Migliori Tritatutto Elettrici

di Andrea Pilotti 12 Ottobre 2018

Classifica, Recensioni e Offerte dei Migliori Tritatutto Elettrici sul mercato, selezionati dalla nostra redazione per potenza e velocità di rotazione del motore, capacità di tritare il ghiaccio, accessori in dotazione, capacità del recipiente, sicurezza, qualità dei materiali, prezzo e marca.

Miglior tritatutto elettrico

Classifica e Recensioni dei Migliori Tritatutto Elettrici sul mercato

Il migliore

Moulinex DP805G La Moulinette XXL + Blender

Moulinex DP805G La Moulinette XXL + Blender è in prima posizione nella nostra classifica dei migliori tritatutto elettrici sul mercato. Colpiscono la potenza a disposizione e della versatilità offerta da quello che è a tutti gli effetti un vero e proprio kit da cucina.

Costruito con materiali di qualità, l’elettrodomestico può contare su un potente motore da 1000 Watt per tritare, sminuzzare, grattugiare ogni tipologia di alimento.

Una volta posizionato il contenitore da 550 ml sul gruppo motore, è sufficiente una pressione col palmo di una mano per azionare il tritatutto.

Il sistema di chiusura fornisce l’impermeabilizzazione al recipiente, che può essere usato per preparare pesto, trito e salse di qualsiasi genere. Il frullatore da 1,5 litri di capacità può essere utilizzato per realizzare zuppe, frullati e cocktail anche per famiglie di grandi dimensioni.

Le 6 lame in acciaio inox sono in grado di sminuzzare e tritare anche il ghiaccio, con la particolarità di avere 3 diverse azioni e 2 velocità di rotazione.

Moulinex DP805G La Moulinette XXL + Blender garantisce inoltre un buon livello di sicurezza perché può essere usato solo con il coperchio perfettamente inserito e chiuso. Un ulteriore sistema di blocco automatico evita danneggiamenti al gruppo motore, per la massima sicurezza in cucina.

Il più venduto

Kenwood Tritatutto CH580

Kenwood Tritatutto CH580 è secondo la nostra opinione uno dei migliori prodotti sul mercato. L’elettrodomestico è in buona posizione nella nostra classifica per la sua potenza e l’efficacia delle sue lame, in grado di macinare anche gli alimenti più duri come il ghiaccio.

Le lame in dotazione sono 4, realizzate in acciaio inox ed assemblate a coppie indipendenti, in modo tale da poter scegliere se utilizzarle tutte assieme o solo una coppia. Questo particolare è uno dei più interessanti da riportare in recensione, perché permette di modulare l’azione di taglio in funzione del cibo che si intende preparare.

Il motore elettrico, che assorbe dalla rete elettrica una potenza di 500 Watt, presenta un regime di rotazione fisso, ma grazie alla possibilità di aumentare o diminuire il numero di lame, è in grado sia di lavorare i cibi più delicati, che di sminuzzare quelli più resistenti.

La versatilità di utilizzo è a nostro avviso un punto forte dell’elettrodomestico, che può essere utilizzato per una moltitudine di preparazioni differenti, compresa la maionese, grazie all’apposita ciotola in dotazione. Nella confezione troviamo anche una pratica spatola per raccogliere efficacemente la salsa.

Kenwood Tritatutto CH580 presenta una buona dotazione di accessori lavabili in lavastoviglie. Oltre alla spatola in silicone e all’accessorio per la maionese, sono presenti un recipiente graduato con capacità massima pari a 0,5 litri, e una base di appoggio in gomma che garantisce stabilità all’elettrodomestico.

Il più potente

Imetec CH 3000

Selezionato nella nostra classifica, Imetec CH 3000 è equipaggiato con un motore da 1000 Watt di potenza e 4 lame in acciaio inox.

L’elettrodomestico che presentiamo in questa recensione è in grado di lavorare un buon numero di cibi e alimenti diversi. Il top di gamma Imetec riesce a tritare in maniera omogenea anche le carni.

Il prodotto fa registrare una buona capienza del recipiente in dotazione, che con 1 litro di volume è in grado di raccogliere fino a 400 grammi di carne macinata.

