in

Migliori aspirapolvere senza fili

I migliori aspirapolvere senza fili (a batteria) selezionati per rapporto qualità prezzo, oltre alla classifica e le recensioni trovi anche il confronto prezzi.

Classifica migliori aspirapolvere senza fili

Dyson V15 Detect

Recensione Dyson V15 Detect

Pro

  • Aspira con efficacia pavimenti, tappeti e moquette
  • Regolazione automatica della potenza
  • Molto maneggevole
  • Display con indicato il tipo di particelle aspirate
  • Completa dotazione di accessori
  • Bassi costi di utilizzo

Contro

  • Serbatoio non molto capiente
  • La pulizia delle spazzole motorizzate richiede tempo

Dyson V15 Detect è un aspirapolvere senza fili dalla forma e design simili ad altri precedenti modelli, in particolare al modello V11. Grazie alla presa confortevole, pulsante a grilletto in comoda pozione e un peso contenuto ben bilanciato, riesco a muovermi con disinvoltura anche negli spazi ristretti e aggirare facilmente gli ostacoli.

Dyson V15 Detect

Per sostituire gli accessori o passare da scopa elettrica ad aspiratore portatile servono una manciata di secondi. A tal proposito sottolineo una fornitura tra le più complete della categoria. Il pezzo forte è la spazzola High Torque con tecnologia DLS che regola automaticamente la rotazione in base al tipo di pavimento.

Dyson V15 Detect

La spazzola Laser Slim Fluffy integra una speciale illuminazione allo scopo di mettere in evidenza le particelle presenti sulla superficie. La mini turbo spazzola conica risulta utile per raccogliere capelli e peli di animale dagli imbottiti.

Completano la dotazione diverse bocchette per eliminare la polvere da tappezzeria, mobili e raggiungere punti poco accessibili come durante la pulizia degli interni dell’auto e la stazione di ricarica a parete con possibilità di alloggiare alcuni accessori.

Dyson V15 Detect

Una delle caratteristiche che ha reso famosi i prodotti Dyson è la potenza del sistema d’aspirazione. La tecnologia brevettata Hyperdymium genera un vortice d’aria in grado di rimuovere lo sporco da qualsiasi pavimento, compresi tappeti e moquette.

Il dispositivo può funzionare in modalità Auto regolando autonomamente l’aspirazione a seconda della superficie che sta pulendo. In alternativa posso selezionare la modalità Eco per ottenere un buon compromesso tra forza aspirante e consumi energetici o Boost se desidero sfruttare la massima potenza.

Dyson V15 Detect

Ho trovato soddisfacente anche l’autonomia della batteria che assicura una durata minima di circa 10 minuti con funzionamento in modalità Boost, arrivando a 70 minuti con attivo il risparmio energetico. Sono comunque valori puramente indicativi che possono subire notevoli variazioni in base agli accessori scelti e abitudini di utilizzo.

Dyson V15 Detect

Avveniristico e decisamente funzionale il display LCD dotato di un solo pulsante per selezionare le varie schermate riepilogative. Posso tenere sott’occhio i dati relativi alla modalità impostata e livello di carica residua della batteria oppure osservare le statistiche dell’aspirazione. In questo caso ottengo un grafico colorato con indicate le quantità delle particelle raccolte suddivise per grandezza.

Dyson V15 Detect

Dyson V15 Detect è un aspirapolvere senza fili a cui assegno un giudizio molto positivo considerando le notevoli prestazioni offerte nel corso della prova e la sua versatilità d’uso.

L’elettrodomestico non richiede costi supplementari visto che disponiamo di tutti gli accessori per una pulizia a 360 gradi e possibilità di lavare con acqua il filtro HEPA una volta al mese senza necessità di sostituirlo. Gli unici aspetti negativi sono il serbatoio con capienza di soli 0,45 litri che costringe a frequenti svuotamenti e la manutenzione delle spazzole che richiede un po’ di tempo per lo smontaggio dei rulli.

Dyson V12 slim

Dyson V12 slim

Pro

  • Molto maneggevole
  • Aspira bene qualsiasi pavimento
  • Display LCD multifunzionale
  • Completa dotazione di accessori

Contro

  • Qualche difficoltà nell’aspirare tappeti e moquette
  • Contenitore della polvere poco capiente

L’aspirapolvere Dyson V12 slim annovera tra i suoi principali punti di forza l’estrema maneggevolezza. I motivi sono essenzialmente due, vale a dire un peso di poco superiore ai 2 chilogrammi ben bilanciato e il corpo motore molto affusolato per muoverci senza problemi in spazi ristretti.

