Migliori Videoproiettori per Home Cinema

di Andrea Pilotti 7 Gennaio 2019

Classifica, Recensioni e Offerte dei Migliori Videoproiettori per Home Cinema sul mercato, selezionati dalla nostra redazione per qualità delle immagini, rapporto di contrasto, luminosità minima, silenziosità, durata della lampada, tecnologia di proiezione, risoluzione, qualità dei materiali, prezzo e marca.

miglior videoproiettore home cinema

Classifica e Recensioni dei Migliori Videoproiettori per Home Cinema

Il migliore

BenQ W8000

BenQ W8000BenQ W8000 è un videoproiettore con tecnologia DLP che fa della grande flessibilità la sua migliore qualità.

Il dispositivo, grazie ad un sistema di ottiche intercambiabili, può essere installato indifferentemente in un soggiorno con distanze di proiezione di 4/5 metri, fino ad ambienti con distanze di proiezioni superiori ai 10 metri.

Il prodotto è molto robusto con un peso di circa 9 chilogrammi a dimostrazione della scelta di materiali di una certa resistenza. La qualità delle immagine e il livello accurato dei dettagli sono assicurati dalla certificazione THX e da un’elevata fedeltà dei colori grazie alla tecnologia CinematicColor.

A tutto questo si deve aggiungere una calibrazione visuale certificata ISFccc, rapporto di contrasto 50.000:1, Motion Enhancer per migliorare la fluidità e Pixel Enhancer per rilevare i cambiamenti di colore fra oggetto e sfondo, in modo da incrementare la nitidezza dei profili e la precisione delle texture superficiali.

Altri dati tecnici significativi sono la risoluzione Full Hd, una luminosità di 2.000 ANSI lumen e una rumorosità massima di 31 dB, che scendono a 28 dB in modalità Eco. Adeguata anche la dotazione di ingressi con una presa VGA, due HDMI e due USB.

BenQ W8000 è un videoproiettore che offre all’utente la possibilità di un’ampia scelta di ottiche opzionali in base alle dimensioni del locale.

L’azienda di Taiwan propone anche un kit wireless per utilizzare il dispositivo senza fili, garantendo una sorprendente flessibilità d’uso. Se a tutto ciò aggiungiamo delle immagini di qualità molto soddisfacente, è facile intuire come il prodotto si inserisca tra le prime posizioni della nostra classifica.

Il più silenzioso

Sony VPL-HW45ES

Sony VPL-HW45ESSony VPL-HW45ES è il videoproiettore che combina immagini di alta qualità a un funzionamento particolarmente silenzioso.

L’apparecchio è disponibile con doppia finitura nera o bianca e sfrutta una tecnologia proprietaria SXRD che, unita alla Advanced Reality Creation, offre immagini con una risoluzione Full HD di 1920 x 1080 pixel.

Apprezzabile il livello dei dettagli, la riproduzione dei colori e anche la nitidezza in ambienti parzialmente illuminati grazie ad una luminosità di 1800 ANSI lumen e un rapporto di contrasto 120.000:1.

Durante la visione di contenuti cinematografici e di eventi sportivi si può godere anche di un’adeguata fluidità, vista la buona risposta del pannello e l’impiego della tecnologia MotionFlow che riduce al minimo le sfocature anche nelle scene d’azione particolarmente veloci.

Il proiettore, analizzato in questa recensione, offre anche una bassa rumorosità di soli 22 dB in modo da non disturbare durante le proiezioni. La durata nominale della lampada è di 6.000 ore, valore che riduce tempi per la manutenzione e costi di esercizio.

Altre caratteristiche di questo modello sono una ventola di raffreddamento posta anteriormente, la compatibilità con la maggior parte degli occhiali 3D e la presenza di una porta USB per aggiornare comodamente il firmware.

Sony VPL-HW45ES è un videoproiettore che unisce una certa flessibilità d’installazione, potendolo utilizzare in ambienti di qualsiasi dimensione, con qualità delle immagini di alto livello. Rappresenta una scelta consigliata per chi vuole godersi film con un’esperienza quasi da sala cinematografica.

Il più venduto

Epson EH-TW6700W

Epson EH-TW6700WEpson EH-TW6700W è un videoproiettore dotato di tecnologia 3LCD che permette di ottenere delle elevate prestazioni.

Il dispositivo ha una risoluzione massima Full HD (1.920 x 1.080 pixel) con una soddisfacente resa sia dei colori che del bianco grazie ad una luminosità di 2.000 ANSI lumen e un rapporto di contrasto dinamico di 70.000:1.

