in

Recensione AEG FFB63700PM

Recensione della lavastoviglie a libero posizionamento AEG FFB63700PM, oltre alle mie opinioni sul prodotto trovi pro e contro, caratteristiche e comparazione prezzi.

Recensione AEG FFB63700PM

Pro

  • Elevata capacità di carico in rapporto alle dimensioni di ingombro
  • Sensori per il riconoscimento del grado di sporco e quantità del carico
  • Completa dotazione di programmi
  • Funzione di igienizzazione
  • Bassi consumi energetici e idrici

Contro

  • Alcuni programmi sono molto lunghi

AEG FFB63700PM è una lavastoviglie a libera installazione che, nonostante una larghezza di 60 centimetri pressoché standard, riesce a contenere fino a 15 coperti. Per garantire buone prestazioni in fase di lavaggio è stato brevettato il sistema ProClean a 4 mulinelli, con getti d’acqua in grado di raggiungere ogni zona dei cestelli e rimuovere efficacemente lo sporco.

Inoltre, sono stati inseriti due appositi sensori per il riconoscimento automatico del carico e del livello di sporco, così da ottimizzare il consumo d’acqua.

Anche la fase di asciugatura non è da meno grazie alla collaudata tecnologia AirDry, ovvero l’apertura automatica della porta a fine ciclo per favorire la circolazione d’aria e l’evaporazione naturale dell’umidità residua. Tramite il moderno panello di controllo con display posso scegliere uno dei 7 programmi a disposizione.

Una gamma molto completa che, oltre ai consueti Eco 50°C e Intensivo 70°C, presenta il pratico ciclo AutoSense 45 / 70°C che sfrutta l’azione del sensore dello sporco per stabilire in automatico la temperatura dell’acqua. In aggiunta ci sono i programmi Cristalli 45°C specifico per stoviglie e bicchieri delicati, 30 minuti 60°C per pulire rapidamente piatti e pentole poco sporchi ed ExtraSilent adatto durante le ore notturne.

Interessante la dotazione di opzioni speciali che comprende XtraDry (fissa su ogni programma tranne Eco) per potenziare l’asciugatura, ExtraHygiene che allunga la fase di risciacquo a 10 minuti mantenendo la temperatura a 70°C per eliminare fino al 99,99% dei batteri e TimeSaver attivabile solo su alcuni programmi allo scopo di ridurre di circa il 50% la durata del ciclo di lavaggio.

AEG FFB63700PM è una lavastoviglie a libera installazione adatta, soprattutto, per famiglie numerose. Oltre a sfruttare la grande capacità di carico, possiamo beneficiare dell’appartenenza alla classe di efficienza energetica D e consumi contenuti pari a 86 kWh per 100 cicli con programma Eco.

Un elettrodomestico anche dal funzionamento silenzioso con massima rumorosità di 48 dB e particolarmente gentile con stoviglie in cristallo grazie all’apposito programma e specifici supporti SoftGrip e SoftSpikes per bicchieri delicati inseriti nel cestello superiore.

Secondo la mia opinione, l’unico punto debole è la durata mediamente lunga della maggior parte dei programmi (tranne Rapido e Cristalli), arrivando fino a 4 ore per terminare un ciclo di lavaggio Eco o ExtraSilent.

Migliori lavastoviglie

Articolo di Andrea Pilotti

Sono un appassionato di tecnologia. Dal 2005 ad oggi ho recensito più di 3500 elettrodomestici. La mia missione è trovare i prodotti con il miglior rapporto qualità prezzo. Nel mio sito trovi classifiche, recensioni, consigli e news di elettrodomestici ed elettronica di consumo per la casa.