Migliori lavatrici

Quale lavatrice comprare? Ecco le migliori lavatrici a carica frontale selezionate per capacità di carico, efficienza energetica, velocità della centrifuga, silenziosità, programmi di lavaggio, funzioni smart, prezzo e marca.

Classifica migliori lavatrici con carica frontale

Bosch WUQ28478IT

Bosch WUQ28478IT

Pro

  • Bassa rumorosità
  • Facilità di utilizzo
  • Trattamento delicato dei tessuti
  • Ridotti consumi idrici ed elettrici

Contro

  • Oblò in plastica

L’aspetto che più mi ha colpito di questa lavatrice è la sua silenziosità sia durante il lavaggio che la fase di centrifuga. I dati di targa pari a 49 dB e 76 dB possono sembrare nella norma, ma in realtà il motore inverter con tecnologia EcoSilence Drive e la particolare struttura delle pareti laterali riducono al minimo le vibrazioni e il conseguente rumore.

L’elettrodomestico offre un look moderno grazie alla presenza di un ampio display con comandi touch e selettore centrale che assicura un utilizzo alquanto intuitivo, potendo scegliere rapidamente uno dei tanti programmi disponibili. Altre importanti caratteristiche sono la velocità della centrifuga di 1400 giri/minuto e la temperatura massima dell’acqua a 90°C (entrambi i parametri sono variabili manualmente), nonché la possibilità di impostare una partenza ritardata.

Avendo la necessità di lavare capi molto delicati, oltre al programma specifico, è possibile beneficiare di un cestello con struttura appositamente progettata per limitare al minimo gli sfregamenti.

Bosch WUQ28478IT è una lavatrice che non lascia nulla al caso nemmeno per quanto concerne i consumi. Grazie alla classe di efficienza energetica A+++ la richiesta annua è di soli 135 kWh, mentre la presenza di appositi sensori massimizza il risparmio idrico in base alla quantità del carico e tipo di tessuto.

L’unico aspetto negativo, se così vogliamo chiamarlo, è l’oblò in plastica ma, tuttavia, è una scelta ormai comune alla maggior parte dei costruttori e non va ad incidere su prestazioni e praticità d’uso.

LG F4WV808S2

LG F4WV808S2

Pro

  • Limitati consumi elettrici e idrici
  • Ampia dotazione di programmi di lavaggio
  • Connessione Wi-Fi

Contro

  • Nessun problema riscontrato

LG si può considerare un’azienda leader nella realizzazione di elettrodomestici smart che hanno la finalità di migliorare la vita, facilitando le più comuni operazioni domestiche. Questo modello è un chiaro esempio di quanto ho appena affermato, infatti dispone di un sofisticato sistema di sensori che non si limita a rilevare il peso, ma anche il tipo di tessuti per poter scegliere in totale autonomia i movimenti del cestello. Inoltre sono presenti una serie di tecnologie per ottimizzare l’intero processo a partire dalla fase di prelavaggio, con lo scopo di ridurre le tempistiche e la quantità d’acqua. Tutto questo si traduce in consumi annui di soli 114 kWh e idrici di 8.900 litri.

Non sono da meno i programmi di lavaggio che consentono di pulire con soddisfacenti risultati tutti i tipi di tessuti, offrendo anche un ciclo Allergy Care studiato appositamente per sfruttare la forza del vapore ed eliminare dagli indumenti fino al 99% degli acari della polvere.

La lavatrice svolge ogni funzione in modo automatico, ciò non toglie che possiamo variare manualmente la temperatura dell’acqua e la velocità della centrifuga, con in più la partenza ritardata 3-19 ore e programma specifico per la pulizia del cestello.

LG F4WV808S2 è una lavatrice attenta ad ogni minimo particolare ed in grado di offrire anche un piacevole design, caratterizzato da una moderna console dei comandi e un oblò oscurato in vetro temperato. A tutto questo bisogna aggiungere l’interfaccia Wi-Fi, comando da remoto tramite app e gestione vocale attraverso gli assistenti Amazon Alexa e Google Assistant.

Whirlpool SF FWD91296WS EU

Whirlpool SF FWD91296WS EU

Pro

  • Consumo energetico contenuto
  • Gamma completa di programmi
  • Utilizzo intuitivo

Contro

  • Rumorosità abbastanza alta in fase di centrifuga

Whirlpool SF FWD91296WS EU è una lavatrice a carica frontale e libera installazione, con capacità di carico di 9 kg e una velocità massima della centrifuga di 1200 giri al minuto. Le caratteristiche tecniche che reputo di maggior importanza sono consumo e rumorosità.

In tal senso la richiesta energetica annua è di soli 152 kWh grazie ad una classe di efficienza A+++, mentre la rumorosità in fase di centrifuga si attesta ad un valore di 79 dB; dato da tenere in considerazione in base al luogo di collocamento.

