Migliori Valvole Termostatiche

di

Classifica e Recensioni delle migliori valvole termostatiche selezionate dalla nostra redazione per precisione, sicurezza, rapporto qualità prezzo, marca, programmazione della temperatura.

Classifica e Recensioni delle migliori valvole termostatiche sul mercato

Tabella comparativa

Modello Range utilizzo (°C) Giorni di programmazione Rilevamento finestra aperta
Homexpert Rondostat HR20-Style 5 - 28 7 Si
Salus PH60 7 - 30 7 Si
Giacomini R470H 5 - 110 No No
Caleffi 200000 7 - 28 No No
EQ3 130809 5 - 29.5 7 Si
Honeywell Thera 200 T4021 6 - 26 No No

Homexpert Rondostat HR20-Style

Homexpert Rondostat HR20-Style è il termostato programmabile di Honeywell che consente di controllare con precisione la temperatura presente in casa in casa e di regolarla in base alle proprie esigenze.

Secondo la nostra opinione, la facilità d’installazione di questo prodotto e le sue molteplici funzionalità, lo rendono il migliore in classifica. Presenta un Programma di 7 giorni che consente di impostare temperature differenti durante tutto il corso della settimana, fino ad un massimo di 4 diversi cicli di tempo al giorno.

Grazie alla funzione Finestra Aperta, il termostato interrompe l’erogazione di aria calda, se viene rilevata una finestra aperta nell’ambiente in cui è posizionato il prodotto. Ciò lo rende una buona scelta per chi desidera risparmiare sui consumi del riscaldamento, in maniera automatica e senza fatica. Altre funzionalità sono: il timer integrato preimpostato, che consente un utilizzo immediato del prodotto, e il cambio automatico per l’ora legale.

Per installarlo, basta inserirlo nel radiatore dell’impianto di riscaldamento che si vuole tenere sotto controllo e impostare i parametri desiderati, mediante il display elettronico dell’elettrodomestico. Homexpert Rondostat HR20-Style è indicato per le seguenti valvole termostatiche: Honeywell Braukmann, MNG, Heimer e Danfoss. Si possono impostare e regolare manualmente temperature comprese tra 5 ° C e 28 ° C. Inoltre, l’elettrodomestico è dotato di limite di sensibilità di 0,1 ° C e protezione antigelo inferiore a 5 ° C.

Nel complesso, il costo contenuto e le funzioni moderne di cui è dotato, rendono il rapporto qualità prezzo molto conveniente. Il termostato programmabile è in plastica e alluminio e pesa soltanto 177 gr. L’abbiamo selezionato per il suo design compatto e geometrico che consente di installarlo ed utilizzarlo con versatilità, in ogni ambiente domestico.

Salus PH60

Proseguendo nella nostra guida all’acquisto, troviamo PH60 by Salus, una valvola termostatica con controllo PI che consente all’utente di programmarla in modo personalizzato e migliorare il comfort in casa.

Presenta ben 7 giorni di programmi differenti, per adattarsi allo stile di vita del consumatore e alle due esigenze. La funzionalità Auto permette di preimpostare automaticamente l’elettrodomestico con le proprie opzioni preferite, in modo da poterlo utilizzare in maniera soddisfacente, anche quando si ha poco tempo per programmarlo. Secondo la nostra recensione, questo prodotto è indicato per chi desidera risparmiare sui consumi energetici, durante tutto l’anno.

Infatti, l’elettrodomestico è dotato di una specifica modalità di risparmio energetico che può essere attivata nelle stagioni in cui il riscaldamento non viene azionato, in modo da evitare inutili sprechi di corrente. Un’altra interessante funzionalità che lo rende una buona scelta per un consumo controllato, è l’opzione Finestra Spento che spegne automaticamente l’impianto di riscaldamento, ogni volta che viene rilevata una finestra aperta nei paraggi.

Il costo economico e le modalità innovative, contribuiscono a farne un prodotto con un buon rapporto qualità prezzo. PH60 by Salus è in plastica nella colorazione bianco e grigio scuro e presenta un display a cristalli liquidi illuminato, per consentire una lettura facilitata delle impostazioni. Il design è morbido e tondeggiante, adatto per gli ambienti moderni e giovanili.

