Migliori scaldabagno elettrici

I migliori scaldabagno elettrici selezionati per potenza termica, efficienza energetica, funzioni automatizzate, capacità del serbatoio, qualità dei materiali, sicurezza, prezzo e marca.

miglior scaldabagno eletrico

Classifica migliori scaldabagno elettrici

Ferroli Calypso 50 VE

Ferroli Calypso 50 VE

Ferroli Calypso 50 VE è uno scaldabagno elettrico con un aspetto estetico molto spartano e un po’ datato, ma che svolge le sue semplici funzioni senza evidenziare particolari inconvenienti. Questo modello assicura una capacità di accumulo d’acqua calda per uso sanitario pari a 48,5 litri, con un serbatoio di forma cilindrica con diametro di 44 centimetri, altezza di circa 55 centimetri e un peso di 19 chilogrammi.

La struttura è realizzata in acciaio di buona qualità per garantire una certa durata nel tempo e presenta un trattamento interno con smaltatura a polvere applicato con tecnica elettrostatica e successiva cottura in forno a 850°C.

La dispersione termica viene mantenuta su livelli molto bassi grazie ad un isolamento con schiuma poliuretanica ad alta densità e priva di CFC. Anche esternamente la verniciatura a polimeri offre un’elevata resistenza alla perdita di calore.

Altri particolari costruttivi riguardano la resistenza elettrica in rame che risulta facilmente estraibile per eventuali interventi di manutenzione, valvola di sicurezza tarata a 8 bar con rubinetto di svuotamento, regolazione esterna della temperatura, controllo termostatico con sonda, spia on/off e un indicatore a lancetta per conoscere l’esatta temperatura dell’acqua.

Ferroli Calypso 50 VE è un prodotto che di certo non colpisce per il suo design e le rifiniture non particolarmente curate. Tuttavia, nonostante un prezzo molto competitivo, assicura una buona efficienza e un utilizzo estremamente semplice. Secondo noi rappresenta una scelta d’acquisto consigliata per bagni in case di villeggiatura e in tutte quelle situazioni dove c’è necessità di acqua calda con sporadica frequenza, limitando la spesa e costi in bolletta. Gli unici punti deboli di questo modello sono un indicatore della temperatura poco chiaro e soprattutto tempi di riscaldamento superiori alle 2 ore.

Baxi Linea Extra V250 50 LT

Baxi Linea Extra V250

Baxi Linea Extra V250 è uno scaldabagno elettrico adatto per installazione murale in sola posizione verticale. Il design non è sicuramente un aspetto da inserire nei punti di forza di questo prodotto: la linea estremamente classica è tipica dei modelli a forma cilindrica particolarmente utilizzati fino a qualche anno fa.

Estetica a parte, l’apparecchio offre solidità costruttiva e una certa affidabilità. La capacità è di 50 litri con un funzionamento molto semplice vista la sola presenza di un termostato regolabile interno, indicatore della temperatura con termometro a lancetta e spia luminosa a segnalare il dispositivo in funzione.

La caldaia è realizzata in acciaio porcellanato, mentre la resistenza elettrica è dotata di protezione ohmica per ridurre il consumo dell’anodo di magnesio. Tra i dati tecnici più importanti c’è una potenza pari a 1200 watt e classe energetica C.

Baxi Linea Extra V250 è un prodotto che rientra in una fascia di prezzo molto economica ed è una scelta consigliata a chi sta cercando uno scaldabagno elettrico funzionale ma senza avere troppe pretese dal punto di vista estetico e tecnologico. Si tratta di un modello essenziale con tutto il minimo indispensabile per ottenere 50 litri d’acqua calda ad uno sanitario spendendo una cifra davvero contenuta.

Ariston Blu Evo R 30/3 EU

Ariston Blu Evo R 30/3 EU

Ariston Blu Evo R 30/3 EU è uno scaldabagno elettrico dalle dimensioni estremamente compatte vista la capacità di soli 30 litri di acqua calda ad uso sanitario. L’aspetto estetico è gradevole grazie ad una scocca con finitura argento e una parte blue con inserita la manopola per la regolazione della temperatura.

L’installazione è semplice ma ci sono due appunti da segnalare. Il primo è la scelta del produttore di fornire l’apparecchio senza cavo elettrico, quindi prima di effettuare il montaggio è bene procurasi tutto il necessario. Il secondo riguarda la staffa in dotazione per il fissaggio a parete che non offre una sensazione di grande robustezza ed è consigliabile sostituirla.

A parte questi aspetti, il prodotto assicura una buona qualità dei materiali con il serbatoio in acciaio smaltato, resistenza elettrica in rame e anodo in magnesio. Nonostante le piccole dimensioni, la potenza è di 1500 watt e permette di ottenere tempi di riscaldamento di circa 1 ora e 10 minuti per portare l’acqua ad una temperatura di 45 gradi centigradi.

