Migliori Macchine per Pasta Elettriche

di Andrea Pilotti 15 Febbraio 2019

Classifica, Recensioni e Offerte delle Migliori Macchine per Pasta Elettriche sul mercato, selezionate dalla nostra redazione potenza del motore, regolazioni dello spessore, quantità di impasto, dotazione di accessori e trafile, rapporto qualità prezzo.

miglior macchina per fare la pasta elettrica

Classifica e Recensioni delle Migliori Macchine Pasta elettriche

La migliore

Philips Avance Collection Pasta Maker è una macchina che abbiamo apprezzato per funzionalità e facilità d’uso offerte.

Diversamente dai comuni modelli, il prodotto presenta un sistema di pesatura automatico integrato. Basta aggiungere le dosi per l’impasto nell’apposito vano e l’utente potrà conoscere la quantità di liquido necessario, in modo da ottenere circa 250 grammi di pasta in meno di 10 minuti.

In fase di estrusione, grazie alla struttura robusta e alla potenza di 200 watt, questa macchina riesce a miscelare, ad impastare e ad espellere il formato di pasta prescelto. Le trafile in dotazione sono 8, indicate per preparare pasta lunga o corta, con diversi spessori.

Philips Avance Collection Pasta Maker, coordinabile con ulteriori accessori da acquistare separatamente, secondo la nostra opinione è una buona scelta per ottenere vari formati di pasta in poco tempo, con in più il vantaggio di un pratico ricettario in dotazione.

La più venduta

Ariete Pastamatic 1593 è una macchina per pasta elettrica dalla linea tradizionale, con corpo in acciaio inossidabile ed equipaggiata con un gruppo motore laterale da 90 watt.

In fase di utilizzo occorre adagiare l’elettrodomestico sul piano da lavoro e assicurarne la stabilità con il morsetto in dotazione. Una volta avviata si possono scegliere due velocità o attivare il funzionamento ad impulsi.

La macchina riesce a lavorare in modo ininterrotto per 1 ora e permette di realizzare 5 formati di pasta di diverso spessore, quali lasagne, fettuccine, pappardelle, tagliatelle o tagliolini.

Ariete Pastamatic 1593, alla luce di quanto riscontrato e considerato l’appagante rapporto qualità prezzo, secondo la nostra opinione, è una buona scelta che quanti cercano una macchina per pasta elettrica affidabile e adatta per lavorare anche generose quantità d’impasto.

La più economica

Marcato Ampiamotor è una macchina per pasta elettrica che nonostante il prezzo contenuto presenta diverse caratteristiche convincenti.

Interamente realizzata in acciaio cromato, permette di lavorare su qualsiasi piano da lavoro ma senza utilizzare alcun morsetto. Questo la rende facile da usare e pratica da pulire con l’aiuto un pennello.

Segnaliamo che i pettini e i raschiatori sono realizzati in resina polimerica, materiale che può entrare in contatto con gli alimenti. Il composto non rilascia sostanze nocive alla salute e permette d’imprimere il dovuto grado di porosità sulla superficie della pasta.

Ulteriori punti di forza di questa macchina, equipaggiata con motore che dispone di una sola velocità e della funzione pulse, è la possibilità di regolare lo spessore su 10 livelli. Sarà possibile così realizzare i classici formati di pasta della cucina italiana, oltre alle sfoglie alte fino a 4,8 millimetri.

Marcato Ampiamotor, garantita dal produttore 2 anni e con possibilità di estenderne la durata, secondo la nostra opinione, è una buona scelta per chi cerca una macchina per pasta elettrica versatile e dal prezzo accessibile.

Per pasta fresca

Imperia 650 è una macchina per pasta elettrica con motore da 70 watt removibile e che può essere utilizzata anche manualmente per realizzare vari formati.

Il prodotto, nello specifico, permette di regolare lo spessore della sfoglia a partire da 0,2 millimetri, nonché di preparare lasagne, fettuccine o tagliolini.

