in

Migliori lavatrici con carica frontale

Quale lavatrice comprare? Ecco le migliori lavatrici a carica frontale selezionate per capacità di carico, efficienza energetica, velocità della centrifuga, silenziosità, programmi di lavaggio, funzioni smart, prezzo e marca.

Classifica e recensioni migliori lavatrici

Miele WDD030

Pro

  • Bassa rumorosità
  • Programmi completi
  • Consumi contenuti

Contro

  • La velocità della centrifuga non scende al di sotto dei 600 giri al minuto

Recensione

Miele WDD030 è una lavatrice che unisce un gradevole aspetto estetico con buone caratteristiche tecniche e una completa gamma di programmi.

La gestione di ogni funzione avviene attraverso la classica manopola, coadiuvata da un ampio display con indicazione della durata del ciclo e tasti per regolare temperatura e velocità della centrifuga (da un minimo di 600 ad un massimo di 1400 giri al minuto).

La facilità di programmazione è una delle migliori qualità di questo modello, con l’utilizzatore che può scegliere cicli standard per il lavaggio di capi in cotone, lana, sintetici, delicati, con tessuti jeans e in fibre sintetiche con effetto impermeabile come, per esempio, tute da sci e giacche sportive.

Per ogni programma ci sono 4 opzioni aggiuntive (Breve, +Acqua, Prelavaggio e Ammollo) che si illuminano automaticamente per indicare la possibilità di selezione. A completare le caratteristiche funzionali c’è un timer per impostare la partenza ritardata fino a 24 ore con intervalli di 30 minuti e tasto per l’esclusione della centrifuga.

Miele WDD030 è una lavatrice senza troppi fronzoli tecnologici, che si preoccupa di assicurare un comodo e versatile utilizzo mantenendo bassi consumi e rumorosità: i 74 dB nella fase di centrifuga rappresentano un valore tra i più bassi rispetto ai diretti concorrenti e sono la garanzia di un funzionamento sufficientemente silenzioso.

 

Electrolux EW2F68202N

Pro

  • Elevato numero di programmi
  • Possibilità di variare manualmente temperatura e velocità centrifuga
  • Bassi consumi energetici

Contro

  • Nessun problema riscontrato

Recensione

Secondo la nostra opinione l’aspetto estetico della lavatrice Electrolux EW2F68202N non colpisce più di tanto, offrendo comunque un giusto mix tra tradizione e modernità.

A destra spicca l’ampio display con comandi touch per facilitare le varie impostazioni, mentre al centro è stato posizionato il selettore per scegliere uno dei 15 programmi a disposizione.

Una lavatrice decisamente versatile che può accontentare famiglie numerose vista una capacità di 8 kg e nel contempo soddisfare chi ha pochi indumenti da lavare sfruttando il ciclo a mezzo carico.

Le funzioni a disposizione sono complete e comprendono, tra e altre, la partenza ritardata, regolazione manuale temperatura acqua e velocità centrifuga e le opzioni di prelavaggio, extra risciacquo e stiro facile per limitare la formazione di pieghe.

Questo modello gestisce qualsiasi tipo di tessuto con programmi specifici, ma in più è dotato del sistema AutoSense per adattare i parametri di funzionamento alle esigenze dell’utilizzatore e alla tipologia di capi da trattare. Tempo di lavaggio e consumi energetici saranno sempre calcolati in base al volume del carico, in modo da limitare al minimo gli sprechi di energia.

 

Smeg LBB14CR-2

Pro

  • Oblò a scomparsa
  • Programmi di lavaggio completi
  • Partenza ritardata

Contro

  • Manca la modalità di mezzo carico
  • Aumento della profondità
  • Prezzo elevato

Recensione

Al primo impatto si ha la netta sensazione di essere di fronte ad un piccolo frigorifero con design vecchio stile è una piacevole finitura color panna. In realtà, aprendo lo sportello si rimane sorpresi nel constatare che invece si tratta di una lavatrice a carica frontale con capacità di 7 kg, classico display e manopola per selezionare i programmi.

La scelta di mimetizzare il frontale con un’apposita porta va ad incidere sulla profondità complessiva, arrivando a 69 cm compresa la maniglia. Aspetto da tenere in seria considerazione qualora si debbano affrontare problemi di spazio. Dietro ad un look così fuori dal comune si cela una lavatrice con 15 programmi e una serie di fondamentali funzioni come la partenza ritardata 1-24 ore, antipiega per facilitare la stiratura, risciacquo aggiuntivo, lavaggio a freddo ed esclusione della centrifuga.

