Recensione Ecovacs Deebot U2 Pro

Recensione del robot aspirapolvere Ecovacs Deebot U2 Pro, oltre alle mie opinioni sul prodotto trovi pro e contro, caratteristiche e comparazione prezzi.

Recensione Ecovacs Deebot U2 Pro

Pro

  • Efficace nell’aspirare peli di animali da tappeti e moquette
  • Serbatoio polvere di grande capacità
  • Pulisce fino a 200 metri quadri con una sola carica
  • Gestione tramite App
  • Compatibile con Amazon Alexa e Google Assistant

Contro

  • Manca un sistema di mappatura
  • Impostazione barriere virtuali solo con nastro magnetico non in dotazione
  • Manca la funzione di riconoscimento automatico dei tappeti

Ecovacs Deebot U2 Pro è un robot aspirapolvere appositamente progettato per chi possiede animali domestici. Infatti è un apparecchio caratterizzato da un serbatoio della polvere extra large con capienza di 800 ml e una spazzola con speciale conformazione allo scopo di limitare la formazione di grovigli.

Ciò mi consente di evitare lo svuotamento frequente del contenitore e l’efficace rimozione di peli di animali domestici agendo in profondità tra le fibre di tappeti e moquette. Inoltre vengono ridotti al minimo gli interventi di manutenzione ordinaria per liberare il rullo dagli intrecci di peli e capelli.

L’altra particolarità è la presenza di un secondo serbatoio da 300 ml in cui aggiungere acqua o detergente per provvedere al lavaggio dei pavimenti. In dotazione troviamo un panno in microfibra e delle salviettine usa e getta da impiegare solo per raccogliere la polvere.

Se l’aspirazione l’ho trovata piuttosto potente, non posso dire altrettanto del lavaggio. Come per molti modelli concorrenti, anche in questo caso il robot riesce a eliminare lo strato leggero di sporco superficiale, ma risulta poco efficace nei confronti delle macchie ormai secche. Oltretutto l’apparecchio non dispone del sensore per il riconoscimento della superficie, pertanto prima di iniziare il lavaggio e opportuno rimuovere tutti i tappeti.

Il funzionamento è alquanto intuitivo e non richiede un’approfondita lettura del manuale. Posso semplicemente premere il pulsante inserito sulla scocca per avviare la pulizia e lasciare che il robot sfrutti i sensori di prossimità e dislivello per evitare vuoto e ostacoli, ritornando alla base a lavoro ultimato o al termine della carica.

In alternativa dispongo della connessione Wi-Fi e gestione tramite app, tuttavia con basso livello di personalizzazione. Infatti la mancanza della mappatura impedisce di stabilire quali locali pulire e con che sequenza, nonché delimitare aree per evitare il passaggio (ad esempio sui tappeti durante il lavaggio) o fissare barriere virtuali.

Quest’ultima funzione è possibile acquistando a parte specifici nastri magnetici da applicare sul pavimento. Attraverso l’app posso solo scegliere la modalità di pulizia (Eco, Max e Max+), regolare il flusso d’acqua in base alle necessità, avviare o sospendere da remoto la sessione e verificare lo stato di funzionamento in tempo reale.

Chi possiede animali domestici potrà sfruttare le caratteristiche di questo Ecovacs Deebot U2 Pro per mantenere pulita una casa anche di circa 200 metri quadri, beneficiando di una buona potenza d’aspirazione e autonomia della batteria di circa 150 minuti in modalità Eco.

Non dobbiamo aspettarci chissà quali prestazioni in fase di lavaggio e bisogna tenere in considerazione i limiti derivanti dall’assenza della mappatura. Tra questi sottolineo la scarsa personalizzazione e l’incapacità del robot di ricominciare la pulizia nel punto dov’è stata interrotta.

Migliori robot aspirapolvere

 

Articolo di Andrea Pilotti

Sono un appassionato di tecnologia. Dal 2005 ad oggi ho recensito più di 3500 elettrodomestici. La mia missione è trovare i prodotti con il miglior rapporto qualità prezzo. Nel mio sito trovi classifiche, recensioni, consigli e news di elettrodomestici ed elettronica di consumo per la casa.