Dyson V12 slim

A tutto questo bisogna aggiungere la conformazione della spazzola Slim Fluffy, progettata con un profilo basso per infilarsi agevolmente sotto i mobili e snodo che consente il comodo movimento in tutte le direzioni.

Per quanto riguarda l’efficacia dell’aspirazione, questo modello rappresenta un valido compromesso tra l’ultima versione V15 e la precedente V11. Ciò significa poter rimuovere polvere, piccoli detriti e peli di animale con una certa facilità e senza bisogno di più passate.

Dyson V12 slim

Il merito è da attribuire al collaudato motore digitale Dyson Hyperdymium in grado di generare fino a 125mila giri al minuto e la brevettata tecnologia Roor Cyclone che riesce a separare dall’aria aspirata anche le più piccole particelle di polvere.

Abbiamo la possibilità di scegliere 4 modalità di funzionamento a seconda delle nostre esigenze. Selezionando la funzione Eco otteniamo la maggior autonomia della batteria (circa 60 minuti), mentre optando per la modalità automatica sarà la macchina a variare la potenza in base al livello di sporco. In alternativa possiamo attivare la potenza ad un valore medio oppure massimo in presenza di sporco particolarmente ostinato.

Dyson V12 slim

La polvere raccolta finisce in un serbatoio di facile rimozione con capacità di 0,35 litri. Non è certo un contenitore tra i più capienti della categoria, il che costringe a frequenti svuotamenti. Tutte le funzioni le posso gestire dal display LCD che mi permette di visualizzare la carica residua e un grafico con la quantità di particelle aspirate suddivise per grandezza.

La dotazione di accessori è davvero tra le più complete e assicura una notevole versatilità d’uso. I due componenti principali sono la spazzola motorizzata multisuperficie Direct Drive del tutto simile a quella presente in altre versioni e la spazzola Laser Slim Fluffy. Quest’ultima è caratterizzata dal rullo con setole morbide in nylon e filamenti in fibra di carbonio e da una luce verde per mettere in evidenza lo sporco presente sul pavimento.

A completare la fornitura troviamo una mini turbo spazzola con sistema anti-groviglio, adattatore snodabile per raggiungere gli angoli e punti di difficile accesso, bocchetta a lancia e tre piccole spazzole per eliminare polvere e sporco da imbottiti, superfici delicate e interni dell’auto. Naturalmente abbiamo a disposizione anche la comoda stazione di ricarica da montare a parete, così da poter alloggiare l’apparecchio a fine utilizzo.

Dyson V12 slim è, secondo la mia opinione, un aspirapolvere potente e completo per consentire la comoda pulizia a 360 gradi della casa e non solo. Rappresenta un’alternativa alla più costosa versione V15, potendo comunque beneficare di una dotazione di accessori quasi identica e prestazioni simili.

Gli unici aspetti negativi riscontrati nel corso della prova riguardano la ridotta capacità del serbatoio e qualche difficoltà di scorrevolezza su tappeti a pelo corto e moquette anche variando la potenza e impostando la modalità Eco o Automatica.

Black&Decker BHFEV1825CP

Black+Decker BHFEV1825CP

Pro

  • Buona qualità costruttiva
  • Batteria facilmente removibile e compatibile con elettroutensili Black&Decker
  • Autonomia molto lunga alla minima velocità di aspirazione
  • Comodo sistema di svuotamento
  • Luce LED integrata nella spazzola

Contro

  • Contenitore polvere poco capiente
  • Fornito senza base a parete per stazionamento e ricarica

Design e qualità costruttiva

Black&Decker BHFEV1825CP è un aspirapolvere senza fili dal design moderno, con caratteristiche estetiche e funzionali del tutto simili a molti prodotti concorrenti. La qualità costruttiva e dei materiali è di buon livello e ciò assicura affidabilità e durata nel tempo. I punti più soggetti a usura e rotture sono, solitamente, lo snodo flessibile della spazzola motorizzata, gli innesti degli accessori e l’aggancio del serbatoio. Da un’attenta analisi ho potuto costatare un’apprezzabile cura progettuale dei suddetti particolari e l’impiego di plastica robusta di adeguato spessore.

