Recensione Xiaomi Mi Robot Vacuum Mop-P

Recensione del robot aspirapolvere Xiaomi Mi Robot Vacuum Mop-P, oltre alle mie opinioni sul prodotto trovi pro e contro, caratteristiche e comparazione prezzi.

Recensione Xiaomi Mi Robot Vacuum Mop-P

Pro

  • Aspira bene sia pavimenti che tappeti
  • Riconosce ed evita anche piccoli ostacoli
  • App in italiano con funzioni molto complete
  • Buona personalizzazione della pulizia

Contro

  • Durata della batteria sufficiente per un appartamento di al massimo 100 metri quadri
  • Non è possibile delimitare un’area per la modalità solo lavaggio
  • Bassa autonomia del serbatoio dell’acqua
  • Lavaggio del pavimento poco efficace con sporco ostinato

Xiaomi Mi Robot Vacuum Mop-P è un robot aspira e lava pavimenti dal design essenziale, con la tradizionale forma circolare e finitura che poco si discosta dai precedenti modelli dell’azienda cinese.

La parte superiore in plastica lucida è interrotta solo dalla presenza di un pulsante per l’avvio immediato e il ritorno alla base, nonché dal sensore laser a torretta per la mappatura della casa.

In termini di pulizia il robot offre prestazioni simili a prodotti concorrenti di pari fascia di prezzo. Il sistema di aspirazione ha una potenza di 2100 pa, è composto da un rullo centrale e una sola spazzola laterale che si occupa di raccogliere lo sporco dai bordi. Posso scegliere quattro modalità di funzionamento ovvero silenziosa, standard, media e turbo.

Per passare alla funzione di lavaggio devo sostituire il contenitore della polvere da 500 ml con il serbatoio 2 in 1 da 200 ml e applicare l’apposito piatto compreso nella fornitura con preinstallato il panno in microfibra.

L’aspetto interessante è la possibilità di combinare le due funzioni, effettuando aspirazione e lavaggio nello stesso tempo in un’unica passata. Infatti lo specifico contenitore presenta due scomparti per separare lo sporco aspirato dall’acqua necessaria a inumidire il panno. Una soluzione tecnica molto pratica, tuttavia rimangono i consueti limiti dovuti alla scarsa pressione esercitata sul pavimento che consente di eliminare solo macchie fresche.

Al primo avvio il robot impiega un tempo piuttosto lungo per terminare il lavoro, dovendo effettuare l’iniziale scansione della casa. La mappa dettagliata con suddivisione dei locali è poi inviata allo smartphone associato per essere visualizzata tramite l’app. Ad ogni nuova sessione vengono rilevati eventuali cambiamenti (per esempio lo spostamento di un mobile) e aggiornata di conseguenza la mappa.

Il software mi permette di selezionare la lingua italiana e beneficiare di numerose funzioni. Oltre a scegliere la potenza d’aspirazione, regolare il flusso d’acqua, avviare e sospendere la sessione anche da remoto, sono in grado di stabilire quali stanze pulire, fissare barriere virtuali, selezionare un’area, rinominare i locali nonché suddividere o unire zone adiacenti.

In aggiunta posso programmare routine di pulizia in base a specifici orari per ogni giorno della settimana, diversificando anche la modalità di funzionamento. L’unica mancanza è la possibilità di aggiungere un’area limitata per il solo lavaggio.

L’autonomia la considero nella media riuscendo a coprire un’estensione di circa 100 metri quadri con una sola carica e potenza d’aspirazione impostata a livello medio. Le prestazioni calano sensibilmente durante il funzionamento combinato, consumando il 25% dell’energia per pulire un’area di 20 metri quadri. Inoltre bisogna mettere in conto il probabile rabbocco del serbatoio dell’acqua.

Considerando pro e contro, ritengo Xiaomi Mi Robot Vacuum Mop-P un prodotto dal buon rapporto qualità prezzo. I punti di forza sono la possibilità di combinare lavaggio e aspirazione, la precisa navigazione evitando anche piccoli ostacoli e un’efficace rimozione di polvere e detriti. Rappresenta una valida via di mezzo tra modelli economici ma di scarse prestazioni e prodotti top di gamma molto performanti ma dai costi proibitivi.

Migliori robot aspirapolvere

 

Articolo di Andrea Pilotti

Sono un appassionato di tecnologia. Dal 2005 ad oggi ho recensito più di 3500 elettrodomestici. La mia missione è trovare i prodotti con il miglior rapporto qualità prezzo. Nel mio sito trovi classifiche, recensioni, consigli e news di elettrodomestici ed elettronica di consumo per la casa.