Migliori antifurto casa senza fili

di Andrea Pilotti 15 Aprile 2019

I migliori antifurto casa senza fili selezionati per numero di frequenze, sistemi anti-jamming, connettività GSM, protezione antimanomissione e rapporto qualità prezzo.

miglior antifurto casa senza fili

Somfy Protexiom Ultimate Gsm

Somfy Protexiom Ultimate Gsm

RecensioneDiagral Wave

Diagral Wave

RecensioneiSmartAlarm Premium

iSmartAlarm Premium

Recensione

Urmet Zeno 1051/901

Urmet Zeno 1051901

Recensione

Siqura Web

Siqura Web

Recensione

LKM Security M2E

LKM Security M2E

Recensione

Bticino Kit My Home MHKIT8515

Bticino Kit My Home MHKIT8515

Recensione

Come scegliere un antifurto casa senza fili

Quando si parla di antifurti per la casa, quello che più interessa è il livello di sicurezza garantito. In commercio ci sono molte tipologie tra cui gli antifurti wireless che rappresentano una soluzione particolarmente pratica visto la semplicità d’installazione senza la necessità di opere murarie, e i recenti antifurti nebbiogeni.

Esistono antifurti casa in kit fai da te, hanno buone caratteristiche ma anche alcuni limiti. Per avere sistemi veramente performanti è necessario rivolgersi a società che, oltre a software e hardware, offrono il servizio di installazione e manutenzione. Vediamo quali devono essere le caratteristiche di un buon antifurto senza fili.

Numero di frequenze

Quando si sceglie un antifurto senza fili non serve soffermarsi sulle caratteristiche comuni a tutti i modelli ma guardane nello specifico. Un aspetto determinante per l’efficacia di questo tipo di prodotti, è il numero di frequenze di lavoro.

I sistemi più performanti funzionano con tre diverse frequenze. Ad esempio, sensori e sirena potrebbero comunicare con l’unità centrale con frequenze di 433, 434 e 868 Mhz. Oltretutto i sistemi più avanzati permettono l’invio simultaneo dallo stesso sensore o sirena di tre segnali distinti su tre differenti frequenze.

Sistemi anti-jamming

Un sistema wireless che lavora su determinate frequenze può essere soggetto a interferenze casuali, ma il più delle volte sono intenzionali per comprometterne la sua funzionalità. Il sistema anti-jamming presente nella centralina, quando si accorge che due frequenze su tre sono indisponibili, fa scattare l’allarme.

Modalità di comunicazione

Un sistema di allarme per essere veramente prestazionale oltre che far scattare la sirena in caso di intrusione, deve anche avvertire l’utente del pericolo. Un impianto wireless di adeguate prestazioni è dotato sia di connettività alla rete tramite connessione Wi-Fi o cavo Ethernet, ma anche di scheda dati GSM 3G/4G.

L’utilizzatore avrà a disposizione una comoda app per poter interagire tramite smartphone. Questo permette una comunicazione in tempo reale con il proprietario dell’immobile ed avvisarlo della possibile violazione di domicilio. In pratica è possibile ricevere un messaggio Push direttamente sulla relativa app ma anche contemporaneamente un SMS e una telefonata ai numeri precedentemente memorizzati.

Protezione antistrappo

Un sistema antifurto di qualità deve prevedere per ogni dispositivo installato, soprattutto all’esterno, delle protezioni che ne impediscano la rimozione e che contemporaneamente rilevino il tentativo di manomissione o danneggiamento.

Facilità di gestione

È importante scegliere un modello che sia facile da utilizzare. Meglio optare per sistemi con un’interfaccia molto intuitiva con settaggi e configurazioni semplici da impostare. Da questo punto di vista meglio acquistare prodotti made in Italy, progettati e sviluppati con software appositamente studiati per il cliente italiano.

Molti modelli sono dotati di interfaccia web che permette un utilizzo tramite PC o smartphone per avere la massima semplicità e comodità di gestione. Questo può avvenire naturalmente anche da remoto senza costringere ad intervenire direttamente sul tastierino dell’unità centrale.

Aggiornamenti

Per essere sicuri che il sistema funzioni sempre con la massima efficienza è necessario che i software siano costantemente aggiornati. La garanzia la si può avere solo scegliendo prodotti di fascia alta con produttori che assicurano costanti aggiornamenti.

Autonomia

In un sistema wireless tutti i componenti funzionano grazie ad un’alimentazione fornita tramite batterie. Gli antifurti migliori garantiscono un’autonomia anche di 2 anni. È tuttavia importante verificare periodicamente i vari sensori, videocamere e la sirena, per essere sicuri che le batterie abbiano un adeguato livello di carica.

Nei sistemi migliori tutti i componenti ad ogni intervallo regolare di tempo, inviano alla centrale un segnale di Status in vita e il livello di carica della batteria. Nel caso venga rilevata qualche anomalia di funzionamento, l’utente verrà prontamente avvisato tramite, per esempio, l’invio di un SMS.

Alcuni modelli integrano le batterie con piccoli pannelli fotovoltaici per garantire maggior autonomia e scongiurare la mancanza di alimentazione ai sensori, videocamere e sirena.

Espandibilità

Un buon sistema antifurto senza fili deve garantire un’adeguata espandibilità. Il fatto di poter aggiungere sensori, sirene, videocamere, con facilità è senza dubbio un valore aggiunto. Verificare anche la compatibilità con altre marchi in modo da non essere limitati alla scelta solo di un determinato brand.

[Voti: 789    Media Voto: 4.8/5]
Elettrodomestici che potrebbero interessarti
Come acquistare a metà prezzo

Per ottenere uno sconto superiore al 50% sul prezzo di listino, la nostra redazione ha sviluppato golden list, un servizio gratuito che ti informa quando i prodotti sono a metà prezzo.

Guarda un esempio

GUIDA ACQUISTI
Guida all'acquisto degli Elettrodomestici
Dal 2007 Guida Acquisti è la rivista consumatori indipendente che ti aiuta scegliere gli elettrodomestici, attraverso classifiche,recensioni e offerte dei migliori prodotti sul mercato.