10 Trucchi per scoraggiare i ladri d’appartamento

Avere i ladri in casa è un’esperienza orribile, per questo motivo ecco 10 trucchi per scoraggiare i ladri a visitare la nostra casa…

trucco ladri appartamento

1. Simula di essere in casa

Prima di uscire non scordiamo di accendere il televisore (o la radio) a volume medio-alto socchiudendo le porte della stanza in questione. Lasciamo qualche luce accesa (o attiviamo dei sistemi a timer). Se non lo abbiamo acquistiamo un buon antifurto per la casa.

2. Quando esci di casa

Se usciamo di casa di giorno chiudiamo tutte le finestre a vetro e lasciamo aperte le imposte/serrande/persiane nelle aree che riconosciamo come non papabili di scassinamento (aree poco visibili, vicino a vie di fuga, ecc.). Di notte chiudiamo invece tutto (se ragionevole e strategico anche qualche porta interna). Evitiamo inoltre di rincasare ad orari notturni e, se possibile, non con regolarità troppo prevedibile.

3. Non aprire agli sconosciuti

Prima di visitare una casa ogni buon ladro la tiene d’occhio visivamente e, in molti casi, acusticamente (una microspia di bassa qualità costa poco ed offre un servizio completo). Evitiamo di far varcare la soglia ad intrusi inattesi: venditori, tecnici, religiosi, forze dell’ordine (prive di mandato/documenti verificabili telefonicamente) e questuanti di ogni genere. I ladri non conoscono casa nostra e le nostre abitudini, senza queste informazioni difficilmente violeranno il nostro domicilio: non facciamogliele avere.

4. Nelle assenze prolungate

Facciamo ritirare posta, pane o altro ai nostri vicini più fidati e avvisiamoli delle nostre assenze. Se possibile mandiamo qualcuno a portare immondizia, a parcheggiare auto in casa nostra, ad effettuare controlli e ad aprire le finestre periodicamente. Attiviamo quei timer che accendono/spengono luci ed elettrodomestici autonomamente. Avvisiamo persone affidabili delle nostre dipartite e di chi ha coerente accesso alla nostra abitazione in nostra assenza.

5. Non fornire informazioni

Non lasciamo mai biglietti sulla porta con informazioni su dove/come e sul tempo che staremo via. Non mettiamo in evidenza nostri dati personali all’esterno della nostra abitazione. Non lasciamo messaggi utili sulla segreteria telefonica. Non parliamo con nessuno dei nostri sistemi difensivi o di eventuali preziosi in nostro possesso. Non comunichiamo nostre abitudini, intenzioni di viaggio, dati sensibili o il nostro domicilio a sconosciuti. Non diamo accesso alla nostra casa se non a persone più che affidabili

6. Attenzione ai telecomandi

Garage e cancelli che si aprono con telecomandi possono essere facilmente aperti con strumenti che intercettano il nostro segnale o che semplicemente provano tutte le frequenze disponibili. Se ci allontaniamo per più giorni da casa optiamo per blocchi aggiuntivi manuali (serrature, spranghe, ecc.).

7. Cosa fare con i preziosi?

I ladri mirano a bersagli facilmente smerciabili: oro, denaro, gioielli, oggetti multimediali (televisori, cellulari, computer, lettori musicali, ecc.) e armi. Assicuriamo gli oggetti di maggiore valore o depositiamoli in banca. Non teniamo forti somme di denaro in casa. Lasciamo pochi soldi quasi in vista in maniera da non far infuriare un eventuale aggressore. Non lasciamo automobili/moto aperte e/o con chiavi inserite.

8. Impara a chiedere aiuto

Teniamo sempre il telefono vicino e memorizziamo i numeri delle forze dell’ordine. In caso di pericolo fuggiamo o chiudiamoci in una stanza sicura. Evitiamo lo scontro, tanto più se non siamo certi di poter garantire l’incolumità dei presenti e la nostra superiorità fisica/circostanziale (gli oggetti si ricomprano, i soldi si rifanno ma la vita è una sola); non dimentichiamo che non conosciamo la preparazione marziale, le armi, la determinazione e lo stato psicofisico di chi abbiamo di fronte.