Maneggevolezza

Black&Decker BHFEV1825CP non è il modello più leggero che ho avuto modo di testare, considerando i quasi 3,2 chilogrammi nella configurazione scopa elettrica. Comunque, durante la pulizia della casa si dimostra un aspirapolvere piuttosto maneggevole. In tal senso, gli aspetti più positivi sono il corpo motore compatto che permette di raggiungere anche punti poco accessibili, il peso ben bilanciato e l’impugnatura ergonomica confortevole.

Le ruote gommate della spazzola scorrono senza difficoltà sia su pavimenti che tappeti, mentre lo snodo consente di muoversi con una certa dimestichezza in spazi ristretti.

Il peso si fa sentire se devo alzare l’aspirapolvere per raggiungere punti in alto, mentre il tubo non pieghevole crea maggiori difficoltà durante la pulizia sotto mobili, letti e divani.

Prestazioni

La tecnologia ciclonica, unita alla buona forza aspirante, permette l’efficace rimozione di polvere, piccoli detriti e peli di animale da pavimenti, tappeti e moquette. Ho la possibilità di scegliere tre velocità di aspirazione, con il livello massimo in grado di eliminare anche lo sporco più ostinato in un paio di passaggi.

La spazzola motorizzata è stata progettata per limitare la formazione di grovigli di capelli e peli attorno alle setole, sebbene sia sempre necessario pulirla almeno una volta al mese. Molto utile la luce LED integrata che illumina la superficie e consente di individuare le particelle di sporco più piccole.

Il contenitore della polvere ha una capienza piuttosto limitata pari a 0,65 litri, diretta conseguenza delle dimensioni compatte del corpo motore. Ciò provoca il frequente riempimento del serbatoio, anche se lo svuotamento è molto pratico. Infatti, una volta rimosso il contenitore, mi basta posizionarlo sopra il cestino della spazzatura e premere un pulsante per l’apertura dello sportello. Tale sistema evita scuotimenti e altre manovre che provocano una notevole dispersione di polvere nell’ambiente circostante.

Autonomia

La batteria agli ioni di litio ha una capacità di 2500 mAh e voltaggio di 18 V. Il costruttore dichiara un’autonomia fino a 72 minuti, il che rappresenta un valore ragguardevole. Tuttavia, tale durata la ottengo impostando la velocità più bassa, mentre alla massima potenza riesco a sfruttare l’aspirapolvere per non più di 20 minuti.

Per la ricarica utilizzo l’alimentatore in dotazione, collegandolo alla batteria ancora inserita nell’apparecchio oppure rimuovendo l’accumulatore. L’assenza di una base per stazionamento e ricarica rende l’operazione più scomoda.

Un importante aspetto da sottolineare è la compatibilità della batteria con elettroutensili e dispositivi senza filo da giardinaggio della Black&Decker che montano accumulatori da 18 V. In questo modo posso allungare l’autonomia e pulire senza difficoltà anche appartamenti di grandi dimensioni.

Dotazione di accessori

La dotazione di accessori è ridotta ai minimi termini, offrendo giusto l’essenziale per le consuete operazioni di pulizia. Nella confezione troviamo una bocchetta a lancia per le fessure e una spazzola piccola per eliminare polvere e sporco da divani, mobili e superfici delicate. Rispetto alla fornitura di modelli concorrenti di pari fascia di prezzo, manca una mini turbospazzola utile per aspirare i peli di animale dagli imbottiti e la base a parete per il comodo rimessaggio di aspirapolvere e accessori. Pertanto, sono costretto a lasciare l’apparecchio in un angolo della casa (rimane in piedi da solo) occupando molto più spazio.

Conclusioni

Il mio giudizio finale su Black&Decker BHFEV1825CP è positivo visto il buon rapporto prezzo prestazioni. Un aspirapolvere senza fili robusto, affidabile e con una potenza più che sufficiente per effettuare la quotidiana pulizia della casa. Peccato la mancanza della base a parete (non viene venduta nemmeno come optional) che avrebbe reso molto più pratico il rimessaggio dopo l’uso e la fase di ricarica.