Buona anche la praticità di utilizzo. Il contenitore, realizzato in plastica trasparente, permette un rapido controllo visivo degli alimenti in lavorazione, con i 2 coperchi a minimizzare il rischio di sporcare in cucina.

Imetec CH 3000 è secondo la nostra opinione un tritatutto pratico e funzionale, grazie anche al cavo da 1,2 metri in dotazione, e alla possibilità di lavare le diverse componenti (escluso ovviamente il motore) in lavastoviglie.

Il più economico

Severin UZ 3861

La recensione di Severin UZ 3861 inizia dal riportare la sensazione di solidità e compattezza offerta dall’elettrodomestico, che presenta  un vantaggioso rapporto qualità prezzo.

Si tratta di un prodotto leggero e di facile utilizzo, con un design moderno che non sfigura in cucina.

Il gruppo lame in acciaio inox, particolarmente affilate e resistenti, permette al motore da 260 Watt di tritare con efficacia soprattutto ortaggi e cipolle.

Il contenitore in dotazione presenta una capacità non tra le più alte in questa classifica, ma tutto sommato i suoi 650 ml sono rapportati alle caratteristiche dell’elettrodomestico. Da segnalare in recensione la soddisfacente chiusura ermetica del recipiente, utile per evitare incidenti e sporco in cucina.

Severin UZ 3861 è secondo la nostra opinione una buona scelta per chi desidera sminuzzare piccole quantità di cibo per volta. Un prodotto indicato per single e giovani coppie, a cui sono più che sufficienti le prestazioni del motore da 3900 giri al minuto, e la comoda funzione Pulse.

Per frutta secca

Philips HR2505/00 Viva Collection OnionChef

Philips HR2505/00 Viva Collection OnionChef è un elettrodomestico caratterizzato versatile e funzionale, in buona posizione nella nostra classifica dei migliori tritatutto elettrici.

Grazie alla tecnologia Chop Drop è possibile preparare verdure e ortaggi per il soffritto, tenuti fermi nell’apposita gabbietta ed affettati dalle 3 lame in acciaio inox.

L’altra lama in dotazione è adatta per tritare in maniera più sottile una gran quantità di alimenti, dalla carne alla frutta secca.

Al cambio della lama il tritatutto inserisce automaticamente la velocità ideale, con in più il vantaggio di una certa semplicità di installazione. Le lame vanno inserite direttamente sull’albero motore senza dover premere pulsanti o eseguire ulteriori movimenti.

Philips HR2505/00 Viva Collection OnionChef è fornito con un recipiente dalla capacità di 1,1 litri, e può essere ulteriormente accessoriato grazie all’ampia gamma di utensili disponibili come optional.

Per pesto

Bosch MMR15A1

Tra i migliori tritatutto elettrici in classifica, segnaliamo Bosch MMR15A1 per la sua versatilità. Un vero tuttofare, secondo la nostra opinione, indicato anche per famiglie numerose.

Iniziamo la guida all’acquisto di questo elettrodomestico analizzando le proprietà del contenitore, che assicura un volume elevato (pari a 1,5 litri), è lavabile in lavastoviglie, ed è adatto per la cottura a microonde.

La dotazione di accessori è completa e caratterizzata da materiali di buona qualità. Comprende una lama in acciaio inox, una lama per tritare gli alimenti più duri come il ghiaccio, e un disco emulsionatore per una molteplicità di preparazioni possibili.

Bosch MMR15A1 è a nostro avviso un prodotto di qualità, ed è caratterizzato da una certa praticità grazie anche all’ avvolgicavo incorporato che aiuta a salvare spazio in cucina.

Tabella comparativa

Modello Potenza (Watt) Numero lame Capienza (litri)
Moulinex DP805G La Moulinette XXL + Blender 1000 6 0,55 + 1,5
Kenwood Tritatutto CH580 500 4 0,5
Philips HR2505/00 Viva Collection 500 3 1,1
Bosch MMR15A1 550 2 1,5
Severin UZ 3861 260 2 0,65
Imetec CH 3000 1000 4 1

Offerte Tritatutto elettrici

Come scegliere un tritatutto di qualità

La cucina è uno di quegli ambiti in cui si sperimenta di più e talvolta sono necessarie delle tecnologie particolari per preparare determinati piatti e ricette.

