Migliori tritacarne elettrici

I migliori tritacarne elettrici selezionati per potenza, sicurezza, qualità dei materiali, dotazione di accessori e rapporto qualità prezzo.

miglior tritacarne elettrico

Classifica migliori tritacarne elettrici

DCG FWP2696

DCG FWP2696

Pro

  • Funzione di passapomodoro
  • Buona qualità dei materiali
  • Costo molto contenuto
  • Piacevole aspetto estetico
  • Completa dotazione di accessori

Contro

  • Risultati poco soddisfacenti nell’uso come passapomodoro
  • Prese d’aria sotto l’apparecchio

DCG FWP2696 aggiunge alla funzione di tritacarne quella di passapomodoro. L’apparecchio si presenta con un’estetica molto gradevole, design ricercato e una bella finitura con contrasto cromatico tra le parti in acciaio inox e la scocca di colore rosso accesso. Anche le dimensioni sono decisamente compatte e permettono di posizionarlo in un piccolo spazio dopo l’uso.

La qualità dei materiali è più che soddisfacente considerando il prezzo di acquisto; anche gli accessori sono ben realizzati e sembrano assicurare solidità e durata nel tempo.

L’unica nota negativa, dal punto di vista costruttivo, è aver posizionato le prese d’aria sotto la macchina che non consentono di dissipare il calore efficacemente.

Il funzionamento come tritacarne offre risultati apprezzabili grazie ad un motore di adeguata potenza e tre dischi in acciaio per ottenere diverse grane di macinatura. In dotazione troviamo anche un pestello e kit in materiale plastico per insaccare.

Utilizzando il dispositivo come passapomodoro il livello di soddisfazione scende, dimostrando qualche difficoltà di troppo a spremere tutto il succo alla prima passata e nella separazione dei semi.

Chi desidera acquistare un tritacarne a basso prezzo per preparare hamburger, ragù o insaccare salsicce, apprezzerà le qualità di questo DCG FWP2696. Se invece l’acquisto è motivato dalla presenza della funzione per ottenere la passata di pomodoro, è bene considerare che si possono trattare solo modeste quantità di prodotto con risultati spesso al di sotto delle aspettative.

Migliori Tritacarne Elettrici

RGV Tritaexpress

RGV Trita Express

Pro

  • Parti a contatto col cibo tutte in acciaio inox
  • Prezzo economico
  • Inversione di marcia
  • Facilità di smontaggio del blocco taglio

Contro

  • Non si possono tritare ossa o parti molto dure

RGV Trita Express è un tritacarne elettrico per uso domestico con aspetto estetico moderno grazie ad una scocca esterna divisa tra una parte in acciaio spazzolato e l’altra in plastica nera. Si tratta di un apparecchio dalle dimensioni compatte (39 x 17 x 31,5 centimetri), peso di soli 2,5 chilogrammi e potenza di 500 watt.

Questo modello è fornito con gruppo taglio in acciaio inossidabile e due dischi intercambiabili per ottenere una macinatura a grana media e fine.

Un’apprezzabile qualità è la facilità con cui si stacca l’intero blocco tramoggia schiacciando un semplice pulsante e la ghiera svitabile per rimuovere il disco.

Sulla parte superiore è presente il pulsante on/off e un tasto per l’inversione di marcia, utile nel caso ci siano pezzi di carne incastrati.

Per chi sta cercando un tritacarne domestico dal gradevole aspetto, affidabile e resistente nel tempo RGV Trita Express è una scelta che non deluderà.

Trattandosi di un modello dal costo contenuto è adatto per macinare poca quantità di carne alla volta. Non è equipaggiato con un motore particolarmente potente, tuttavia avendo l’accortezza di introdurre piccoli pezzi ed evitando ossa e parti molto dure, offre risultati soddisfacenti senza mostrare tentennamenti.

Migliori Tritacarne Elettrici

Bosch MFW3520W

Bosch MFW3520W

Pro

  • Soddisfacente potenza
  • Buona dotazione di accessori
  • Design elegante
  • Comodo vano avvolgicavo
  • Facilità di smontaggio e pulizia

Contro

  • Non è provvisto della funzione per inversione marcia

Bosch MFW3520W è un tritacarne elettrico con un design che unisce eleganza e praticità vista la finitura bianco lucida, maniglia per facilitare il trasporto, vano portadischi e vano avvolgicavo.

Il dispositivo è dotato anche di un motore elettrico di buona potenza (1500 watt) per garantire una produzione di 1,8 chilogrammi di macinato al minuto.