Samsung VS15A6031R1

Samsung VS15A6031R1

Pro

  • Materiali di ottima qualità
  • Aspira bene pavimenti e tappeti anche alla minima potenza
  • Batteria facilmente removibile
  • Sistema di filtraggio molto efficiente

Contro

  • Autonomia ridotta alla massima potenza
  • Spazzola senza luce LED

Design e qualità costruttiva

Samsung VS15A6031R1 è un aspirapolvere senza fili che posso utilizzare in modalità scopa elettrica per la rapida pulizia di pavimenti e tappeti oppure trasformare in un comodo aspirabriciole. Il design è piuttosto ricercato ed elegante come, del resto, consuetudine degli elettrodomestici e dispositivi elettronici costruiti dall’azienda sudcoreana. Di ottima qualità i materiali, con l’utilizzo di alluminio per il tubo rigido e plastica di buon spessore per il rivestimento del corpo motore e gli accessori. Un prodotto robusto e affidabile progettato per durare negli anni.

Maneggevolezza

Una peculiarità di questo modello è la leggerezza. Il peso di circa 1,5 chilogrammi rende Samsung VS15A6031R1 alquanto maneggevole e facile da sollevare per la pulizia dei punti più in alto. Il corpo motore presenta un ingombro leggermente superiore ad altri modelli concorrenti, tuttavia non impedisce di muoversi con facilità anche in spazi ristretti. Permane solo qualche difficoltà durante la pulizia sotto mobili bassi, letti e divani per via del tubo rigido non pieghevole.

Prestazioni

L’elevata forza aspirante è uno dei principali vantaggi e garantisce l’accurata pulizia di pavimenti, tappeti e moquette. Il motore Digital Inverter sviluppa una potenza massima di 150 AW per consentire la rimozione anche di detriti di medie dimensioni (crocchette del gatto, chicchi di caffè, ecc), nonché peli di animale con una sola passata. Tali prestazioni le ottengo già alla minima potenza, dovendo inserire la massima aspirazione solo in presenza di grandi quantità di sporco. Peccato la mancanza della luce LED sulla spazzola che avrebbe incrementato la praticità d’uso e il livello di pulizia.

Da evidenziare la capacità del serbatoio di 0,8 litri, ovvero un valore sopra la media di molti competitor che si attesta attorno a 0,6 litri. Ciò limita la frequenza degli svuotamenti anche a seguito di pulizie quotidiane. Al tal proposito, il sistema prevede il distacco del serbatoio per poi riversare il contenuto direttamente nell’immondizia. Una soluzione che poteva essere concepita con maggior attenzione, soprattutto per evitare la dispersione di polvere nell’aria.

Sistema di filtraggio

Un discorso a parte merita il filtraggio multistrato che restituisce nell’ambiente domestico aria pulita, riuscendo a trattenere fino al 99,99% degli allergeni. Il sistema è composto da un primo filtro ciclonico seguito da un elemento a maglia metallica con la funzione di bloccare le particelle più grossolane. Successivamente l’aria passa dal filtro Jet Cyclone e dal micro-filtro che si occupano delle particelle più piccole. Il filtraggio viene completato dall’ultimo elemento che impedisce il passaggio di batteri, virus e allergeni.

Autonomia e tempi di ricarica

L’autonomia è il sostanziale punto debole di questo aspirapolvere. Secondo Samsung la batteria agli ioni di litio da 2000 mAh dovrebbe garantire una durata di circa 40 minuti. Alla minima potenza, peraltro già di livello molto alto, difficilmente raggiungo la suddetta durata. Le prestazioni calano sensibilmente inserendo la massima forza aspirante, con l’autonomia che non arriva nemmeno a 10 minuti.

La batteria è facilmente removibile per la sostituzione con un accumulatore di scorta e richiede circa 2 ore per la ricarica.

Dotazione di accessori

La fornitura risulta sufficiente per assicurare una buona versatilità d’uso. L’accessorio principale è la spazzola motorizzata Jet Fit dotata di snodo per consentire la rotazione a 180°, così da raggiungere più facilmente gli angoli. Completano la dotazione la bocchetta a lancia per fessure, la mini spazzola e la base a parete. Quest’ultimo componente permette di alloggiare comodamente l’aspirapolvere con tutti gli accessori e nel contempo ricaricare la batteria.

