare ad un classico ventilatore a piantana. Alla fine c’è la presenza solo di un motore elettrico che fa girare una ventola, perciò i consumi non sono eccessivi e non vanno ad incidere in maniera significativa sulla bolletta.

Funzionalità

Un raffrescatore non è certo un elettrodomestico molto complicato anzi, la sua semplicità d’uso è senza dubbio una delle caratteristiche più apprezzate. Praticamente tutti i modelli sono dotati di telecomando con cui poter selezionare le varie velocità di rotazione della ventola.

Le modalità disponibili solitamente sono la normale, sleep e quella chiamata con vari nomi, tra cui naturale, che simula l’andamento del soffio di una leggera brezza. Importante verificare la presenza di un timer che offre la possibilità di programmare lo spegnimento automatico. Altra funzione molto utile, presente in alcuni modelli, è la memorizzazione delle impostazioni.

[Voti: 108    Media Voto: 5/5]
Elettrodomestici che potrebbero interessarti
Come acquistare a metà prezzo

Per ottenere uno sconto superiore al 50% sul prezzo di listino, la nostra redazione ha sviluppato golden list, un servizio gratuito che ti informa quando i prodotti sono a metà prezzo. Guarda un esempio

GUIDA ACQUISTI
Guida all'acquisto degli Elettrodomestici
Dal 2007 Guida Acquisti è la rivista consumatori indipendente che ti aiuta scegliere gli elettrodomestici, attraverso classifiche,recensioni e offerte dei migliori prodotti sul mercato.