Migliori Tritacarne Elettrici

di 3 luglio 2018

Classifica, Recensioni e Offerte dei Migliori Tritacarne Elettrici sul mercato, selezionati dalla nostra redazione per potenza, sicurezza, qualità dei materiali, accessori in dotazione, facilità di assemblaggio e pulizia, prezzo e marca.

miglior tritacarne elettrico

Classifica e Recensioni dei Migliori Tritacarne Elettrici sul mercato

Tabella comparativa

Modello Potenza (Watt o Hp) Dimensioni (centimetri) Capacità (Kg al minuto)
Tre Spade TC-32 Inox 2 Hp 2 Hp 54 x 28 x 47 nd
Reber 9504 NSP 1200 Watt 58 x 25,5 x 36 2,67
Bosch MFW68660 2200 Watt 32,8 x 28,3 x 39,8 4,3
Kenwood MG516 1600 Watt 26,5 x 21 x 34,5 1,5
Moulinex ME207132 HV2 Bolognese 1200 Watt 31,8 x 26 x 18 1,5
Clatronic FW 3151 1000 Watt 33 x 19,5 x 35 1

Il migliore

Bosch MFW68660

Prestazioni, dotazione di accessori e un buon rapporto qualità prezzo sono le caratteristiche salienti del tritacarne elettrico di questa recensione: Bosch MFW68660.

Caratterizzato da un design elegante e raffinato, l’elettrodomestico proposto da Bosch è secondo la nostra opinione una buona soluzione d’acquisto per gli utilizzatori più esigenti, come i professionisti e i privati alle prese con famiglie numerose.

Siamo infatti di fronte a un tritacarne elettrico capace di lavorare fino a 4,3 Kg di carne al minuto, ma non solo: a disposizione dell’utente troviamo infatti una serie di funzioni e accessori per macinare sia carne che pesce, produrre la passata di pomodoro e grattugiare il formaggio o affettare la verdura.

Secondo la nostra opinione si tratta di un prodotto che fa della versatilità il suo vero punto di forza, risultando così una buona scelta per chi non si limita a macinare carne per produrre salsicce e insaccati, ma vuole anche spremere la frutta o lavorare le mele per produrre del sidro fatto in casa.

Bosch MFW68660 può contare su una potenza di 2200 Watt assorbita dal suo motore elettrico, ed è completo di dischi tritacarne con fori da 8 millimetri di diametro, un puntale per gli insaccati, uno per le polpette, una grattugia a 4 lame, e l’accessorio utile per passare il pomodoro e spremere la frutta.

Il più venduto

Kenwood MG516

Nella nostra classifica abbiamo selezionato Kenwood MG516, un elettrodomestico più orientato a un utilizzo domestico, ma in grado di garantire prestazioni e affidabilità tipiche dei prodotti top di gamma.

Il tritacarne elettrico di questa recensione, infatti, può lavorare fino a 1,5 Kg di alimenti al minuto, ed è caratterizzato al pari dei migliori prodotti sul mercato da una certa solidità e robustezza, grazie al largo impiego di materiali affidabili in cucina, come l’alluminio pressofuso che troviamo nella tramoggia con finitura spazzolata.

La dotazione di serie prevede inoltre piatto e coperchio copripolvere, oltre all’accessorio utile nella preparazione di salsicce fatte in casa e ai 3 dischi per tritare fino, medio e grosso, mentre per una maggior versatilità è possibile acquistare la grattugia a 4 rulli che serve per sminuzzare e affettare diverse tipologie di alimenti in due differenti misure.

Kenwood MG516 è secondo la nostra opinione un elettrodomestico adatto a soddisfare le esigenze di famiglie numerose, grazie all’inversione di marcia e all’affidabilità del suo potente motore da 1600 Watt di assorbimento, regolabile all’occorrenza su un valore di 450 Watt per le produzioni meno impegnative, limitando così il consumo in bolletta.

Il più potente

Tre Spade TC-32 Inox 2 Hp

Al primo posto, nella classifica dei migliori tritacarne elettrici sul mercato, la nostra redazione ha selezionato Tre Spade TC-32 Inox 2 Hp per la sua qualità professionale, che lo rende un elettrodomestico in grado di soddisfare le esigenze delle famiglie più numerose.

