Migliori climatizzatori portatili monoblocco

di Andrea Pilotti 14 Giugno 2019

I migliori climatizzatori portatili monoblocco selezionati per potenza, silenziosità, efficienza energetica, capienza della tanica, lunghezza del tubo di scarico, efficienza energetica, marca e rapporto qualità prezzo.

miglior condizionatore portatile casa

Comfee Sognidoro 12

Recensione

Argo Hyder

Recensione

Olimpia Splendid Dolceclima Silent 10 P

Recensione

De’Longhi Pinguino Pac ANK92 Silent

Recensione

Trotec PAC 2010 E

Recensione

 

Come scegliere un Climatizzatore Portatile Monoblocco

I condizionatori portatili per casa generalmente consumano una potenza elettrica fino a 1,4 kW. Sono dei sistemi di raffreddamento che utilizzano un compressore per aspirare aria calda, raffreddarla ed espellerla, in genere attraverso un tubo di scarico all’esterno. In commercio sono disponibili 2 modelli: split e monoblocco.

Il processo di raffreddamento dell’aria da parte di un condizionatore portatile conduce alla formazione di acqua e calore. Mentre il compressore raffredda l’aria, l’acqua viene condensata nell’unità esterna ed espulsa. Il calore che deriva dal lavoro del compressore viene rilasciato attraverso una ventola posta nella parte esterna dell’unità, collegata a un sistema di scarico.

Tipicamente deumidificano l’aria oltre a raffreddarla, il che li rende estremamente funzionali in ambienti umidi. Un deumidificatore portatile, in ogni caso, è la scelta migliore per ambienti ad alto tasso di umidità. Si tratta di un dispositivo che raffredda l’aria della camera assorbendo il vapore acqueo in eccesso, responsabile della percezione di afa e temperature più alte di quanto non lo siano.

Un modello split è dotato di una piccola unità interna da pavimento che può essere spostata facilmente grazie alle piccole ruote attaccate alla base. Questa unità è collegata tramite tubi di plastica flessibili a un’unità esterna più grande e fissa. Il compressore si trova nell’unità esterna, come nel caso dei climatizzatori a parete monosplit o dual split, in modo che quella interna possa essere più flessibile e più semplice da spostare.

Un modello senza unità esterna è costituito dalla sola unità interna, di dimensioni medie, che utilizza un tubo che passa attraverso la finestra o il muro per allontanare il calore e l’umidità creati dal compressore. Esistono due sottotipi senza unità esterna: aria-aria e monoblocco.

I sistemi aria-aria fanno rievaporare l’umidità prodotta dal ciclo di riscaldamento / raffreddamento / riscaldamento del compressore, facendo sì che possa funzionare per un tempo indefinito. Mentre i modelli monoblocco raccolgono l’umidità in un vassoio che deve essere svuotato periodicamente, o l’unità smetterà di funzionare.

Condizionatore fisso o portatile?

Climatizzatore o d deumidificatore?

Elettrodomestici che potrebbero interessarti
Come acquistare a metà prezzo

Per ottenere uno sconto superiore al 50% sul prezzo di listino, la nostra redazione ha sviluppato golden list, un gruppo su Facebook che ti informa quando i prodotti sono a metà prezzo.

Iscriviti al servizio gratuito

GUIDA ACQUISTI
Guida all'acquisto degli Elettrodomestici
Dal 2007 Guida Acquisti è la rivista consumatori indipendente che ti aiuta scegliere gli elettrodomestici, attraverso classifiche,recensioni e offerte dei migliori prodotti sul mercato.