Gli 8 bar della pressione di esercizio e la massima temperatura di 78 gradi centigradi sono ulteriori dati tecnici che evidenziano le buone performance di questo dispositivo. Completano le caratteristiche una flangia a cinque bulloni per eventuali ispezioni, termostato di controllo interno e luce led ad indicare che la resistenza è in funzione.

Ariston Blu Evo R 30/3 EU è uno scaldabagno ideale per piccoli bagni, case di villeggiatura e in tutte quelle situazioni con un approvvigionamento d’acqua calda limitato. I maggiori pregi sono rappresentati dalla rapidità nel raggiungere la temperatura massima mantenendo i consumi entro valori più che accettabili, ingombri ridotti e l’estrema facilità di utilizzo.

I difetti sono la mancanza di un indicatore della temperatura e l’assenza del cavo elettrico che avrebbe garantito un’installazione più semplice e veloce.

Bandini C 65

Bandini C 65

Bandini C 65 è uno scaldabagno elettrico murale con funzionamento ad accumulo e una capacità massima di 65 litri. Il design non offre grandi spunti di riflessione e del resto, vista la tipologia del dispositivo, la creatività dei progettisti ha ben poco spazio per potersi esprimere. Tuttavia, la scocca bianca con parti esterne in nero e il piccolo pannello dei comandi con display assicurano un look moderno ed elegante.

Il modello proposto in questa recensione annovera tra i suoi punti di forza una notevole versatilità d’installazione. In base alle necessità è possibile scegliere un montaggio in orizzontale o verticale senza pregiudicare il corretto funzionamento. Altra particolarità è la presenza di doppia caldaia e due resistenze per una potenza complessiva di 1600 watt.

L’aspetto interessante è l’opportunità di poter accendere anche una sola resistenza, garantendo da una parte grande flessibilità di utilizzo a seconda delle richieste d’acqua e dall’altra l’ottimizzazione dei consumi.

La qualità dei materiali corre di pari passo con le prestazioni offerte, con resistenze corazzate in rame, anodi in magnesio, caldaie con rivestimento interno in acciaio vetroporcellanato ed isolamento in schiuma di poliuretano. Per la regolazione della temperatura dell’acqua si può agire sul semplice pannello di controllo, con visualizzazione del valore sul display. L’efficienza è garantita dalla presenza di un termostato elettronico e da un termometro esterno digitale.

Bandini C 65 è uno scaldabagno elettrico dal buon rapporto qualità prezzo, facile da installare e con apprezzabili prestazioni. In circa 80 minuti si dispone di una notevole quantità d’acqua ad una temperatura massima di 50 gradi centigradi e con il grande vantaggio di poter scegliere se utilizzare una sola o entrambe le resistenze.

Atlantic Vertigo Access 50 40 lt

Atlantic Vertigo Access 50

Atlantic Vertigo Access 50 è uno scaldabagno con capacità da 40 litri e un design ultrapiatto con profondità di soli 30 centimetri. Questa caratteristica con l’aggiunta della possibilità di posizionamento sia in verticale che orizzontale sfruttando staffe a muro e dima di montaggio, consente installazioni anche in locali con poco spazio disponibile e l’inserimento dell’apparecchio, per esempio, direttamente all’interno di pensili e armadi nascondendolo alla vista.

Uno dei maggiori vantaggi offerti da questo dispositivo è il sistema intelligente Smart Control, con produzione d’acqua legata direttamente al consumo reale per limitare al minimo gli sprechi di energia. In aggiunta c’è da sottolineare la presenza di un termostato elettronico per un preciso controllo della temperatura, resistenza elettrica in rame ad alta efficienza con anodo in magnesio, smaltatura interna Diamond Quality ed isolamento poliuretanico ad alta densità senza CFC (clorofluorocarburi, ovvero composti estremamente dannosi per l’ozono atmosferico).

Atlantic Vertigo Access 50 è uno scaldabagno elettrico che unisce valide prestazioni con una buona qualità dei materiali, il tutto per assicurare una lunga durata nel tempo. Si tratta di un prodotto capace di offrire grande versatilità nell’istallazione, un design essenziale per inserirsi in qualsiasi ambiente e un’interfaccia utente quanto mai intuitiva per un semplice utilizzo. L’unico piccolo aspetto non pienamente convincente è rappresentato da un display con informazioni ridotte al minimo indispensabile.

Come scegliere uno scaldabagno elettrico

Per scegliere lo scaldabagno elettrico adatto alla propria famiglia bisogna porsi le domande corrette. Una volta stabilita la necessità di tale modello in luogo di uno scaldabagno a gas, è bene chiedersi quanta acqua calda sia necessaria per soddisfare le esigenze di tutte le persone che vivono in casa, ospiti compresi, in quale locale sia più opportuno posizionare lo scalda acqua elettrico, quali possano essere la sua potenza e il suo consumo energetico e come risparmiare sui successivi costi di gestione.

