Come scegliere il sistema di videosorveglianza per abitazione

di

Lasciare la vostra casa completamente incustodita, senza adottare nessuna misura di sicurezza, può rendere la vostra abitazione un facile bersaglio per persone malintenzionate. Un modo efficace per garantire un monitoraggio sicuro della vostra casa è l’installazione di un sistema di videosorveglianza. Leggi la guida per conoscerne caratteristiche, tipologie, e come scegliere il sistema di video sorveglianza per abitazione in base a criteri di prezzo, sicurezza, qualità e corretta informazione per il consumatore

Sistema di videosorveglianza

Caratteristiche

Esistono svariati sistemi di videosorveglianza per abitazioni: economici, semplici, complessi, costosi, con o senza sensori di rilevamento. Noi stessi possiamo comporre il nostro personale sistema di videosorveglianza utilizzando apparecchiature di uso comune come computer, webcam, videofonini. Questa particolare duttilità è dovuta alla peculiarità dei sistemi di videosorveglianza: questi sistemi, infatti, sono detti modulari, capaci cioè di integrare e modificare nuove componenti con il cambiare delle esigenze. Ecco le basi teoriche per scegliere il giusto sistema di videosorveglianza per la nostra casa.

Un sistema di videosorveglianza è in grado di fornire una maggiore sicurezza dei locali lasciati incustoditi durante la nostra assenza; installare telecamere di sicurezza comporta notevoli vantaggi:

  • Ha un effetto deterrente per eventuali malintenzionati, prevenendo tentativi di furto.
  • E’ possibile controllare che non accadano incidenti durante la nostra assenza, come allagamenti, incendi o malfunzionamenti di ogni genere che potrebbero provocare danni alla nostra abitazione, o a quelle adiacenti.
  • Monitorare persone non autosufficienti, come anziani, bambini e animali domestici, e reagire prontamente in caso di incidente.

Non è necessario spendere ingenti somme di denaro per rendere la nostra casa, il nostro ufficio o il nostro negozio più sicuro; al contrario, è possibile creare il nostro personale circuito di videosorveglianza utilizzando apparecchiature già in nostro possesso. Esistono sistemi di sorveglianza semplici e alla portata di tutte le tasche, altri più complessi e costosi; esistono infine kit di videosorveglianza professionale, i più cari in assoluto ma anche i più sicuri.

Vai alle recensioni dei migliori kit di videosorveglianza Wireless

PC + Cam

L’utilizzo del computer, abbinato ad una webcam, è in assoluto il sistema di videosorveglianza più semplice ed economico sul mercato. Grazie all’utilizzo di un software per le videochiamate è possibile sorvegliare la nostra casa: posizionando la webcam rivolta verso l’area da sorvegliare, collegata tramite cavo o Wi-Fi al computer, e lasciando entrambe accese durante la nostra assenza, il gioco è fatto; ovunque noi siamo, basta una connessione a Internet per controllare la stanza videosorvegliata, chiamando con lo stesso software il nostro contatto lasciato acceso avremo una panoramica della stanza in questione. Questo sistema di videosorveglianza è certamente economico ma presenta una serie di svantaggi che la rendono un’alternativa troppo semplicistica per chi ha maggiori esigenze:

  • Lasciare il computer continuamente accesso porta ad un dispendioso consumo di energia, senza contare il danno provocato dall’eccessivo surriscaldamento.
  • Un eventuale salto di corrente lascerebbe la casa completamente incustodita poiché questo sistema di sicurezza necessità di un continuo afflusso di corrente, nel caso il computer sia un portatile, la batteria di quest’ultimo non potrebbe che durare qualche ora, ad essere ottimisti.

Questo genere di videosorveglianza è sprovvisto completamente di quelle funzioni aggiuntive presenti invece in kit dedicati: sistemi di rivelazione, invio di SMS, email o telefonata in caso di intrusione. Un sistema di videosorveglianza computer – webcam ha la possibilità di registrare direttamente su disco rigido, a condizione di avere installato il software necessario.