Conclusioni

Samsung VS15A6031R1 è un aspirapolvere senza fili che suggerisco per la pulizia quotidiana di un appartamento di piccole dimensioni. In questo caso le operazioni poco prolungate evitano i problemi causati dalla limitata autonomia. Un modello che bene si adatta alle esigenze di chi soffre di allegrie respiratorie visto l’efficace filtraggio multistrato. Tuttavia, tale qualità viene in parte compromessa dal sistema di svuotamento che provoca una certa dispersione di polvere nell’ambiente circostante. Per ovviare a questo inconveniente posso acquistare tra gli optional la Clean Station con svuotamento automatico del serbatoio, evitando così il rilascio di polvere e allergeni nell’aria.

Hoover H-Free 100 HF122GPT 011

Hoover H-Free 100 HF122GPT 011

Pro

  • Prezzo competitivo
  • Modalità di funzionamento continuo senza premere il pulsante
  • Luce led sulla spazzola
  • Contenitore di buona capacità
  • Batteria removibile
  • Svuotamento del serbatoio molto comodo

Contro

  • Sistema di fissaggio a parete poco pratico
  • Bocchetta a lancia troppo corta

Design e qualità costruttiva

Hoover H-Free 100 HF122GPT 011 è un aspirapolvere senza fili che adotta la tecnologia ciclonica per rimuovere lo sporco da tappeti e pavimenti. Il corpo motore è piuttosto compatto nonostante un contenitore della polvere con capienza di 0,9 litri. Il tubo rigido in alluminio è fisso, ovvero senza possibilità di variare la lunghezza e piegarlo per meglio raggiungere le zone sotto i mobili.

Analizzando i punti più delicati non ho notato alcun problema o leggerezza progettuale che possa far presumere a facili rotture o malfunzionamenti. Le parti plastiche soggette ad usura sono state realizzate con cura per garantire affidabilità negli anni.

Maneggevolezza

Hoover H-Free 100 HF122GPT 011 si manovra con una certa comodità grazie al peso di circa 2,6 chilogrammi ben bilanciato e all’impugnatura ergonomica. Molto comoda la modalità di aspirazione continua senza dover tener premuto il pulsante a grilletto, il che rende ancor più facili i movimenti.

Prestazioni

La potenza di aspirazione è buona ma non eccezionale. Durante la pulizia dei pavimenti e in modalità aspirabriciole non ho riscontrato particolari problemi, riuscendo a rimuovere polvere e piccoli detriti con una certa efficacia. Le difficoltà iniziano quando devo aspirare i tappeti ed eliminare i peli di animale dagli imbottiti. Per ottenere un buon livello di pulizia è necessario inserire la modalità Turbo ed effettuare ripetuti passaggi. Purtroppo ciò incide sull’autonomia, con la batteria presto scarica.

Di grande utilità la luce a LED integrata sulla spazzola motorizzata che illumina la superficie e permette di catturare lo sporco nascosto e poco visibile. Altrettanto comodo il sistema di estrazione del rullo per la periodica rimozione dei grovigli di peli e capelli che si formano attorno alle setole.

Un ulteriore aspetto positivo è la capacità di 0,9 litri del serbatoio che consente di completare diverse sessioni di pulizia prima di procedere allo svuotamento. In tal caso il sistema è alquanto pratico, dovendo solo premere un pulsante per aprire lo sportello e riversare il contenuto direttamente nel cestino della spazzatura.

Autonomia

L’autonomia si attesta a circa 40 minuti impostando la velocità di aspirazione standard, mentre cala a meno di 20 minuti se inserisco la modalità Turbo. Sono valori nella media se confrontati con le prestazioni di altri modelli concorrenti di pari fascia di prezzo. Come sempre la durata dipende molto dal livello di sporco e dal numero di tappeti presenti in casa, ovvero da tutte quelle situazioni che richiedono la massima forza aspirante.

Dotazione di accessori

La dotazione di accessori la considero nella norma. Oltre alla spazzola motorizzata, l’aspirapolvere viene venduto con una mini turbospazzola progettata per la rimozione di peli di animale e sporco da divani, tessuti e imbottiti. La spazzola per mobili è invece integrata direttamente sull’innesto del corpo motore e basta farla scorrere per rimuovere la polvere da superfici delicate. In aggiunta troviamo una bocchetta a lancia che, a mio avviso, è troppo corta e un supporto per l’alloggiamento a parete dell’aspirapolvere. Si tratta di un semplice supporto in plastica da fissare con due viti che permette solo di appoggiare l’apparecchio, senza consentire il collocamento degli accessori e tantomeno la ricarica della batteria.