Giacomini R470H

In classifica abbiamo R470H di Giacomini, una valvola termostatica moderna che consente di regolare la temperatura domestica in modo soddisfacente. Abbiamo selezionato questo elettrodomestico per il suo ampio intervallo di temperatura che va da 5 °C a 110 °C, consentendo un’elevato controllo dell’impianto di riscaldamento.

La valvola termostatica è dotata di sensore di liquido che varia in base al clima presente in casa. Il cambiamento di temperatura determina una variazione del volume di liquido contenuto all’interno del sensore, provocando un movimento di chiusura o apertura della valvola di riscaldamento. Quando la temperatura della stanza si avvicina al valore desiderato, il termostato inizia a chiudere gradualmente la valvola, minimizzando i consumi d’acqua.

Secondo la nostra guida all’acquisto, questo meccanismo di funzionamento garantisce un buon risparmio energetico in casa, evitando inutili e dispendiosi sprechi di energia. L’elettrodomestico presenta un collegamento M30 da 1,5 mm che lo rende indicato per le valvole r401h, r402h, r403h o r415h. Grazie al sistema di protezione antigelo, il prodotto può essere usato anche in ambienti molto freddi, senza congelarsi. Il costo di questo elettrodomestico è estremamente contenuto, rispetto alle funzionalità offerte.

Ciò rende quindi il rapporto qualità prezzo decisamente vantaggioso. La valvola termostatica è in metallo e plastica, disponibile nella colorazione bianco lucido. R470H di Giacomini presenta un design tradizionale che ricorda quello dei pomelli dei termosifoni di un tempo. Dunque, secondo la nostra opinione, può essere una buona scelta per gli ambienti dall’arredamento classico, dove può essere installato senza alterarne lo stile.

Caleffi 200000

Continuando con la nostra recensione, troviamo la Testina Termostatica 200000 di Caleffi. Questo elettrodomestico può essere utilizzato per controllare e regolare la temperatura del proprio impianto di riscaldamento domestico.

Presenta un sensore di sensibilità al liquido. Quest’ultimo varia di volume in base al clima in casa. Tale variazione agisce sul meccanismo di chiusura e apertura dell’impianto di riscaldamento, mantenendo la temperatura sempre costante e personalizzabile, in base alle esigenze dell’utente.

Il termostato regolabile di Caleffi è indicato per numerose serie di valvole: 338, 339, 401, 402, 425, 426, 421, 422, 455, 220, 221, 222, 223, 224, 225, 226 e 227. Secondo la nostra recensione, ciò lo rende un prodotto estremamente versatile e di facile utilizzo. Può essere indicato per controllare un intervallo di temperatura compreso tra 7 °C e 28 °C.

Nel complesso, il costo di questo elettrodomestico è economico e le funzionalità appaiono interessanti. Dunque, può risultare una buona scelta per chi necessita di controllare numerosi apparecchi di riscaldamento in casa e desidera un prodotto dal rapporto qualità prezzo conveniente.

La Testina Termostatica 200000 di Caleffi è in plastica bianca, con inserti neri. Il design è decisamente compatto e minimale, in grado di mimetizzarsi con le comuni manopole dei termosifoni più diffusi in commercio. Questa caratteristica lo rende molto versatile da installare in ogni ambiente della casa.

EQ3 130809

EQ3 130809 è un termostato per radiatore per il controllo dell’impianto di riscaldamento, ricco di funzionalità moderne. Grazie al sistema di programmazione settimanale, si possono impostare temperature personalizzate, in modo veloce e automatico, con ben 7 tempi di commutazione al giorno.

L’elettrodomestico è dotato di pulsante boost integrato che garantisce un riscaldamento rapido del radiatore, per ottenere una temperatura piacevole in casa in pochi minuti. Inoltre, abbiamo selezionato questo prodotto per le sue tante opzioni di risparmio energetico.

La funzione Finestra Aperta rileva automaticamente il flusso d’aria generato dall’imposta, spegnendo l’impianto di riscaldamento. Così facendo, il termostato regolabile impedisce inutili sprechi energetici, permettendo un risparmio notevole in bolletta. Ancora, è presente l’opzione Vacanze che consente di controllare il riscaldamento quando si è fuori casa per brevi o lunghi periodi, impedendone l’accensione automatica.