L’elettrodomestico, realizzato prevalentemente in acciaio inossidabile, ha in dotazione il morsetto per assicurarne la stabilità sul piano da lavoro e la manovella per l’uso manuale.

Il sistema di aggancio del motore al corpo macchina, tuttavia, presenta  un perno in plastica che potrebbe essere soggetto a facile usura.

Nel complesso questo modello si rivela pratico da usare e da riporre, grazie al cavo di alimentazione removibile. Segnaliamo, inoltre, che i pezzi di ricambio sono facilmente reperibili e che il motore, in caso di eventuali guasti, può essere acquistato separatamente.

Imperia 650, secondo la nostra opinione, si rivolge a chi desidera ottenere una sfoglia molto sottile, e preparare la pasta fresca in casa con facilità, grazie anche al motore che può lavorare su due velocità differenti.

Per pasta frolla

Sirge Pastamagic è una macchina per pasta elettrica versatile dotata di un potente motore da 300 watt, in grado di lavorare fino a 650 grammi d’impasto. Il prodotto mescola le dosi e crea la pasta in modo completamente automatico.

Dotata di 14 dischi, questa modella permette di realizzare diversi formati, quali spaghetti, tagliolini, fettuccine, ma anche pasta frolla, per dolci e molto altro.

La completezza degli accessori è uno dei sui punti di forza, visto che è anche presente la formina per realizzare i ravioli, oltre al misurino e allo spazzolino per la pulizia.

Segnaliamo che in fase di utilizzo il motore si blocca automaticamente all’apertura dello sportello superiore. Il prodotto, inoltre, presenta la protezione da surriscaldamento del grupo motore.

Sirge Pastamagic, venduta con garanzia di 24 mesi, a nostro avviso, è una buona scelta per chi cerca una macchina per pasta elettrica ben accessoriata, e che permetta di realizzare impasti salati e dolci in breve tempo.

Per pane carasau

Laica PM2800 è una macchina per pasta elettrica venduta assieme alla comoda bilancia elettronica per pesare fino a 5 chilogrammi d’impasto con intervalli da 1 grammo.

Equipaggiato con motore da 90 watt e con doppio rullo da taglio intercambiabile, il prodotto conquista una buona posizione in classifica non solo per la solidità della struttura in acciaio inox, ma anche per le prestazioni complessive.

La macchina è dotata di manovella per consentire l’avanzamento manuale della sfoglia ed è possibile anche regolare la distanza dei rulli. Questi accorgimenti permettono di realizzare fettuccine da 6 millimetri e tagliolini da 2 millimetri.

Abbiamo apprezzato il fatto che si possa anche personalizzare lo spessore della sfoglia, regolando l’apertura dei rulli da 0,3 a 3 millimetri. Riteniamo, pertanto, che il modello sia indicato per realizzare impasti sottili come quelli per pane carasau.

Dotata di morsetto per ottenere maggiore stabilità sul piano di lavoro, la macchina può lavorare su due velocità, oltre alla funzione pulse.

Laica PM2800, per la quale non ci sono svantaggi significativi da segnalare, a nostro avviso, è da rivolgere a coloro che cercano un kit completo di ciò che serve per pesare e realizzare sfoglie con spessori differenti.

Tutte le recensioni

Offerte Macchine per pasta elettriche

Come scegliere una macchina per fare la pasta elettrica

L’acquisto di una macchina per fare la pasta elettrica per uso domestico implica alcune valutazioni a monte, specie sulla tipologia adatta alle proprie esigenze.

Ricordiamo che oltre alle macchine per fare la pasta con i rulli esistono quelle ad estrusione.

Il funzionamento delle prime è molto semplice. Una macchina per pasta dotata di rulli è equipaggiata con un motore agganciato esternamente, sebbene in alcuni casi possa essere utilizzata anche manualmente, quindi senza l’uso della corrente elettrica e attraverso la manovella in dotazione.