Caratteristiche

Lo scaldabagno elettrico per la casa, che funziona con riscaldamento ad accumulo, è costituito da un serbatoio per l’erogazione dell’acqua in metallo smaltato ed è dotato di una potenza che può raggiungere i 2000 Watt. La sua capacità contenitiva è variabile fra 10, 15, 30, 50 e 80 litri, secondo il modello, ed è costituito da un materiale isolante, quale il poliuretano espanso, che limita la dispersione di calore.

Inoltre, un termostato per la regolazione della temperatura, con valvola di sicurezza, previene inconvenienti e danni dovuti a temperature incontrollate.

Tipologie

Al giorno d’oggi, i numerosi modelli di scalda acqua in commercio si differenziano molto nell’aspetto, ma tradizionalmente si presentano in forma cilindrica. Nello specifico, è possibile dividere gli scaldabagno in quattro tipologie principali, ognuna delle quali è dedicata, come capacità in litri, al tipo di consumo famigliare di acqua calda e, nella forma, allo spazio disponibile nel locale di posizionamento del boiler.

Tali tipologie sono:

  • scaldabagno elettrico di piccola capacità, con serbatoio di volume variabile fra i 10 e i 30 litri. Si tratta di un boiler di capacità limitata che serve soltanto una singola fonte di acqua, come il lavandino, da posizionare, ad esempio, sotto il lavello in cucina oppure sopra il lavandino in bagno, ma può anche integrare un apparecchio scalda acqua centrale distante più di 10 metri dal punto di utilizzo dell’acqua calda;
  • scaldabagno elettrico verticale, da fissare al muro, con capacità variabile fra i 50 e i 200 litri, dotato di fusto metallico smaltato, resistente alla corrosione, alla ruggine e al calcare, e di termostato per controllare la temperatura dell’acqua;
  • scaldabagno elettrico stabile, detto anche a basamento, chiamato così perché non si fissa alla parete, ma ha, invece, una base stabile, la cui capacità varia da 50 a migliaia di litri, per cui è adatto ad ampie unità abitative e strutture pubbliche.
  • scaldabagno elettrico orizzontale, da fissare ad una parete verticale, con capacità variabile fra i 50 e i 200 litri, di caratteristiche tecniche simili allo scalda acqua verticale.

Consigli utili per la scelta

Una volta scelto il modello elettrico, bisogna operare la scelta tra le diverse proposte in base:

  • allo spazio a disposizione nell’ambiente domestico;
  • al numero di persone che vi abitano e, quindi, al consumo di acqua calda quotidiano presumibile, considerando lo stile di vita e le abitudini orarie del nucleo famigliare. A tal proposito, può essere di aiuto sapere che la vasca da bagno consuma, in media, 135 litri di acqua per persona, la doccia 40 litri, il lavandino 15 litri e la lavastoviglie 25 litri;
  • alle caratteristiche tecniche dell’apparecchio scalda acqua, quali isolamento termico, resistenza alla corrosione, forma e capacità del serbatoio in litri;
  • alla frequenza di utilizzo, differente in una casa per le vacanze durante l’estate rispetto alla propria abitazione durante il resto dell’anno;
  • alla distanza corretta di posizionamento del boiler rispetto al punto di utilizzo dell’acqua calda, per non sprecare elettricità;
  • alla lunghezza del periodo di garanzia offerto dal venditore, comprensivo di servizio tecnico;
  • ai vincoli legali d’istallazione imposti nella località di riferimento.

E’ importante precisare che lo scaldabagno elettrico produce acqua di temperatura più alta rispetto a quella di cui le persone hanno veramente bisogno. Infatti, l’acqua del boiler, per esempio, di 60°, viene mescolata a quella fredda per ottenere la temperatura desiderata, magari di 40°. Di conseguenza, per scoprire le dimensioni dello scaldabagno più adatto alle proprie esigenze, bisogna dividere il consumo quotidiano totale di acqua calda per 1,8.

Se una famiglia, ad esempio, consuma circa 460 litri di acqua calda quotidiani, fra servizi igienici, vasca e doccia, dividendo 460 per 1,8 si ottiene 255,55, quindi sarà opportuno acquistare un boiler da 260 litri. Per risparmiare sui costi di gestione è consigliabile investire su di uno scaldabagno elettrico un po’ costoso, acquistando un modello di ultima generazione a basso consumo, cioè ad elevata efficienza energetica e ben coibentato con materiali isolanti per mantenere a lungo la temperatura desiderata.

Chi è molto esigente ed è alla ricerca del più efficiente scalda acqua elettrico, deve valutare l’acquisto di un boiler con timer per programmarne l’accensione e lo spegnimento in base alle fasce orarie di maggior utilizzo, doppio isolamento termico, pompa di calore, termostato regolabile e dispositivi di protezione. Infine, è da considerare anche la possibilità di far funzionare lo scaldabagno in combinazione con un impianto solare termico o fotovoltaico.

Domande frequenti

Classifiche correlate