La notevole solidità strutturale è testimoniata dal peso complessivo di quasi 4 chilogrammi, mentre la stabilità è assicurata da 4 piedini antiscivolo. Il gruppo di taglio ha l’imbuto in alluminio pressofuso con dischi in acciaio inossidabile.

Per chi cerca un apparecchio dalla buona versatilità sarà di certo accontentato, considerando la completa dotazione di accessori che permettono, non solo di macinare, ma anche di insaccare salsicce e polpette. I dischi hanno un diametro di 5 centimetri con fori da 4 e 8 millimetri per ottenere una grana fine e grossa.

Confrontando il prezzo di acquisto con le caratteristiche tecniche, Bosch MFW3520W si dimostra un prodotto valido e affidabile. Lo si può lasciare sul piano di lavoro sfruttando il gradevole aspetto oppure riporre con comodità viste le ridotte dimensioni.

L’utilizzo è quanto mai semplice, così come le operazioni di smontaggio e pulizia, mentre i risultati sono più che sufficienti per un impiego domestico. L’unico svantaggio è la mancanza dell’inversione di marcia che costringe a smontare il gruppo taglio in caso di inceppamenti.

Migliori Tritacarne Elettrici

Kenwood Mg510

Kenwood Mg510

Pro

  • Dimensioni contenute
  • Gradevole aspetto estetico
  • Struttura interamente in metallo
  • Buona dotazione di accessori

Contro

  • Ingranaggi interni in plastica

Kenwood Mg510 è un tritacarne elettrico che si può tranquillamente lasciare sul piano di lavoro in cucina alla luce del suo elegante aspetto estetico. Le ridotte dimensioni di ingombro permettono un comodo rimessaggio, mentre il rivestimento completamente in acciaio inox assicura resistenza e facilità di pulizia.

Tutte le parti a contatto con il cibo sono realizzate in acciaio inossidabile o in alluminio per garantire igiene e sicurezza, mentre una potenza massima di 1600 watt consente di macinare senza difficoltà fino a 2 chilogrammi di carne al minuto.

Di buon livello la dotazione di accessori che comprende tre diversi dischi per ottenere un macinato fine, medio o grosso e due insaccatori con cui preparare salsicce, piccoli salumi e polpette kebbe (piatto tipico del medio oriente).

Infine segnaliamo la presenza di un coperchio in plastica per isolare il vassoio ed evitare che la carne entri in contatto con polvere e altri inquinanti.

Kenwood Mg510 è complessivamente un tritacarne dal valido rapporto qualità prezzo. L’apparecchio è progettato per uso domestico con una potenza adeguata per macinare buone quantità di carne e con una dotazione di accessori che permette anche di insaccare salumi e salsicce.

Avendo l’accortezza di tagliere piccoli pezzi, è possibile inserire anche ossa di pollo e coniglio. Il prodotto si è dimostrato solido e affidabile con l’unico punto debole rappresentato da ingranaggi interni in plastica, che potrebbero richiedere una sostituzione in caso di utilizzo molto intenso e frequente.

Migliori Tritacarne Elettrici

Reber 9501 N

Reber 9501 N

Pro

  • Buona produzione oraria
  • Struttura solida
  • Supporta molti accessori acquistabili a parte

Contro

  • Non adatto per macinare carne secca, cotenne di maiale e ossa
  • Difficoltà di smontaggio
  • Dotazione accessori di serie limitata

Reber 9501 N è un tritacarne elettrico che non colpisce di certo per il suo design, mostrando linee e rifiniture molto spartane. La scarsa eleganza è comunque un problema da poco, considerando l’uso abbastanza saltuario e il quasi sicuro rimessaggio a lavoro terminato.

Passando a più interessanti aspetti tecnici, il motore a induzione e servizio continuo eroga una potenza di 500 watt che consente di tritare abbondanti quantità di carne senza dare problemi di surriscaldamento.

L’accoppiamento tra albero motore e gruppo di taglio avviene per mezzo di un riduttore con ingranaggi in metallo a bagno d’olio, assicurando una buona durata nel tempo e limitando gli interventi di manutenzione.

La struttura è realizzata completamente in metallo con bacinella in acciaio inox e imbuto in ghisa stagnata per uso alimentare. Il motore poggia su una lamiera piegata e verniciata non particolarmente bella da vedere ma che permette una buona stabilità sul piano di lavoro.

La fornitura comprende il solo tritacarne e un disco per macinare, con una serie di accessori (passapomodoro, grattugia, torchio per pasta, impastatrice) da acquistare a parte.

