in

Proscenic F10

Proscenic F10 è un aspirapolvere e lavapavimenti senza fili progettato per consentire la pulizia delle superfici calpestabili di casa in poco tempo e senza dover scomodare più elettrodomestici. Di seguito la mia esperienza d’uso del prodotto.

Pro

  • Efficace contro le macchie ostinate
  • Spazio minimo non pulito vicino al battiscopa
  • Adatto su tutti i pavimenti
  • Non lascia aloni
  • Il più leggero tra i modelli testati
  • Serbatoi per acqua pulita e sporca di grande capienza
  • Rimane in piedi da solo
  • Modalità Smart con modifica automatica di potenza e quantità d’acqua in base al livello di sporco
  • Auto-pulizia e auto-asciugatura del rullo
  • Display a LED che incrementa la praticità d’uso
  • Assistente vocale in italiano

Contro

  • Autonomia limitata della batteria utilizzando la modalità Max
  • Auto-asciugatura del rullo piuttosto lunga

La mia esperienza duso

Qualità costruttiva

Dal punto di visto della solidità costruttiva, non ho alcuna critica da muovere. L’apparecchio è molto robusto anche nei punti solitamente più delicati come gli agganci dei serbatoi, lo snodo della spazzola e gli innesti del rullo. Anche la base di ricarica è stata costruita per durare nel tempo e accogliere l’elettrodomestico occupando il minimo spazio e trattenendo eventuali gocciolamenti.

Recensione Proscenic F10

Maneggevolezza

Nonostante la presenza di un doppio serbatoio per separare la soluzione detergente dall’acqua sporca, questo modello mantiene dimensioni compatte.

Recensione Proscenic F10 Recensione Proscenic F10

Il peso non è certo contenuto come quello di una semplice scopa elettrica, malgrado ciò non l’ho trovato eccessivo al punto da pregiudicare la maneggevolezza, considerate che è il modello più leggero tra quelli testati sinora. La spazzola scorre piuttosto agevolmente su qualsiasi pavimento duro, mentre lo snodo pieghevole permette di raggiungere zone sotto divani e letti. In tali frangenti l’operazione non è comunque agevole, ma del resto rappresenta un limite comune a tutti gli apparecchi di questo genere.

Prestazioni

Il principale fattore che incide sul giudizio di un aspirapolvere / lavapavimenti è la qualità della pulizia. In particolare la capacità di eliminare le macchie più ostinate, ovvero quei residui ormai secchi che solitamente costringono ad impiegare il mocio oppure straccio e spazzolone.

Recensione Proscenic F10 Recensione Proscenic F10

In generale Proscenic F10 offre prestazioni soddisfacenti per via della buona forza aspirante e della spazzola in grado di girare costantemente alla velocità di 500 giri al minuto. Ciò permette di rimuovere polvere e piccoli detriti e nel contempo esercitare una forza di attrito notevole sulla superficie.

Inoltre, l’acqua viene distribuita in modo uniforme su tutta la lunghezza del rullo grazie alle 12 uscite e posso aumentarne il dosaggio tenendo premuta la leva integrata nell’impugnatura. Pertanto, in base al livello di sporco e tipo di macchia, riesco a dosare la soluzione detergente e ottenere pavimenti puliti con poche passate e senza lasciare aloni.

Altro valore aggiunto riguarda l’efficace pulizia lungo i bordi e negli angoli. L’ergonomia della spazzola permette di agire vicino ai battiscopa, ovvero evitare quella striscia non pulita di qualche centimetro lasciata dalla maggior parte dei lavapavimenti.

Recensione Proscenic F10

Praticità

L’apparecchio è subito pronto all’uso dovendo solo riempire il serbatoio con una soluzione di acqua e detergente in dotazione oppure un prodotto compatibile. Dopodiché, posso iniziare la pulizia dei pavimenti scegliendo la modalità più adatta alle mie esigenze. In tal senso, Proscenic F10 dispone della funzione Smart con aumento automatico di potenza e quantità d’acqua erogata in base al livello di sporco rilevato. Per eliminare macchie ostinate c’è l’apposita modalità Max con attivazione della massima potenza, mentre per rimuovere solo liquidi basta scegliere la funzione Aspirare.

