Ravelli HR EVO 250

Leggi la mia recensione della caldaia a pellet Ravelli HR EVO 250, oltre alle mie opinioni sul prodotto trovi pro e contro, caratteristiche e comparazione prezzi.

Ravelli HR EVO 250

Pro

  • Buona resa termica
  • Facile programmazione
  • Funzioni complete

Contro

  • Scarico fumi solo posteriore
  • Serbatoio di limitata capacità
  • Interfaccia Wi-Fi non di serie

Ravelli HR EVO 250 è una caldaia a pellet che coniuga un design sufficientemente moderno con prestazioni in grado di riscaldare ambienti fino a 550 metri cubi. Risultati ottenibili grazie ad una potenza termica introdotta di 23,2 kW e un apprezzabile rendimento. Non ho trovato altrettanto soddisfacente la capacità del serbatoio di soli 48 kg, ottenendo un’autonomia che varia da un minimo di 10 ore fino ad un massimo di 53 ore nelle condizioni meno gravose. Per ovviare al problema si può comunque acquistare e montare un serbatoio supplementare.

Altro aspetto che ritengo incidere negativamente sulla versatilità d’installazione è la presenza di una sola uscita per lo scarico dei fumi, ovvero un tubo da 100 mm di diametro da collegare posteriormente. Passando invece ai vantaggi offerti, posso annoverare la facilità della programmazione grazie ad un intuitivo pannello di controllo.

Non è stato affatto complicato settare il cronotermostato con i vari programmi giornalieri per tutta la settimana, così come attivare la modalità stand-by per spegnere la caldaia una volta raggiunta la temperatura desiderata, aumentare o ridurre il caricamento del pellet in base al tipo di combustibile impiegato, impostare un delta di riscaldamento (da 0,5 °C fino a 20 °C) a seconda di specifiche esigenze e gestire il segnale di mancanza pellet con messaggio di allarme sul display.

Chi cerca una caldaia a pellet da poter installare anche in un ambiente non di servizio, troverà in questa Ravelli HR EVO 250 una valida soluzione. La buona resa termica è assicurata dal braciere autopulente e dal sistema RVS di autoregolazione dei parametri di combustione, mantenendo così un costante comfort abitativo. Non potendo fare a meno della gestione da remoto tramite App, è necessario considerare che nella fornitura di serie manca il modulo di interfaccia Wi-Fi.

Migliori caldaie a pellet