Conclusioni

Hoover H-Free 100 HF122GPT 011 merita un mio giudizio finale positivo. Spendendo una cifra contenuta abbiamo a disposizione un aspirapolvere senza fili maneggevole, versatile e dotato di un contenitore dello sporco capiente e facilmente svuotabile. La potenza non è tra le più alte della categoria e ciò lo avvertiamo, soprattutto, durante l’aspirazione dei tappeti. Comunque, rappresenta un valido aiuto per la pulizia quotidiana di un piccolo appartamento o per la rimozione veloce di briciole e modeste quantità di sporco.

Rowenta RH9879WO X-Force FLEX 11.60 Animal Care

Rowenta RH9879WO X-Force FLEX 11.60 Animal Care

Pro

  • Buona maneggevolezza
  • Tubo rigido pieghevole per raggiungere comodamente punti sotto mobili bassi
  • Aspira con efficacia polvere, piccoli detriti e peli di animale
  • Display con indicato lo stato di funzionamento
  • Lunga autonomia
  • Batteria facilmente removibile
  • Spazzola motorizzata con illuminazione a LED

Contro

  • Svuotamento contenitore polvere abbastanza scomodo
  • Design e qualità costruttiva

Rowenta RH9879WO X-Force FLEX 11.60 Animal Care è un aspirapolvere senza fili dal design moderno e progettato per facilitare la pulizia a 360° della casa. La qualità costruttiva e dei materiali mi sembra offrire la garanzia di una lunga durata nel tempo. Osservando i punti solitamente più soggetti ad usura (innesti degli accessori, tubo flessibile all’interno dello snodo e agganci del contenitore) ho notato una robustezza soddisfacente. Anche la spazzola motorizzata e gli altri accessori in dotazione sono costruiti con una certa cura progettuale.

L’aspirapolvere rimane in posizione verticale da solo, senza necessità di appoggiarlo alla parete. In pochi secondi posso passare dalla modalità scopa elettrica all’uso come aspirabriciole, staccando l’asta di alluminio e agganciando uno dei tre accessori compresi nella fornitura.

Maneggevolezza

Un punto di forza è la facilità con cui manovro l’aspirapolvere, raggiungendo anche i punti solitamente più scomodi. Il merito spetta, oltre all’assenza del cavo di alimentazione, alla leggerezza dell’apparecchio che pesa al massimo 3 chilogrammi e all’asta pieghevole. Mi basta premere il tasto integrato nel giunto per inclinare il tubo di alluminio e pulire sotto divani, letti e mobili bassi mantenendo sempre una corretta postura della schiena.

Altri aspetti che contribuiscono a rendere maneggevole l’aspirapolvere sono il bilanciamento con una buona distribuzione del peso e la presa ergonomica.

Prestazioni

Il motore digitale con potenza di 130 AW, la tecnologia di aspirazione ciclonica e l’efficace azione della spazzola motorizzata garantiscono buoni livelli di pulizia di pavimenti, tappeti e moquette. Ciò significa eliminare già alla prima passata polvere, piccoli detriti e peli di animale. La luce a LED integrata nella spazzola è un’ulteriore comodità che permette un’ottima visibilità della superficie, in modo da catturare anche le particelle di sporco più piccole e nascoste.

Tramite il pannello comandi posso scegliere la modalità ECO per ottenere un buon compromesso tra autonomia e forza aspirante oppure la modalità MAX per eliminare lo sporco più ostinato. Il display LCD mostra la modalità selezionata e il livello di carica della batteria. Per attivare l’aspirazione e l’incremento di potenza devo pigiare e mantenere premuti i relativi pulsanti a grilletto inseriti nell’impugnatura.

Autonomia

Rowenta RH9879WO monta una batteria agli ioni di litio da 7 celle con voltaggio di 25,2 V. Ciò consente di raggiungere un’autonomia di 45 minuti in modalità ECO e funzionamento come aspirabriciole, diminuendo a 35 minuti durante l’utilizzo come scopa elettrica. Attivando la massima potenza, la durata cala sensibilmente attorno ai 20 minuti.

La batteria dispone di 3 LED per indicare il livello di carica e si può rimuovere molto facilmente per l’eventuale sostituzione con un accumulatore di scorta.