Recensione Proscenic F10 Recensione Proscenic F10

Il tutto lo gestisco con i tre pulsanti inseriti nell’impugnatura e tramite il display digitale. Lo schermo fornisce molte informazioni tra cui la modalità impostata, la carica residua della batteria e il livello basso di acqua nel serbatoio.

Recensione Proscenic F10

Altri aspetti che migliorano la praticità d’uso sono la facilità nel rimuovere serbatoi e rullo, la possibilità di lasciare il lavapavimenti in piedi da solo durante le pause e il filtro HEPA lavabile e riutilizzabile più volte.

Recensione Proscenic F10

Auto-pulizia del rullo

Un ulteriore vantaggio di questo modello è il sistema di auto-pulizia e auto-asciugatura del rullo. Una volta riposto l’apparecchio nella base di stazionamento, basta pigiare il relativo pulsante sull’impugnatura per avviare il processo che elimina lo sporco intrappolato tra le fibre tramite un lavaggio approfondito. Successivamente il rullo viene asciugato da un flusso d’aria generato dalla ventola integrata nella base.

Recensione Proscenic F10 Recensione Proscenic F10

Una soluzione tecnica pratica per mantenere la macchina sempre efficiente e pronta all’uso, evitando la formazione di cattivi odori e limitando gli interventi manuali. È possibile attivare anche la sola asciugatura tenendo premuto il medesimo pulsante per qualche secondo. Unico limite di tale sistema è l’aria fredda che impiega alcune ore per asciugare completamente le fibre.

Nonostante il sistema risulti molto efficace, suggerisco ogni tanto o in presenza di pavimenti molto sporchi di effettuare il lavaggio e l’asciugatura manuale del rullo.

Autonomia e tempi di ricarica

La batteria agli ioni di litio da 2500 mAh e i serbatoi di acqua pulita e sporca, rispettivamente da 650 e 600 millilitri, dovrebbero permettere la pulizia di un appartamento di 70 / 80 metri quadri senza interruzioni. Il condizionale è comunque d’obbligo in quanto l’autonomia può variare sensibilmente a seconda di svariati fattori, primo dei quali il livello di sporco. In linea di massima la durata è pari a circa 30 minuti in modalità Smart, riducendosi a 10-15 minuti attivando la massima potenza.

Per una ricarica completa sono necessarie 4 ore. Anche in questo caso il dato è però puramente indicativo poiché, con sessioni di pulizia brevi e rimettendo l’aspirapolvere nella base, l’apparecchio si mantiene carico e pronto all’uso.

Dotazione di accessori

La fornitura è piuttosto completa e comprende un rullo di ricambio, un filtro HEPA di scorta, una piccola spazzola per la pulizia dell’apparecchio, due porta accessori da collegare alla base e una confezione da 500 millilitri di detergente.

Recensione Proscenic F10 Recensione Proscenic F10 Recensione Proscenic F10

Conclusioni

Proscenic F10 è una macchina alquanto versatile e rappresenta una valida soluzione per mantenere i pavimenti puliti con poche passate e utilizzando un solo elettrodomestico. La spazzola con rotazione ad alta velocità è in grado di eliminare anche lo sporco più ostinato e le macchie ormai secche, mentre i serbatoi di grande capienza assicurano un’adeguata autonomia. L’immediata aspirazione dell’acqua sporca lascia la superficie pulita e quasi completamente asciutta, evitando la formazione di fastidiosi aloni. Il display a LED con numerose informazioni, l’assistente vocale in italiano e la modalità di funzionamento Smart rendono l’utilizzo ancor più intuitivo.

Se acquistate il prodotto su amazon potete usare il buono sconto: F10F10F10