Come da tradizione per lo storico marchio italiano, anche il modello proposto in questa recensione è realizzato con grande attenzione alla solidità e alla robustezza, per la massima durabilità nel tempo.

Il design, classico ed elegante nello stesso tempo, mostra gli elementi principali (corpo macchina e carter motore) in acciaio inox, materiale che oltre ad avere ottime doti di resistenza e longevità, assicura una perfetta sanificazione, indispensabile per questo genere di prodotto.

Anche l’elica è realizzata nello stesso materiale del corpo, e può compiere fino a un massimo di 120 giri al minuto, spinta dal motore a induzione che fa registrare una potenza di 2 Hp, come suggerito dal nome, equivalenti a un assorbimento elettrico di 1500 Watt.

Tre Spade TC-32 Inox 2 Hp presenta inoltre accorgimenti tecnici tipici dei prodotti top di gamma, come la possibilità di invertire la marcia in caso di blocco dell’elica, facilitando così le operazioni di sblocco, e gli ingranaggi in acciaio a bagno d’olio.

Si tratta di un elettrodomestico che garantisce, secondo la nostra opinione, la massima salubrità alimentare, perché tutte le parti che lo compongono (piastra, coltello autoaffilante, ghiera e tramoggia in acciaio inox) sono realizzate in acciaio inox e sono facilmente smontabili per una perfetta sanificazione.

Il più efficiente

Reber 9504 NSP

Reber 9504 NSP è un tritacarne elettrico semi professionale. L’elettrodomestico occupa una buona posizione nella nostra classifica, per le prestazioni di cui è capace e per l’affidabilità. Materiali di alta qualità e accorgimenti tecnici sono gli argomenti chiave di questa recensione.

Il suo motore elettrico a induzione da 1200 Watt di potenza assorbita dalla rete elettrica è in grado di assicurare una produzione che può arrivare a un massimo di 160 Kg di carne macinata per ora, per una velocità di 108 giri al minuto.

Prestazioni in grado di soddisfare ogni tipo di utenza, che potrebbero sembrare eccessive per un utilizzo domestico, ma da valutare in fase di acquisto, perché a nostro avviso un elettrodomestico sovradimensionato può garantire un’affidabilità maggiore rispetto a prodotti spinti costantemente al limite delle loro prestazioni.

A tal riguardo, comunque, una ventola di raffreddamento provvede a mantenere sempre sotto controllo le temperature di esercizio del motore, garantendo così la massima affidabilità anche per lavori di lunga durata.

Reber 9504 NSP è un elettrodomestico che impiega materiali di alta qualità come l’acciaio inox (nella carenatura) e la ghisa stagnata a uso alimentare, sia per corpo che per quanto riguarda gli accessori, la cui disponibilità rende inoltre al prodotto una certa versatilità.

Come per gli altri prodotti in casa Reber, anche questo tritacarne elettrico può montare, oltre alla piastra con fori da 10 millimetri di diametro in dotazione, una serie di accessori dai vari utilizzi: lo spremipomodoro per passata di pomodoro e confetture, la grattugia per pane e formaggio, o il torchio per la pasta.

Il più economico

Moulinex ME207132 HV2 Bolognese

Rispetto ai tritacarne elettrici fin qui comparati, Moulinex ME207132 HV2 Bolognese rappresenta una soluzione d’acquisto più economica, per un prodotto compatto in grado comunque di garantire prestazioni di tutto rispetto.

Secondo la nostra opinione, l’elettrodomestico di questa recensione può essere una buona scelta per via della sua versatilità e della sua potenza, racchiuse in un prodotto che con ingombri e peso ridotti (misura 31,8 x 26 x 18 centimetri per 3 Kg) può essere facilmente riposto in cucina quando non in uso.

Le caratteristiche appena elencate tornano utili nell’utilizzo quotidiano del tritacarne, indicato a nostro avviso per chi ne fa un uso frequente, sfruttando la versatilità di un prodotto in grado di passare il pomodoro, tritare la carne e lavorare frutta, verdura e formaggio.

La dotazione di serie prevede infatti un accessorio a 3 rulli per tritare, un coltello autoaffilante utile per macinare la carne, e due dischi in acciaio inox per altrettanti tipi di macinatura possibili.