In questo caso la macchina presenta un corpo in acciaio inox, mentre i rulli paralleli e antiaderenti permettono di tirare la sfoglia e di tagliarla opportunamente per realizzare pasta lunga.

In genere le funzionalità di queste macchine si possono ampliare acquistando accessori separatamente che consentiranno di produrre altri formati di pasta, anche quella ripiena.

Le macchine elettriche ad estrusione, invece, riprendono la linea e le funzionalità di quelle che vengono utilizzate all’interno dei pastifici professionali.

Hanno una struttura in plastica, con motore incorporato e spesso anche un intuitivo pannello di controllo con display per richiamare le varie funzioni.

All’interno di queste macchine è presente un cilindro, che viene attraversato dall’impasto, e alla fine del quale si trova la trafila intercambiabile, che permette di realizzare diversi formati di pasta, sia corti che lunghi.

Migliori Tritacarne Elettrici

Ingombro e materiali

Le macchine elettriche per fare la pasta a rulli sono più piccole e compatte di quelle ad estrusione. Quest’ultime presentano una struttura non solo più ingombrante, ma anche pesante.

In fase d’acquisto è bene anche considerare la qualità dei materiali. A questo riguardo si consiglia di preferire macchine elettriche per fare la pasta realizzate con componenti durevoli nel tempo.

Formati di pasta

La macchina elettrica per fare la pasta in casa deve essere acquistata in funzione dei formati che si desiderano realizzare. Solitamente le tipologie a rullo, prive di accessori aggiuntivi, permettono solo di tirare la sfoglia, nonché di graduarne lo spessore, oltre a tagliarla per farne pappardelle, fettuccine o tagliolini.

Diversamente, le macchine ad estrusione si rivelano più versatili. Basta cambiare i dischi in dotazione per preparare velocemente non solo pasta lunga, ma anche quella corta come pennette e maccheroni.

Lavorazione della massa

Le macchine elettriche per la pasta a rulli richiedono la preparazione dell’impasto manuale. Quelle ad estrusione, invece, quando dotate anche della funzione impastatrice, si rivelano più comode, perché provvedono automaticamente a miscelare le dosi e a lavorare la massa, senza che l’utente debba fare alcuna fatica.

Praticità d’uso

Le macchine elettriche per fare la pasta, siano queste a rulli o ad estrusione, vengono vendute assieme al manuale d’uso e al ricettario, per agevolarne la facilità d’uso.

Sul fronte della manutenzione ricordiamo che le macchine a rulli devono essere pulite con un panno umido e con il pennellino che solitamente si trova in dotazione. Le macchine ad estrusione presentano invece dei componenti removibili che si possono lavare sia a mano che in lavastoviglie.

Migliori Frullatori ad Immersione Minipimer

Marche e prezzi

Consigliamo di acquistare una macchina elettrica per pasta prodotta da aziende che vantano una lunga tradizione nel settore. I migliori modelli sono spesso venduti con garanzia di almeno due anni.

Quanto al prezzo, i modelli base partono da 60,00 euro mentre quelli di fascia intermedia sfiorano 100,00 euro. Coloro che cercano una qualità più elevata dovrebbero orientarsi fra le macchine proposte intorno a 200,00 euro. Ricordiamo, infine, che il costo degli accessori aggiuntivi si aggira intorno a 30,00 euro.

[Voti: 293    Media Voto: 5/5]
Elettrodomestici che potrebbero interessarti
Come acquistare a metà prezzo

Per ottenere uno sconto superiore al 50% sul prezzo di listino, la nostra redazione ha sviluppato golden list, un servizio gratuito che ti informa quando i prodotti sono a metà prezzo. Guarda un esempio

GUIDA ACQUISTI
Guida all'acquisto degli Elettrodomestici
Dal 2007 Guida Acquisti è la rivista consumatori indipendente che ti aiuta scegliere gli elettrodomestici, attraverso classifiche,recensioni e offerte dei migliori prodotti sul mercato.