in

Dyson V11 Absolute

Le nostre opinioni sulla scopa elettrica senza fili Dyson V11, la recensione è corredata anche di caratteristiche prodotto, pro e contro e comparazione prezzi.

aspirapolvere dyson v11

Pro

  • Alta potenza di aspirazione su tutte le superfici
  • Svuotamento del serbatoio pratico e veloce
  • Gestione comoda tramite display LCD
  • Spazzola High Torque
  • Ottimo per una rapida pulizia della moquette
  • La spazzola si sposta facilmente sui tappeti
  • Pulisce i pavimenti in modalità boost con testa a rullo morbida
  • Si infila sotto i mobili bassi
  • Pulizia della moquette accurata
  • Ottima rimozione di peli di animali domestici
  • Sul display LCD è possibile leggere il tempo residuo della batteria e consente di sapere se è necessario sostituire il filtro
  • Può essere utilizzato anche per gli interni dell’auto
  • E’ in grado di rilevare la superficie da aspirare e regolare la potenza di aspirazione di conseguenza

Contro

  • Assenza di led sulla spazzola High Torque
  • Design del manico che limita l’inclinazione
  • Costa troppo!

In sintesi

Dyson V11 è una scopa elettrica senza filo di fascia alta che convince per maneggevolezza, elevata potenza aspirante e una intelligente gestione della batteria. Il prezzo, elevato, è in linea con la qualità e le caratteristiche tecniche e costruttive, a questo punto la domanda è: “ne vale la pena”. La mia opinione è che ne possa valere la pena se riuscite a trovarla in sconto sotto i 500 euro.

Recensione

Aprendo la confezione troviamo il QR code da scansionare per attivare la garanzia e ottenere le informazioni per il montaggio, nei fatti un po’ laborioso vista la presenza di numerosi pezzi da assemblare.

In dotazione un corposo manuale d’uso, la staffa per appendere l’elettrodomestico al muro, il carica batteria, lance per eseguire la pulizia fra le intercapedini, una piccola spazzola motorizzata per gli imbottiti, la spazzola a rullo morbido e quella ad alta potenza denominata High Torque.

Il tubo di aspirazione è realizzato in plastica e rivestito esternamente in alluminio, mentre sul coperchio del contenitore è presente un display LCD, dal quale impostare la lingua, regolare la potenza di aspirazione e visualizzare l’autonomia rimanente.

Si tratta di una interessante innovazione che Dyson ha introdotto su questo modello. Il pannello LED avverte con una notifica se si presenta un problema, fornendo istruzioni in grafica animata su come risolverlo. Ad esempio, in caso di filtro pieno viene visualizzata l’apposita icona e indicato come ovviare, nello specifico segnalando che occorre svuotare il contenitore.

Lo svuotamento del serbatoio è un altro punto di forza del modello, perché basta rimuovere il tubo e spingere il cilindro all’interno del sacchetto dei rifiuti, senza che questo disperda polvere nell’ambiente. Il sistema è molto veloce e pratico.

Altra novità interessante introdotta col V11 è la spazzola High Torque con sensore di coppia integrato, in grado di riconoscere la superficie sulla quale si sta lavorando, regolando automaticamente la forza aspirante.

Un accorgimento che permette di ottimizzare l’autonomia della batteria, riducendo il consumo o fornendo la massima potenza quando necessario. Al variare della potenza impiegata, sul display viene indicata in tempo reale l’autonomia stimata rimanente.

La forza d’aspirazione è elevata, e si riesce a raccogliere anche lo zucchero a velo con una o al massimo due passate. Sulla parte frontale sono presenti due finestre che all’occorrenza si possono aprire per catturare lo sporco più grande come noccioline, mandorle ed uvetta.

Questi risultati si ottengono su rivestimenti di diverso tipo, quali gres o parquet. I tappeti a pelo corto vengono puliti a fondo, perché il rivestimento a spirale in nylon e fibra di carbonio del rullo penetra a fondo tra le fibre.

I tappeti a pelo lungo richiedono invece qualche attenzione, perché la spazzola potrebbe rimanere impigliata. In queste condizioni bisogna sollevarla leggermente per evitare il contatto troppo ravvicinato con le frange.

Peccato per l’assenza di luci frontali sulla spazzola, che avrebbero consentito di individuare lo sporco più facilmente negli angoli o sotto letti e mobili. Una mancanza da sottolineare visto il livello del prodotto e la fascia di prezzo.

Sul fronte costruttivo la spazzola ad alta potenza High Torque presenta nella parte posteriore una striscia in gomma invece delle solite rotelle. Questo accorgimento rende lo scorrimento indietro spesso difficoltoso, costringendo ad alzare la spazzola.

La spazzola con il rullo morbido, sprovvista di sensori di coppia, non permette la stessa forza aspirante garantita dalla High Torque, ma va bene per le pulizie ordinarie più veloci e si riesce ad avere un pavimento comunque pulito.

La manovrabilità complessiva è buona e il peso limitato aiuta, ma l’impugnatura del manico tocca terra quando si aspira sotto letti e alcuni mobili. Di fatto non si riesce sempre ad arrivare fino in fondo, e ciò rende difficoltosa la pulizia completa sotto i letti.

Per quanto riguarda l’autonomia, in modalità standard si riesce a lavorare senza sosta per circa un’ora, con tempi che ovviamente si riducono o aumentano al variare della potenza richiesta.

Migliori Scope Elettriche Senza Fili