Come scegliere uno Spillatore per Vino

di

I sistemi di confezionamento del vino sfuso per locali bar e vinerie consentono agli avventori di poter godere di un singolo bicchiere senza dover acquistare l’intera bottiglia. Leggi la guida per conoscerne caratteristiche, tipologie, e come scegliere le migliori spillatrici per vino in base a criteri di qualità, prezzo, offerte e corretta informazione per il consumatore.

Sistemi di confezionamento del vino sfuso per locali bar e vinerie

Oggi, come negli anni Settanta, sempre più diffuse sono le vinerie per l’acquisto di vino sfuso. Dei locali che se all’apparenza possono sembrare caserecci in realtà rappresentano una valida risposta all’esigenza del consumatore di risparmiare e di consumare pasti veloci. Il successo di tali attività si deve sia alle offerte delle cantine in grado di offrire prodotti gustosi e di qualità sia a degli efficienti sistemi di confezionamento e spillatura.

Tra le varie tecnologie per il confezionamento del vino sfuso vi sono la classica damigiana e il più noto fusto in acciaio. Quest’ultimo rispetto alla prima è molto più maneggevole, ha delle dimensioni ridotte e garantisce al prodotto una migliore conservazione. Non meno importante è il sistema di erogazione che soprattutto per i vini bianchi frizzanti deve essere provvisto di un frigorifero, che ha la funzione di rinfrescare la bevanda durante il suo passaggio nel tubo.

In questo modo il prodotto viene conservato a temperatura ambiente e servito fresco, con un risparmio di energia elettrica notevole. Inoltre un impianto di refrigerazione elimina il fastidioso problema della schiuma, che compromette non solo la corretta spillatura ma anche la qualità del prodotto stesso.

L’impianto di erogazione per i vini rossi deve invece, ogni volta che viene messo in azione, inoculare dell’anidride carbonica con lo scopo di bloccare l’ossidazione della bevanda e conservare la pressione all’interno del fusto. Tutto ciò ne favorisce la mescita. Per quanto concerne il posto sui cui collocarlo, solitamente il tubo di spillatura viene posizionato sul banco mentre l’apparecchiatura di refrigerazione viene posta nel sottobanco oppure nascosta affianco al tubo in un contenitore a forma di botte.

Tuttavia esistono oggi in commercio anche altre tipologie d’impianti di conservazione ed erogazione, come quelli di mescita dalla bottiglia. Si tratta di sistemi elettronici che permettono di prelevare la bevanda direttamente dalle bottiglie, poste in esposizione in una vetrina.

Tali bottiglie vengono conservate per mezzo dell’inoculazione di azoto, che come è noto ha il potere di conservare gli alimenti per un periodo di tempo più o meno lungo. In altre parole ci troviamo di fronte ad una serie di macchinette, come quelle che dispensano snacks, attivabili tramite una card elettronica oppure direttamente dal proprietario dell’attività.

Qualunque sia il sistema privilegiato, occorre sempre esercitare una corretta manutenzione e una buona igiene. Quest’ultimi inoltre permettono anche di pianificare le spese e i ricavi, in quanto gli erogatori versano nel bicchiere senza la stessa quantità di bevanda e, quelli provvisti di card elettronica, di garantire il mantenimento della clientela attraverso una serie di promozioni, sconti, offerte etc.

Come acquistare a metà prezzo

Per ottenere uno sconto superiore al 50% sul prezzo di listino, la nostra redazione ha sviluppato golden list, un servizio gratuito che ti informa quando i prodotti sono a metà prezzo. Leggi le opinioni di chi ha provato il servizio.

I dati inseriti saranno gestiti nel pieno rispetto del D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali” e non ceduti a terzi.

GUIDA ACQUISTI
Guida all'acquisto degli Elettrodomestici
Dal 2007 Guida Acquisti è la rivista consumatori indipendente che ti aiuta scegliere gli elettrodomestici, attraverso classifiche,recensioni e offerte dei migliori prodotti sul mercato.