in

Opinioni lavatrici Electrolux

Le mie opinioni sulle lavatrici Electrolux, in questa guida trovi anche le recensioni di quelle che a mio avviso sono le migliori lavatrici del marchio Electrolux.

A carica frontale – Electrolux EW2F5W82

Electrolux EW2F5W82

Pro

  • Qualità costruttiva
  • Regolazione automatica del programma in base al carico
  • Sistema di scarico autopulente
  • Consumi energetici contenuti

Contro

  • Nessun problema riscontrato

Dimensioni e qualità costruttiva

Electrolux EW2F5W82 è una lavatrice a libero posizionamento, con profondità di circa 57 centimetri, capacità di carico di 8 chilogrammi e un ampio oblò per facilitare l’introduzione e la rimozione del bucato. La qualità costruttiva rappresenta un punto di forza ed è subito evidente osservando la solidità della scocca, del pannello comandi e del cestello in acciaio inox.

Prestazioni

Electrolux EW2F5W82 offre un buon livello di pulizia con qualsiasi tipo di tessuto e riesce a eliminare, senza particolari problemi, anche le macchie più ostinate. Soddisfacente il trattamento dei capi colorati e di quelli più delicati in lana e seta. La centrifuga a quasi 1200 giri al minuto permette di ottenere un bucato con poca umidità residua, così da ridurre i tempi di asciugatura.

Tra i fattori che incidono maggiormente sulle prestazioni c’è l’AutoSense System. Tale soluzione tecnica regola in automatico la durata del programma in base al bucato, così da ottenere i migliori risultati di lavaggio ottimizzando consumi energetici e idrici.

Facilità di utilizzo

Il pannello di controllo presenta la solita configurazione con selettore a manopola, chiare indicazioni con i nomi dei programmi di lavaggio e display LCD coadiuvato da pulsanti touch per attivare le funzioni speciali.

Ho la possibilità di modificare manualmente la velocità della centrifuga e la temperatura dell’acqua, sempre entro i limiti imposti dal programma selezionato. Molto intuitiva anche l’impostazione della partenza ritardata per avviare la lavatrice in un determinato orario.

La completa dotazione di programmi è un ulteriore valore aggiunto per venire incontro alla maggior parte delle esigenze. Oltre ai cicli tradizionali (Eco 40-60°C, Cotone, Sintetici e Delicati) posso sfruttare 3 programmi rapidi per piccoli carichi e quelli specifici per piumoni e capi sportivi. Da evidenziare anche il programma Anti-Allergy che mantiene la temperatura dell’acqua sempre sopra i 60°e aggiunge l’azione del vapore per rimuovere fino al 99,99% di batteri e virus. Inoltre, viene potenziata la fase di risciacquo per eliminare ogni residuo di detersivo.

Tra le funzioni speciali di maggiore utilità ci sono Stiro Facile che limita la formazione di pieghe e Time Manager che riduce la durata del programma a seconda del peso del carico e livello di sporco.

Manutenzione

Questa lavatrice è stata progettata con un sistema di scarico autopulente. Ciò significa che la lanugine persa dai capi durante il lavaggio viene scaricata direttamente con l’acqua, senza intasare il filtro e riducendo gli interventi di manutenzione.

Consumi e rumorosità

La lavatrice consuma solo 47 kWh per effettuare 100 cicli Eco, meritandosi l’appartenenza alla classe di efficienza energetica A. Nella norma la rumorosità massima che raggiunge i 74 dB durante la fase di centrifuga.

Conclusioni

Electrolux EW2F5W82 è una lavatrice a libero posizionamento a cui ho deciso di assegnare un giudizio finale molto buono considerando le ottime prestazioni e assenza di difetti significativi. Un elettrodomestico completo sotto tutti i punti di vista, di utilizzo intuitivo e in grado di assicurare un soddisfacente livello di pulizia con qualsiasi tipo di tessuto e quantità di carico.

Da incasso – Electrolux EW7F384BI

Electrolux EW7F384BI

Pro

  • Consumi idrici ed elettrici contenuti
  • Bassa rumorosità
  • Programma con vapore per rinfrescare gli indumenti
  • Funzioni molto complete

Contro

  • Nessun problema riscontrato

Questa lavatrice rappresenta una buona soluzione per chi sta cercando un modello da incasso dotato di funzioni molto complete e in grado di soddisfare qualsiasi esigenza. La vasta gamma di programmi assicura di poter trattare ogni tipologia di tessuto con la dovuta cura e gestire senza problemi il lavaggio di pochi indumenti o carichi fino a 8 kg.

Oltre ai soliti cicli per lavare capi in cotone, sintetici e delicati, disponiamo di una specifica modalità per rimuovere i micro-organismi igienizzando i tessuti con temperatura sopra i 60°C. In aggiunta troviamo il comodo programma a vapore per ridurre le pieghe e i cattivi odori da indumenti che devono solo essere rinfrescati, evitando così il lavaggio.

