in

Migliori caminetti elettrici

I migliori caminetti elettrici selezionati per potenza riscaldante, efficienza energetica, tipo di installazione, design, rapporto qualità prezzo e marca.

Ruby Fires Calgary Lagos

Recensione

Chemin Arte Efydis 182

Recensione

Kooper Courbet

Recensione

Klarstein Zermatt

Recensione

Melchioni Wallflame Mini

Recensione

Ardes AR372B

Recensione

 

Come scegliere un caminetto elettrico di buona qualità

Alle doti strutturali si deve associare la possibilità di contare su una diffusione del calore costante e omogenea e la presenza del telecomando per poter regolare le funzioni a distanza. L’accensione deve presentarsi rapida per riscaldare in modo veloce gli ambienti.

Ovviamente questi prodotti devono offrire doti estetiche presentando un design piacevole. Questi tratti ne permettono un migliore inserimento in ogni ambiente, indipendentemente da quale sia lo stile imperante all’interno dell’abitazione.

Il caminetto elettrico crea un’atmosfera calda ed accogliente, riscalda l’ambiente con la possibilità di risparmiare sulle bollette, al contrario dei modelli classici non richiede pulizia e manutenzione, non ha bisogno di ventilazioni o di un sistema di aspirazione, non fa polvere ed è anche bello da vedere.

Ma come scegliere il tipo di caminetto elettrico più adatto alla propria casa? Prima di tutto bisogna tener conto dello spazio disponibile nella stanza in cui si sta pensando di posizionarlo, considerando che ne esistono di modelli anche piccoli e davvero poco ingombranti ma che offrono un riscaldamento decisamente più limitato. In secondo luogo va anche considerato che ormai quasi dappertutto il caminetto elettrico rappresenta solo un’integrazione del sistema di riscaldamento tradizionale, per cui non serve un modello eccessivamente grande se si pensa di sfruttarlo solo come fonte di calore secondaria.

Si consiglia sempre l’acquisto di un modello che sia dotato di telecomando e che sia programmabile anche a distanza, in modo da poterlo azionare all’occorrenza mentre si è comodamente seduti sul proprio divano. Caratteristica fondamentale di cui tener presente all’atto dell’acquisto è il consumo energetico, perché se è pur vero che il caminetto elettrico permette un risparmio sulle bollette del gas, potrebbe però anche aumentare quelle dell’energia elettrica se i suoi consumi non sono commisurati all’ambiente in cui viene inserito.

Alcuni modelli integrano anche la uno ionizzatore che purifica l’aria, liberandola dalle impurità atmosferiche e dagli inquinanti (fumo, smog, sostanze chimiche).

Caminetto elettrico o a bioetanolo?

Elettrodomestici simili