Migliori Stufe Portatili a Gas GPL Irradianti

di Andrea Pilotti 15 Febbraio 2019

Classifica, Recensioni e Offerte delle Migliori Stufe Portatili a Gas Gpl con Tecnologia a Infrarossi sul mercato, selezionate dalla nostra redazione per sicurezza, praticità di utilizzo, potenza termica, rapporto qualità prezzo e marca.

miglior stufa gpl a infrarossi

Classifica e Recensioni delle Migliori Stufe a Gas GPL a Infrarossi

La migliore

Olimpia Splendid Stovy Infra è una stufa portatile a gas gpl che sfrutta la tecnologia ad infrarossi.

Rispetto ad altri sistemi di riscaldamento, quello ad infrarossi ha il vantaggio di non disperdere il calore nell’aria, bensì di riscaldare direttamente gli oggetti.

In questo modo il calore assorbito viene rilasciato gradualmente nell’ambiente mantenendo la temperatura per un tempo più lungo.

La gestione e l’impostazione della potenza, che, come per gli altri elettrodomestici in classifica, arriva ad un massimo di 4200 Watt, è resa possibile dalle tre piastre riscaldanti.

Il ventilatore tangenziale ottimizza e rende più omogenea la diffusione del calore nell’ambiente, per un volume massimo riscaldabile di 120 m³.

Il prodotto non ha nulla da invidiare agli altri recensiti in classifica per quanto riguarda la sicurezza. Oltre al sensore per la rilevazione della presenza di anidride carbonica, la stufa è dotata di sistema di interruzione di erogazione del gas in caso di spegnimento accidentale.

Olimpia Splendid Stovy Infra è equipaggiata con Regolatore di pressione, rubinetto valvolato e tubo del gas, dunque non sono necessarie spese aggiuntive per il funzionamento della stufa.

La più leggera

Ardes Boxer AR382 è una stufa portatile a gas GPL a raggi infrarossi leggera e facile da trasportare.

Grazie alle 3 regolazioni di potenza da 400/2800/4200 Watt, può riscaldare velocemente e a lunga durata qualunque ambiente. Più precisamente, il volume massimo riscaldabile è di 120 m³.

Ha una struttura in acciaio verniciato che la rende resistente e durevole ma anche leggera, con i suoi 8,8 chilogrammi di peso.

Si tratta di un elettrodomestico facile da trasportare grazie alle rotelle incorporate. Il vano porta bombola è da 15 chilogrammi.

La stufa è dotata di controllo di presenza fiamma, di controllo del livello di ossigeno e di interruttore antiribaltamento. In dotazione il kit di montaggio con tubi ed il regolatore.

Secondo la nostra opinione Ardes Boxer AR382  ha un buon rapporto qualità prezzo, prestazioni efficienti, con un peso contenuto che facilita il trasporto e con elementi di controllo per utilizzarla in piena sicurezza.

La più potente

Campingaz IR5000 è una stufa portatile a gas resistente e maneggevole, indicata per riscaldare anche spazi ampi. Può infatti riscaldare in maniera efficiente ed omogenea un volume massimo di 130 m³.

Costituita di tre elementi ad infrarossi in ceramica, è in classe A di efficienza energetica. La tecnologia ad infrarossi garantisce una combustione pulita e piuttosto silenziosa.

Si possono scegliere 3 differenti intensità di potenza, dai 1500 Watt sino ai 4200 Watt. Il prodotto pesa circa 13 chilogrammi e funziona con una bombola di gas GPL di 13 chilogrammi.

Pur non essendo la più leggera fra quelle recensite in classifica, è facilmente trasportabile grazie alle rotelle incorporate girevoli ed alle maniglie laterali. Per quanto riguarda la sicurezza, è dotata di sensore che rileva l’esaurimento di ossigeno
e di interruttore di sicurezza antiribaltamento.

Campingaz IR5000 è a nostro avviso una buona scelta per chi desidera un prodotto dalle buone prestazioni e con consumi contenuti.

La più facile da trasportare

Extrema Teporus 9964 è una stufa portatile a gas GPL irradiante pensata per essere trasportata con grande facilità e praticità.

