Recensione iRobot Roomba 676

Recensione del robot aspirapolvere iRobot Roomba 676, oltre alle mie opinioni sul prodotto trovi pro e contro, caratteristiche e comparazione prezzi.

Recensione iRobot Roomba 676

Pro

  • Aspira bene sia pavimenti che tappeti
  • Riconosce in automatico il livello di sporco
  • Avvio con programmazione giornaliera
  • Contenitore polvere di elevata capienza

Contro

  • Manca un sistema di mappatura dei locali
  • Autonomia della batteria piuttosto limitata
  • Non riprende la pulizia nel punto in cui è stata interrotta

iRobot Roomba 676 è un robot aspirapolvere che rappresenta un buon compromesso tra modelli con sistemi di navigazione sofisticata ma dal costo elevato e prodotti più economici che però lasciano a desiderare in quanto a intelligenza artificiale ed efficacia nel rimuovere lo sporco.

Nel corso della prova ho potuto costatare la notevole semplicità di utilizzo e il soddisfacente livello di pulizia di pavimenti e tappeti, anche con presenza di animali domestici.

Questo modello non integra sensori laser e tantomeno telecamere per mappare la casa e fornire una planimetria sullo smartphone, bensì sfrutta semplicemente la collaudata tecnologia di navigazione iAdapt. Il robot effettua percorsi casuali seguendo le indicazioni dei sensori per evitare con attenzione mobili, gradini e qualsiasi altro ostacolo.

A parer mio il principale punto di forza è l’efficacia nell’eliminare lo sporco. La spazzola laterale di notevoli dimensioni permette di raggiungere anche angoli e spigoli, mentre il rullo centrale raccoglie polvere, piccoli detriti, capelli e peli di animali domestici da qualsiasi tipologia di pavimento e dalle fibre di moquette e tappeti. Inoltre il robot è in grado di riconoscere il livello di sporco per concentrare la pulizia solo in determinante aree.

Gestire il funzionamento è davvero semplice in quanto mi basta premere il grosso pulsante Clear posto al centro della scocca. Ho anche la possibilità della comoda gestione tramite l’app iRobot Home, con cui programmare un diverso orario di avvio per ogni giorno della settimana e controllare sullo smartphone l’andamento della pulizia ed eventuali interruzioni o anomalie.

Secondo la mia opinione iRobot Roomba 676 offre un favorevole rapporto qualità prezzo, garantendo un’apprezzabile pulizia e un funzionamento intuitivo anche per chi si trova alla prima esperienza nell’utilizzo di un robot aspirapolvere.

I punti deboli sono legati alla mancanza della mappatura e un’autonomia massima pari a 60 minuti, il che limita la qualità dei risultati in appartamenti di grandi dimensioni. Infatti se prima di aver terminato la pulizia finisce la carica, il robot torna alla base ma, una volta pronto, non è in grado di riprendere la sessione nel punto dell’interruzione.

Migliori aspirapolvere robot