in

Migliori cucine a gas

Una cucina a gas è un investimento per la tua casa e la tua cucina, quindi è importante trovare quella che meglio si adatta alle tue esigenze e al tuo budget. In questo articolo, ti guiderò attraverso le principali caratteristiche da considerare per scegliere una cucina a gas, le fasce di prezzo disponibili e le migliori marche sul mercato. Inoltre, condividerò con te la mia classifica delle migliori cucine a gas per rapporto qualità prezzo e le mie recensioni personali.

Alla fine di questo articolo, avrai tutte le informazioni necessarie per scegliere la migliore cucina a gas per la tua cucina e il tuo budget.

Classifica migliori cucine a gas

Le migliori cucine a gas selezionate per numero di fuochi, capacità del forno, programmi cottura, qualità dei materiali, sicurezza, design, rapporto qualità prezzo e marca.

La Germania AMN965EXV

test La Germania AMN965EXV

Pro

  • Materiali di qualità
  • Struttura molto resistente
  • Piano di cottura spazioso
  • Precisa regolazione della fiamma
  • Forno di grande capacità

Contro

  • Nessun problema riscontrato

La Germania AMN965EXV è una cucina a gas con dimensioni di 89,7 (L) x 60 (P) centimetri e un’altezza che raggiunge 94 centimetri. In catalogo troviamo 5 finiture per soddisfare diverse esigenze estetiche, potendo scegliere la versione più classica in acciaio inox oppure verniciatura opaca color nero, rosso scuro, crema o bianco.

I primi aspetti che ho subito notato sono la solidità costruttiva e l’impiego di materiali di pregio. Qualità in grado di assicurare la lunga durata nel tempo che mi aspetto da un prodotto di tale tipologia. Il piano di cottura in acciaio inossidabile è composto da 5 fuochi ben distanziati per consentire la comoda collocazione di più pentole nello stesso tempo. Le manopole in materiale termoisolante integrano il sistema di accensione e permettono una regolazione precisa della fiamma. La disposizione dei bruciatori prevede al centro quello più potente con doppia corona e ai lati quelli rapido, semi-rapido e ausiliario.

Il forno ha tutte le caratteristiche per consentire versatilità d’uso, riscaldamento rapido e cotture omogenee. Il volume interno netto è di ben 117 litri e viene suddiviso su 5 livelli con le classiche guide per inserire il vassoio smaltato e la griglia cromata in dotazione. Lo sportello presenta una lunga maniglia in acciaio, sistema di chiusura soft closing con cerniere bilanciate e triplo vetro per garantire un adeguato isolamento termico. Tramite le tre manopole posso scegliere una delle 11 modalità di cottura, impostare la temperatura e stabilire la durata con il contaminuti. La distribuzione uniforme del calore in ogni punto della cavità è merito dell’efficace sistema di circolazione d’aria composto da una doppia ventola.

La Germania AMN965EXV è una cucina a gas senza punti deboli significati e adatta per la preparazione di qualsiasi ricetta sia utilizzando il piano cottura che il forno elettrico. Il mio giudizio finale è molto positivo nonostante un prezzo piuttosto alto, ma comunque adeguato a un prodotto made in Italy di grande qualità e destinato a durare negli anni.

Beko FSG62000DW

Beko FSG62000DW

Pro

  • Buon rapporto qualità prezzo
  • Dimensioni compatte
  • Ugelli di ricambio per GPL

Contro

  • Accensione manuale
  • Manca un timer
  • Nessuna luce per illuminare la cavità del forno

Beko FSG62000DW è una cucina a libero posizionamento composta da un piano di cottura a gas con 4 fuochi e forno con grill sempre alimentato a metano. Nella fornitura sono compresi anche tutti gli ugelli di ricambio nel caso fosse previsto l’impiego di GPL. Le dimensioni di ingombro sono piuttosto compatte pari a 60 x 60 x 85 (h) cm, mentre la cavità del forno offre 64 l utili di capacità.

A parer mio è una cucina dal favorevole rapporto qualità prezzo e caratterizzata da una certa solidità strutturale e design sufficientemente moderno. Si tratta di un modello alquanto essenziale, pensato per situazioni in cui non sono previste particolari esigenza come una casa di villeggiatura, cucine di piccole metrature o angoli cottura.

I 4 bruciatori offrono una discreta versatilità d’uso, potendo sfruttare la zona frontale di sinistra per le cotture più intensive con potenza di 2,9 kW e il bruciatore ausiliario di destra per pentole di piccole dimensioni e potenza di 1 kW.

Non avendo alcuna alimentazione elettrica, l’accensione del piano cottura e del forno avviene manualmente tramite un accendigas o dei fiammiferi. Per lo stesso motivo il forno non è ventilato ed è sprovvisto di illuminazione. Una mancanza ben più grave è l’assenza di un contaminuti che influisce negativamente sulla praticità d’uso.

Glem Gas Cucina A855EI

Glem Gas Cucina A855EI

Glem Gas Cucina A855EI è una cucina a gas che presenta 5 zone di cottura e forno elettrico in classe di efficienza energetica A.