Le operazioni di trasporto e movimento sono infatti facilitate dalle rotelle incorporate nella struttura e dalle maniglie laterali.

La struttura resistente e le 3 possibili regolazioni di potenza (minima 1500 watt, massima 4200 Watt) la rendono indicata a riscaldare qualunque ambiente. La superficie massima riscaldabile è di circa 100 m³.

Il sistema di controllo dell’ossigeno interrompe il funzionamento della stufa non appena il livello di ossigeno scende sotto i limiti di sicurezza. Come altri elettrodomestici recensiti in questa guida all’acquisto, è dotata di sistema antiribaltamento.

Extrema Teporus 9964 pesa 9,9 chilogrammi e può ospitare bombole di gas fino a 15 chilogrammi. Segnaliamo in recensione che il regolatore di pressione ed il tubo di gomma non sono inclusi nella confezione e devono essere acquistati separatamente.

La più economica

Sicar Euro 90 è una stufa portatile a infrarossi alimentata a gas GPL dal prezzo contenuto e dal design gradevole.

Gli elementi irradianti della stufa sono costituiti da piastre in ceramica e consentono di erogare diverse intensità di calore, sino alla potenza massima di 4200 Watt.

Il vano porta bombola può ospitare bombole di massimo 15 chilogrammi. La struttura pesa 12,5 chilogrammi e si sposta facilmente grazie alle ruote piroettanti. La verniciatura epossidica antigraffio garantisce una buona resistenza agli urti.

Secondo la nostra opinione si tratta di un elettrodomestico con un buon rapporto qualità prezzo, con buone prestazioni e sicuro da utilizzare, grazie al sensore che rileva la presenza di anidride carbonica oltre i limiti ed il sistema di interruzione di erogazione del gas in caso di spegnimento accidentale.

Segnaliamo in recensione un dettaglio per coloro che desiderano un prodotto di qualità senza rinunciare all’estetica: il prodotto è disponibile in 5 diversi colori, per adattarsi meglio a qualunque tipo di arredo.

Sicar Euro 90 a nostro avviso è una buona soluzione anche per via del kit di collegamento bombola-stufa composto da regolatore, tubo di gomma e fascette stringitubo già incluso nella confezione.

La più venduta

Bartolini Bella è una stufa a gas gpl portatile a infrarossi che coniuga buone performance, sicurezza e attenzione al design.

L’abbiamo selezionata in questa guida all’acquisto non solo per le sue prestazioni ma anche per la sua estetica. Le linee arrotondate ed eleganti e la disponibilità di colori rendono questa stufa un piacevole complemento d’arredo, che si adatta bene a qualunque stile.

Con le tre regolazioni di potenza, per un massimo di 4200 Watt, è indicata per riscaldare rapidamente ed in modo uniforme un ambiente di massimo 120 m³.

Segnaliamo in recensione che l’indicazione del volume massimo riscaldabile è correlata alla massima efficienza della stufa. In altri termini, questa e le altre stufe recensite possono riscaldare anche ambienti più grandi, se necessario, ma non in maniera ottimale ed omogenea come avviene invece per i volumi massimi indicati su ogni scheda prodotto.

Per quanto riguarda la sicurezza, la stufa rispetta tutte le normative CE. Il tubo del gas e il regolatore sono inclusi nel kit: basta inserire la bombola per cominciare ad utilizzarla.

Bartolini Bella è maneggevole e pratica da trasportare, con il sistema di rotelle integrato. Il suo peso è di circa 13,6 chilogrammi, con un vano bombola da 15 chilogrammi.  Secondo la nostra opinione una buona scelta per chi ricerca un prodotto funzionale ma con un tocco di eleganza e personalità.

Offerte Stufe Portatili a Gas GPL a Infrarossi

Come scegliere una stufa a gas GPL Infrarossi

Quando si deve riscaldare rapidamente un ambiente, una soluzione che unisce efficienza e bassi costi è rappresentata da una stufa portatile a gas GPL irradiante. Di seguito andremo ad analizzare gli aspetti più interessanti per capire come scegliere un prodotto soddisfacente.