Non mancano nemmeno una serie di opzioni speciali per modificare manualmente la temperatura dell’acqua e la velocità della centrifuga, nonché impostare la partenza ritardata, l’extra risciacquo e il Time Manager per ridurre i tempi del ciclo (applicabile solo per i programmi cotone, cotone Eco e sintetici).

Electrolux EW7F384BI, pur essendo un modello da incasso, offre un design decisamente moderno con un’ampia console con comandi touch e manopola bidirezionale. Un elettrodomestico che assicura buoni risultati, mantenendo un occhio di riguardo per la bolletta visto un consumo annuo di soli 156 kWh e una rumorosità contenuta pari a 68 dB in fase di centrifuga.

Con carica dall’alto – Electrolux EW6T562L

test Electrolux EW6T562L

Pro

  • Solidità costruttiva
  • Utilizzo molto intuitivo
  • Funzione per ridurre i tempi dei cicli di lavaggio
  • Programma per la rimozione di allergeni e batteri
  • Elimina con facilità anche le macchie ostinate

Contro

  • Centrifuga rumorosa
  • Il rilevamento del carico non funziona su tutti i programmi

Electrolux EW6T562L è una lavatrice a carica dall’alto con tutti i requisiti necessari per un trattamento efficace del bucato, mantenendo un ridotto consumo di acqua, energia e detersivo.

Dimensioni e qualità costruttiva

Come ogni modello a carica dall’alto, lo sviluppo maggiore è in altezza che raggiunge 90,8 centimetri. Larghezza e profondità sono, rispettivamente, pari a 39,7 e 59,9 centimetri per consentire l’installazione in angoli della casa o comunque in zone con poco spazio a disposizione. La capacità di carico di 6 chilogrammi rappresenta un valore pressoché standard per tale tipologia di elettrodomestici.

Nel complesso la qualità costruttiva mi sembra di buon livello e ciò significa disporre di una lavatrice affidabile e durevole nel tempo. Solitamente i punti più soggetti a problemi e cedimenti sono il coperchio superiore, lo sportello per l’accesso al filtro della pompa di scarico e il pannello comandi. Dopo un’attenta analisi, posso affermare che i suddetti particolari sono stati progettati e costruiti con attenzione per mettere al riparo da spiacevoli inconvenienti.

Prestazioni

In generale ottengo una pulizia soddisfacente anche inserendo bucato con macchie, solitamente, difficili da rimuovere. Il merito è dovuto al sistema di lavaggio con motore inverter molto performante e alla dotazione completa di programmi. In tal senso posso sfruttare, oltre ai soliti cicli base, il programma Rapido 14 minuti per piccoli carichi, Outdoor per tessuti impermeabili e idrorepellenti, Lana con certificazione Woolmark Blue e Sport per indumenti sportivi in tessuti misti.

Inoltre, è presente anche il programma Anti-allergie adatto per igienizzare capi in cotone bianco. Il ciclo riesce a eliminare microrganismi grazie ad una prolungata fase di lavaggio con temperatura dell’acqua mantenuta sopra i 60°C. Un’ottima soluzione per rimuovere germi e batteri da indumenti di neonati, bambini piccoli e membri della famiglia che soffrano di allergie cutanee. Aggiungendo anche una fase di risciacquo extra ho l’assoluta certezza di ottenere capi senza residui di detersivo.

Un ulteriore aspetto che contribuisce a migliorare la qualità del lavaggio e nel contempo ridurre i consumi è la tecnologia SensiCare System. La lavatrice integra sensori per rilevare il peso del carico e regolare in automatico la durata del ciclo. Tale funzione la devo attivare ogni volta e non può essere aggiunta con i programmi Lana e Rapido 14 minuti.

Facilità di utilizzo

Utilizzare Electrolux EW6T562L è davvero intuitivo anche per chi non ha alcuna esperienza nel programmare una lavatrice. Il layout funzionale e ordinato della console comandi e il selettore con indicati in modo chiaro i nomi dei programmi, consentono di scegliere immediatamente il ciclo di lavaggio più adatto alle nostre esigenze.

Con la medesima semplicità posso attivare le opzioni aggiuntive, modificare la temperatura dell’acqua e la velocità centrifuga (da 400 a 1200 giri al minuto a seconda del programma), nonché impostare la partenza ritardata. Inoltre, la maggior parte dei cicli supporta la funzione TimeSave per ridurre la durata del programma anche fino al 50%.

Ben studiata la vaschetta del detersivo composta da tre scomparti dove inserire il detergente per la fase di prelavaggio o ammollo, per il lavaggio e aggiungere additivi liquidi come l’ammorbidente.

Consumi e rumorosità

Di base è una lavatrice che richiede consumi di energia pari a 65 kWh e idrici di 40 litri per eseguire 100 cicli ECO 40-60°C. Dati nella norma considerando la classe di efficienza energetica D di appartenenza, anche se l’azione efficace dei sensori per rilevare il peso del carico consente di ottimizzare la durata del ciclo e incrementare il risparmio in bolletta.

