Migliori Lavatrici con Carica Frontale

di Andrea Pilotti 14 Febbraio 2019

Classifica, Recensioni e Offerte delle Migliori Lavatrici a Carica Frontale sul mercato, selezionate dalla nostra redazione per capacità di carico, efficienza energetica, velocità della centrifuga, silenziosità, programmi di lavaggio, funzioni smart, prezzo e marca.

miglior lavatrice con carica frontale

Classifica e Recensioni delle Migliori Lavatrici a Carica Frontale

La migliore

Electrolux RWF1284BW

Electrolux RWF1284BW è una lavatrice a carica frontale con classe di efficienza A+++ e capacità di 8 kg. Secondo la nostra opinione è da considerarsi il miglior prodotto in classifica per qualità costruttiva e per la presenza di alcune tecnologie che abbattono i consumi e ne rendono l’utilizzo semplice e flessibile.

Attraverso le tecnologie FlexManager® e AutoSense la durata dei cicli, così come l’utilizzo dell’acqua, sono automaticamente regolati in base al carico. In questo modo i capi non vengono sottoposti ad un lavaggio eccessivo e si riduce l’impiego di volumi sovrabbondanti d’acqua.

Interessante anche la Tecnologia PowerJet, che oltre a mantenere la vaschetta del detersivo sempre pulita, garantisce un rilascio completo e graduale del detergente durante i cicli.

La lavatrice di questa recensione consente di ridurre fino al 50%, la durata dei cicli di lavaggio. Una funzione utile durante i cambi stagione, per rinfrescare in modo rapido il bucato non eccessivamente sporco.

Electrolux RWF1284BW, con la sua velocità massima di centrifuga di 1200 giri/minuto, secondo la nostra opinione, è buona scelta per i consumatori che desiderano una lavatrice a carica frontale gestibile in modo flessibile e con un vantaggioso rapporto qualità prezzo.

La più venduta

Indesit IWC 61052 C ECO IT

Indesit IWC 61052 C ECO IT è una lavatrice a carica frontale con capacità di carico pari a 6 kg e che raggiunge una velocità di centrifuga di 1000 giri/minuto.

Appartenente alla classe energetica A++, l’elettrodomestico si contraddistingue per la varietà dei programmi di cui dispone e per la facilità d’uso.

L’utente può scegliere fra diversi cicli, quali il cotone 40 per lavare capi con fibre miste a 40 °C e in 45 minuti, oppure il cotone 60, che rimuove le macchie a 60 °C e ha una durata di 59 minuti.

Si segnala anche il Water Balance Plus specifico per carichi piccoli e che impiega solo il quantitativo d’acqua necessario durante tutta la fase del lavaggio, così evitando sprechi idrici ed energetici.

La lavatrice oggetto di questa recensione può essere utilizzata anche per igienizzare ed eliminare lo sporco dalle calzature sportive grazie al ciclo Shoe Sport.

Indesit IWC 61052 C ECO IT, considerando le funzionalità complessive e il soddisfacente rapporto qualità prezzo, si aggiudica una buona posizione all’interno della nostra classifica.

La più efficiente

LG F4J5TN3W

LG F4J5TN3W è una lavatrice a carica frontale con capacità di carico di 8 kg che assicura buone prestazioni in fase di lavaggio, oltre che una buona efficienza energetica.

L’elettrodomestico assicura una pulizia delicata grazie al sistema 6 Motion Direct Drive che attiva 6 differenti movimenti del cestello con un risultato finale paragonabile a un delicato lavaggio a mano.

Il motore Inverter Direct Drive™, garantito dalla casa produttrice per 10 anni, è stato collegato direttamente al cestello per offrire maggiori prestazioni e ridurre al contempo le vibrazioni.

Grazie alla funzione LG Pausa & Aggiungi il ciclo in corso si può interrompere in modo sicuro per consentire l’inserimento di altri capi dimenticati, non solo quelli piccoli come maglie e calze, ma anche indumenti più ingombranti, quali giacche o lenzuola.

