Recensione Ultenic U11

Recensione dell’aspirapolvere senza fili Ultenic U11, oltre alle mie opinioni sul prodotto trovi pro e contro, caratteristiche e comparazione prezzi.

Ultenic U11

Pro

  • Efficace aspirazione anche alla minima potenza
  • Solidità costruttiva
  • Autonomia piuttosto lunga
  • Si ricarica abbastanza velocemente
  • Display LCD con comandi touch
  • Base di ricarica molto comoda

Contro

  • Poca sensibilità dei controlli touch
  • La vernice del tubo si rovina facilmente

Ultenic U11 è un aspirapolvere senza fili che si aggiunge alla moltitudine di prodotti concorrenti e di marchi poco conosciuti che affollano il settore. Dal punto di vista ergonomico e costruttivo presenta le ormai consuete caratteristiche di tale tipologia di elettrodomestici.

Ultenic U11

Mi riferisco al corpo motore piuttosto affusolato, avviamento con pulsante a grilletto, serbatoio con pratico sistema di svuotamento pigiando un tasto e asta in allumino di facile rimozione per passare da scopa elettrica ad aspiratore portatile così da eliminare briciole, polvere dai mobili e peli di animali dal divano.

Ultenic U11

Per quanto riguarda la maneggevolezza non lo ritengo il modello più leggero che ho avuto modo di testare, tuttavia il peso risulta ben bilanciato e anche dopo molti minuti di utilizzo non si avverte la stanchezza. Uno dei maggiori punti di forza è la potenza d’aspirazione che ha poco da invidiare a modelli di più alta fascia di prezzo.

Ho la possibilità di selezionare tre livelli, tra cui la modalità automatica che offre il miglior compromesso tra l’efficacia nel rimuovere lo sporco e la durata della batteria. Devo comunque evidenziare come anche al più basso valore di potenza l’aspirazione è molto performante.

Ultenic U11

I 55 minuti di autonomia dichiarati dal produttore si riferiscono al funzionamento con potenza minima, comunque è un dato che poco si discosta dalle reali prestazioni. In modalità automatica ho potuto utilizzare l’elettrodomestico per circa 40 minuti, mentre inserendo la massima aspirazione l’autonomia cala drasticamente attorno ai 10 / 15 minuti. Per ricaricare da zero la batteria servono circa due ore e mezza, ovvero un tempo nella media.

Un valore aggiunto che incrementa in modo significativo la praticità è la base di ricarica compresa nella fornitura. Anziché dover impiegare il solito alimentatore molto spartano con filo volante oppure il supporto da fissare con viti e tasselli alla parete, in questo caso dispongo di un comodo piedistallo che appoggio dove desidero.

Ultenic U11

Così facendo l’aspirapolvere rimane ben stabile in posizione verticale occupando poco spazio e nello stesso tempo posso anche inserire i vari accessori tenendo tutto in perfetto ordine. In alternativa ho la possibilità di rimuovere rapidamente la batteria e metterla da sola sotto carica oppure collegare l’aspirapolvere direttamente all’alimentatore.

Ultenic U11 è un prodotto che mi ha ben impressionato e merita una buona valutazione. Nel corso della prova ha offerto elevate prestazioni a fronte di pochi punti deboli.

Ultenic U11

La qualità dei materiali assicura un’adeguata robustezza, gli accessori sono completi quanto basta per una pulizia a 360 gradi, la spazzola motorizzata con luce LED integrata svolge al meglio la sua funzione, il filtro HEPA contribuisce a migliorare la qualità dell’aria e il display LCD mi permette di avere sempre sott’occhio il livello di carica della batteria e la potenza selezionata.

Ultenic U11

I limiti che ho riscontrato durante il test riguardano la poca sensibilità dei comandi touch e la verniciatura delicata del tubo in metallo che, dopo pochi utilizzi, incomincerà a mostrare i primi graffi.

A mio avviso il prezzo giusto per questo prodotto non dovrebbe superare i 130 euro, se la trovi a un prezzo più alto ti sconsiglio di acquistarla.

Migliori aspirapolvere senza fili