Per quanto riguarda i sistemi di sicurezza di questo elettrodomestico, è dotato di protezione antigelo, per impedire il congelamento della valvola in presenza di temperature rigide, e di controllo parentale, per negare l’uso del prodotto ai bambini. Il rapporto qualità prezzo è reso vantaggioso dal costo ridotto e dalle numerose funzioni personalizzabili. EQ3 130809 è in plastica bianca, con pulsanti grigi.

Il design è compatto e leggero, fino al 30% in più rispetto ad altri modelli simili in commercio. Le sue linee pulite e geometriche ne fanno un prodotto in grado di adattarsi agli ambienti moderni e dinamici.

Honeywell Thera 200 T4021

Per la nostra guida all’acquisto abbiamo selezionato Thera 200 T4021 di Honeywell, una testa termostatica che regola la temperatura dell’ambiente modulando il livello d’acqua presente all’interno del radiatore.

Consente di personalizzare il flusso d’aria calda rilasciato dalle apparecchiature di riscaldamento, come ad esempio i termosifoni, impostando autonomamente il clima desiderato.

Presenta un sistema di protezione contro la sovratemperatura che impedisce all’impianto di riscaldamento di arrivare a valori eccessivi, in modo da mantenere la casa sempre ad una temperatura confortevole. Inoltre, ciò consente di evitare consumi eccessivi di energia, risparmiando sulla bolletta. Si tratta di un prodotto economico e funzionale, con un buon rapporto qualità prezzo.

Thera 200 T4021 di Honeywell è in plastica e alluminio, nella colorazione bianco/cromo. Secondo la nostra opinione, il suo design ergonomico e minimal lo rende indicato per ambienti moderni e contesti residenziali, dove può mimetizzarsi facilmente con gli arredi.

Offerte Valvole Termostatiche

Come scegliere una valvola termostatica per termosifone

Caratteristiche

Vi sono due importanti caratteristiche delle valvole termostatiche:

  • quantità dell’acqua che passa all’interno della valvola, il valore kv;
  • pressione differenziale massima.

Le testine della valvola si differenziano in base al tipo di materiale utilizzato: quelle a cera permettono un riscaldamento per sola conduzione, quelle a liquido per conduzione e convezione, mentre le valvole termostatiche con testina a gas hanno tempi di reazione relativamente brevi, in quanto il gas è estremamente sensibile alla pressione differenziale.

La tecnologia di questo tipo di prodotto permette la chiusura della valvola stessa quando si raggiunge la temperatura indicata attraverso la manopola. In particolare, l’otturazione della valvola è regolata dalla dilatazione del liquido che è presente all’interno del sensore della testina. Quando la temperatura dell’ambiente interno aumenta, questa viene percepita dal sensore che induce l’avanzamento dell’otturatore. Raggiunta la temperatura ideale, ciò permette la chiusura della valvola.

Attraverso questo semplice meccanismo, il corpo scaldante non verrà più sottoposto ad alimentazione ed andrà incontro a raffreddamento. Quando, invece, la temperatura dell’ambiente scenderà nuovamente rispetto a quella impostata con la manopola, l’otturatore toglierà la repressione e la valvola potrà tornare ad essere aperta. Flussi di acqua calda circoleranno all’interno del corpo scaldante e il calore prodotto verrà immesso nel locale, innalzando la temperatura.

Molto spesso non ci si rende conto che non ha senso avere impianti di climatizzazione di ottima qualità se non si hanno a disposizione degli strumenti in grado di regolare la temperatura ambientale in ogni stanza e di mantenerla nel tempo. Sappiamo, infatti, che le variazioni della temperatura possono causare danni alla nostra salute e all’abitazione per la formazione di muffe e condense, oltre ai cattivi odori.

L’utilizzo di valvole termostatiche di elevata qualità può portare numerosi vantaggi, perfino sul costo del condizionamento. Infatti:

  • questo prodotto consente di regolare e mantenere temperature diverse in ogni stanza della casa;
  • le valvole termostatiche permettono di utilizzare i vecchi impianti rendendo il funzionamento più economico ed efficiente;
  • regolano automaticamente la temperatura dell’ambiente interno;
  • consentono il risparmio di combustibile.