Durante la recensione ho potuto costatare la presenza di programmi e funzioni necessari per soddisfare ogni esigenza. A mio avviso gli aspetti più interessanti sono il programma di lavaggio rapido in 30 minuti, quello dedicato a pelli sensibili prevenendo irritazioni cutanee, il Colour 15° specifico per capi colorati sfruttando acqua a bassa temperatura, possibilità di variare manualmente la velocità centrifuga, impostazione della partenza ritardata e blocco tasti per prevenire l’uso accidentale dell’elettrodomestico.

Tutto questo è coadiuvato dalla tecnologia 6°SENSO, ovvero l’azione di sensori intelligenti che analizzano il carico e impostano i parametri in modo da limitare lo spreco di acqua ed energia. Non posso che esprimere un giudizio positivo per questa lavatrice Whirlpool SF FWD91296WS EU e sottolineare la facile programmazione, nonché la soddisfacente rimozione anche delle macchie più ostinate.

Electrolux EW6F492Y

Electrolux EW6F492Y

Pro

  • Modalità igienizzante con vapore
  • Programmazione molto semplice
  • Funzionamento piuttosto silenzioso
  • Consumi energetici ed idrici contenuti

Contro

  • Nessun problema riscontrato

Electrolux EW6F492Y è una lavatrice con capacità di 9 kg e caratterizzata da un generoso oblò per facilitare le operazioni di carico / scarico e selettore con display di intuitivo utilizzo. I modelli di ultima generazione cercano di aiutare l’utilizzatore ad ottenere capi ben puliti risparmiando tempo e limitando i costi in bolletta. Da tali punti di vista non posso che promuovere questa lavatrice che, nel corso della prova, ha dimostrato delle buone prestazioni.

La tecnologia di lavaggio si basa sul cosiddetto SensiCare System, ovvero lo sfruttamento di sensori per regolare la durata del programma a seconda del volume del carico.

Ciò consente di ottimizzare il tempo del ciclo evitando sprechi di acqua e riducendo l’assorbimento di corrente. I risultati sono un elettrodomestico che può vantare l’appartenenza ad una virtuosa classe di efficienza energetica A+++-20% e assicurare un consumo idrico di soli 10390 litri d’acqua all’anno.

I programmi di lavaggio offrono l’imbarazzo della scelta, potendo contare su ben 14 diverse modalità. Tra i più interessanti evidenzio il ciclo rapido che, in soli 14 minuti, lava 2 kg di capi sintetici e misti con sporco leggero e Anti-Allergy in grado di rimuovere allergeni, virus e batteri sfruttando l’azione combinata di acqua ad alta temperatura e vapore.

Ci sono poi da aggiungere molte funzioni speciali come prelavaggio ed extra risciacquo, antipiega per ammorbidire le fibre, partenza ritardata programmabile fino a 20 ore e Time Manager per ridurre al minimo la durata del ciclo impostato.

Electrolux EW6F492Y è una lavatrice completa sotto tutti i punti di vista, utilizzabile con facilità anche dalla persona meno esperta e molto affidabile come dimostrano i 10 anni di garanzia sul solo motore ad inverter.

LG FH4G1EJS2

LG FH4G1EJS2

Pro

  • Apparecchio 2 in 1 con funzionamento combinato o separato
  • Design funzionale
  • Numerosi programmi di lavaggio e opzioni speciali
  • Connessione Wi-Fi

Contro

  • Dimensioni ingombranti

Questa lavatrice con carica frontale offre una soluzione davvero innovativa per soddisfare qualsiasi tipo di esigenza. L’elettrodomestico è costituito da due lavatrici, ovvero quella principale con capacità di carico pari a 10 kg e una supplementare con cestello di soli 2 kg, che rappresenta anche la base di appoggio.

L’aspetto interessante è che i due apparecchi possono funzionare in maniera combinata oppure separata, così come risulta possibile rimuovere la lavatrice mini e spostarla dove si desidera. Con l’istallazione combinata le dimensioni di ingombro risultano di 600 x 659 x 1214 (h) mm, quindi aumenta solo l’altezza rispetto ad un elettrodomestico standard.

La lavatrice principale è un modello di ultima generazione della casa sudcoreana, capace di offrire un design avveniristico grazie ad un ampio pannello dei comandi completamente touch e perfettamente integrato nella corona di colore nero che circonda l’oblò. La presenza della lavatrice mini assicura il vantaggio di una posizione di carico sopraelevata, evitando così pericolosi piegamenti con la schiena.

Il cestello supplementare si estrae come fosse un cassetto e offre un pratico sportello e una console integrata nel profilo anteriore per impostare programmi e parametri di lavaggio.

Descrivere tutte le funzioni e opzioni che mette a disposizione questo modello è davvero difficile, fatto sta che possiamo gestire con precisione ogni aspetto e trattare con la dovuta cura qualsiasi tipo di tessuto. Un elettrodomestico di tale livello non poteva prescindere da una connessione Wi-Fi e dalla relativa app SmartThinQ, con cui monitorare da remoto lo stato di funzionamento.