Il tritatutto, chiamato anche chopper o food processor (da non confondere con i multicooker), potrebbe diventare un elettrodomestico fondamentale all’interno della vostra vita e di quella della vostra famiglia, grazie ad alcune sue importanti caratteristiche, come la versatilità e le diverse modalità d’impiego.

Come scegliere un Tritatutto? Come optare per il modello che più fa per voi? E’ importante prima di tutto precisare che non tutti questi elettrodomestici sono uguali: ognuno è dotato di caratteristiche e peculiarità che lo rendono unico e quindi più o meno utile rispetto a quelli che sono i vostri intenti.

Cosa posso fare con il Tritatutto? Posso usarlo per sbriciolare semplicemente biscotti e caffè? Oppure per preparare degli omogenizzati adatti ai più piccoli? A seconda dell’utilizzo che ne volete fare, infatti, esistono in commercio diversi prodotti. Potrete optare, se per esempio dovete sbriciolare frutta, per un elettrodomestico dalle dimensioni contenute, che si comporti come un macinatore, mentre se avete bisogno di preparare pappe per gli infanti, e non disponete di un cuocipappa in casa, potrebbe essere necessario un utensile dalla capienza più ampia.

La lama del tritatutto ha anch’essa una sua importanza, così come il motore e quindi la potenza e i differenti tipi di velocità presenti.

Posso utilizzare il tritatutto per fare gli omogeneizzati? Il tritatutto è di solito contraddistinto da una buona capienza ed è il prodotto ideale per chi deve preparare pappe o alimenti in generale per i propri pargoli o per persone anziane. Le due diciture indicano il medesimo prodotto anche se a volte si rimane un po’ fuorviati dai due nomi differenti.

Il tritatutto può anche frullare? I tritatutto differiscono dai frullatori, sotto molti aspetti. Bisogna stare attenti a non confonderli, anche se sono simili il frullatore è più indicato per sminuzzare cibo e mescolare i vari ingredienti tra loro, fino ad ottenere dei composti cremosi, il tritatutto trita differenti tipi di cibo, macina ed è perfetto per preparare pappe e simili. Per tritare in modo più efficace e preparare alimenti ricchi di ingredienti il Tritatutto è indubbiamente più efficace.

Quanto spazio occorre in cucina per il tritatutto? E’ importante valutare il fattore spazio prima di acquistarlo, in quanto alcuni di essi sono di dimensioni notevoli.

Una volta valutato lo spazio disponibile potrete passare a studiare il design che più si accorda con l’arredo e con gli altri elettrodomestici della vostra cucina e che più risponde ai vostri gusti personali.  Valutate anche la distanza dalla presa, in quanto i cavi non sono lunghi tutti allo stesso modo e potrebbe essere quindi necessaria una prolunga.

Quanto costa un Tritatutto? E’ importante dire che il prezzo può variare anche di molto, a seconda del modello, del brand, della potenza e delle funzioni dell’utensile. Ne esistono di più economici e di più costosi e al momento dell’acquisto ciò che è importante è valutare quanto si intende investire per acquistare questo pezzo, in base anche all’uso che se ne farà.

I costi oscillano tra i 30 e i 70 euro, ma tenete conto che tendenzialmente più un prodotto sarà ricco di funzioni ed accessori, più alto sarà il suo costo. Anche la marca può far lievitare il costo. Se avete intenzione di utilizzarlo spesso vi conviene informarvi subito per un modello di una certa qualità, cercando di badare più all’efficienza che alla spesa.

[Voti: 131    Media Voto: 5/5]
Elettrodomestici che potrebbero interessarti
Come acquistare a metà prezzo

Per ottenere uno sconto superiore al 50% sul prezzo di listino, la nostra redazione ha sviluppato golden list, un servizio gratuito che ti informa quando i prodotti sono a metà prezzo. Guarda un esempio

GUIDA ACQUISTI
Guida all'acquisto degli Elettrodomestici
Dal 2007 Guida Acquisti è la rivista consumatori indipendente che ti aiuta scegliere gli elettrodomestici, attraverso classifiche,recensioni e offerte dei migliori prodotti sul mercato.