Il modello ha una linea tradizionale, misura 80 x 50 centimetri, rispettivamente in larghezza e profondità, si può regolare in altezza tramite i piedini ed è omologato per essere inserito a contatto con i mobili della cucina.

Completo di coperchio in cristallo temperato, questo elettrodomestico presenta il vantaggio della finitura smaltata Titanium, nei fatti molto duratura e semplice da pulire, perché non porosa e più resistente all’attacco degli acidi rispetto ai tradizionali smalti.

I cinque fuochi, di cui uno centrale a tripla corona, si attivano tramite l’accensione con sottomanopola e sono dotati di valvola di sicurezza, che interrompe il flusso del gas dopo 3 secondi dallo spegnimento accidentale della fiamma.

Il forno, con capacità di 95 litri e completo di luce, permette di eseguire cinque modalità di cottura, ed è dotato del sistema di raffreddamento tangenziale che evita il surriscaldamento della porta.

Glem Gas Cucina A855EI, provvista di timer contaminuti e venduta assieme alla leccarda e alla griglia da forno, manca della cottura ventilata che avrebbe reso l’utilizzo ancora più funzionale.

Lofra MG86GV/C

Lofra MG86GV/C

Lofra MG86GV/C è una cucina a gas, in classe di efficienza energetica A, equipaggiata con 5 fuochi e forno a gas ventilato. Trattasi di un modello con finitura in acciaio lucidato che misura 80 x 60 x centimetri, rispettivamente in larghezza e profondità. L’altezza di 90,5 centimetri è regolabile attraverso i piedini.

Completo di alzatina paraschizzi, il piano presenta robuste griglie in ghisa e può essere coordinato con il coperchio in vetro da acquistare separatamente.

I bruciatori, di cui uno a tripla corona, dispongono di accensione elettronica integrata alla manopola e sono dotati di sistema di sicurezza GAS-STOP che blocca l’uscita del gas quando la fiamma si spegne accidentalmente.

Il forno, dalla generosa capacità di 94 litri, presenta luce interna e porta con 3 vetri, di cui 2 termoriflettenti. Accorgimento costruttivo molto utile per evitare dispersioni di calore.

Ulteriore aspetto positivo da segnalare sono le guide fisse interne alla cavità del forno, che offrono una buona mobilità e stabilità alla leccarda e alla griglia in dotazione.

Lofra MG86GV/C, completa di timer e grill elettrico, si rivolge a coloro che cercano un modello di qualità, durevole nel tempo e dall’estetica accattivante.

Come scegliere una cucina a gas

Nonostante la concorrenza sempre più agguerrita di sistemi di cottura elettrici con piani ad induzione e vetroceramica, nella maggior parte delle case italiane il gas è la forma di energia ancora più utilizzata per cucinare. Quando è necessario acquistare una cucina a gas, magari da installare nella casa di villeggiatura, per effettuare una buona scelta è bene conoscere le sue più importanti caratteristiche.

Destinazione d’uso

Visto il gran numero di marche e modelli presenti sul mercato, scegliere non è mai facile. Il primo aspetto da valutare è l’uso a cui sarà destinata la cucina a gas. Si possono trovare modelli veramente imponenti con un numero di fuochi che potrebbero soddisfare un ristorante e con dimensioni che superano abbondantemente il metro di lunghezza. Rappresentano la soluzione ideale per ambienti molto grandi e per le esigenze di famiglie particolarmente numerose. Ovviamente lo spazio a disposizione incide in maniera significativa sulla scelta: con metro alla mano e tanta pazienza, è necessario prendere le misure con cura per sfruttare ogni centimetro a disposizione. Per modelli con 4 fuochi la larghezza è un valore decisamente  standard, fissato a 60 centimetri.

La cucina a gas è particolarmente apprezzata da chi possiede una seconda casa al mare o in montagna. Per avere la massima praticità d’uso, nel caso non ci sia l’allacciamento del gas, è necessario accertarsi che il modello scelto funzioni anche con la sola bombola a GPL; in questo caso è probabile che ci sia l’evenienza di dover cambiare gli ugelli dei bruciatori (servono di diametro inferiore) che potrebbero essere già compresi con la cucina. Per la casa di villeggiatura, visto l’uso molto sporadico che normalmente viene fatto, si può scegliere un modello di piccole dimensioni con 4 fuochi e con funzioni basilari.

Numero fuochi

Ovviamente un maggior numero di fuochi significa poter godere di una miglior praticità d’uso, ma anche un deciso aumento delle dimensioni di ingombro. Le cucine a gas più prestazionali possono offrire fino a 6/7 fuochi, ma quelli più utilizzati rimangono i modelli con 4 bruciatori.

Tipologia forno

Il forno può essere a gas, elettrico, o di entrambe le tipologie. La maggior parte dei produttori propone modelli con forni elettrici che garantiscono una cottura più omogenea, una miglior diffusione del calore e maggior versatilità. Sono la tipologia ideale per chi ama, per esempio, cucinare la pizza. Altri utenti preferiscono invece l’uso di un forno a gas per la cottura di carne e pesce. Alla fine è una questione di gusti, ma in linea di massima i modelli con forno elettrico sono i più venduti.