Dati tecnici senza dubbio apprezzabili che assicurano la visione di neri pieni e colori particolarmente brillanti con, complessivamente, delle immagini vivide e ben definite.

L’oggetto di questa recensione è dotato di tecnologie Frame Interpolation e Detail Enhancement che consentono di riprodurre anche azioni veloci con una buona fluidità.

Inoltre supporta la conversione di video sia in 2D che 3D e assicura una rumorosità massima di 24 dB. Altre caratteristiche sono la facilità d’installazione e la semplicità d’utilizzo, grazie ad uno zoom ottico 1,6x e all’ampio scorrimento della lente sia in verticale che orizzontale.

La lampada ha una durata di 5.000 ore (in modalità ECO), che permette di ridurre al minimo sia la manutenzione che i costi per la sua sostituzione. Da sottolineare anche la buona dotazione di connessioni con 2 porte HDMI, VGA, USB e jack da 3,5 millimetri.

Epson EH-TW6700W è un videoproiettore che, secondo la nostra opinione, offre caratteristiche tecniche di primo livello e una qualità complessiva delle immagini più che soddisfacente. Vista anche la facilità di utilizzo e la buona flessibilità d’installazione, merita una delle prime tre posizioni della classifica.

Per 4K UHD

Optoma UHD300X

Optoma UHD300XOptoma UHD300X è un videoproiettore con tecnologia DLP in grado di offrire una risoluzione 4K UHD (3840 x 2160 pixel) con una luminosità di 2.200 ANSI lumen e un rapporto di contrasto 250.000:1.

Può essere installato a soffitto oppure appoggiato su un piano a seconda delle necessità, con una regolazione verticale della lente.

Il dispositivo è compatibile con lo standard HDR che permette di ottenere immagini con un più alto realismo e dettagli che creano un senso di maggior profondità.

Anche la riproduzione dei colori è di qualità soddisfacente grazie alla tecnologia Colour Management System (CMS) che consente un adeguato adattamento all’ambiente di visione.

Ultima caratteristica tecnica da evidenziare è la rumorosità di 25 dB, valore decisamente di buon livello che rende il prodotto particolarmente silenzioso.

Optoma UHD300X è un videoproiettore che, secondo la nostra opinione, offre uno dei migliori rapporti qualità prezzo. La possibilità di gestire immagini in 4K permette di godere di film con una qualità molto simile ad una sala cinematografica, con l’ulteriore vantaggio di una certa semplicità di utilizzo. Tutte qualità che gli permettono di inserirsi in una posizione di rilievo della nostra classifica.

A ottica corta

Acer H6517ST

Acer H6517STAcer H6517ST è un videoproiettore con tecnologia DLP e focale corta.

Ciò sta ad indicare che la distanza di proiezione è abbastanza limitata e va da un minimo di 50 centimetri fino ad un massimo di 3,3 metri.

La rumorosità massima è di 33 dB, valore che scende a 27 dB in modalità Eco

La qualità della proiezione è nel complesso molto soddisfacente e rappresenta l’aspetto più positivo di questo dispositivo. La risoluzione è Full HD (1920 x 1080 pixel) con un frame rate supportato di 24 fotogrammi al secondo.

La lampada offre una luminosità di 3.000 ANSI lumen che assicura una buona visibilità anche in ambienti parzialmente illuminati, mentre il rapporto di contrasto è di 10.000:1.

E’ il valore più basso tra i modelli che abbiamo selezionato, tuttavia è una carenza che si fa sentire solo in ambienti molto bui. La durata della lampada si attesta sulle 4.000 ore per un funzionamento normale, arrivando a 6.000 ore in modalità Eco. Questo proiettore è anche Full 3D, ovvero è in grado di riprodurre contenuti in tre dimensioni da alta definizione.

Acer H6517ST è un videoproiettore che, secondo la nostra opinione, è una buona scelta per chi dispone di locali di piccole dimensioni o con corte distanze di proiezione e con illuminazione parziale. Se la stanza è molto ampia e si proiettano contenuti completamente al buio, le prestazioni calano pur rimanendo accettabili..

Per smartphone

XGIMI H1 Harman Kardon

XGIMI H1 Harman KardonXGIMI H1 Harman Kardon è un videoproiettore con tecnologia DLP e lampada a led con una durata che può arrivare a 30.000 ore.

La risoluzione massima è Full HD (1920 x 1080) con un rapporto di contrasto di 10.000:1 e una luminosità è di 900 ANSI lumen.