LG FH4G1EJS2 è una lavatrice 2 in 1 costosa ma dalle prestazioni sorprendenti. Rappresenta la soluzione ideale per chi dispone di grossi carichi da lavare, potendo separare i capi più delicati in seta e cashmere, nonché la biancheria intima e gli indumenti tecnici dal resto del bucato. Ciò consente di ridurre il numero di cicli e risparmiare tempo, che alla fine si traduce in minori consumi.

Smeg WHT814LSIT-1

Smeg WHT814LSIT-1

Pro

  • Programmi molto completi
  • Utilizzo intuitivo
  • Consumi contenuti

Contro

  • Nessun problema riscontrato

Il termine che meglio descrive questa lavatrice a libera installazione Smeg WHT814LSIT-1 è completa. Un elettrodomestico dal buon rapporto qualità prezzo che non mostra alcun punto debole doveroso di menzione. Si tratta di un modello con capacità di carico pari a 8 kg, classe di efficienza energetica A+++ e rumorosità di 73 dB in fase di centrifuga, valore da considerare nella norma.

A mio avviso i principali vantaggi sono la semplicità di utilizzo e la completezza delle funzioni. Sono 16 i programmi selezionabili tramite la comoda manopola, garantendo la completa soddisfazione di qualsiasi esigenza.

Ogni tessuto viene trattato con la dovuta delicatezza e i diversi volumi di bucato gestiti senza difficoltà. Alle massaie farà piacere disporre di appositi programmi per il lavaggio di trapunte e tendaggi. Le opzioni aggiuntive non sono da meno e tra queste ho particolarmente apprezzato la funzione Antipiega per facilitare la stiratura e l’utilizzo della modalità Vapore per rinfrescare tessuti, eliminare cattivi odori e aggiungere un’ulteriore azione igienizzante.

Il display integrato è un prezioso aiuto per avere sempre sott’occhio i parametri impostati e controllore quanto manca alla fine del ciclo. Diventa indispensabile anche per impostare la partenza ritardata e regolare la velocità della centrifuga e la temperatura dell’acqua da 20°C a 90°C. Ho trovato davvero utile la spia che segnala la necessità di pulizia del filtro e la comoda posizione per rimuovere facilmente la cartuccia, rendendo le operazioni di manutenzione ordinaria alquanto rapide.

Siemens WMH4W649IT

Siemens WMH4W649IT

Pro

  • Elevata capacità di carico
  • Vasta gamma di programmi e funzioni
  • Pannello di controllo moderno con layout ordinato
  • Connessione Wi-Fi
  • Sistema i-Dos per dosaggio intelligente detersivo

Contro

  • Programmazione non semplice ed immediata

Siemens WMH4W649IT è una lavatrice a carica frontale con capacità di 9 chilogrammi, che rappresenta una scelta consigliata per famiglie numerose.

Gli aspetti estetici più appariscenti sono l’elegante design dell’oblò, le pareti laterali con particolare conformazione superficiale per meglio assorbire le vibrazione e una console elegante ed ordinata per mettere a disposizione, in modo chiaro, tutte le funzioni.

Questo modello è caratterizzato dalla presenza di connessione Wi-Fi per collegarlo alla rete domestica e dialogare con il dispositivo mobile associato. Ciò consente, innanzitutto, di aggiornare il software all’ultima versione e di gestire programmi di lavaggio e stato di funzionamento da remoto tramite l’app Home Connect.

Un’altra particolarità è il sistema i-Dos di dosaggio intelligente del detersivo grazie ad un cassetto con scomparti separati per detergente liquido e ammorbidente, con utilizzo di quantità ottimali in base al programma selezionato.

Per qualsiasi tipo di tessuto, quantità di bucato e livello di sporco c’è un programma dedicato da poter selezionare, con l’ulteriore opportunità di variare temperatura e velocità centrifuga (da 0 a 1600 giri al minuto).

Tra le modalità più interessati sottolineiamo la ecoWash e turboWash, da impostare rispettivamente se si desidera avere solo un risparmio di energia oppure anche di tempo. Avendo pochi indumenti da lavare, risulta utile il programma Speed 15 per pulire un carico massimo di 2 chilogrammi di biancheria poco sporca in appena 15 minuti.

Siemens WMH4W649IT è una lavatrice tecnologicamente avanzata con funzionalità molto complete. Due aspetti che da una parte consentono di ottenere un bucato sempre ben pulito, ma dall’altra richiedono un po’ di pazienza per l’iniziale programmazione. Capire esattamente come funziona il dosaggio i-Dos non è poi così intuitivo ed è indispensabile aiutarsi con il libretto delle istruzioni.

