in

Quando sostituire il congelatore?

Il congelatore è un elettrodomestico molto utile in casa perché consente di conservare il cibo per lunghi periodi. Tuttavia, è probabile non rendersi conto di quanto sia importante fino a quando non smette di funzionare. Ecco alcuni segnali utili per capire quando è arrivato il momento di cambiarlo per acquistarne uno nuovo.

La porta non rimane sigillata

Quando la porta del congelatore non si chiude correttamente ciò causerà la fuoriuscita di aria fredda e l’ingresso di quella calda nell’unità, causando uno sforzo più intenso del normale per mantenere la temperatura corretta.

In questi casi bisogna tenere d’occhio la condensa sopra o intorno alla porta del congelatore. In presenza di condensa è probabile che si sia verificato un problema con la guarnizione della porta. Potrebbe essere possibile riparare la guarnizione per evitare di affrontare il costo per una nuova unità freezer.

Il congelatore è caldo

Quando si tocca l’esterno del congelatore e si avverte caldo, allora c’è sicuramente un problema. La causa più comune di un congelatore surriscaldato riguarda le bobine di condensatore sporche di polvere.

Per risolvere questo problema è necessario scollegare il congelatore e pulire le bobine che si trovano normalmente sul retro. Nel caso in cui il congelatore continua a surriscaldarsi, pur avendo pulito per bene le bobine, è giunto il momento di rivolgersi ad un professionista e valutare la sostituzione dell’apparecchio.

Problemi relativi al ciclo del compressore

Quando il motore del compressore non si spegne, occorre intervenire prontamente. Un motore del compressore costantemente acceso è normalmente legato ad un termostato difettoso ma non solo.

Quando il termostato non funziona correttamente, il motore del compressore sarà sotto sforzo e faticherà a raggiungere una temperatura corretta.

Mentre i termostati possono essere facilmente sostituiti, quando il problema riguarda il motore è probabile che sarà più conveniente investire in un nuovo congelatore, a causa dell’elevato costo di riparazione o di sostituzione.

La bolletta elettrica aumenta

Un congelatore dotato di un motore del compressore difettoso, un termostato rotto o bobine di condensatore sovraccariche consuma più energia. Quando si nota un picco improvviso nelle bollette energetiche domestiche la causa potrebbe essere riconducibile ad un congelatore difettoso.

Consapevoli dei segnali che qualcosa non va nel proprio congelatore, prima del guasto irrimediabile, sarà possibile procedere con le necessarie riparazioni, evitando stress e costi di una completa sostituzione.

Migliori congelatori Verticali

Migliori congelatori a pozzetto