in

Roborock Dyad Pro Combo

Il lavasciuga pavimenti Roborock Dyad Pro Combo, a differenza della versione standard ha la possibilità di trasformarsi in aspirapolvere senza fili staccando il suo blocco motore e agganciandolo all’accessorio aspirapolvere. Una soluzione che a prima vista sembra interessante, ma nella realtà rende più pesante il lavasciuga pavimenti a causa del blocco motore staccabile, e lo dota di un aspirapolvere non all’altezza delle aspettative.

Recensione Roborock Dyad Pro Combo

Pro

  • Parti in plastica molto robuste
  • Pulizia efficace grazie a tre rulli motorizzati
  • Elimina lo sporco anche a filo del battiscopa
  • Funzionamento automatico con riconoscimento del livello di sporco
  • Modalità di sola aspirazione / asciugatura
  • Serbatoio del detergente integrato nella spazzola
  • Autopulizia dei rulli
  • Pulisce 300 mq con una sola ricarica

Contro

  • L’aspirapolvere in dotazione è deludente

Recensione

Design e qualità costruttiva

Roborock Dyad Pro combo è un lavapavimenti caratterizzato da un’ottima qualità costruttiva e un’attenta cura progettuale per garantire affidabilità e durata nel tempo. Il corpo integra il serbatoio dell’acqua pulita e il contenitore dello sporco, entrambi facilmente removibili per le operazioni di riempimento e svuotamento.

Recensione Roborock Dyad Pro Combo Recensione Roborock Dyad Pro Combo

La vaschetta del detergente è stata, invece, inserita direttamente nella spazzola. Tale soluzione evita ogni volta di dover aggiungere il detergente all’acqua pulita e nel contempo migliora la miscelazione.

Tutti i controlli sono posizionati nella maniglia ergonomica dove trovo i pulsanti per accensione, cambio modalità e attivazione dell’autopulizia dei rulli. Pertanto, bastano pochi movimenti con le dita per gestire il lavapavimenti in base alle necessità.

Recensione Roborock Dyad Pro Combo

L’elettrodomestico è equipaggiato con un display a colori piuttosto essenziale, ma comunque utile per tenere sott’occhio lo stato di funzionamento (modalità inserita, carica residua della batteria, ecc). Inoltre, lo schermo dispone di un anello luminoso che varia colore in base al livello di sporco rilevato in modalità pulizia intelligente.

Maneggevolezza

In generale gli elettrodomestici di tale categoria non annoverano tra i punti di forza la maneggevolezza. Del resto la presenza di un doppio serbatoio per separare l’acqua pulita da quella sporca incide su dimensioni (111 x 27 x 31 centimetri) e peso (circa 5 chilogrammi). Anche la spazzola ha un ingombro abbastanza generoso per via dei tre rulli rotanti, ma proprio tale caratteristica aiuta a trainare il lavapavimenti rendendolo più scorrevole.

Altro particolare da evidenziare è lo snodo che permette da una parte un’inclinazione fino a 60 gradi e dall’altra lo spostamento a destra e sinistra della spazzola. Ciò consente di muoversi con maggior agilità in punti solitamente poco accessibili come attorno alle gambe di tavoli e sedie. Permangono le solite difficoltà di pulizia sotto letti, divani e mobili bassi.

Recensione Roborock Dyad Pro Combo

Posso lasciare l’elettrodomestico da solo in posizione verticale nelle pause durante la pulizia, mentre a fine utilizzo lo alloggio nella comoda base dotata di vaschetta per raccogliere le perdite d’acqua.

Prestazioni di lavaggio e asciugatura

Il principale vantaggio di Roborock Dyad Pro è la pulizia molto efficace, ovvero la capacità di rimuovere macchie persistenti e sporco ostinato. Il merito di tali prestazioni è, innanzitutto, della spazzola equipaggiata con tre rulli rotanti in senso opposto e mossi da due motori indipendenti.

Recensione Roborock Dyad Pro Combo

Una soluzione innovativa in grado di produrre un notevole sfregamento, agendo sulla superficie con forza doppia rispetto ad un modello dotato di un solo rullo. Inoltre, i rulli posteriori coprono l’intera lunghezza della spazzola fino ai bordi, permettendo così di pulire il pavimento a filo muro. Un aspetto alquanto importante visto che la maggior parte dei modelli lascia sempre una striscia di quale centimetro non pulita lungo il battiscopa.

Altra novità della spazzola è il paraspruzzi con distanza dal rullo regolabile tramite apposito cursore. Devo allontanare il paraspruzzi per raccogliere i detriti più grandi e avvicinarlo per evitare che, invece, vengano risucchiati e blocchino i rulli.