Il prodotto, appartenente alla classe energetica A+++ -30%, è gestibile anche da remoto perché sfrutta la tecnologia NFC: avvicinando lo smartphone al display si può selezionare la partenza ritardata, i programmi o scaricare quelli più adatti alle proprie esigenze.

LG F4J5TN3W, che raggiunge una velocità di centrifuga di 1400 giri/minuto, secondo la nostra opinione, è una buona scelta per coloro che cercano una lavatrice a carica frontale affidabile e con marcate doti di efficienza energetica.

La più silenziosa

Bosch WAE20260II

Bosch WAE20260II è una lavatrice a carica frontale particolarmente silenziosa, in grado di accogliere nel cestello fino a 7 kg di bucato e che raggiunge una velocità massima in centrifuga di 1000 giri/minuto.

Il prodotto calibra il ciclo del lavaggio in base al carico, in quanto sfrutta la tecnologia ActiveWater™, che regola automaticamente la quantità di elettricità e acqua necessarie, in modo da ottimizzare i consumi.

Coloro che necessitano di eseguire lavaggi rapidi possono selezionare il pulsante speed per ottenere 2kg di biancheria pulita in 15 minuti, nonché ritardare la partenza fino a 24 ore.

L’elettrodomestico è stato inserito all’interno della nostra classifica anche per un accorgimento costruttivo presente sulle pareti laterali, ovvero delle spirali che riducono le vibrazioni e che riescono ad abbassare i livelli di rumore portandoli a 61 dB in fase di centrifuga.

Bosch WAE20260II che appartiene alla classe energetica A+++, secondo la nostra opinione, è una buona scelta per le famiglie composte da 3 o 4 membri e per coloro che cercano una lavatrice a carica frontale silenziosa.

La più economica

Beko WTX61032W

Beko WTX61032W è una lavatrice a carica frontale con una capacità di carico di 6 kg e selezionata in classifica per il suo buon rapporto qualità prezzo.

Nonostante si tratti di un modello dal costo contenuto, sono presenti diverse funzionalità come l’Auto Pulizia Cestello che, alla temperatura di 70 °C, mantiene vasca e cestello sempre igienizzati.

La lavatrice analizzata in questa recensione dispone di 15 programmi ritardabili fino a 19 ore, fra i quali spiccano quello specifico per capi in lana, certificato Woolmark® che evita l’infeltrimento delle fibre, e l’Xpress – SuperShort che permette di lavare fino a 2 kg di bucato in 14 minuti.

Beko WTX61032W, in classe energetica A+++ e con una velocità di centrifuga massima di 1000 giri/minuto, secondo la nostra opinione, è un elettrodomestico indicato per i possessori di animali domestici.

A tal riguardo è interessante la funzione Pet Hair Removal, abbinabile con i vari programmi, la quale aggiunge un prelavaggio intensivo e un risciacquo extra per eliminare lanugine e peli di animali dalle fibre.

Per capi in lana

Hotpoint Ariston RSG 923 EU

Hotpoint Ariston RSG 923 EU è una lavatrice a carica frontale che abbiamo selezionato all’interno della nostra guida all’acquisto per la generosa capacità di carico di 9 kg.

Il motore brushless, progettato per garantire performance di lunga durata, calibra e regola la corrente elettrica in base ai cicli impostati, mentre la tecnologia inveter aiuta a gestire i 10 differenti tipi di movimento del cestello, ottimizzando l’efficienza energetica.

Quanto ai programmi si segnala il ciclo anti-macchia, specifico per eliminare lo sporco più ostinato senza dover pretrattare i tessuti e quello approvato da Woolmark® per i capi in lana.

La rotazione massima in centrifuga raggiunge 1200 giri/minuto e il consumo elettrico  si attesta a 217 kWh, a discapito di una rumorosità della centrifuga di 81 dB, valore lontano dal poter garantire un buon comfort acustico.