AEG L9FEC969S

AEG L9FEC969S

Pro

  • Consumi ridotti
  • Filtro addolcitore
  • Programmi completi
  • Facile utilizzo

Contro

  • Nessun problema riscontrato

AEG L9FEC969S è una lavatrice a carica frontale con capacità di carico di 9 kg, richiesta di soli 76 kWh all’anno e classe di efficienza energetica A+++. Parte del merito dei bassi consumi va alla tecnologia ProSense® che regola in modo intelligente il ciclo di lavaggio in base al carico, riducendo così la richiesta idrica e la durata del ciclo.

Altra particolarità è la presenza di un filtro che addolcisce l’acqua, limitando la formazione di calcare e ottimizzando le prestazioni anche a basse temperature. Ci sono poi altre innovazioni tecnologiche che sono state introdotte sempre con la finalità di ridurre i consumi e favorire il trattamento delicato dei tessuti. Se a tutto questo aggiungiamo un elevato numero di programmi e funzioni speciali, si ottiene come risultato un soddisfacente livello di pulito e capi con poche pieghe.

Sono davvero molte le caratteristiche interessanti che ho riscontrato nel corso della recensione di questa lavatrice AEG L9FEC969S. Tanti dettagli come la regolazione manuale di temperatura e velocità centrifuga, illuminazione interna, possibilità di aggiungere una fase vapore a fine ciclo, opzione per ridurre la durata del programma e partenza ritardata fino a 20 ore, che dimostrano l’attenzione dell’elettrodomestico ad ogni esigenza, pur garantendo sempre una notevole facilità d’uso.

Candy BWM1610PH7

recensione Candy BWM1610PH7/1-S

Pro

  • Design ricercato
  • Buona capacità di carico
  • Bassi consumi
  • Soddisfacente livello di pulizia dei capi
  • Connessione Wi-Fi e gestione da remoto

Contro

  • Funzionamento non sempre intuitivo
  • Connessione alla rete poco stabile

Una peculiarità degli elettrodomestici di ultima generazione è l’adottare sistemi intelligenti per cercare di facilitare la vita all’utilizzatore. Questo dev’essere stato il pensiero di chi ha progettato il pannello di controllo montato sulla Candy BWM1610PH7/1-S. Il classico selettore con descrizione dei programmi di lavaggio e relativo comodo display sono spariti per lasciare posto ad un cosiddetto smart ring.

Sulla carta dovrebbe risultare tutto molto semplice ma, a parer mio, è una soluzione adatta ad utenti giovani e abituati all’utilizzo di apparecchiature moderne. Soluzione che metterà probabilmente in difficoltà persone poco avvezze con nuove tecnologie e soprattutto gli anziani.

Dal punto di vista estetico è una lavatrice con design tra i più curati ed eleganti che abbia mai avuto modo di osservare. Oltre al già citato smart ring che regala un tocco di originalità e una spiccata connotazione moderna, anche l’oblò offre una finitura ricercata e una forma che si integra armoniosamente con la scocca.

Programmi di lavaggio, opzioni aggiuntive e funzioni sono completi ed in grado di soddisfare la maggior parte delle esigenze. Possiamo variare temperatura e velocità della centrifuga, impostare la partenza ritardata, aggiungere o togliere capi dopo l’avvio del programma e accodare ad alcuni cicli di lavaggio uno specifico trattamento con il vapore. Quest’ultima funzione permette di ammorbidire i capi riducendo le pieghe e facilitando la successiva stiratura.

Dulcis in fundo ricordo che questo modello è dotato di interfaccia Wi-Fi per consentire la gestione da remoto. Una funzionalità teoricamente molto comoda ma in realtà rappresenta un mix di gioie e dolori. Qualora riusciamo a connettere la lavatrice possiamo programmarla e avviare il ciclo ovunque ci troviamo, monitorando in ogni momento l’avanzamento del lavaggio.

Il problema sta proprio nel riuscire a connettere l’elettrodomestico alla rete e nella stabilità di tale connessione. Con troppa frequenza ho notato che la lavatrice risulta inspiegabilmente offline pregiudicando l’efficacia delle funzioni smart e costringendomi a ripetute riconnessioni.

Candy BWM1610PH7/1-S è una lavatrice esteticamente accattivante, molto capiente con 10 kg di capacità di carico e dalle funzionalità complete. Una scelta d’acquisto che non consiglio a chi vuole mantenere le medesime abitudini di utilizzo di un modello tradizionale, mentre per coloro che sono attratti dalla possibilità di gestione tramite app è bene che mettano in conto probabili difficoltà nella connessione alla rete.

