Migliori Spazzolini Elettrici

di

Classifica, Recensioni e Offerte dei migliori spazzolini elettrici selezionati per capacità di rimuovere la placca, velocità di rotazione delle testine, presenza idropulsore, marca, prezzo.

Classifica e Recensioni dei migliori spazzolini elettrici sul mercato

Oral-B Genius 9000 White

Genius 9000 White è uno spazzolino elettrico proposto da Oral-B per chi sia alla ricerca di uno strumento efficace per la pulizia dei denti. Si tratta di un apparecchio dedicato all’igiene orale che fonde tre tecnologie: oscillazione, pulsazione e rotazione della testina. Questi tre movimenti, uniti alla forma rotonda della testina stessa, permettono di avvolgere completamente la corona del dente per una rimozione più completa della placca.

Il risultato è quello di una pulizia più approfondita, indicata per chi vuole portare nella quotidianità una cura igienica di qualità professionale. È inclusa nella confezione anche la testina 3D White: grazie alle coppette di silicone collocate tra le setole, questo accessorio permette una rimozione più efficace delle macchie dentali e riporta la superficie dei denti al suo bianco naturale.

Alcune caratteristiche di questo elettrodomestico migliorano, secondo il nostro parere, l’aspetto dell’usabilità. Tra queste per esempio si annovera la tecnologia Bluetooth, che permette di connettere lo spazzolino a un’applicazione che monitora i movimenti dello strumento e offre consigli immediati per un migliore utilizzo. Buona anche la sicurezza, garantita da ben tre sistemi di controllo per la protezione di smalto e gengive dai rischi di eccessivo funzionamento.

Questo spazzolino si caratterizza per un design essenziale, quasi futuristico, e da luci a led che svolgono un aspetto estetico e funzionale: lo SmartRing, anello luminoso a led posto alla base della testina, rende più semplice visualizzare le aree spazzolate e può essere programmato ricorrendo all’applicazione smart. Grazie alla buona qualità dei materiali e alla lunga durata della batteria, questo apparecchio dimostra efficienza energetica e un buon rapporto qualità-prezzo.

Philips Sonicare DiamondClean HX9332/04

Delicatezza ed efficacia: sono queste le caratteristiche di spicco di Sonicare DiamondClean, spazzolino elettrico proposto da Philips per migliorare la routine quotidiana di igiene dentale di tutta la famiglia.

Abbiamo scelto di posizionarlo tra i primi posti della nostra classifica per le sue caratteristiche funzionali, rivolte a coniugare capacità di pulizia profonda al rispetto di smalto e gengive. Si tratta, quindi, di un prodotto adatto a chi sia alla ricerca di uno strumento deciso contro la placca ma piacevole e delicato da utilizzare ogni giorno. La speciale testina di pulizia DiamondClean migliora il candore del sorriso fin dalla prima settimana di utilizzo.

Questo apparecchio può essere utilizzato in cinque diverse modalità di pulizia: un aspetto che ci è sembrato interessante per chi cerca un elettrodomestico versatile e funzionale. Buono anche il profilo dell’usabilità, migliorato dalla presenza di una custodia che può essere utilizzata come caricabatterie usb da utilizzare in viaggio. Il design, semplice ed elegante, è completato dalla presenza di un bicchiere trasparente che funge anche da caricabatterie.

Basterà posizionare lo spazzolino dentro il bicchiere, infatti, per ottenere una ricarica completa sufficiente per ben due settimane di utilizzo. L’utilizzo di materiali di alta qualità e la predisposizione di controlli per la pressione delle setole, permette di considerare questo oggetto sicuro anche su corone, capsule e altri elementi mobili.

Oral-B Vitality CrossAction Braun

Vitality Cross Action Braun è un modello di spazzolino elettrico proposto dal catalogo Oral-B. Si tratta di un apparecchio pratico ed efficace, improntato a offrire semplicità di utilizzo e delicatezza verso le aree sensibili.