La fase di lavaggio non provoca alcun fastidio, mentre la rumorosità aumenta fino a circa 78 dB durante la centrifuga. Nonostante il valore rientra nella media di categoria, la percezione del rumore è accentuata da qualche vibrazione di troppo. Un fattore da tenere in considerazione visto che, il più delle volte, la lavatrice a carica dall’alto è posizionata in bagno a poca distanza dalla camera da letto. Se intendiamo sfruttare la partenza ritardata per effettuare il ciclo di notte, potremmo avere qualche disagio.

Conclusioni

Il mio giudizio finale su Electrolux EW6T562L è molto positivo alla luce del favorevole rapporto qualità prezzo. Ciò che ho maggiormente apprezzato di questa lavatrice a carica dall’alto sono la facilità di utilizzo e la buona qualità del lavaggio in ogni condizione mantenendo sempre i consumi entro valori più che accettabili.

Slim – Electrolux EW6S462B

Electrolux EW6S462B

Pro

  • Dimensioni compatte
  • Buona dotazione di programmi
  • Consumi contenuti
  • Semplice utilizzo

Contro

  • Non dispone di funzione AcquaStop

Questa lavatrice slim si presenta con un look moderno e tutte le caratteristiche che ci si aspetta da un elettrodomestico di questa tipologia. La comoda manopola permette di selezionare il programma scelto, mentre specifici tasti offrono l’immediato azionamento delle opzioni speciali, il tutto coadiuvato dall’immancabile display.

Chi sceglie questo modello desidera, sostanzialmente, beneficiare delle ridotte dimensioni ed in particolar modo di una profondità di soli 38 cm, il che consente l’installazione in spazi ristretti come bagni o piccoli locali di servizio. L’unico limite è l’ovvia riduzione della capacità di carico che scende a 6 kg, mentre per il resto si dispone di una completa serie di programmi e comode funzioni.

Le caratteristiche più interessanti sono il sistema di sensori SensiCare che imposta i parametri di lavaggio in base alla quantità del carico, così da ridurre il consumo di acqua ed energia.

L’opzione SoftPlus, invece, distribuisce l’ammorbidente in modo uniforme in fase di prelavaggio, mentre la modalità Anti-Allergy sfrutta l’azione combinata del vapore e un programma ad alte prestazioni per eliminare i batteri dal bucato.

Electrolux EW6S462B è una lavatrice che merita un giudizio positivo alla luce della completezza delle funzioni e di un prezzo adeguato alle qualità offerte. Durante la recensione ho riscontrato un solo punto debole, ovvero la mancanza del sistema AcquaStop che interviene in caso di problemi evitando la fuoriuscita di acqua dalle tubazioni.

Lavasciuga – Electrolux EW7W474BI

Electrolux EW7W474BI

Pro

  • Buona dotazione di programmi
  • Ciclo NonStop per lavare e asciugare in una sola ora
  • Utilizzo vapore per rinfrescare gli indumenti
  • Centrifuga fino a 1600 giri/min

Contro

  • Abbastanza rumorosa in fase di centrifuga

Se siete alla ricerca di una lavasciuga da incasso con buone prestazioni e utilizzo intuitivo, Electrolux EW7W474BI è una scelta che consiglio. Come consuetudine disponiamo di un comodo e moderno pannello comandi con selettore dei programmi e display LCD con tasti touch per attivare le diverse funzioni aggiuntive. La capacità di carico permette di inserire 7 kg di bucato per il lavaggio e 4 kg per l’asciugatura, il che potrebbe risultare piuttosto limitante per una famiglia numerosa.

Questo modello offre tutto ciò che si può chiedere ad una lavasciuga, tra cui un buon numero di programmi per assicurare un bucato ben pulito e asciutto rispettando i tessuti e limitando la formazione di pieghe. Oltre ai consueti cicli per capi in cotone, sintetici e delicati, ho trovato interessante la presenza dei programmi NonStop e Anti-allergie.

Il primo mi ha permesso di inserire 1 kg di vestiti con tessuti misti per ottenerli puliti e asciutti dopo un’ora. Il secondo invece sfrutta l’azione della centrifuga alla massima velocità (1600 giri/min) e una temperatura costante sopra i 60°C per rimuovere dagli indumenti germi, batteri e micro-organismi.

Sono numerose le opzioni che possiamo attivare in base alle nostre esigenze e tra le più importanti sottolineo il rilevamento automatico del carico, variazione manuale velocità centrifuga, temperatura acqua e tempo asciugatura, partenza ritardata e funzione Time Manager per ridurre al minimo la durata del ciclo selezionato.

Electrolux EW7W474BI ha dimostrato di essere un elettrodomestico affidabile, completo e di facile utilizzo. I consumi risultano nella norma appartenendo ad una classe di efficienza energetica A, mentre la rumorosità dà qualche fastidio solo in fase di centrifuga raggiungendo i 70 dB. Ricordo che questo modello per poter funzionare necessita di attacco alla rete idrica per lo scarico della condensa.

Migliori lavatrici