in

Migliori gasatori acqua

I migliori gasatori acqua selezionati per funzione filtrante e refrigerante, bombole in dotazione, design, prezzo e marca.

Happy Frizz Zero Basic Pack

Recensione

Sodastream One Touch

Recensione

Imetec BLS 100

Recensione

Beghelli La Macchina Dell’Acqua 3330

Recensione

MySodapop Sharon

Recensione

Gas-Up Kit Cilindro 450 gr. e Gasatore

Recensione

 

Come scegliere un gasatore acqua

Chiamato anche saturatore o carbonatore, il gasatore rende frizzante l’acqua del rubinetto grazie all’immissione di anidride carbonica e regala al consumatore minori rischi contro le sostanze contaminanti, anche qualora l’acqua non sia stata prima filtrata con i vari sistemi di filtrazione acqua in commercio. La CO2 addizionata, infatti, inibisce lo sviluppo di batteri e rende sicura l’acqua che sgorga dai sanitari delle nostre case.

Condizione base per avere la certezza di un buon prodotto finale naturalmente è la bontà e qualità della materia prima: l’acqua che ci viene fornita dal nostro acquedotto. In secondo luogo, per assicurarsi il risultato migliore, è opportuno procedere alla gasatura di acqua molto fredda, anche refrigerata prima del trattamento, in quanto la temperatura bassa del liquido evita la produzione di sostanze contaminanti.

Il gasatore deve assicurare un adeguato livello di frizzantezza per garantire l’effetto sperato, quindi la sua potenza è fondamentale. Ci sono poi altre precondizioni che riguardano l’imbottigliamento e il consumo. Mantenere un ambiente pulito durante la preparazione delle bottiglie è importantissimo e l’acqua trattata va bevuta in giornata o tenuta in frigorifero.

Le stesse bottiglie fornite nel set del gasatore devono essere lavate di frequente con acqua non calda e le loro guarnizioni devono essere sempre controllate per evitare proliferazioni batteriche. Ideale è il lavaggio con la lavastoviglie e l’eliminazione delle stesse bottiglie alla data di scadenza indicata sulla confezione.

L’elevato livello di gasatura raggiungibile è dunque il prerequisito da considerare prima di effettuare l’acquisto di questo elettrodomestico. Esistono diversi modelli di gasatori, alcuni funzionanti anche senza corrente elettrica.

Il procedimento per tutti è comunque legato all’utilizzo di cartucce di ricarica per l’immissione di anidride carbonica. L’effervescenza che ne deriva è davvero piacevole al palato: le bolle ottenute sono infatti più grandi di quelle delle bottiglie di minerale e il gusto dell’acqua davvero ottimo.

Il prezzo medio per questo articolo si aggira intorno agli 80 Euro, ma esistono macchine complesse, che uniscono alla gasatura il procedimento di ulteriore depurazione tramite filtraggio dell’acqua, che raggiungono anche i 200 Euro.

Le bombole di CO2 possono essere acquistate della marca del gasatore, ma esistono bombole universali, a minor costo, compatibili con la maggior parte dei modelli e reperibili facilmente nei supermercati e nei negozi di articoli casalinghi.