Guida all’acquisto

Esistono diversi tipi di valvole termostatiche e la scelta dipende dal tipo di morfologia dell’impianto di riscaldamento. Quelle più usate sono le valvole a due vie, ma esistono anche quelle a quattro vie o quelle combinate.

Nel caso in cui l’impianto è “a sorgente” si utilizzano maggiormente quelle a due vie.
Le caratteristiche da prendere in considerazione per la scelta delle valvole termostatiche sono le seguenti:

  • temperatura massima dell’ambiente esterno;
  • campo di regolazione della temperatura ambientale;
  • intervento antigelo;
  • temperatura del fluido all’interno del termo-vettore;
  • tipo di fluido del termo-vettore;
  • pressione differenziale massima;
  • scala graduale per la regolazione della temperatura attraverso la manopola;
  • banda proporzionale di regolazione.

E’ importante considerare che nel caso in cui le valvole termostatiche vengano poste su impianti già costruiti, è necessario eseguire un lavaggio di tutta la rete di conduzione. In commercio si trovano, infatti, prodotti con sostanze chimiche che possono essere usati per ripulire gli impianti e per aumentare la durabilità del fluido che circola all’interno del termo-vettore.

Normativa europea UE2012/27

La normativa europea UE2012/27 ha stabilito alcuni obblighi nei confronti di tutti gli Stati membri sul tema dell’efficienza energetica. Il fine ultimo è quello di ridurre gli sprechi energetici dannosi per il nostro pianeta.

In Italia il “Decreto Mille-proroghe 2017” ha regolamentato l’utilizzo delle valvole termostatiche per i condomini e per i proprietari degli appartamenti. Il Decreto stabilisce che gli impianti debbano essere effettuati tra il 31 Dicembre 2016 e il 30 Giugno 2017. Manca ormai poco tempo ed è opportuno affrettarsi per non incorrere nelle sanzioni che possono arrivare fino ad € 2.500, a partire dal 1 Luglio 2017 per ogni appartamento.

Questa direttiva, di fatto, apporta dei notevoli vantaggi per i condomini con un tipo di riscaldamento centralizzato. Infatti, istallando un sistema di contabilizzazione su ogni impianto, ogni inquilino potrà pagare il consumo di cui necessita attraverso l’utilizzo di termo-valvole e contabilizzatori di calore.

E’ bene, quindi, affrettarsi ed iniziare i lavori, poiché potrebbero richiedere alcune settimane: gli impianti devono rimanere spenti per alcuni giorni per adeguare tutto il condominio.

Prezzi

Il prezzo per l’istallazione può variare da diversi fattori, come la tipologia della valvola e altri eventuali interventi sull’impianto di conduzione. Generalmente, il costo per termosifone si aggira attorno ad € 120, comprensivo di IVA. Molto spesso altri fattori influiscono sul prezzo, quali lo stato dell’impianto e la grandezza del condominio.

Si tratta, quindi, di costi elevati che non sempre le famiglie possono supportare. Tuttavia, una valida alternativa è la “detrazione fiscale”. Sono, infatti, previste detrazioni pari al:

  • 50% in caso di sola termoregolazione e contabilizzazione, si ha un beneficio sul costo della ristrutturazione;
  • 65% se l’impianto viene adeguato alla norma europea per aumentare l’efficienza energetica, come la sostituzione, in un condominio, di un vecchio generatore con uno dotato di una maggiore efficienza.

Come acquistare a metà prezzo

Per ottenere uno sconto superiore al 50% sul prezzo di listino, la nostra redazione ha sviluppato golden list, un servizio gratuito che ti informa quando i prodotti sono a metà prezzo. Leggi le opinioni di chi ha provato il servizio.

I dati inseriti saranno gestiti nel pieno rispetto del D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali” e non ceduti a terzi.

GUIDA ACQUISTI
Guida all'acquisto degli Elettrodomestici
Dal 2007 Guida Acquisti è la rivista consumatori indipendente che ti aiuta scegliere gli elettrodomestici, attraverso classifiche,recensioni e offerte dei migliori prodotti sul mercato.