Smeg LBB14CR-2 è un elettrodomestico tutt’altro che economico, aspetto comunque giustificato dall’originalità, lo stile alternativo e la possibilità di posizionare la lavatrice in zone fino ad ora impensabili della casa senza alterare l’armonia dell’ambiente domestico.

 

Beko WTY81433CI

Pro

  • Soddisfacente rapporto qualità prezzo
  • Facilità di utilizzo
  • Design moderno ed elegante
  • Completa dotazione di programmi e funzioni aggiuntive

Contro

  • Nessun problema riscontrato

Recensione

Beko WTY81433CI è una lavatrice che a fronte di un prezzo contenuto offre caratteristiche tecniche interessati e funzionalità complete.

Anche dal punto di vista estetico è un elettrodomestico che si fa apprezzare per un design moderno grazie all’elegante finitura cromata del bordo cestello e del selettore programmi. Molto ampio e luminoso il display da 4,5 pollici che consente una corretta informazione sullo stato di avanzamento del ciclo ed è dotato di pulsanti per personalizzare la temperatura dell’acqua (da 20° a 90°) e la velocità centrifuga (da 600 a 1400 giri al minuto).

Una delle caratteristiche di questo modello è la semplicità d’uso con tutti i programmi indicati da una chiara simbologia e selezionabili con la comoda manopola.

In totale abbiamo a disposizione 16 programmi da scegliere in base al tipo di tessuto, livello di sporco e quantità di bucato. Da mettere in evidenza la funzione Pet Hair Removal per eliminare i peli di animali domestici, modalità Antimacchia per lo sporco più ostinato, programma Xpress SuperShort per lavaggio rapido in 14 minuti (massimo di 2 chilogrammi di bucato) e programma Hygiene+ per ottenere l’eliminazione fino al 99,9% dei batteri.

Durante la recensione di questa lavatrice Beko WTY81433CI è emerso un elettrodomestico affidabile, completo, adatto per soddisfare qualsiasi esigenza e con un occhio di riguardano anche ai consumi grazie ad una classe di efficienza energetica A+++.

L’utente dispone di tutto il necessario per ottenere una buona pulizia di qualsiasi tessuto sia con cicli brevi che lunghi, con possibilità di impostare una partenza ritardata e sfruttare la comodità del programma di Autopulizia del cestello.

 

Candy Bianca BWM149PH7/1-S

Pro

  • Design moderno
  • Bassi consumi
  • Funzionalità complete
  • Elevata capienza

Contro

  • Wi-Fi funzionante solo con reti a 2,4 Ghz
  • Sistema di controllo poco intuitivo
  • Funzione Zoom disponibile solo con mezzo carico

Recensione

Candy Bianca BWM149PH7/1-S è una lavatrice per libera installazione a carica frontale e capacità del cestello di 9 chilogrammi.

L’aspetto che subito risalta è la mancanza di una classica manopola per la selezione dei programmi e di uno schermo rettangolare per visualizzare i dati di funzionamento.

Tutto è stato raggruppato in un display circolare denominato Smart Ring con comandi touch. Una scelta che regala un tocco molto moderno all’elettrodomestico, tuttavia al primo impatto può creare qualche difficoltà di utilizzo.

Questo modello è tecnologicamente avanzato non solo nell’interfaccia utente, ma anche per la dotazione di connettività Wi-Fi e Bluetooh per una comoda programmazione da remoto.

In realtà è necessario segnalare due aspetti negativi che riguardano la compatibilità solo con reti a 2,4 Ghz e una certa difficoltà nell’associare sia dispositivi Android che iOs utilizzando l’app simply-Fi.

Particolari importanti visto che l’apparecchio offre tutte le sue potenzialità sfruttando connessione Wi-Fi e software dedicato, altrimenti è possibile impiegare solo 3-4 programmi standard.

Altra caratteristica molto pubblicizzata è la funzione Zoom che consente di lavare qualsiasi tessuto con tutti i programmi a disposizione impiegando meno di un’ora e mantenendo bassi i consumi. Un’opportunità di certo molto comoda che però è disponibile solo con il mezzo carico. Decisamente utile l’opzione Vapore che ammorbidisce le fibre, riduce le pieghe e favorisce la stiratura.

Candy Bianca BWM149PH7/1-S è una lavatrice che se associata correttamente con la sua app offre funzionalità veramente complete, al contrario si riduce drasticamente la praticità d’uso.

Il livello di pulizia è soddisfacente anche a basse temperature grazie alla tecnologia Mix Power Jet+, così come i consumi di soli 131 kWh all’anno e una rumorosità di 77 dB durante la fase di centrifuga.

