Recensione Illy X7.1

Recensione della macchina da caffè espresso a capsule Illy X7.1, oltre alle mie opinioni sul prodotto trovi pro e contro, caratteristiche e comparazione prezzi.

Recensione Illy X7.1

Pro

  • Prepara un espresso cremoso alla corretta temperatura
  • Design elegante
  • Materiali di qualità
  • Utilizzo molto semplice
  • Integra il pannarello per il vapore
  • Serbatoio di grande capacità

Contro

  • Scomoda rimozione del serbatoio
  • Serve parecchio tempo per montare il latte
  • Non è possibile regolare la lunghezza del caffè

Illy X7.1 è una macchina per caffè espresso a capsule caratterizzata da un design alquanto ricercato che unisce forme dallo stile vintage con elementi moderni. Ciò che salta subito all’occhio è il classico portafiltri che troviamo, solitamente, in macchine a cialde oppure con caffè macinato.

In questo caso il sistema è stato utilizzato per consentire l’inserimento della capsula Iperespresso. Si tratta di una soluzione comoda, tuttavia potrebbe richiedere qualche prova per acquisire una buona dimestichezza. Inoltre sottolineo come in commercio siano presenti poche capsule compatibili in alternativa alle originali.

Tra i particolari costruttivi più interessanti, metto in evidenza l’ampia base d’appoggio della tazzina realizzata in acciaio inox e facilmente removibile per l’accesso alla sottostante vaschetta raccoglie-gocce di buona capienza.

Anche il serbatoio offre una notevole capacità di ben 1,2 litri per limitare le operazioni di riempimento. La tanica in plastica trasparente è stata integrata con armonia nella struttura e permette di controllare visivamente il livello dell’acqua. L’unica nota negativa riguarda il sistema di estrazione piuttosto scomodo. La parte superiore viene sfruttata per ricavare un pratico ripiano riscaldato per posizionare alcune tazzine e tenerle al caldo.

Il pannello di controllo offre un layout ordinato e funzionale per rendere l’utilizzo alquanto intuitivo. Basta pigiare il pulsante di sinistra e osservare il display centrale per capire quando è terminata la fase di riscaldamento.

Una serie di valori (20, 40, 60 e 80) si illuminano progressivamente per mostrare la crescita della temperatura e quando l’icona raffigurante la tazzina si accende significa che possiamo erogare il caffè premendo il tasto al centro. Ci sono altre due spie luminose a indicare, rispettivamente, la macchina pronta per erogare vapore o acqua calda dal pannarello o la necessità di eseguire un ciclo di decalcificazione.

Secondo la mia opinione uno degli aspetti più vantaggiosi di questo prodotto è la qualità del caffè che risulta caldo, cremoso e profumato quasi come l’espresso del bar. Discorso diverso per la preparazione del cappuccino visto che montare il latte non è risultato affatto semplice, dovendo impiegare molto tempo per raggiungere un’adeguata consistenza.

Illy X7.1 è stata progettata con massima cura nei dettagli e realizzata con materiali di qualità per assicurare un pratico utilizzo, affidabilità e lunga durata nel tempo. Il limite più significativo emerso nel corso della prova riguarda l’impossibilità di regolare la lunghezza del caffè. Da non dimenticare anche la poca scelta di capsule sia originali che compatibili.

Migliori macchine da caffè a capsule