La particolare conformazione della testina rotonda, infatti, permette di rimuovere la placca dentale senza irritare le gengive. Grazie a una tecnologia che unisce due tipi di movimento – oscillatorio e rotatorio – questo spazzolino garantisce una pulizia migliore dei comuni spazzolini tradizionali. Si tratta, quindi, di un prodotto indicato per chi è alla ricerca di uno strumento in grado di offrire un’igiene profonda ma che possa essere utilizzato quotidianamente.

La lunga durata della batteria assicura buoni livelli di efficienza energetica e usabilità. Grazie alla presenza di un timer integrato, la spazzolata è guidata per due minuti, tempo consigliato dai dentisti per una corretta pulizia orale.

Il design, caratterizzato da linee e colori sobri, regala a questo oggetto un aspetto capace di inserirsi con discrezione in qualsiasi stile d’arredo. Si rileva che, rispetto ad altri modelli dello stesso marchio, questo è caratterizzato da una tecnologia che non permette la pulsazione della testina.

Philips Sonicare HealthyWhite+ HX8911/02

Se si è alla ricerca di un prodotto specificamente rivolto a migliorare il bianco dei denti, Philips Sonicare HealthyWhite+ potrebbe essere quello indicato.

Secondo la nostra recensione, infatti, si tratta di uno spazzolino elettrico che dimostra buone prestazioni in termini di rimozione della placca e delle macchie superficiali dello smalto. L’utilizzo quotidiano mitiga l’azione sullo smalto di caffè, vino e altri alimenti e bevande che potrebbero compromettere il candore dei denti.

L’utilizzo di questo spazzolino può avvenire in sei modalità diverse, che assicurano all’utente la possibilità di regolare l’intensità dell’azione sbiancante a seconda delle proprie esigenze. L’usabilità è migliorata anche dalla presenza di due timer, dei quali uno rivolto a indicare il tempo necessario per il trattamento di ciascun quadrante della bocca, l’altro che si limita a segnalare il raggiungimento dei due minuti, tempo totale consigliato per la pulizia orale quotidiana.

Grazie all’oscillazione ad alta frequenza della testina, l’operazione avviene con efficacia ma senza pericolo di sanguinamento o infiammazione per le gengive: si tratta di un prodotto consigliato per chi soffra di frequenti irritazioni gengivali. Il design slanciato influisce sull’impugnatura, abbastanza semplice da stringere in mano a differenza di altri modelli di spazzolino elettrico.

Panasonic EW-DE92-S803

Panasonic EW-DE92-S803 è uno spazzolino elettrico compatto con tecnologia a ioni, studiata per combattere giorno dopo giorno la formazione di placca e di macchie dentali.

Grazie alla presenza di particolari elettrodi, la testina è infatti in grado di sprigionare ioni che migliorano il livello di igiene del cavo orale. La presenza di setole di due forme diverse – a sezione romboidale ed extra fini – permette inoltre di occuparsi con uguale efficacia sia della superficie dei denti che degli spazi infradentali e sottogengivali.

La funzionalità di questo spazzolino è affiancata da buone prestazioni in fatto di sicurezza. Il movimento della testina avviene con movimenti ultrasonici, che minimizzano il rischio di irritare le gengive o danneggiare lo smalto. Interessante anche la qualità degli accessori, che comprendono testine di buona fattura, dotate di rigonfiamenti siliconici adatti alla pulizia della lingua.

La presenza di un timer rende più semplice spostare lo spazzolino verso le diverse aree della bocca e valutare il tempo ottimale di pulizia. Questo oggetto si rivela, secondo la nostra opinione, buono anche sotto l’aspetto dell’usabilità.

Tra le sue funzioni, infatti, si annoverano una batteria di buona durata dotata di indicatore, che permette di capire con precisione quando è necessario effettuare la ricarica. Semplice da pulire e manutenere, questo elettrodomestico è caratterizzato da un aspetto particolarmente raffinato, capace di inserirsi in ambienti arredati con stile classico e moderno.