Moulinex ME207132 HV2 Bolognese è dotato di un motore da 1200 Watt di potenza grazie al quale è possibile ottenere fino a 1,5 di carne macinata al minuto, e dispone di alcuni accorgimenti che ne fanno un elettrodomestico pratico e maneggevole, come la maniglia integrata e il vano porta cavo, utile per salvare spazio in cucina.

Per insaccati

Clatronic FW 3151

Clatronic FW 3151 è il tritacarne elettrico più economico, tra quelli presenti nella nostra classifica.

Il design è caratterizzato da un’impostazione delle linee che rimanda a un’idea di razionale funzionalità, con collo e vassoio in materiale metallico e inserti in acciaio inox.

Secondo la nostra opinione il punto di forza di questo prodotto è rappresentato dalla sua semplicità di utilizzo, sia quando in uso che quando deve essere smontato per una sanificazione completa.

La dotazione di serie, nonostante il prezzo d’acquisto contenuto, è a nostro avviso soddisfacente per un utilizzo domestico: nel kit troviamo infatti 3 dischi forati in acciaio, per ottenere un macinato di carne di diverse dimensioni, un accessorio per biscotti, e un insaccatore per salsicce e kibbeh, una polpetta tipica libanese.

La potenza elettrica del motore è di 1000 Watt, sufficiente quindi per un utilizzo in famiglie che non sono solite lavorare grandi quantità di carne, ma con una buona resa per quanto riguarda la qualità di macinatura, anche a fronte di una velocità non eccessiva.

Clatronic FW 3151 si caratterizza quindi per una certa solidità costruttiva, a fronte di un costo contenuto, e presenta l’utile funzione di inversione di marcia, utile per liberare l’elica nel caso in cui si dovesse bloccare.

Offerte Tritacarne Elettrici

Come scegliere un tritacarne elettrico di buona qualità

Sul mercato sono disponibili numerosi modelli da quelli manuali realizzati interamente in plastica e dotati di piastra forata di dimensione unica, ai modelli semi-professionali elettrici venduti con una serie di accessori in dotazione che permettono di triturare non solo la carne ma anche altri tipi diversi di alimenti anche a grana più spessa.

Sono composti da un corpo centrale più o meno grande e da due buchi, uno per l’entrata ed uno per l’uscita degli alimenti. Un’elica metallica interna rotante provvede a sminuzzare e tritare la carne e la velocità con cui il cibo la attraversa dipende ovviamente dalla potenza del macchinario.

La differenza sostanziale tra le diverse tipologie sta principalmente nel materiale di costruzione che per i modelli più evoluti è l’acciaio inox resistente, igienico e di facile pulizia e soprattutto nella forza del motore.

Un tritacarne di media capacità infatti dispone di una potenza di circa 400-500 watt che permette di ottenere degli ottimi risultati di lavorazione con pochissimo sforzo.

Spesso però questa capacità non è del tutto veritiera poichè molti tritacarne lavorano senza cinghia di distribuzione, appoggiandosi solo sull’alberino centrale della macchina, questo significa che si possono ottenere risultati soddisfacenti anche con meno energia e che quindi non è indispensabile scegliere per forza una macchina estremamente potente per avere risultati ottimali.

Per soddisfare le esigenze della grande distribuzione e di coloro che hanno necessità di lavorare grandi quantitativi ultimamente sono stati messi in commercio tritacarne refrigerati che permettono di mantenere costante la temperatura della carne grazie ad una ventola interna, per preservarne la freschezza ed evitare la formazione di cariche batteriche.

Come scegliere i migliori tritacarne elettrici? La domanda principale che bisogna porsi prima di procedere all’acquisto di un tritacarne domestico è principalmente ” quanto e in che modo verrà utilizzato?” A seconda della quantità e della qualità di prodotto macinato che si intende ottenere bisognerà scegliere una macchina più o meno potente al fine di soddisfare le proprie esigenze.

Per ottenere il massimo da un’apparecchiatura del genere bisogna infatti scegliere il modello giusto in relazione al lavoro giornaliero che si intende svolgere. Un modello con potenza di circa 400 watt permette di tritare carni di diverso spessore o ricche di nervature in maniera semplice e veloce, e grazie agli accessori in dotazione di tritare agevolmente anche pomodori, formaggio grattugiato o frutta secca.

