Migliori girarrosto elettrici

di Andrea Pilotti 3 Maggio 2019

Confronta i migliori girarrosto elettrici selezionati per lunghezza dello spiedo, velocità variabile del motore, cottura al camino o su barbecue, prezzo e marca.

Ferraboli 544 Girarrosto Brescia

Recensione

Weber 8519

Recensione

Allegri B071F8X6LS

Recensione

Klarstein van Helsing B06XKTWPR

Recensione

Giemme Spoleto C Registrabile

Recensione

Mv Power B01LWLMLB1

Recensione

 

Come scegliere un girarrosto elettrico

Il girarrosto è sicuramente un elettrodomestico per la cucina dalle origini antiche, deriva dai modi di cucinare dei nostri progenitori, quando usavano infilzare la carne da cuocere su lunghi steli di legno in modo da piazzarla in mezzo alla zona dove c’erano le braci mentre la persona che controllava e ruotava il bastone con la carne, per favorirne la cottura da tutti i lati, poteva starsene ad una distanza di sicurezza tale da non ustionarsi.

Una cottura uniforme, che rende la parte superficiale della carne croccante, in particolare quelle degli animali che si cuociono con la pelle come i polli, è uno dei vantaggi della cottura ottenuta con questo elettrodomestico. Inoltre, il grasso si scioglie e, colando dalla carne, viene per la maggior parte eliminato, rendendo la carne più magra anche se condita dal grasso stesso e quindi morbida e succosa.

I moderni girarrosto per usi casalinghi o utilizzati negli esercizi commerciali come rosticcerie e ristoranti, sfruttano motori elettrici per far ruotare lentamente i pezzi di carne davanti all’elemento riscaldante, come ad esempio un barbecue elettrico, o in alternativa a gas. Esistono poi modelli che possono essere utilizzati nel forno a legna, o nel camino, per una cottura al fuoco di legna che, sicuramente, dona alla carne un sapore particolare molto gradito.

L’asta sulla quale è infilzata la carne è lo spiedo, nome derivato da uno strumento di caccia che si usava anticamente, in particolare nell’epoca romana, per uccidere animali potenzialmente pericolosi come i cinghiali, infilzandoli.

Normalmente è di sezione quadrata e, in alcuni casi, il fissaggio della carne da cuocere è assicurato da fermacarne fissati ai lati della stessa che, per adattarsi alla dimensione del pezzo da cuocere, scorrono lungo l’asta.

Nei girarrosto elettrici lo spiedo è generalmente posto su due supporti che ne permettono la rotazione. Su uno dei due lati abbiamo il motore elettrico vero e proprio. E’ demoltiplicato per permettere una rotazione completa della carne di 360 gradi con frequenza approssimativamente pari a qualche giro per minuto, generalmente due.

Elettrodomestici che potrebbero interessarti
Come acquistare a metà prezzo

Per ottenere uno sconto superiore al 50% sul prezzo di listino, la nostra redazione ha sviluppato golden list, un gruppo su Facebook che ti informa quando i prodotti sono a metà prezzo.

Iscriviti al servizio gratuito

GUIDA ACQUISTI
Guida all'acquisto degli Elettrodomestici
Dal 2007 Guida Acquisti è la rivista consumatori indipendente che ti aiuta scegliere gli elettrodomestici, attraverso classifiche,recensioni e offerte dei migliori prodotti sul mercato.