 

Hoover Link HL 14102D3-01

Pro

  • Elevata capacità di carico
  • Connettività NFC
  • Programmi di lavaggio completi

Contro

  • Consumi alti rispetto alla media di categoria
  • Cassetto detersivo abbastanza piccolo
  • Elevata rumorosità

Recensione

Hoover Link HL 14102D3-01 è una lavatrice che offre una capacità di carico di ben 10 chilogrammi, con un ampio e comodo oblò frontale dotato di maniglia ergonomica posizionata a 45 gradi.

Il design è essenziale e contemporaneo con selettore centrale dei programmi, display touch LCD laterale per visualizzare i dati principali e attivare le funzioni aggiuntive. Tutto all’insegna della praticità d’uso, con la sola nota negativa di un cassetto del detersivo non particolarmente capiente.

Il modello di questa recensione è dotato di connettività NFC che permette di associare solo i dispositivi mobile compatibili. Con la relativa App è possibile monitorare il funzionamento della lavatrice quando si è nelle vicinanze e analizzare statistiche sui programmi di lavaggio e funzioni più utilizzate per sfruttare al meglio l’apparecchio. In aggiunta si possono consultare tutte le spiegazioni di ogni modalità presente in modo più rapido e comodo rispetto al manuale cartaceo.

A parte l’innovazione tecnologica appena descritta, la lavatrice dispone di tutte le caratteristiche necessarie per ottenere capi puliti di qualsiasi tessuto. Oltre ai programmi standard, sono presenti cicli rapidi (14, 30 ,44 minuti a scelta), Bebè a 60°C per lavare i vestiti dei neonati e ActiveEco 20°C per un risparmio energetico del 40% rispetto al ciclo Cotone 40°C.

Con questo modello Hoover Link HL 14102D3-01 si ottengono indubbiamente buoni risultati, con il vantaggio di avere una grande capacità di carico. I punti deboli riguardano i consumi di 239 kWh che, tuttavia, non incidono più di tanto sui costi in bolletta e l’elevata rumorosità.

Gli 81 dB dichiarati dal costruttore sono un valore che rende l’elettrodomestico decisamente rumoroso: aspetto da tenere in seria considerazione prevedendo un’installazione vicino alla zona notte e un utilizzo in fasce orarie con tariffe energetiche agevolate.

 

Siemens WMH4W649IT

Pro

  • Elevata capacità di carico
  • Vasta gamma di programmi e funzioni
  • Pannello di controllo moderno con layout ordinato
  • Connessione Wi-Fi
  • Sistema i-Dos per dosaggio intelligente detersivo

Contro

  • Programmazione non semplice ed immediata

Recensione

Siemens WMH4W649IT è una lavatrice a carica frontale con capacità di 9 chilogrammi, che rappresenta una scelta consigliata per famiglie numerose.

Gli aspetti estetici più appariscenti sono l’elegante design dell’oblò, le pareti laterali con particolare conformazione superficiale per meglio assorbire le vibrazione e una console elegante ed ordinata per mettere a disposizione, in modo chiaro, tutte le funzioni.

Questo modello è caratterizzato dalla presenza di connessione Wi-Fi per collegarlo alla rete domestica e dialogare con il dispositivo mobile associato. Ciò consente, innanzitutto, di aggiornare il software all’ultima versione e di gestire programmi di lavaggio e stato di funzionamento da remoto tramite l’app Home Connect.

Un’altra particolarità è il sistema i-Dos di dosaggio intelligente del detersivo grazie ad un cassetto con scomparti separati per detergente liquido e ammorbidente, con utilizzo di quantità ottimali in base al programma selezionato.

Per qualsiasi tipo di tessuto, quantità di bucato e livello di sporco c’è un programma dedicato da poter selezionare, con l’ulteriore opportunità di variare temperatura e velocità centrifuga (da 0 a 1600 giri al minuto).

Tra le modalità più interessati sottolineiamo la ecoWash e turboWash, da impostare rispettivamente se si desidera avere solo un risparmio di energia oppure anche di tempo. Avendo pochi indumenti da lavare, risulta utile il programma Speed 15 per pulire un carico massimo di 2 chilogrammi di biancheria poco sporca in appena 15 minuti.

Siemens WMH4W649IT è una lavatrice tecnologicamente avanzata con funzionalità molto complete. Due aspetti che da una parte consentono di ottenere un bucato sempre ben pulito, ma dall’altra richiedono un po’ di pazienza per l’iniziale programmazione. Capire esattamente come funziona il dosaggio i-Dos non è poi così intuitivo ed è indispensabile aiutarsi con il libretto delle istruzioni.

