Proscenic P10

La mia recensione della scopa elettrica senza fili Proscenic P10, oltre alle mie opinioni sul prodotto trovi pro e contro, caratteristiche e comparazione prezzi.

Proscenic P10

PRO

  • Motore ciclonico
  • Display touchscreen
  • Facile da pulire
  • Motore potente
  • Rimane in piedi da sola

CONTRO

  • La batteria dura poco
  • Supporto a parete piuttosto minimale

L’ aspirapolvere senza fili Proscenic P10 ha un design compatto e francamente piuttosto bello (almeno per i maschietti come me che amano le cose tecnologiche). Il posizionamento del motore, collocato nella parte posteriore fornisce un buon bilanciamento del peso, pur mantenendo la parte anteriore leggermente più pesante. In totale il corpo centrale senza accessori pesa appena 2 kg ed è indicato anche per le signore più esili. Uno degli aspetti che mi è piaciuto è la possibilità di poter collocare il prodotto in piedi senza bisogno di supporti accessori.

Proscenic P10

La maniglia e l’alloggiamento del motore sono realizzati in plastica nera lucida. Il retro dell’alloggiamento del motore, l’attacco del contenitore della polvere e i tubi di prolunga sono tutti di un colore blu elettrico. La combinazione di colori attira davvero l’attenzione e l’esterno dell’aspirapolvere è facile da pulire. Ci sono prese d’aria su entrambi i lati del motore, che consentono un flusso d’aria abbondante.

Proscenic P10

Il contenitore della polvere è di forma cilindrica e relativamente facile da svuotare. Basta premere il pulsante di rilascio, estrarlo e scaricarlo. È anche trasparente, il che rende facile vedere la quantità di sporco accumulato. Il tubo di prolunga ha un rilascio a pulsante simile. Puoi usarlo secondo necessità per passare l’aspirapolvere in posizione verticale o accedere a luoghi difficili da raggiungere. Se stai pulendo la tappezzeria o stai usando l’aspirapolvere come un semplice spolverino, basta staccare il tubo. Il design modulare rende questa scopa elettrica a batterie molto versatile.

Sul retro dell’impugnatura a pistola è presente un display touchscreen LCD piuttosto semplice ma funzionale, attraverso il quale monitorare lo stato della batteria, la presenza di un eventuale inceppamento, e impostare una delle 4 velocità di aspirazione. È possibile regolare da un minimo di 6.500 Pa a un massimo di 22.000 Pa. La possibilità di regolare la velocità del motore consente di risparmiare batterie quando non è necessaria la piena potenza.

Proscenic P10

E’ presente una staffa con funzione caricabatterie a parete che può essere fissata al muro, dove è possibile impilare l’aspirapolvere in verticale per poterlo ricaricare, peccato non sia presente una staffa con la possibilità di agganciare anche gli accessori.

E’ potente la Proscenic P10?

Con un motore senza spazzole che gira a un massimo di 110.000 giri/min, la potenza di aspirazione massima generata è notevole (22.000 Pa). Con Proscenic 10 puoi aspirare lo sporco dai tappeti a pelo lungo senza problemi. La mia compagna ha 3 gatti di cui uno a pelo lungo e devo dire che siamo riusciti a pulire pavimenti e tappeti adeguatamente.

Quali sono gli accessori?

Tra le spazzole in dotazione ne troviamo una a rullo standard per pavimenti e tappeti. Le spazzole sul tamburo sono disposte con uno schema diagonale che riduce la possibilità di aggrovigliamenti di peli lunghi di gatti e cani.

Spazzola per pavimenti e tappeti Proscenic P10

La testa della spazzola è montata su un giunto sferico rotante che rende il blocco snodabile e quindi passabile sotto i mobili. La parte anteriore della spazzola è dotata di una striscia di led che illumina la superficie da pulire.

Proscenic P10

La seconda spazzola motorizzata in dotazione può essere agganciata direttamente al blocco aspirapolvere e utilizzata per pulire facilmente piccoli tappeti e superfici scomode come ad esempio sopra gli armadi.

Spazzola a tubo Proscenic P10

Per le operazioni di pulizia più delicate è presente una piccola spazzola tonda ideale per tende, persiane, librerie etc.

Becco allungato Proscenic P10

Se invece dovete rimuovere sporcizia da una fessura come ad esempio dietro elettrodomestici come lavatrici e frigoriferi, è presente il classico beccuccio allungato che è ottimo per infilarsi in spazi angusti.

Quanto dura la batteria?

Determinare la durata della batteria nella maggioranza delle scope elettriche è semplice perché di solito hanno una sola velocità, ma in questo caso siamo di fronte a un prodotto con 4 velocità, e quindi 4 diverse erogazioni di potenza elettrica. Dopo avere fatto diversi test, posso dire che utilizzandola al minimo della potenza, la batteria dura circa 50 minuti, mentre al massimo della potenza, la batteria ci abbandona dopo 10 minuti.

Francamente mi sarei aspettato una durata maggiore, però capisco la scelta del produttore, che sicuramente ha voluto privilegiare la leggerezza dell’elettrodomestico rispetto alla durata della batteria. Questo fattore è determinante per chi come me ha una compagna esile, o per le persone anziane, che hanno difficoltà ad alzare gli oggetti.

In ogni caso, la cosa è risolvibile acquistando una seconda batteria che in questo modo garantisce una doppia autonomia dell’elettrodomestico.

Come vanno i filtri?

Il sistema filtrante della scopa elettrica Proscenic P10 sfrutta l’azione ciclonica del motore che raccoglie nel cilindro contenitore la stragrande maggioranza delle particelle sospese nell’aria.

Filtro a fisarmonica Proscenic P10

Dopodiché, l’aria fluisce attraverso un filtro a fisarmonica che è in grado di rimuovere circa il 99% dei contaminanti presenti nell’aria, anche i microbi più grandi. Sebbene questa capacità di filtrazione sia importante io avrei preferito l’utilizzo di un filtro HEPA che garantisce maggiori performance.

Sia il contenitore dello sporco che il filtro a fisarmonica sono lavabili sotto l’acqua, il mio consiglio è di far asciugare il filtro per almeno 24 ore in un posto ventilato.

Hai domande su questo prodotto? Clicca qui

Migliori scope elettriche