Cam UMTS

Un sistema semplice ma più costoso rispetto al precedente, è dato dall’utilizzo di alcune particolari videocamere, chiamate UMTS cam, che permettono di ricevere videochiamate allo scopo di sorvegliare una particolare zona. Sono simili, per funzionamento, ai normali telefoni cellulare: telecamere che possiedono al loro interno una SIM con numero associato che può essere videochiamato da un qualsiasi videofonino. Esempio di UMTS cam è Pupillo di Tre.

Cam IP

Le IP cam sono videocamere continuamente collegate a Internet; possiedono un proprio indirizzo IP, unico per ogni telecamera, grazie al quale è possibile collegarsi alla telecamera ovunque nel mondo, a patto di avere a disposizione una connessione a Internet. Una volta collegati alla IP cam sarà possibile osservare la zona sorvegliata tramite semplice browser.

Questo particolare apparecchio di videosorveglianza, come già detto in precedenza, può collegarsi a Internet senza l’ausilio di un computer, come per la normale webcam. Ad ogni IP cam viene assegnato uno specifico indirizzo di rete, offrendo la possibilità a chiunque lo conosca di collegarsi da remoto alla camera. Unico difetto di questo sistema è che l’indirizzo IP fornito dal provider è spesso variabile, così ad ogni nuova connessione della IP cam risulterà assegnato un nuovo indirizzo.

Per risolvere questo sconveniente problema possiamo appoggiarciiii ad un server DDNS (Dynamic Domain Name System) che offre la possibilità di assegnare un nome DNS ad uno specifico indirizzo IP, anche se questi continui a cambiare nel tempo. Digitando l’URL (Uniform Resource Locater) di riferimento nel nostro software di navigazione in Internet, possiamo accedere in qualsiasi momento alla nostra IP cam per osservare l’area sottosorveglianza, anche se l’indirizzo IP cambia continuamente.

Molte IP cam hanno ulteriori funzionalità che rendono questo apparecchio una soluzione ottimale per molteplici problematiche:

  • Possono essere di un motorino interno che permettono alla telecamera di spostarsi sui quattro assi.
  • Possono collegarsi alla rete tramite Wi-Fi, eliminando il bisogno di cavi, escluso il cavo che porta la corrente alla camera.
  • Alcune IP cam possono registrare direttamente su server FTP, permettendo il controllo delle immagini anche in remoto.
  • Alcune hanno incorporato un sistema di rilevamento.

Kit

Questi kit vengono utilizzati quando si desidera un sistema di videosorveglianza dall’elevata sicurezza e affidabilità. Si compongono, generalmente di:

  • Un set di alcune videocamere.
  • Videoregistratore digitale che permette la registrazione direttamente su disco rigido.
  • Schermo per visualizzare le immagini provenienti dalle videocamere collegate.

Le telecamere vengono montate in luoghi strategici, solitamente alle entrate, vicino alle finestre e nelle stanze al cui interno sono custoditi oggetti di valore, e collegate al VCR digitale tramite cavo, più spesso Wi-Fi.

La registrazione su supporto rigido permette una successiva identificazione di eventuali intrusi, senza contare la sua importanza probatoria durante un possibile processo. Questo sistema di sorveglianza dovrebbe essere utilizzato solo per case particolarmente grandi, con più stanze, così da riuscire a mantenere sotto controllo ogni locale e di intervenire tempestivamente in caso di intrusione o di altro accidente.

I kit di videosorveglianza dovrebbero essere utilizzati esclusivamente per sorvegliare ampi spazi, ad esempio ville al mare abitualmente disabitate, o giardini di grandi dimensioni. Le telecamere incluse nel kit di videosorveglianza offrono molteplici funzioni aggiuntive; ecco le più comuni:

  • Possono essere fornite con un sistema di rilevamento, ad esempio un sensore di movimento, o infrarossi.
  • Possono arrivare a sorvegliare una zona lunga fino 100 metri, particolarmente utile nel caso la telecamera sia posizionata in giardino o affacciata su di un viale.
  • Sono spesso fornite di una copertura resistente all’azione di pioggia e vento, funzionalità veramente utile per telecamere da esterno.
  • Possono essere provviste di una funzionalità di visione notturna, utile per registrare immagini di locali completamente al buio, come spesso accade nel caso di lunghi periodi nei quali la casa rimane disabitata e viene tolta la corrente.