Il vantaggio di acquistare un prodotto completo è quello di spendere qualche soldo in più rispetto ad un modello base ma di avere a disposizione differenti funzioni racchiuse in un’unico elettrodomestico semplice da utilizzare e di facile pulizia, come ad esempio la funzione grattugia che permette di sminuzzare formaggi secchi, pane e non solo.

Nell’acquistare un modello medio o semi-professionale bisogna valutare bene anche lo spazio a disposizione in cucina, poichè molte delle macchine di ultima generazione hanno dimensioni abbastanza importanti e se si considerano anche gli accessori e i cavi di funzionamento anche pochi centimetri in più possono fare la differenza.

Anche la stabilità è di fondamentale importanza soprattutto durante l’utilizzo della macchina, una buona aderenza al tavolo di lavoro permette infatti di evitare spiacevoli inconvenienti ed incidenti. Nella scelta di un buon modello di tritacarne è importante verificare inoltre la semplicità di montaggio/smontaggio delle varie componenti e la loro resistenza e solidità, un buon libretto di istruzioni chiaro e comprensibile potrebbe infatti semplificare notevolmente le operazioni di pulizia e di assemblaggio.

Anche se non viene spesso considerata la semplicità di manutenzione è un fattore estremamente importante per preservare e allungare la vita degli elettrodomestici di questo tipo, tutte le parti metalliche vanno infatti smontate e correttamente pulite a seguito di ogni utilizzo per eliminare tutti i residui all’interno.

Quanto costa?

Come abbiamo già detto esistono numerosi modelli di tritacarne sul mercato ed è fondamentale scegliere la tipologia in base alle proprie necessità di utilizzo e alle capacità economiche. I prezzi variano da poche decine di euro per i modelli semplici a movimento manuale fino alle centinaia di euro per quelli semi-professionali più evoluti.

Per una scelta giusta e consapevole il prezzo per un prodotto di fascia media, con una potenza di circa 900 watt, rivestimento in acciaio inox e accessori inclusi si aggira intorno ai 70 euro di costo, un buon compromesso per chi vuole scegliere un prodotto tenendo in considerazione il miglior rapporto qualità/prezzo anche se è comunque possibile acquistare la macchina base e in seguito scegliere tutti gli optional da aggiungere a seconda della necessità di utilizzo.

Per avere una panoramica completa sui prezzi e sulle offerte proposte dai numerosi rivenditori è consigliabile verificare direttamente presso il rivenditore o anche su internet dove molto spesso si trovano prodotti di qualità a prezzi vantaggiosi, si ha la possibilità di verificarne le caratteristiche direttamente da casa e la consegna viene garantita in sole quarantotto ore.

Il tritacarne in realtà può essere definito come un prodotto di nicchia, che viene distribuito di solito da grandi case produttrici che lo producono in quantità limitata o solo a livello professionale.

Sicuramente la scelta di un elettrodomestico prodotto da un marchio noto rispetto ad altri considerati “minori” non sempre significa fare un’acquisto giusto, molti produttori poco conosciuti offrono infatti prodotti ottimi a prezzi competitivi.

Cosa fondamentale da tenere sempre in considerazione è comunque la garanzia che accompagna il prodotto e che per legge tutela l’acquirente per due anni a partire dalla data di acquisto.

[Voti: 191    Media Voto: 4.9/5]
Come acquistare a metà prezzo

Per ottenere uno sconto superiore al 50% sul prezzo di listino, la nostra redazione ha sviluppato golden list, un servizio gratuito che ti informa quando i prodotti sono a metà prezzo. Leggi le opinioni di chi ha provato il servizio e guarda un esempio.

I dati inseriti saranno gestiti nel pieno rispetto del D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, del GDPR n. 679/2016, e non ceduti a terzi.

GUIDA ACQUISTI
Guida all'acquisto degli Elettrodomestici
Dal 2007 Guida Acquisti è la rivista consumatori indipendente che ti aiuta scegliere gli elettrodomestici, attraverso classifiche,recensioni e offerte dei migliori prodotti sul mercato.