 

Hotpoint NR649GWSA

Pro

  • Completi programmi di lavaggio
  • Utilizzo del vapore per igienizzare il bucato

Contro

  • Nessun problema rilevato

Recensione

Sono numerose ed interessanti le caratteristiche tecniche che contraddistinguono questa lavatrice, a partire dal sistema Active Care che combina tre tecnologie per rimuovere le macchie con acqua a soli 20°C.

Grazie a movimenti multipli del cestello, al particolare mix di acqua e detergente e all’azione di un sensore che rileva la quantità del carico, vengono ottimizzati i parametri di funzionamento con lo scopo di ridurre i consumi e il tempo per portare a termine il ciclo di lavaggio.

Questo modello è in grado di utilizzare la forza del vapore per eliminare fino al 99.9% dei batteri oppure ravvivare gli indumenti qualora sia necessario dare solo una veloce rinfrescata in appena 20 minuti. I 15 programmi a disposizione rispondono ad ogni esigenza e in aggiunta è presente la funzione Stop&Add che consente di mettere in pausa il ciclo nei primi minuti, per eventualmente aggiungere capi dimenticati. Utile anche l’opzione Rapid Eco che aiuta a personalizzare il programma selezionato facendo risparmiare tempo ed energia.

Grazie ad una capacità di carico di 9 kg, consumo energetico di appena 153 kWh annui e funzioni molto complete, Hotpoint NR649GWSA rappresenta una buona scelta per famiglie numerose, per chi deve trattare indumenti di bambini piccoli ma anche per coppie o single con carichi poco voluminosi.

Come scegliere una lavatrice?

La prima cosa da valutare prima di acquistare una lavatrice è l’etichetta energetica. La troviamo, di solito, sulla parte superiore dell’elettrodomestico, in bella vista.

Essa ci informa sui reali consumi dell’apparecchio (di energia elettrica e di acqua), sulla capacità di carico, sulle emissioni acustiche e sulla classe energetica della centrifuga.

Il prodotto scelto deve appartenere alle classi energetiche più elevate, le classi A+++, A++, A+, per intenderci quelle a basso consumo di energia elettrica.

Ciò vale anche per la classe energetica della centrifuga e per il consumo di acqua. Dalla medie delle tre, considerando un uso di 4 volte a settimana, si ricava poi il costo annuo, su un periodo di 10 anni.

Occhio alla centrifuga. Il numero dei giri non ne indica la qualità. Bastano infatti 1000-1200 giri per ottenere un buon bucato. Inoltre un’elevata velocità può sottoporre i capi a un eccessivo processo di asciugatura non desiderato da tutti gli utenti. Alcuni infatti preferiscono avere capi puliti e non del tutto asciutti, per facilitare il successivo passaggio col ferro da stiro.

E’ importante che il modello scelto abbia un display semplice da utilizzare, che indichi in modo chiaro i programmi selezionabili, le funzioni attivabili, il tempo di lavaggio ecc. I modelli migliori sono quelli provvisti di funzioni utili come la funzione extra risciacquo, per i lavaggi di indumenti delicati dei neonati e di persone affette da allergie, e la funzione avvio ritardato che ci consente di avviare il lavaggio in un orario preferito.

Passiamo ai programmi, le lavatrici di ultima generazione offrono una vasta gamma di programmi, che differiscono in base al tipo di capo, se delicato, colorato ecc. ma anche in base al consumo energetico di elettricità e di acqua.

Tuttavia un numero molto alto di programmi può ostacolare le operazioni di lavaggio e interferire con le prestazioni dell’elettrodomestico. E’ preferibile quindi focalizzare l’attenzione sui modelli che possiedono i programmi che utilizziamo maggiormente. A tal proposito è utile sapere  cosa significano i simboli della lavatrice.

Anche gli spazi sono importanti. L’apertura dell’oblò è un aspetto da non sottovalutare. Maggiore è l’apertura del cestello più comodo sarà caricare il bucato. E la capacità di carico? Per i single e le coppie l’ideale sono i modelli che supportano un massimo di 6 kg di carico. In questi casi si può valutare l’acquisto di una lavatrice slim, modello che occupa anche meno spazio rispetto a un modello standard.

Per famiglie di 4 persone il carico necessario è di 8 Kg. Chi vuole lavare piumini e capi voluminosi deve allora scegliere modelli più grandi con capacità di carico di 12 Kg.

Per aiutarti a scegliere la lavatrice abbiamo realizzato un’interessante infografica.