Funzionamento

Per evitare acquisti sbagliati è consigliabile conoscere sommariamente come funziona questo tipo di apparecchio. La stufa viene alimentata tramite una comune bombola a GPL, anche se esistono dispositivi a metano.

È importante verificare che il modello scelto abbia un attacco compatibile, visto che prodotti costruiti all’estero spesso non lo sono e costringono al successivo acquisto di un adattatore.

A differenza di un classico termosifone a convezione, il calore prodotto dalla combustione del gas viene diffuso nell’ambiente tramite irraggiamento per mezzo di speciali pannelli.

La potenza può essere regolata variando l’intensità della fiamma, con i modelli più sofisticati che permettono la programmazione di accensione e spegnimento.

Ci sono stufe a gas termoventilate che aggiungono all’irraggiamento tramite onde elettromagnetiche, anche la circolazione forzata dell’aria con una o più ventole alimentate separatamente. In questi casi è necessario valutare i livelli di rumorosità.

Potenza

Rappresenta la capacità termica, ovvero il potere di riscaldamento di una stufa. In commercio si trovano prodotti con superfici irradianti ad infrarossi, costituite da tre pannelli in ceramica che possono tranquillamente scaldare ambienti fino a circa 130 metri cubi e con livelli di potenza regolabili.

Tale valore può aumentare o diminuire in base alla classe di isolamento dell’abitazione. Esistono modelli più economici dotati di pannelli catalitici: hanno dimensioni più grandi ma offrono minor potere riscaldante e sono adatti per ambienti fino a 90 metri cubi.

Sicurezza

Quando si utilizza un apparecchio alimentato a gas, il primo aspetto da valutare riguarda la sicurezza. Da questo punto di vista una buona stufa portatile a GPL deve essere dotata di sensore per rilevare la percentuale di monossido di carbonio nell’aria circostante e interrompere il flusso di gas nel caso superi una determinata percentuale (normalmente 1,5%).

L’interruzione dell’erogazione del gas deve avvenire anche nel caso di spegnimento accidentale della fiamma pilota. Se il modello scelto fosse sprovvisto di sensore, è opportuno installare nell’ambiente un rilevatore di monossido di carbonio. Anche il sensore anti-ribaltamento è importante, andando interrompere l’alimentazione del gas nel caso in cui la stufa dovesse accidentalmente roverciarsi.

Estetica

Una stufa portatile a gas viene collocata, generalmente, in bella vista in un locale della casa. Ciò comporta che il suo aspetto deve essere gradevole e offrire un buon colpo d’occhio.

In commercio si trovano prodotti di ogni genere ed in grado di soddisfare le varie esigenze. Desiderando un design molto ricercato e moderno, rivestimenti in acciaio inox con finitura satinata e comandi a scomparsa, è necessario rivolgersi a prodotti di fascia alta e dai costi più elevati.

Al contrario se ciò che interessa maggiormente è la praticità senza badare troppo all’esteriorità, la scelta può ricadere su prodotti più economici e dal design decisamente spartano.

Facilità di trasporto

Trattandosi di un dispositivo portatile, un buon modello deve essere facilmente trasportabile. In base alla potenza aumentano anche le dimensioni e di conseguenza il peso, tuttavia la presenza di 4 ruote girevoli rende gli spostamenti abbastanza agevoli.

Modelli meno potenti da impiegare in piccoli ambienti o dov’è già presente un impianto di riscaldamento fisso, sono equipaggiati solamente con una maniglia vista l’estrema leggerezza e le misure compatte.

[Voti: 387    Media Voto: 4.7/5]
Elettrodomestici che potrebbero interessarti
Come acquistare a metà prezzo

Per ottenere uno sconto superiore al 50% sul prezzo di listino, la nostra redazione ha sviluppato golden list, un servizio gratuito che ti informa quando i prodotti sono a metà prezzo. Guarda un esempio

GUIDA ACQUISTI
Guida all'acquisto degli Elettrodomestici
Dal 2007 Guida Acquisti è la rivista consumatori indipendente che ti aiuta scegliere gli elettrodomestici, attraverso classifiche,recensioni e offerte dei migliori prodotti sul mercato.