Per quanto riguarda la capacità del forno, una cucina a gas con 4 fuochi, offre un volume utile che oscilla tra i 50 e 70 litri. Per avere maggior capienza serve necessariamente spostarsi su tipologie molto più grandi che arrivano ad avere volumi di quasi 200 litri suddivisi in due o tre forni separati.

Funzionalità

Una cucina a gas non è certo un concentrato di tecnologia e funzioni. Tuttavia, la presenza del forno porta a valutare i vari programmi di cottura offerti e la presenza di un sistema autopulente. Un buon prodotto garantisce in media dai 6 agli 8 programmi di lavoro, tra cui deve esserci lo scongelamento rapido. In alcuni casi si possono trovare cucine a gas dotate di sistema autopulente del forno per idrolisi, che a differenza di quanto avviene nei forni pirolitici, viene sfruttata la forza sanificante del vapore.

Una funzionalità importante per la sicurezza è la presenza del sistema Gas-Stop che provvede a interrompe l’erogazione del gas nel caso in cui si dovesse spegnere la fiamma.

Tra le funzionalità si possono considerare gli accorgimenti per facilitare la pulizia. Uno di questi è la possibilità di smontare la controporta senza usare nessun tipo di attrezzo, in modo da poter effettuare una pulizia rapida ed efficace. Spesso sono previste anche cerniere che permettono di togliere il portello con estrema semplicità.

Consumi

I consumi riguardano le due fonti di energia utilizzata: gas e elettricità. I fornelli moderni sono lontani parenti di quelli utilizzati molti anni fa. Il progresso ha migliorato notevolmente la qualità dei bruciatori: oggi generano fiamme molto efficienti, hanno un maggior potere calorifico e bruciando per minor tempo riducono i consumi. Per quanto riguarda il rendimento elettrico tutte le migliori cucine a gas hanno una classe di efficienza energetica A che garantisce consumi assolutamente accettabili.

Estetica

Da una cucina a gas non si possono pretendere design molto ricercati o linee avveniristiche. Vista la tipologia di elettrodomestico il margine creativo non è molto ampio. Ciò nonostante, si possono trovare modelli che curano questo aspetto più di altri. Tra i materiali maggiormente utilizzati c’è l’acciaio inox che, grazie all’effetto satinato, dona una certa eleganza alla struttura esterna. Le rifiniture dei comandi, lo stile della maniglia del forno e il vetro temperato parzialmente oscurato sono tutti elementi che possono migliorare notevolmente l’aspetto e assicurare un buon impatto visivo.

Fasce di prezzo

Le cucine a gas sono disponibili in una vasta gamma di fasce di prezzo, ma in genere si possono individuare tre principali fasce di prezzo, ognuna con caratteristiche differenzianti:

  1. FASCIA ECONOMICA (meno di 500 euro): in questa fascia di prezzo, le cucine a gas sono generalmente costruite con materiali meno costosi come l’acciaio inossidabile o il metallo verniciato, e sono dotate di fornelli a gas con accensione manuale. Il forno a gas di solito ha funzioni di cottura e grill di base, ma manca di funzionalità avanzate come la convezione. Il design è semplice e ci sono poche opzioni di personalizzazione, con controlli di temperatura e funzioni speciali limitati.
  2. FASCIA MEDIA (500-1.500 euro): in questa fascia di prezzo, le cucine a gas sono generalmente costruite con materiali di migliore qualità come l’acciaio inossidabile o il metallo verniciato di alta qualità. I fornelli a gas sono dotati di accensione automatica, mentre il forno a gas ha funzioni di cottura, grill e in alcuni casi anche la convezione. Il design è più elegante e personalizzabile, con opzioni di colori, maniglie e pannelli di controllo touchscreen. I controlli di temperatura sono più precisi e sono presenti funzioni speciali come il timer e la luce interna del forno.
  3. FASCIA ALTA (oltre 1.500 euro): in questa fascia di prezzo, le cucine a gas sono generalmente costruite con materiali di alta qualità come l’acciaio inossidabile, il rame o l’ottone, e sono dotate di fornelli a gas di alta potenza con accensione automatica e funzione di blocco sicurezza. Il forno a gas ha funzioni avanzate come la cottura a convezione con ventilatore per la distribuzione uniforme del calore, oltre alla funzione di cottura, grill e al forno a convezione. Il design è altamente personalizzabile con opzioni di colori, maniglie e pannelli di controllo touchscreen. I controlli di temperatura sono altamente precisi con funzioni speciali avanzate come la cottura sottovuoto e la funzione di auto-pulizia del forno.

Migliori marche

Ci sono molti produttori di cucine a gas di alta qualità sul mercato, ecco un elenco di alcuni tra i migliori:

  1. SMEG
  2. Bertazzoni
  3. Ilve
  4. Fulgor Milano
  5. La Germania
  6. Steel
  7. Tecnogas Superiore
  8. Zanussi
  9. Glem Gas
  10. Lofra

Classifiche correlate