in

Dyson V15 Detect o V12 Slim?

V15 Detect o V12 slim? Quale aspirapolvere senza filo Dyson conviene acquistare? Nella guida trovi la mia esperienza d’uso e le considerazioni per scegliere il modello più adatto a te.

Dyson V15 o Dyson V12? Quale modello scegliere?

Dyson è un’azienda leader e punto di riferimento nel settore degli aspirapolvere e specialmente le scope elettriche senza filo. La famosa linea V, arrivata all’attuale versione 15, viene aggiornata quasi ogni anno proponendo novità più o meno significative.

Siccome in commercio troviamo nello stesso tempo molte versioni con caratteristiche spesso simili, non è certo facile decidere cosa scegliere. Meglio acquistare l’ultimo Dyson V15 Detect oppure risparmiare qualche soldo optando, ad esempio, per il modello Dyson V12? Per rispondere a tale quesito non rimane che confrontare i due prodotti e capire le reali differenze.

Peso e capacità del serbatoio

Il Dyson V15 monta un serbatoio di maggior capienza è ciò comporta un aumento di peso che passa dai 2,2 chilogrammi del modello V12 a circa 3 chilogrammi del V15. Una differenza che non incide più di tanto sulla maneggevolezza, ma contribuisce ad ridurre la frequenza di svuotamento del serbatoio che può avvenire anche ogni due settimane.

Motore e potenza di aspirazione

Il fiore all’occhiello degli aspirapolvere senza fili Dyson è da sempre il potente motore digitale HyperDymium in grado di generare una velocità di rotazione fino a 125.000 giri al minuto. Valore che garantisce un’efficace rimozione di polvere e detriti anche di medie dimensioni come cereali e crocchette di cani o gatti.

Leggendo le relative schede tecniche si nota come il V15 abbia una potenza di aspirazione pari a 240 aW, mentre il V12 di 150 aW. Tuttavia, durante le pulizie quotidiane di casa la differenza è molto meno avvertibile di ciò che farebbero presumere i dati di targa.

Accensione

Il modello V12 presenta un tasto per accendere e spegnere l’elettodomestico, mentre il V15 adotta il classico pulsante a grilletto da tenere premuto per avviare l’aspirazione. Scegliere uno o l’altro sistema è solo una questione di preferenze personali.

Display

Entrambi i modelli integrano un ampio display LCD, tuttavia con funzionalità differenti. Nel V12 posso solo vedere la percentuale della batteria e lo stato di carica, mentre il V15 mostra anche un grafico con tipologia e quantità delle particelle aspirate.

Regolazione automatica della potenza

Questa funzione è presente solo nel modello V15 e sfrutta un sensore piezoelettrico inserito nel motore per analizzare il tipo di particelle e regolare automaticamente la potenza di aspirazione. In base alla percentuale di polveri sottili e dimensioni dei detriti l’apparecchio adegua la velocità.

Filtrazione

Da questo punto di vista non ci sono differenze, trovando su entrambi gli apparecchi un sistema di aspirazione composto da 11 cicloni che intrappolano fino al 99,99% delle particelle sottili da 0,3 micron, senza provocare perdite di potenza e l’intasamento del filtro multi-livello.

Batteria

Dyson V15 e V12 montano batterie removibili agli ioni di litio con caratteristiche del tutto simili. Infatti, l’autonomia è pressoché identica e pari a 60 minuti a potenza bassa, 30 minuti a potenza media e circa 10 / 15 minuti impostando la massima aspirazione.

La base di ricarica è uguale per ambedue i modelli e permette il comodo rimessaggio a parete dell’aspirapolvere e nel contempo alloggiare tutti gli accessori.

Accessori per la pulizia

Un ulteriore punto in comune riguarda la dotazione di accessori, praticamente identica. Entrambi i modelli utilizzano la spazzola motorizzata di ultima generazione Fluffy, con luce laser integrata per meglio individuare lo sporco sul pavimento. In aggiunta sono presenti la spazzola per moquette e tappeti, nonché la mini turbo spazzola antigroviglio con nuova struttura conica per evitare che capelli e fibre di tessuti si attorciglino attorno alle setole.

Quale modello scegliere? V12 o V15?

Dyson V12 e V15 sono aspirapolvere molto simili e con prestazioni di notevole livello.

Dovendo gestire la pulizia di un appartamento piuttosto grande, il V15 offre i vantaggi di un serbatoio di maggior capienza e la regolazione automatica della potenza che ne ottimizza i consumi. Per case di minori superfici il V12 assicura più maneggevolezza, mantiene aspirazione efficace, garantisce la medesima autonomia e gli stessi accessori, facendo però risparmiare circa 100 euro.

Recensioni approfondite

Comparazioni

 

Migliori aspirapolvere senza fili