Un ulteriore elemento che contribuisce a incrementare la qualità della pulizia è il funzionamento automatico. L’apparecchio sfrutta un sensore per rilevare il livello di sporco e regolare di conseguenza la potenza del getto d’acqua. Così facendo viene limitato il consumo di detergente e ottimizzata l’autonomia della batteria. Posso comunque attivare la modalità con massima potenza, utile per eliminare macchie secche.

Ho trovato molto pratica anche la modalità di sola asciugatura. Attivando tale funzione la macchina smette di inviare acqua ai rulli, generando un potente flusso d’aria che provvede a rimuovere l’umidità residua. Devo comunque sottolineare come il pavimento rimanga già poco bagnato per via della minima quantità d’acqua utilizzata durante il lavaggio. Tuttavia, la modalità asciugatura accorcia il tempo necessario per eliminare completamente l’acqua dalla superficie. Posso sfruttare la sola aspirazione anche per rimuovere detriti solidi e liquidi finiti sul pavimento.

Autonomia

La batteria da 5000 mAh e i serbatoi per acqua pulita e sporca rispettivamente da 900 e 770 millilitri, permettono di pulire i pavimenti di un appartamento di medie dimensioni in un’unica sessione. L’autonomia è variabile e dipende da molteplici fattori, comunque l’accumulatore agli ioni di lito garantisce una durata di 35 minuti con funzionamento continuo in modalità automatica. Quando ripongo il lavapavimenti nella base parte la ricarica che richiede un massimo di 3 ore per riportare la batteria da zero al 100%.

Funzioni smart

Questo modello dispone di modulo Wi-Fi per la connessione alla rete e gestione tramite app. Si tratta di una funzione che, tuttavia, contribuisce poco a migliorare la praticità d’uso. Infatti, sullo schermo dello smartphone ottengo le medesime informazioni indicate dal display del lavapavimenti e tramite app riesco ad impostare la modalità di pulizia. Alla fine trovo più comodo ed immediato utilizzare i controlli sul dispositivo.

Recensione Roborock Dyad Pro Combo Recensione Roborock Dyad Pro Combo Recensione Roborock Dyad Pro Combo

Manutenzione ordinaria

Tutte le operazioni di manutenzione ordinaria per mantenere efficiente il lavapavimenti sono molto pratiche. I tre rulli li rimuovo con facilità per il lavaggio a mano, così come la coppia di serbatoi. Il contenitore dello sporco integra un filtro HEPA lavabile per trattenere le polveri sottili e un’ulteriore vaschetta per la raccolta dei detriti di maggiori dimensioni.

Recensione Roborock Dyad Pro Combo

Una volta riposto l’elettrodomestico nella base di stazionamento posso anche attivare l’autopulizia dei rulli, scegliendo tra modalità standard o profonda. La macchina avvia un ciclo della durata di circa 2 minuti, utilizzando acqua pulita per eliminare lo sporco intrappolato tra le fibre e aria calda per asciugare i rulli. Per testare l’efficace del sistema ho rimosso del caffè dal pavimento e subito dopo ho effettuato l’autopulizia ottenendo i tre rulli perfettamente puliti e asciutti.

Accessori per convertirlo in aspirapolvere

Come dicevo all’inizio della recensione è possibile convertire questo lavasciuga pavimenti in un aspirapolvere. Il motore si stacca dal suo alloggiamento per essere collocato sull’accessorio aspirapolvere.

Recensione Roborock Dyad Pro Combo

Gli accessori in dotazione dell’aspirapolvere sono una spazzola con rullo rotante da pavimento, una spazzola per tappezzeria ed uno scovolo per le fessure.

Recensione Roborock Dyad Pro Combo Recensione Roborock Dyad Pro Combo

In fase di test l’aspirapolvere non si rivelato adeguato alle aspettative, in sintesi, il contenitore della polvere è piccolo e difficile da svuotare.

Recensione Roborock Dyad Pro Combo

La testa della spazzola per pavimenti non è dotata di un sistema di illuminazione frontale.

Recensione Roborock Dyad Pro Combo

Sia in modalità aspirazione pavimento che tappezzeria, la potenza di aspirazione è deludente.

Recensione Roborock Dyad Pro Combo

Tutti gli accessori utili a convertire il lavasciuga Roborock Diad Pro Combo possono essere alloggiati su una base che a sua volta può essere agganciata alla base del lavasciuga pavimenti.

Recensione Roborock Dyad Pro Combo

Conclusioni

Come per la versione standard, questo modello gode di ottime performance come lavasciuga pavimenti. Sfortunatamente lo stesso non si può dire per l’aspirapolvere che risente di troppe limitazioni a livello di funzionalità. Per questo motivo vi consiglio di acquistare il modello standard meno costoso e più leggero della versione Combo.