Proscenic M7 PRO

Recensione dell’aspirapolvere robot Proscenic M7 PRO, oltre alle mie opinioni sul prodotto trovi pro e contro, caratteristiche e comparazione prezzi.

Proscenic M7 PRO

Pro

  • Rapporto qualità prezzo molto favorevole
  • Mappatura degli ambienti domestici
  • Aspira con precisione i pavimenti
  • App con funzioni complete
  • Compatibile con Amazon Alexa

Contro

  • Serbatoio dell’acqua di ridotta capacità
  • Rimuove solo macchie leggere
  • I tappeti non sono indicati nella mappa
  • Non è possibile scegliere la lingua degli annunci vocali

Proscenic M7 PRO è un robot aspirapolvere 2 in 1, ovvero in grado di eliminare polvere e piccoli detriti e nel contempo provvedere ad un veloce lavaggio del pavimento. Presenta la tradizionale forma rotonda, con altezza di circa 10 centimetri per raggiungere senza incastrarsi le zone sotto i mobili. Viene fornito con una buona dotazione di accessori che comprende telecomando, due spazzole rotanti e filtro di ricambio, nonché 10 panni in microfibra per il lavaggio.

Proscenic M7 PRO

Naturalmente disponi anche di una compatta base di ricarica, con possibilità di acquistare come optional il supporto per lo svuotamento automatico. Una comoda soluzione per avere sempre il robot pronto all’uso senza perdere tempo a svuotare il serbatoio, con la polvere che finirà in un sacchetto usa e getta da cambiare all’incirca una volta al mese.

Proscenic M7 PRO

M7 PRO è dotato di connessione Wi-Fi, app per gestione tramite smartphone e sistema di mappatura laser. Quest’ultimo aspetto è stato migliorato rispetto alla versione precedente e ora assicura una navigazione molto più precisa.

Posso anche decidere di far funzionare il robot senza connetterlo alla rete semplicemente selezionando la modalità che preferisco, tuttavia sarebbe un vero spreco non sfruttare tutte le funzionalità smart.

Proscenic M7 PRO

Tramite l’app ricevo la mappa dettagliata dell’appartamento con evidenziate le zone pulite per monitorare i percorsi di pulizia, imposto muri virtuali, seleziono solo determinate stanze o zone della casa e programmo l’avvio con orari diversi per ogni giorno della settimana.

Gli unici limiti emersi riguardano la mancata segnalazione dei tappeti sulla mappa e l’impossibilità di scegliere la lingua degli avvisi vocali. Nulla di particolarmente grave tuttavia, lavando i pavimenti, devo rimuovere i tappeti poiché il robot non è in grado di riconoscerli e aggirarli.

Proscenic M7 PRO

Tra i maggiori vantaggi evidenzio l’elevata aspirazione grazie ai tre livelli di potenza selezionabili e l’efficace azione delle due spazzole rotanti. Impostando la modalità di pulizia profonda costringo il robot a passare per più volte nella stessa zona, inoltre posso scegliere tra uso come aspirapolvere, solo lavapavimenti oppure combinare le due funzioni.

Proscenic M7 PRO

In questo caso devo inserire entrambi i serbatoi, uno per la raccolta della polvere e l’altro per l’acqua. Il lavaggio non mi ha particolarmente impressionato, nel senso che è possibile rimuovere unicamente macchie molto leggere mentre su quelle ormai secche sortisce ben pochi effetti. Anche l’autonomia è piuttosto limitata e posso lavare al massimo un paio di stanze prima di dover aggiungere acqua.

Proscenic M7 PRO

Proscenic M7 PRO è un modello che si colloca in una fascia media di prezzo ma offre caratteristiche tecniche e prestazioni da top di gamma. Semplicità di utilizzo, funzioni complete ed elevata potenza aspirante sono i suoi punti di forza. Un apparecchio dalle spiccate doti smart, con possibilità di gestione tramite app e Amazon Alexa, anche se i comandi vocali sono limitati e vanno impartiti con estrema precisione.

Migliori aspirapolvere robot