9. Collabora con i carabinieri

Segnaliamo chi vediamo sostare troppo tempo nei pressi della nostra abitazione e chiediamo consigli per eventuali misure di sicurezza. Se possibile evitiamo di rivolgerci a servizi di sorveglianza privati, talvolta iniziare a chiedere la loro protezione si converte in un obbligo vita natural durante (non di rado quando si smette di pagare si ricevono visite sgradite).

10. RILASSATI !

Evitiamo di ossessionarci seguendo maniacalmente alla lettera queste indicazioni, prediamole come spunto utile e viviamo una vita serena (per un ipotetico furto di 15 minuti è davvero sciocco avvelenare decine e decine di anni di vita).

10. L’ALLARME CHE HO SCELTO PER CASA MIA

Ajax StarterKit Plus

Pro

  • Collegamenti wireless ad alta distanza
  • Fornitura molto completa
  • Compatibilità con dispositivi per sorveglianza di altri marchi
  • Veloce da installare
  • Gestisce fino a 200 dispositivi e 200 utenti
  • I sensori di movimento non scattano in presenza di animali domestici di piccola taglia
  • Possibilità di creare scenari d’automazione

Contro

  • Nessun problema riscontrato

Ajax è un sistema di allarme all in one senza fili adatto sia per il monitoraggio di ambienti lavorativi / professionali che domestici. Ciò che ho subito apprezzato è la completezza della fornitura capace di soddisfare la maggior parte delle esigenze. Infatti il kit comprende, oltre alla centralina, due telecomandi, 3 rilevatori di movimento, 6 rilevatori di apertura porte / finestre e una coppia di sirene da installare dentro e fuori casa.

Ajax StarterKit Plus

Ogni componente è realizzato con una notevole cura nei dettagli, offrendo un design ricercato e moderno per adattarsi e mimetizzarsi ad ogni ambiente. Il sistema di allarme è classificato di Grado 2 il che lo rende adatto per protezione da rischio medio, ovvero malintenzionati dotati di limitate attrezzature. L’installazione wireless è piuttosto semplice, tuttavia in caso di dubbi consiglio l’intervento di un professionista per avere la certezza di un corretto funzionamento.

Ajax StarterKit Plus

I componenti sono connessi attraverso segnali a radiofrequenze utilizzando il protocollo Jeweler sviluppato da Ajax, così da assicurare una comunicazione bidirezionale con raggio d’azione fino a 2.000 metri in campo aperto e lunghissima autonomia delle batterie (varia da 5 a 7 anni in base alle condizioni d’uso).

I dati trasmessi sono crittografati con algoritmo AES e in presenza di interferenze esterne il sistema passa automaticamente ad una frequenza libera, avvisando subito utenti ed eventuali società di sicurezza. In caso di intrusione l’allarme viene inviato in meno di 0,15 secondi ai numeri di telefono impostati e utilizzatori connessi. I sensori di movimento hanno una sensibilità tale da non provocare falsi allarmi al passaggio di animali domestici di piccola taglia, ossia con peso fino a 20 kg e lunghezza massima di 50 cm.

Ajax StarterKit Plus

Per quanto riguarda la comunicazione con la centralina, può avvenire via Ethernet o GSM sfruttando due slot per inserire altrettante SIM card. Per la gestione delle funzioni e la ricezione delle notifiche di allarme è disponibile un’app mobile sia per telefoni Android che iOS.

Ajax StarterKit Plus

Altri particolari importanti sono la possibilità di collegare fino a 200 dispositivi di sorveglianza, con un massimo di 100 videocamere e gestire ben 200 utenti. Inoltre ho apprezzato l’elevata compatibilità con molti dei più importanti brand del settore, in modo da poter integrare anche componenti di altri marchi.

Ajax StarterKit Plus

Ajax è sicuramente un prodotto costoso ma lo sforzo economico è ripagato dalla completezza delle funzioni, numero di accessori e qualità dei materiali. Un sistema che non si limita all’efficace sorveglianza scattando foto degli intrusi e inviando notifiche in tempo reale, ma permette di creare scenari di automazione.

Ajax StarterKit Plus

Infatti, installando appositi sensori, è possibile chiudere automaticamente l’acqua in caso di perdite ed evitare allagamenti o interrompere l’alimentazione dell’impianto antincendio in presenza di un falso allarme, nonché programmare il lavoro di elettrodomestici compatibili.

Ajax StarterKit Plus

Migliori antifurto casa senza fili