Hoover Link HL 14102D3-01

Hoover Link HL 14102D3-01

Pro

  • Elevata capacità di carico
  • Connettività NFC
  • Programmi di lavaggio completi

Contro

  • Consumi alti rispetto alla media di categoria
  • Cassetto detersivo abbastanza piccolo
  • Elevata rumorosità

Hoover Link HL 14102D3-01 è una lavatrice che offre una capacità di carico di ben 10 chilogrammi, con un ampio e comodo oblò frontale dotato di maniglia ergonomica posizionata a 45 gradi.

Il design è essenziale e contemporaneo con selettore centrale dei programmi, display touch LCD laterale per visualizzare i dati principali e attivare le funzioni aggiuntive. Tutto all’insegna della praticità d’uso, con la sola nota negativa di un cassetto del detersivo non particolarmente capiente.

Il modello di questa recensione è dotato di connettività NFC che permette di associare solo i dispositivi mobile compatibili. Con la relativa App è possibile monitorare il funzionamento della lavatrice quando si è nelle vicinanze e analizzare statistiche sui programmi di lavaggio e funzioni più utilizzate per sfruttare al meglio l’apparecchio. In aggiunta si possono consultare tutte le spiegazioni di ogni modalità presente in modo più rapido e comodo rispetto al manuale cartaceo.

A parte l’innovazione tecnologica appena descritta, la lavatrice dispone di tutte le caratteristiche necessarie per ottenere capi puliti di qualsiasi tessuto. Oltre ai programmi standard, sono presenti cicli rapidi (14, 30 ,44 minuti a scelta), Bebè a 60°C per lavare i vestiti dei neonati e ActiveEco 20°C per un risparmio energetico del 40% rispetto al ciclo Cotone 40°C.

Con questo modello Hoover Link HL 14102D3-01 si ottengono indubbiamente buoni risultati, con il vantaggio di avere una grande capacità di carico. I punti deboli riguardano i consumi di 239 kWh che, tuttavia, non incidono più di tanto sui costi in bolletta e l’elevata rumorosità.

Gli 81 dB dichiarati dal costruttore sono un valore che rende l’elettrodomestico decisamente rumoroso: aspetto da tenere in seria considerazione prevedendo un’installazione vicino alla zona notte e un utilizzo in fasce orarie con tariffe energetiche agevolate.

Beko WTZ81435BI

Beko WTZ81435BI

Pro

  • Consumi elettrici ed idrici contenuti
  • 16 programmi di lavaggio e molteplici funzioni aggiuntive

Contro

  • Utilizzo non sempre intuitivo

Beko WTZ81435BI è una lavatrice a libero posizionamento con capacità di carico di 8 kg ed equipaggiata con un prestazionale motore inverter ProSmart. Oltre ad un buon livello di pulizia, si ottengono consumi annui davvero ridotti pari a 173 kWh e 10559 l d’acqua. Al risparmio in bolletta si deve aggiungere un funzionamento abbastanza silenzioso con 52 dB durante il lavaggio, che salgono a 76 dB in fase di centrifuga a 1400 giri al minuto.

Se i dati tecnici risultano di prim’ordine, non sono da meno i 16 programmi di lavaggio e le numerose funzioni aggiuntive. Il tutto con lo scopo di facilitare la vita sia in caso di pochi capi da lavare che in presenza di massaie con ben altri volumi di bucato.

I programmi di maggior interesse sono, secondo me, StainExpert™ per eliminare qualsiasi tipo di macchia, Xpress Super Short per ottenere 2 kg di indumenti puliti in 14 minuti, Hygiene+ per un lavaggio igienico e antiallergico ad alta temperatura e la funzione ausiliaria Pet Hair Removal per rimuovere i peli di animali domestici dagli indumenti.

Tutta questa varietà e completezza ha un unico rovescio della medaglia, ossia un utilizzo non sempre intuitivo. Certamente l’ampio display e il selettore con le descrizioni aiutano la programmazione, tuttavia è necessario dare un’approfondita lettura alle istruzioni per riuscire a sfruttare ogni potenzialità di questa lavatrice.

Hotpoint NR649GWSA

Hotpoint NR649GWSA

Pro

  • Completi programmi di lavaggio
  • Utilizzo del vapore per igienizzare il bucato

Contro

  • Nessun problema rilevato

Sono numerose ed interessanti le caratteristiche tecniche che contraddistinguono questa lavatrice, a partire dal sistema Active Care che combina tre tecnologie per rimuovere le macchie con acqua a soli 20°C.

Grazie a movimenti multipli del cestello, al particolare mix di acqua e detergente e all’azione di un sensore che rileva la quantità del carico, vengono ottimizzati i parametri di funzionamento con lo scopo di ridurre i consumi e il tempo per portare a termine il ciclo di lavaggio.

Questo modello è in grado di utilizzare la forza del vapore per eliminare fino al 99.9% dei batteri oppure ravvivare gli indumenti qualora sia necessario dare solo una veloce rinfrescata in appena 20 minuti. I 15 programmi a disposizione rispondono ad ogni esigenza e in aggiunta è presente la funzione Stop&Add che consente di mettere in pausa il ciclo nei primi minuti, per eventualmente aggiungere capi dimenticati. Utile anche l’opzione Rapid Eco che aiuta a personalizzare il programma selezionato facendo risparmiare tempo ed energia.