AEG EZ 5623

AEG EZ 5623 è uno spazzolino elettrico apprezzabile, secondo la nostra opinione, per il suo buon rapporto qualità-prezzo.

Lo abbiamo scelto per le buone prestazioni, equiparabili a quelle offerte da prodotti di fascia alta, associate però a un prezzo più contenuto. La funzionalità è migliorata dalla scelta di buoni materiali, leggeri ma resistenti, e da un’impugnatura maneggevole.

La confezione comprende ben quattro testine in dotazione: questo assortimento rende possibile l’utilizzo dell’apparecchio da parte di tutti i componenti della famiglia.

Dal punto di vista della pulizia si rileva una buona capacità di rimozione della placca e il rispetto della salute di smalto e gengive: una buona scelta per chi vuole abbandonare lo spazzolino tradizionale a favore di un apparecchio elettrico. Si difende anche la qualità e la durata della batteria, che non raggiunge comunque prestazioni impressionanti.

Discreto il design, caratterizzato da elementi in gomma che permettono un’impugnatura più salda e sicura. In conclusione, si può dire che questo prodotto rappresenti un compromesso interessante tra prestazioni efficienti e prezzo, collocandosi tra gli apparecchi da prendere in considerazione in fascia medio-bassa di prezzo.

Offerte spazzolini elettrici

Come scegliere uno spazzolino elettrico di qualità

Questo elettrodomestico per l’igiene dei denti, con il suo movimento automatico arriva a pulire in profondità l’arcata dentaria, raggiungendo anche i punti più difficili da pulire con lo spazzolino tradizionale. Il movimento costante della testina permette di rimuovere anche i residui più tenaci, aiutando nella lotta contro le carie, la placca e il tartaro.

Velocità, ergonomia e resistenza all’acqua sono le caratteristiche principali, che devono essere controllate prima di procedere con l’acquisto

Questi elettrodomestici sono particolarmente indicati anche per la cura dei denti dei più piccoli, dopo i 3 anni di età, scegliendo i modelli di spazzolini elettrici pensati appositamente per le loro necessità: testina più piccola e morbida e movimento più lento.

Oltre ai modelli e alle finezze tecnologiche, gli spazzolini elettrici variano molto anche in base ai costi, spesso commisurati al marchio, alle caratteristiche e alle funzioni.

Tra gli spazzolini elettrici basilari vi sono quelli che eseguono 4500 oscillazioni al minuto, solitamente alimentati a batteria e per di più anche abbastanza economici: se da un lato possono risultare leggeri e maneggevoli, dall’altro non possono però garantire una profonda pulizia interdentale, in quanto l’alimentazione a batteria non consente il raggiungimento della stessa velocità e potenza che invece si otterrebbe con un’alimentazione a presa diretta.

In questa categoria base rientra lo spazzolino elettrico con testina intercambiabile, di cui vi sono anche quelle adeguate alla piccola bocca dei bimbi.

Le batterie possono anche essere ricaricabili e lo spazzolamento può presentare le varianti di pulsazione, oscillazione e rotazione. Non sono inoltre rari gli spazzolini elettrici dotati di idropulsore, ovvero una testina che consente durante lo spazzolamento di approfondire la pulizia mediante un getto d’acqua diretto.

La maggior parte di questi elettrodomestici per il self care è provvisto di un’alimentazione con batterie Ni-Mh, vale a dire ricaricabili e dotate di un supporto di alimentazione collegato alla presa di corrente. Fondamentale è valutare la potenza delle batterie ricaricabili sin dai primi lavaggi, perché nel tempo tenderanno ad essere sempre meno cariche e potenti, carenza che si risvolterà necessariamente anche sulla potenza e sulla velocità delle rotazioni dello spazzolino elettrico.

Accanto a questo importante dettaglio è anche indispensabile che lo strumento possa essere smontato e pulito adeguatamente dai residui di dentifricio, causa primaria di un’ossidazione precoce e di una riduzione delle prestazioni della batteria.