La macinatura è nel complesso soddisfacente, facendo però attenzione a non inserire pezzi di ossa o la cotenna del maiale che provocherebbero il probabile inceppamento del meccanismo. In tal caso smontare le varie parti non è affatto semplice e richiede un po’ di pazienza.

Reber 9501 N è un tritacarne in grado di garantire una produzione oraria di 50/90 chilogrammi, quindi abbastanza sprecato per uso casalingo saltuario e adatto, soprattutto, per chi prevede di macinare abbondanti quantità.

I limiti emersi riguardano un design molto alla buona, le difficoltà nell’eliminare parti incastrate e una dotazione di accessori ridotta al minimo indispensabile.

Migliori Tritacarne Elettrici

Come scegliere un tritacarne elettrico

Sul mercato sono disponibili numerosi modelli di tritacarne elettrici, da quelli realizzati interamente in plastica e dotati di piastra forata di dimensione unica, ai modelli semi-professionali venduti con una serie di accessori che permettono di triturare non solo la carne ma anche altri tipi di alimenti anche a grana più spessa.

Sono composti da un corpo centrale più o meno grande e da due buchi, uno per l’entrata ed uno per l’uscita degli alimenti. Un’elica metallica interna rotante provvede a sminuzzare e tritare la carne e la velocità con cui il cibo la attraversa dipende ovviamente dalla potenza del macchinario.

La differenza sostanziale tra le diverse tipologie sta principalmente nel materiale di costruzione che per i modelli più evoluti è l’acciaio inox: un metallo resistente, igienico e di facile pulizia.

La potenza del motore è un’altro parametro da valutare. Un tritacarne di qualità dispone di circa 900 – 1000 Watt, per affrontare qualsiasi tipo di preparazione casalinga. Per soddisfare le esigenze della grande distribuzione e di coloro che hanno necessità di lavorare grandi quantitativi, esistono tritacarne refrigerati che permettono di mantenere costante la temperatura della carne grazie ad una ventola interna, per preservarne la freschezza ed evitare la formazione di cariche batteriche.

Tale valore potrebbe sembrare elevato, ma se il tritacarne non viene utilizzato tutti i giorni, i consumi in bolletta non ne risentiranno in maniera significativa.

Come scegliere i migliori tritacarne elettrici? La domanda principale che bisogna porsi prima di procedere all’acquisto di un tritacarne domestico è principalmente ” quanto e in che modo verrà utilizzato?” A seconda della quantità e della qualità di prodotto macinato che si intende ottenere bisognerà scegliere una macchina più o meno potente al fine di soddisfare le proprie esigenze.

Per ottenere il massimo da un’apparecchiatura del genere bisogna infatti scegliere il modello giusto in relazione al lavoro giornaliero che si intende svolgere. Un modello con potenza di circa 800 Watt permette di tritare carni di diverso spessore o ricche di nervature in maniera semplice e veloce, e grazie agli accessori in dotazione di tritare agevolmente anche pomodori, formaggio grattugiato o frutta secca.

Il vantaggio di acquistare un prodotto completo è quello di spendere qualche soldo in più rispetto ad un modello base ma di avere a disposizione differenti funzioni racchiuse in un’unico elettrodomestico, come ad esempio la funzione grattugia che permette di sminuzzare formaggi secchi o pane.

Nell’acquistare un modello medio o semi-professionale bisogna valutare bene anche lo spazio a disposizione in cucina, poichè molte delle macchine di questa fascia hanno dimensioni abbastanza importanti e se si considerano anche gli accessori e i cavi, anche pochi centimetri in più possono fare la differenza.

Anche la stabilità è di fondamentale importanza soprattutto durante l’utilizzo della macchina, una buona aderenza al tavolo di lavoro permette di evitare spiacevoli inconvenienti ed incidenti. Nella scelta di un buon modello di tritacarne è importante verificare inoltre la semplicità di montaggio/smontaggio delle varie componenti e la loro resistenza e solidità, un buon libretto di istruzioni chiaro e comprensibile potrebbe infatti semplificare notevolmente le operazioni di pulizia e di assemblaggio.

Da segnalare inoltre che molti utenti alle prese con un tritacarne elettrico, utilizzano spesso una macchina per fare il sottovuoto, elettrodomestico molto utile per conservare a lungo la carne macinata e molti altri alimenti.

Anche se non viene spesso considerata la semplicità di manutenzione è un fattore estremamente importante per preservare e allungare la vita degli elettrodomestici di questo tipo, tutte le parti metalliche vanno infatti smontate e correttamente pulite a seguito di ogni utilizzo per eliminare tutti i residui all’interno.