Grazie ad una capacità di carico di 9 kg, consumo energetico di appena 153 kWh annui e funzioni molto complete, Hotpoint NR649GWSA rappresenta una buona scelta per famiglie numerose, per chi deve trattare indumenti di bambini piccoli ma anche per coppie o single con carichi poco voluminosi.

Samsung WW80M642OBW/ET

Samsung WW80M642OBW/ET

Pro

  • Consumi energetici molto bassi
  • Connessione Wi-Fi
  • Tempi di lavaggio ridotti

Contro

  • Utilizzo non sempre intuitivo
  • Non è possibile la connessione Wi-Fi con reti a 5 GHz

Samsung WW80M642OBW/ET è una lavatrice a carica frontale dal design molto moderno, con ampio pannello elettronico dei comandi e capacità di carico di 8 kg. Il principale pregio che ho riscontrato durante la recensione è l’attenzione ai consumi che, infatti, risultano di soli 116 kWh/anno e di 8100 litri di acqua l’anno.

Ciò permette all’elettrodomestico di rientrare in una classe di efficienza energetica A+++ e parte del merito va alla tecnologia QuickDrive™ che riesce a ridurre fino al 50% il tempo di lavaggio rispetto a vecchi modelli.

La sensibilità ai consumi l’ho notata anche dalla presenza di molti programmi di risparmio energetico. Oltre al consueto Cotone Eco, dispongo di un Ecolavaggio Rapido con durata di 39 minuti, Eco Wash che riduce la temperatura dell’acqua e persino una modalità di Eco Pulizia per rimuovere batteri dal cestello e dalla guarnizione in gomma dello sportello.

La lavatrice è anche dotata di interfaccia per reti Wi-Fi a 2,4 GHz e consentire, tramite l’App SmarThings, l’accesso alle impostazioni con dispositivo mobile ovunque ci troviamo. Sono molte anche le opzioni ausiliarie da aggiungere ai programmi di lavaggio e tutta questa abbondanza può creare qualche difficoltà a chi è poco avvezzo all’uso di elettrodomestici di ultima generazione.

Hisense WFGS1016VM

Hisense WFGS1016VM

Pro

  • Efficace rimozione di qualsiasi macchia
  • Consumi energetici molto contenuti
  • Bassi consumi idrici
  • Elevata velocità massima della centrifuga

Contro

  • Fase di risciacquo non sempre soddisfacente

Hisense WFGS1016VM è una lavatrice con grande capacità di carico pari a 10 kg e una centrifuga in grado di raggiungere i 1600 giri al minuto. Tale dato permette di ridurre al minino l’umidità dei capi che escono quasi già asciutti e nel contempo mantiene la rumorosità massima entro un valore accettabile di 77 dB. Durante il lavaggio la pressione sonora non dà particolare fastidio attestandosi a 52 dB.

Un modello dotato di 14 programmi facilmente identificabili dalle chiare scritte inserite attorno al selettore. Una varietà che accontenta la maggior parte delle esigenze e viene incontro a chi ha specifiche necessità di igienizzare i capi. Infatti è disponibile l’apposito programma Allergy Care che impiega acqua ad alta temperatura, un getto di vapore aggiuntivo e l’extra risciacquo per assicurare l’eliminazione di virus, batteri e qualsiasi sostanza che possa causare problemi di irritazioni cutanee o allergie. Il solo vapore può essere anche utilizzato per dare una semplice rinfrescata ai vestiti prima di indossarli.

La lunghezza dei cicli l’ho trovata nella norma, potendo sfruttare un programma rapido di 20 minuti qualora avessi pochi indumenti da lavare. Dopo diverse prove i risultati sono stati, mediamente, molto buoni. Anche le macchie più ostinate vengono rimosse con una certa efficacia scegliendo il giusto programma oppure affidandosi alla modalità Auto e lasciando che sia la macchina a selezionare il ciclo più adatto in base al carico.

Hisense WFGS1016VM è una lavatrice in grado di combinare elevate prestazioni con consumi alquanto ridotti. Non per nulla appartiene alla classe di efficienza energetica A+++-20%, dove la percentuale sta ad indicare un ulteriore risparmio rispetto alla già performante classe A+++. Anche gli 11340 litri di acqua richiesti ogni anno sono un dato di tutto rispetto. Per quanto riguarda i punti deboli, non ho riscontrato nulla di particolarmente significativo e che vada ad influenzare i risultati finali. A cercare il pelo nell’uovo posso solo criticare la fase di risciacquo che, con alcuni programmi, potrebbe essere migliorata.