Il prodotto ha un piacevole design moderno che lo si ritrova anche nel pratico telecomando in dotazione. Le dimensioni sono piuttosto compatte (20 x 20 x 12,8 centimetri) e permettono di poterlo trasportare facilmente.

Questo prodotto può essere definito un videoproiettore smart visto che è equipaggiato con sistema operativo Android 5.1.1; permette una gestione molto intuitiva e può essere collegato con semplicità ad un dispositivo mobile (smartphone e tablet) attraverso la connessione Wi-Fi e Bluetooth.

Si potranno utilizzare le app preferite o proiettare direttamente film da Netflix, Youtube o altri servizi di streaming video. Una funzione molto interessante è la correzione della distorsione trapezoidale che permette di posizionare il dispositivo anche non perfettamente centrato rispetto al piano di proiezione.

Valore aggiunto dell’oggetto di questa recensione, è un sistema audio progettato dall’azienda americana Herman Kardon che assicura un riproduzione sonora stereo che può essere utile in mancanza di un impianto home cinema. Apparecchio che si può considerare anche silenzioso con una rumorosità inferiore ai 30 dB.

XGIMI H1 Harman Kardon è il videoproiettore con il livello di luminosità più basso tra quelli proposti, ma tuttavia offre immagini di buona qualità anche se il buio non è totale. Una scelta d’acquisto consigliata per chi cerca un dispositivo poco ingombrante, molto versatile e da utilizzare principalmente con lo smartphone.

Tabella comparativa

Modello Luminosità (ANSI Lumen) Rapporto di contrasto Rumorosità massima (dB)
Sony VPL-HW45ES 1.800 120.000:1 22
BenQ W8000 2.000 50.000:1 31
Epson EH-TW6700W 2.000 70.000:1 24
Optoma UHD300X 2.200 250.000:1 25
Acer H6517ST 3.000 10.000:1 33
XGIMI H1 Harman Kardon 900 10.000:1 30

Offerte Videoproiettori

Videoproiettore o TV?

Come scegliere un videoproiettore per casa

Quando si vuole riprodurre un contenuto multimediale come un film o un videogame su schermi di grandi dimensioni, una soluzione molto efficace è utilizzare un videoproiettore.

Scegliere un modello adeguato alle proprie necessità non è particolarmente facile, vista la grande varietà che offre il mercato. Di seguito andremo ad analizzare le qualità che deve avere un prodotto di buon livello per l’Home Cinema.

Utilizzo

Prima di acquistare un videoproiettore è opportuno aver ben presente l’utilizzo a cui è destinato. Molte caratteristiche tecniche che contraddistinguono questa tipologia di prodotti, variano sensibilmente e possono essere adeguate per determinati utilizzi e non per altri.

Avere a disposizione un locale più o meno ampio e con un’illuminazione parziale o completamente al buio, comporta grosse differenze nella scelta finale. Non è detto che, acquistando anche un prodotto di fascia alta, si possano ottenere risultati soddisfacenti in tutte le condizioni.

Tecnologia

In base al tipo di tecnologia adottata per la proiezione si trovano in commercio diversi videoproiettori. Una delle più utilizzata è la DLP (Digital Light Processing) in cui l’immagine viene generata da moltissimi piccoli specchi (fino ad un massimo di 2 milioni) che proiettano la luce e sono responsabili di generare ognuno un singolo pixel.

I vantaggi sono qualità elevata delle immagini, videoproiettori poco ingombranti e ridotta richiesta di manutenzione. Lo svantaggio è l’utilizzo di una ruota per proiettare un singolo colore per volta che può causare un fastidioso effetto ottico chiamato arcobaleno, con un’innaturale sovrapposizione di più colori.

Dispositivi di fascia più bassa possono adottare la classica tecnologia LCD. L’immagine viene generata dalla luce che attraversa dei filtri polarizzati con una soluzione di cristalli liquidi nel mezzo, mentre un campo elettrico provvede ad eccitare i singoli pixel. Sono dispositivi leggeri, facili da trasportare ma con qualità delle immagini di livello inferiore rispetto ad un videoproiettore DLP.

I prodotti dotati di tecnologia 3LCD prevedono l’uso di 3 pannelli a cristalli liquidi, uno per ogni colore. Ciò permette di ottenere immagini molto definite, nitide e nettamente superiori ai modelli LCD tradizionali ma anche a molti videoproiettori DLP.