Per poter durare più a lungo e fornire prestazioni migliori, le batterie ricaricabili Ni-Mh dovrebbero essere messe sotto carica per periodi relativamente brevi ma con correnti elettriche potenti, in modo da non rovinarsi in tempistiche eccessivamente celeri e deprezzare anche la funzionalità dello spazzolino elettrico.

A cosa serve la spia rossa dello spazzolino elettrico? Questa opzione si attiva quando premiamo troppo lo spazzolino sulle gengive, rischiando di sanguinare. L’azione della spia rossa è dunque proprio quella di avvisare l’utilizzatore che la pressione che sta esercitando con le setole dello spazzolino elettrico ha superato il limite di adeguatezza, oltre il quale si possono danneggiare i colletti gengivali.

Questo mezzo d’aiuto può risultare particolarmente utile soprattutto sui bambini e su chi ha scarsa sensibilità gengivale per cui può non accorgersi di eccedere con la pressione manuale. A lungo andare, man mano che l’utilizzo dello spazzolino elettrico inizia a diventare quotidiano, questa accortezza comincia a non diventare effettivamente più necessaria.

Varietà di funzioni e numero di testine intercambiabili. La qualità di uno spazzolino elettrico non si vede dal costo, nè dalla marca ma senza dubbio dalle prestazioni. Quest’ultime sono in stretta relazione con le capacità di rotazione, oscillazione e pulsazione e con il numero delle stesse eseguito al secondo.

Ovviamente più alto sarà il numero delle singole funzioni al secondo, migliori possono considerarsi le prestazioni dello spazzolino elettrico. Non va però trascurato l’aspetto delle testine intercambiabili, soprattutto se si è soggetti con gengive particolarmente delicate che vanno velocemente incontro a sanguinamento.

La possibilità di cambiare testina e di utilizzarne una adeguata alla propria situazione buccale, assicura risultati migliori e personalizzati in base alle esigenze di ognuno. Per i più attenti all’estetica, lo spazzolino elettrico può essere sfruttato anche nei trattamenti sbiancanti, proprio grazie all’apposita testina realizzata per questo scopo.

Quanto tempo dedicare alla pulizia dei denti con lo spazzolino elettrico? Sebbene non ci si dovrebbe lavare i denti con l’orologio alla mano, c’è chi garantisce che l’igiene orale con uno spazzolino elettrico non necessiti di più di 2 minuti. Questo significa che bisognerà dedicare 1 minuto per l’arcata superiore e 1 minuto per l’arcata inferiore, suddividendo ulteriormente questo tempo in modo da pulirle entrambe sia esternamente che internamente; il risultato è quindi quello di dedicarci circa 30 secondi per lato.

Esistono spazzolini elettrici dotati di un timer interno che produce un segnale acustico o una vibrazione ogni volta che termina il tempo da dedicare al lato di ogni arcata. In questo modo non si ha certamente la scomodità di contare i secondi durante la pulizia, anche se resta sempre necessario adattare la tempistica dell’igiene orale alla propria situazione buccale.

Vi sono inoltre modelli che emettono una vibrazione o un suono al termine dei 2 minuti che si dovrebbero dedicare all’uso dello spazzolino elettrico, ma questa funzione non ha una grande utilità, per cui sarebbe meglio orientarsi su quelli che scandiscono il tempo ogni 30 secondi trascorsi.

[Voti: 77    Media Voto: 5/5]
Come acquistare a metà prezzo

Per ottenere uno sconto superiore al 50% sul prezzo di listino, la nostra redazione ha sviluppato golden list, una newsletter che ti informa quando i prodotti sono a metà prezzo.

GUIDA ACQUISTI
Guida all'acquisto degli Elettrodomestici
Dal 2007 Guida Acquisti è la rivista consumatori indipendente che ti aiuta scegliere gli elettrodomestici, attraverso classifiche,recensioni e offerte dei migliori prodotti sul mercato.