Come scegliere la lavatrice

Classe energetica

La prima cosa da valutare prima di acquistare una lavatrice è l’etichetta energetica. La troviamo, di solito, sulla parte superiore dell’elettrodomestico, in bella vista.

Questa ci informa sui reali consumi dell’apparecchio (di energia elettrica e di acqua), sulla capacità di carico, sulle emissioni acustiche e sulla classe energetica della centrifuga.

Il prodotto scelto deve appartenere alle classi energetiche più elevate, le classi A+++, A++, A+, per intenderci quelle a basso consumo di energia elettrica.

Ciò vale anche per la classe energetica della centrifuga e per il consumo di acqua. Dalla medie delle tre, considerando un uso di 4 volte a settimana, si ricava poi il costo annuo, su un periodo di 10 anni.

Centrifuga e cestello

Occhio alla centrifuga. Il numero dei giri non ne indica la qualità. Bastano infatti 1000-1200 giri per ottenere un buon bucato. Inoltre un’elevata velocità può sottoporre i capi a un eccessivo processo di asciugatura non desiderato da tutti gli utenti. Alcuni infatti preferiscono avere capi puliti e non del tutto asciutti, per facilitare il successivo passaggio col ferro da stiro.

Anche gli spazi sono importanti. L’apertura dell’oblò è un aspetto da non sottovalutare. Maggiore è l’apertura del cestello più comodo sarà caricare il bucato. E la capacità di carico? Per i single e le coppie l’ideale sono i modelli che supportano un massimo di 6 kg di carico. In questi casi si può valutare l’acquisto di una lavatrice slim, modello che occupa anche meno spazio rispetto a un modello standard.

Per famiglie di 4 persone il carico necessario è di almeno 8/10 Kg. Chi vuole lavare piumini e capi voluminosi deve allora scegliere modelli più grandi con capacità di carico di 12 Kg.

Programmi di lavaggio e funzioni

E’ importante che il modello scelto abbia un display semplice da utilizzare, che indichi in modo chiaro i programmi selezionabili, le funzioni attivabili, il tempo di lavaggio ecc. I modelli migliori sono quelli provvisti di funzioni utili come la funzione extra risciacquo, per i lavaggi di indumenti delicati dei neonati e di persone affette da allergie, e la funzione avvio ritardato che ci consente di avviare il lavaggio in un orario preferito.

Passiamo ai programmi, le lavatrici di ultima generazione offrono una vasta gamma di programmi, che differiscono in base al tipo di capo, se delicato, colorato ecc. ma anche in base al consumo energetico di elettricità e di acqua.

Tuttavia un numero molto alto di programmi può ostacolare le operazioni di lavaggio e interferire con le prestazioni dell’elettrodomestico. E’ preferibile quindi focalizzare l’attenzione sui modelli che possiedono i programmi che utilizziamo maggiormente. A tal proposito è utile sapere  cosa significano i simboli della lavatrice.

Oltre ai programmi di lavaggio le moderne lavatrici domestiche possono essere dotate di funzioni intelligenti che consentono all’elettrodomestico di capire quanti kg di vestiti abbiamo messo nel cestello e a quale velocità impostare la centrifuga. Diversi modelli connettendosi al wifi ci consentono di gestire l’elettrodomestico attraverso app su smartphone, impostandone programmi, funzioni e tempistiche di funzionamento.

L’ultima frontiera è la funzione antipiega, che grazie a una serie di getti di vapore spruzzati all’interno del cestello, consente di ridurre le pieghe che possono formarsi sui capi lavati.

Per aiutarti a scegliere la lavatrice abbiamo realizzato un’interessante infografica.

Migliori marche di lavatrici

Quali sono le migliori marche di lavatrici? Di seguito l’elenco in ordine alfabetico dei produttori di lavatrici che a mio avviso sono più affidabili:

  • AEG
  • Beko
  • Bosch
  • Candy
  • Electrolux
  • Hoover
  • Hotpoint Ariston
  • Indesit
  • LG
  • Miele
  • Samsung
  • Smeg
  • Whirlpool

Migliori tecnologie lavatrici

Bosch ActiveOxygen

Bosch ActiveOxygen è una tecnologia innovativa con l’obbiettivo di abbattere la carica batterica presente sugli indumenti sporchi introdotti in lavatrice. All’interno della macchina viene generata, durante la fase iniziale e finale del lavaggio, una sostanza del tutto naturale che provvede ad eliminare fino al 99,99% degli allergeni. Al termine del ciclo interviene il secondo trattamento che rimuove gli eventuali agenti patogeni rimasti sul bucato.

Miele PowerWash 2.0

Miele PowerWash 2.0 è un sistema di risparmio energetico con cui ottenere fino al 40% in meno di consumo (valore calcolato considerando un elettrodomestico in classe di efficienza energetica A+++) durante l’uso della lavatrice. Il risultato viene raggiunto grazie alla tecnologia Spin&Spray che consente l’impiego di una minor quantità d’acqua e risparmio sul riscaldamento, pur mantenendo inalterate le qualità del lavaggio.

