in

Philips Premium Collection Pasta Maker HR2355/09

Le nostre opinioni sulla macchina per fare la pasta Philips Premium Collection Pasta Maker HR2355/09, la recensione è corredata anche di caratteristiche prodotto, pro e contro e comparazione prezzi.

Philips Avance Collection Pasta Maker

Pro

  • Buona dotazione di accessori
  • Rapidità nella preparazione
  • Facilità di utilizzo e pulizia

Contro

  • Dimensioni ingombranti
  • Mancanza regolazione spessore sfoglia
  • Ricettario in dotazione di poca utilità

Philips Premium Collection Pasta Maker HR2355/09 è una macchina per pasta fresca con un design moderno, impreziosito dalla parte frontale con finitura in metallo e da un display per selezionare i vari programmi automatici.

Le dimensioni di 34,3 x 21,5 x 31,5 centimetri occupano un certo volume sul piano di lavoro, mentre il peso di 6,9 chilogrammi permette una buona stabilità durante il funzionamento.

Lo spazio è comunque ottimizzato al meglio grazie ad un vano porta accessori sulla base in cui inserire i 4 dischi in dotazione dopo l’uso. Sulla parte superiore trova alloggiamento il contenitore degli ingredienti con coperchio trasparente per osservare tutte le fasi dell’impasto.

Con questa macchina si possono realizzare formati di pasta corta come penne e maccheroni ma anche spaghetti, fettuccine e la sfoglia per lasagne, tortellini e ravioli. In questo caso la mancanza della funzione per regolare lo spessore porta alla realizzazione di una sfoglia abbastanza spessa che, il più delle volte, costringe a stenderla manualmente.

L’utilizzo è molto semplice grazie ad un pratico display e tasti per impostare le funzioni. I programmi automatici permettono di inserire gli ingredienti e aspettare pochi minuti per vedere uscire dalla trafila la pasta desiderata. Terminate le operazioni non rimane che smontare rapidamente le varie parti, rimuovere con il kit in dotazione eventuali residui di impasto e lavare tutto in lavastoviglie.

Questa macchina per la pasta è nel complesso un buon prodotto con cui preparare velocemente un gran numero di formati sfruttando la praticità dei programmi automatici. Un apparecchio non solo facile da utilizzare ma anche da pulire grazie a tutte le parti removibili. I punti deboli sono rappresentati da dimensioni abbastanza ingombranti, l’impossibilità di regolare lo spessore della sfoglia e un ricettario poco utile perché tradotto in italiano non al meglio.

Migliori macchine per fare la pasta