Hotpoint Ariston RSG 923 EU, appartenente alla classe di efficienza energetica A+++, secondo la nostra opinione, è una buona scelta per i nuclei familiari numerosi.

Tutte le recensioni

Offerte Lavatrici con Carica Frontale

Come scegliere una lavatrice di buona qualità

infografica dedicata a come scegliere la lavatrice

[mashshare]

etichetta energetica lavatrice

etichetta energetica lavatrice

La prima cosa da valutare prima di acquistare una lavatrice è l’etichetta energetica. La troviamo, di solito, sulla parte superiore dell’elettrodomestico, in bella vista.

Essa ci informa sui reali consumi dell’apparecchio (di energia elettrica e di acqua), sulla capacità di carico, sulle emissioni acustiche e sulla classe energetica della centrifuga.

Il prodotto scelto deve appartenere alle classi energetiche più elevate, le classi A+++, A++, A+, per intenderci quelle a basso consumo di energia elettrica.

Ciò vale anche per la classe energetica della centrifuga e per il consumo di acqua. Dalla medie delle tre, considerando un uso di 4 volte a settimana, si ricava poi il costo annuo, su un periodo di 10 anni.

Come risparmiare sui consumi elettrici degli elettrodomestici

Occhio alla centrifuga. Il numero dei giri non ne indica la qualità. Bastano infatti 1000-1200 giri per ottenere un buon bucato. Inoltre un’elevata velocità può sottoporre i capi a un eccessivo processo di asciugatura non desiderato da tutti gli utenti. Alcuni infatti preferiscono avere capi puliti e non del tutto asciutti, per facilitare il successivo passaggio col ferro da stiro.

E’ importante che il modello scelto abbia un display semplice da utilizzare, che indichi in modo chiaro i programmi selezionabili, le funzioni attivabili, il tempo di lavaggio ecc. I modelli migliori sono quelli provvisti di funzioni utili come la funzione extra risciacquo, per i lavaggi di indumenti delicati dei neonati e di persone affette da allergie, e la funzione avvio ritardato che ci consente di avviare il lavaggio in un orario preferito.

Passiamo ai programmi, le lavatrici di ultima generazione offrono una vasta gamma di programmi, che differiscono in base al tipo di capo, se delicato, colorato ecc. ma anche in base al consumo energetico di elettricità e di acqua.

Tuttavia un numero molto alto di programmi può ostacolare le operazioni di lavaggio e interferire con le prestazioni dell’elettrodomestico. E’ preferibile quindi focalizzare l’attenzione sui modelli che possiedono i programmi che utilizziamo maggiormente.

Anche gli spazi sono importanti. L’apertura dell’oblò è un aspetto da non sottovalutare.Maggiore è l’apertura del cestello più comodo sarà caricare il bucato. E la capacità di carico? Per i single e le coppie l’ideale sono i modelli che supportano un massimo di 6 kg di carico. In questi casi si può valutare l’acquisto di una lavatrice slim, modello che occupa anche meno spazio rispetto a un modello standard.

Per famiglie di 4 persone il carico necessario è di 8 Kg. Chi vuole lavare piumini e capi voluminosi deve allora scegliere modelli più grandi con capacità di carico di 12 Kg.

Cosa significano i simboli della lavatrice?

[Voti: 1043    Media Voto: 4.8/5]
Elettrodomestici che potrebbero interessarti
Come acquistare a metà prezzo

Per ottenere uno sconto superiore al 50% sul prezzo di listino, la nostra redazione ha sviluppato golden list, un servizio gratuito che ti informa quando i prodotti sono a metà prezzo. Guarda un esempio

GUIDA ACQUISTI
Guida all'acquisto degli Elettrodomestici
Dal 2007 Guida Acquisti è la rivista consumatori indipendente che ti aiuta scegliere gli elettrodomestici, attraverso classifiche,recensioni e offerte dei migliori prodotti sul mercato.