Ci sono poi una serie di tecnologie proprietarie di alcuni costruttori come la D-ILA proposta da JVC, LCOS di Canon o la SXRD brevettata da Sony. Quest’ultima è quella più prestazionale delle tre e cerca di unire i vantaggi offerti dai sistemi LCD e DLP.

Luminosità

La luminosità è un dato tecnico molto rilevante espresso in ANSI lumen o più semplicemente solo in lumen. Il valore di per sé è importante ma va correlato al tipo di ambiente in cui si andrà ad utilizzare il videoproiettore.

È importante capire che un fascio di luce troppo potente non permette di generare il giusto contrasto tra parti chiare e scure e nel complesso offre un’immagine non particolarmente nitida.

In base alle luce ambientale è necessario scegliere un proiettore con adeguato numero di lumen. Valori attorno ai 1500-2000 lumen sono ideali per ambienti completamente bui tipici dell’uso per home cinema. Per locali parzialmente illuminati è consigliabile una luminosità di 2500-4000 lumen. Oltre i 4000 lumen sono videoproiettori idonei per stanze illuminate, come in uffici dove spesso non è possibile abbassare la luce più di tanto.

Rapporto di contrasto

È un valore che indica la capacità del videoproiettore nella resa delle zone scure e delle zone chiare a prescindere dalle condizioni di luminosità. Tale fattore va ad agire sulla profondità delle immagini e sulla gamma di colori.

Dati troppo bassi portano ad una resa visiva abbastanza di scarsa qualità. Per un utilizzo in ambito domestico in sistemi home theatre è necessario scegliere modelli con rapporti di contrasto di 50.000: 1 a salire, mentre per uso generico o in ufficio o in altre situazione dove non serve una grande qualità delle immagini, si possono acquistare anche videoproiettori con valori di 10-25.000:1.

Risoluzione

La risoluzione di un videoproiettore di medio/alto livello è Full HD, ovvero 1920 x 1080 pixel. In commercio si possono trovare anche modelli 4K HD (3840 x 2160) che possono essere acquistati ma che daranno eventuali vantaggi solo nella riproduzioni di contenuti alla massima definizione possibile.

La scelta dipende esclusivamente dalle proprie esigenze ma visto che la maggior parte dei film è ancora in Full Hd, scegliere un modello più prestazionale potrebbe essere non particolarmente conveniente.

Dimensioni schermo

Sono espresse in pollici e rappresentano la misura della diagonale del rettangolo proiettato. Le dimensioni sono direttamente collegate alla luminosità della lampada: a maggiori lumen corrispondono schermi più ampi che in media partono da un minimo di 30/40 pollici fino ad arrivare ad oltre 300 pollici per i videoproiettori dotati di lampade molto potenti.

Distanza minima di proiezione

Un aspetto spesso sottovalutato è la distanza minima di proiezione. È un fattore da valutare con attenzione soprattutto se si dispone di un locale molto piccolo.

In questi casi se si vogliono avere immagini di qualità, è necessario acquistare un modello con focale corta che può essere posizionato anche a meno di un metro di distanza dalla parete di proiezione.

Connettività

Ultimo aspetto da valutare sono le connessioni messe a disposizione. Normalmente è sempre presente un ingresso VGA e una o due prese HDMI.

A questo si aggiungono almeno una presa USB e un attacco audio per jack da 3,5 millimetri.

L’uscita audio è spesso mancante per videoproiettori destinati a sistemi home cinema che processano in modo indipendente gli effetti sonori, mentre è sempre presente per modelli di fascia più bassa impiegati in ambito lavorativo e in grado di fornire anche l’audio.

Migliori Impianti Home Theatre

Dispositivi di ultima generazione possono offrire la connettività Bluetooth e Wi-Fi: riguarda soprattutto i modelli con sistema operativo Android destinati ad un uso portatile con lo smartphone, da impiegare in ufficio o per gli appassionati di gaming.

[Voti: 53    Media Voto: 5/5]
Elettrodomestici che potrebbero interessarti
Come acquistare a metà prezzo

Per ottenere uno sconto superiore al 50% sul prezzo di listino, la nostra redazione ha sviluppato golden list, un servizio gratuito che ti informa quando i prodotti sono a metà prezzo. Guarda un esempio

GUIDA ACQUISTI
Guida all'acquisto degli Elettrodomestici
Dal 2007 Guida Acquisti è la rivista consumatori indipendente che ti aiuta scegliere gli elettrodomestici, attraverso classifiche,recensioni e offerte dei migliori prodotti sul mercato.