in

Recensione Rowenta RY7557

Recensione della lavasciuga pavimenti Rowenta RY7557, oltre alle mie opinioni sul prodotto trovi pro e contro, caratteristiche e comparazione prezzi.

Recensione Rowenta RY7557

Pro

  • Aspira e lava nello stesso tempo
  • Rapido riscaldamento
  • Intensità del vapore variabile
  • Rimane da sola in posizione verticale
  • Filtro anticalcare

Contro

  • Piuttosto pesante
  • Impossibile pulire sotto mobili, letti e divani
  • Serve tenere sempre premuto il pulsante per erogare vapore

Rowenta RY7557 è una scopa lavapavimenti a vapore che integra anche la funzione di aspirazione. Il primo aspetto che ho notato è la buona qualità costruttiva e dei materiali utilizzati per garantire affidabilità e durata nel tempo.

Che sia un elettrodomestico solido è intuibile dal peso superiore ai 5 chilogrammi. Tuttavia, il suddetto particolare influisce negativamente sulla maneggevolezza, a cui dobbiamo aggiungere l’impossibilità di pulire sotto mobili, divani e letti.

Quest’ultimo problema risulta piuttosto comune in tale tipologia di elettrodomestici con corpo abbastanza ingombrante. Aspetti positivi da evidenziare sono l’asta regolabile in altezza, la maniglia con presa ergonomica e il comodo avvolgicavo per arrotolare gli 8 metri di filo.

Come ho già accennato ad inizio articolo, questo modello permette di aspirare pavimenti e nel contempo igienizzare la superficie sfruttando la forza del vapore. In realtà il funzionamento più efficace prevede prima la solo aspirazione e poi il lavaggio.

Secondo la mia opinione, è meglio evitare l’utilizzo combinato vista la notevole riduzione della forza aspirante causata dal posizionamento del panno in microfibra. Semmai possiamo inserire l’aspirazione per velocizzare l’asciugatura del pavimento.

Nell’impiego come scopa elettrica ho potuto eliminare senza grossi problemi anche peli di animali, sfruttando il sistema ciclonico senza sacco. Polvere e detriti vengono raccolti in un serbatoio removibile da 0,4 litri dotato di filtro.

Per passare al lavaggio è sufficiente riempire la tanica da 0,7 litri con sola acqua del rubinetto, attendere circa 30 secondi per il riscaldamento, selezionare uno dei tre livelli di potenza e premere il pulsante sull’impugnatura per erogare il vapore.

Le macchie leggere vengono eliminate facilmente, mentre per lo sporco vecchio o oramai secco servono più passate. Ho trovato poco pratico dover tener premuto il pulsante per erogare il vapore, soprattutto durante utilizzi prolungati. Al termine della pulizia posso sganciare il panno con una semplice pressione del piede e alloggiare l’apparecchio sulla base antigocciolamento.

Rowenta RY7557 rappresenta una buona scelta di acquisto per chi desidera disporre di un solo elettrodomestico in grado di aspirare e igienizzare qualsiasi tipo di pavimento. Sebbene maneggevolezza e prestazioni in fase di aspirazione non sono paragonabili a quelle delle migliori scope elettriche, nel complesso la pulizia risulta soddisfacente.

Un modello che ho apprezzato per versatilità, praticità sia durante l’utilizzo che successivo rimessaggio e completa dotazione di accessori con 4 panni e 2 filtri anticalcare di ricambio.

Migliori lavasciuga pavimenti

Articolo di Andrea Pilotti

Sono un appassionato di tecnologia. Dal 2005 ad oggi ho recensito più di 3500 elettrodomestici. La mia missione è trovare i prodotti con il miglior rapporto qualità prezzo. Nel mio sito trovi classifiche, recensioni, consigli e news di elettrodomestici ed elettronica di consumo per la casa.