LG AI DD

LG AI DD è una tecnologia che possiamo definire una sorta di intelligenza artificiale in grado di sfruttare specifici sensori per rilevare il peso del carico e la tipologia dei tessuti, ottimizzando i parametri in modo del tutto autonomo e scegliendo tra 20mila combinazioni di lavaggio.

Samsung QuickDrive

Se in una normale lavatrice il cestello e il fondo ruotano all’unisono, nei modelli con tecnologia Samsung QuickDrive abbiamo invece un doppio movimento separato. Il cesto ruotando in maniera indipendente dal fondo permette di incrementare fino al 50% la velocità del ciclo di lavaggio. Ciò comporta una maggior delicatezza sui tessuti, miglior livello di pulizia e una riduzione dei consumi d’acqua e di energia elettrica.

Hotpoint Active 20

Hotpoint Active 20 è un’innovativa tecnologia che consente la rimozione delle macchie più ostinate (erba, vino rosso, cioccolato, etc,) utilizzando un programma di lavaggio con acqua alla temperatura di soli 20°C.

Whirlpool 6°SENSO

6°SENSO è la famosa tecnologia applicata in tutti gli elettrodomestici marchiati Whirlpool e nelle lavatrici è costituita da una serie di sensori in grado di rilevare il volume del carico e qualità del tessuto. Ciò permette di selezionare il ciclo di lavaggio più efficiente e risparmiare sia nel consumo d’acqua che energia elettrica.

Beko AirTherapy

Beko AirTherapy è una tecnologia innovativa con la funzione di ridurre il livello di umidità dal bucato. Le lavatrici dotate di questo sistema utilizzano la circolazione calda dell’aria per rinfrescare i capi oppure consegnarli senza pieghe e subito pronti per essere indossati alla fine del ciclo.

Candy Snap&Wash

Candy Snap&Wash è una particolare funzione pensata per semplificare e automatizzare l’utilizzo della lavatrice. All’utente basterà scattare una foto del cesto con all’interno il bucato e ,attraverso l’app, l’elettrodomestico provvederà a suggerire il programma di lavaggio rapido più adatto, consigliando anche temperatura dell’acqua e velocità della centrifuga.

Siemens SensoFresh

Siemens SensoFresh è una tecnologia progettata per migliorare l’igiene dei capi e, soprattutto, ridurre i cattivi odori. Viene sfruttata l’azione combinata dell’ossigeno attivo con la forza del vapore, senza richiedere l’aggiunta di additivi chimici. L’aria contenente i cattivi odori neutralizzati e sottratti dal bucato viene convogliata in un filtro ai carboni arrivi per essere purificata.

Domande frequenti sulla lavatrice

Di seguito una serie domande che mi avete posto riguardo la lavatrice

Quante tipologie di lavatrici domestiche esistono?

Quando parliamo di lavatrici la maggior parte delle persone intendono la lavatrice con carica frontale, ma oltre ad essa esistono le varianti da incasso, slim e con carica dall’alto.

Cos’è il motore inverter nelle lavatrici?

Il motore inverter è sostanzialmente un motore digitale senza spazzole che consente di all’elettrodomestico di essere meno rumoroso, risparmiare energia elettrica, usurarsi meno. Unico lato negativo è una spesa maggiore per l’acquisto di una lavatrice con motore inverter.

Quanto consuma una lavatrice?

Il consumo medio di una lavatrice è direttamente legato al suo uso, ipotizzando una famiglia di 3 persone che in un anno usa la lavatrice per circa 250 volte con un carico di 4 kg di biancheria a 40°, il consumo medio stimato è di circa 220 KW con un costo di 40 euro.

Come pulire il cestello della lavatrice?

Per evitare che si formino muffe lungo le guarnizioni del cestello è bene utilizzare una spugna con un po’ di detersivo liquido lungo le pieghe delle guarnizioni e poi effettuare un lavaggio a vuoto a 40°. Per eliminare eventuali residui di calcare nel cestello dovuti ad acqua troppo dura, è possibile utilizzare un bicchiere di aceto di vino da versare anche nelle vaschette di detersivo e ammorbidente. Per eliminare il cattivo odore che può formarsi fate un lavaggio a 90°.

Quale detersivo lavatrice usare?

Scegliere il detersivo per il bucato può essere un’operazione non semplice, se non si ha esperienza. Sugli scaffali dei supermercati sono presenti detergenti di ogni tipo, in polvere, liquidi, capsule, in gel. Le differenze risiedono non soltanto nella profumazione, ma anche nel tipo di tessuto da lavare e perfino nella compatibilità con determinati modelli di lavatrice. Se vuoi sapere quale detersivo scegliere leggi la mia guida all’acquisto.

Classifiche correlate