Sistemi integrati

Non sempre è possibile accedere ad una connessione ad Internet, o essere raggiungibile sul cellulare; cosa fare, quindi, quando non siamo in grado di visualizzare la zona sorvegliata dal nostro sistema di sicurezza. Per fronteggiare questa particolare situazione sono state commercializzate telecamere più sofisticate, che implementano sistemi di rilevamento integrato: veri e propri sensori in grado di rilevare la presenza di un intruso nella nostra abitazione e avvertirci tramite SMS o email; infatti queste telecamere sono in grado di collegarsi a Internet per inviarci una email di avviso, oppure inviarci un SMS per indicarci l’avvenuta intrusione. I modelli più semplici emettono un semplice segnale acustico per indurre il ladro a desistere dal furto, altri modelli più complessi sono invece capaci di avviare una registrazione, così da identificare in un momento successivo il ladro.

Come scegliere

Alcuni sistemi di videosorveglianza sono più adatti a determinati ambienti rispetto ad altri, nulla ci vieta comunque di scegliere il sistema di sicurezza che preferiamo; ecco alcuni consigli su quale sistema di sicurezza scegliere a seconda dell’ambiente che andremo a sorvegliare:

  • Il sistema di videosorveglianza computer – webcam è l’ideale per la videosorveglianza della zona studio, spesso anche soggiorno o camera da letto, dove il computer è già naturalmente presente.
  • Per la sorveglianza di un paio di locali, dove casomai custodiamo gli oggetti più preziosi, possiamo accoppiare due IP cam per la sorveglianza da remoto, oppure possiamo utilizzare due UMTS cam se preferiamo la videosorveglianza da videofonino, in entrambi i casi le telecamere andranno posizionate in modo tale da sorvegliare l’ingresso alla stanza e gli altri possibili punti d’accesso, come finestre e porte-finestre.
  • Per abitazioni di grandi dimensioni o per la videosorveglianza esterna, è conveniente acquistare un kit di videosorveglianza a lungo raggio, preferibilmente fornita di visione notturna e copertura da esterno.

Tutti questi sistemi di videosorveglianza sono però inutili se posizionati in mode errato; i punti strategici della casa devono essere coperti da continua videosorveglianza: dovrebbero essere installate telecamere ad ogni ingresso, presso finestre e balconi da dove sia possibile entrare, nelle stanze contenenti importanti oggetti di valore e nei passaggi dove si obbligati a transitare all’interno della casa. Bisogna inoltre ricordare di lasciare abbastanza spazio di movimento per quelle telecamere che presentano un motorino per il movimento sui quattro assi, così da utilizzare al 100% questa funzionalità.

E’ ovviamente possibile integrare tutti i sistemi di sorveglianza tra di loro: possiamo ad esempio utilizzare un kit di sorveglianza per controllare l’esterno della casa e affidare l’interno al giusto posizionamento di IP cam o UMTS cam; possiamo integrare un sistema di videosorveglianza computer – webcam in zona studio con una IP cam presso l’ingresso principale, il tutto completato da un sistema di rivelazione che ci avvisa di eventuali intrusioni. Come già detto all’inizio, i sistemi di video sorveglianza sono “modulari”: possiamo quindi integrare e modificare ogni sistema con componenti aggiuntive, per soddisfare al meglio le nostre esigenze di sicurezza.

Offerte sistemi di videosorveglianza

Come acquistare a metà prezzo

Per ottenere uno sconto superiore al 50% sul prezzo di listino, la nostra redazione ha sviluppato golden list, un servizio gratuito che ti informa quando i prodotti sono a metà prezzo. Leggi le opinioni di chi ha provato il servizio.

I dati inseriti saranno gestiti nel pieno rispetto del D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali” e non ceduti a terzi.

GUIDA ACQUISTI
Guida all'acquisto degli Elettrodomestici
Dal 2007 Guida Acquisti è la rivista consumatori indipendente che ti aiuta scegliere gli elettrodomestici, attraverso classifiche,recensioni e offerte dei migliori prodotti sul mercato.