Manutenzione e pulizia

Le operazioni che devo svolgere periodicamente sono lo svuotamento del contenitore polvere e la pulizia di filtri e spazzola. Il sistema non l’ho trovato dei più comodi se confrontato con quello di altri modelli che permettono di gettare lo sporco direttamente nel cestino dell’immondizia premendo un pulsante.

In questo caso devo, invece, smontare il serbatoio che integra anche il filtro antipolvere e quello per la protezione del motore. Il problema principale non è tanto la perdita di tempo, quanto la dispersione di polvere nell’ambiente circostante. Ciò può rappresentare un serio problema per chi soffre di allergie respiratorie.

Entrambi i filtri li posso scuotere per eliminare la polvere oppure lavare sotto un getto d’acqua. In tale frangente è necessario lasciare i due elementi al sole per almeno 24 ore, comunque assicurarsi che siano perfettamente asciutti prima di rimontarli.

La pulizia della spazzola per pavimenti è alquanto semplice visto che basta una semplice rotazione per rimuovere il rullo, senza il bisogno di un cacciavite o altri attrezzi. Consiglio di effettuare l’operazione una volta a settimana in presenza di animali domestici, così da eliminare i grovigli di peli e capelli che si formano attorno alle setole.

Dotazione di accessori

Nella confezione troviamo una buona dotazione di accessori. Oltre alla spazzola motorizzata per pavimenti e tappeti, c’è la mini turbo spazzola ideale per la pulizia di spazi ristretti o rimuovere peli di animale da divani e imbottiti, la bocchetta a lancia piatta per eliminare la polvere dalle fessure e la spazzola specifica per superfici delicate.

Sottolineo anche la presenza della base di ricarica da istallare a parete per un comodo rimessaggio e avere l’aspirapolvere sempre carico e pronto all’uso. Sulla base trovo anche gli appositi alloggiamenti per inserire gli accessori, così da mantenere tutto in ordine e alla portata di mano.

Conclusioni

Rowenta RH9879WO X-Force FLEX 11.60 Animal Care merita un mio giudizio finale molto buono considerando le elevate prestazioni e l’assenza di significativi punti deboli. Un aspirapolvere senza fili adatto per qualsiasi situazione, ma specialmente per chi possiede cani e gatti.

La notevole forza aspirante, l’asta pieghevole e la completa dotazione di accessori consentono di eliminare con facilità peli di animale e sporco da pavimenti, tappeti, divani e imbottiti. Non è, invece, la soluzione migliore per chi soffre di allergie respiratorie visto il sistema di svuotamento poco pratico con parecchia dispersione di polvere.

Infine, trovo importante evidenziare il servizio di riparabilità 15 anni disponibile per questo elettrodomestico. Ciò significa che l’azienda tedesca si impegna a garantire la disponibilità dei pezzi di ricambio per 10 / 15 anni ad un prezzo equo, a partire dal primo gennaio 2022.

Xiaomi Vacuum Cleaner Light

Xiaomi Vacuum Cleaner Light

Pro

  • Materiali di buona qualità
  • Corpo motore di dimensioni compatte
  • Molto maneggevole
  • Efficace sistema di filtraggio aria
  • Prezzo economico

Contro

  • Pulizia dei tappeti poco soddisfacente
  • Contenitore polvere di bassa capienza
  • Manca un indicatore di carica della batteria

Design e qualità costruttiva

Xiaomi Vacuum Cleaner Light è un aspirapolvere senza fili essenziale nel design così come nel funzionamento. Non dispone di nessun display digitale, ma solo un pulsante per avvio / spegnimento e attivazione della potenza massima. Il principale aspetto negativo di tale configurazione è l’impossibilità di conoscere il livello di carica residua.

Il corpo motore a forma cilindrica presenta dimensioni molto compatte con diametro di circa 15 centimetri, il che facilita gli spostamenti e le operazioni di pulizia. Tutta la struttura è in plastica, con la sola eccezione del tubo rigido in alluminio. Osservando con attenzione i particolari più delicati come l’innesto dell’asta, l’attacco degli accessori nonché i ganci del gruppo serbatoio / filtri, ho costatato una qualità costruttiva di buon livello.

Maneggevolezza

Il funzionamento senza fili, l’estrema leggerezza con peso di appena 2,3 chilogrammi (in modalità scopa elettrica) e l’ingombro limitato del corpo motore, favoriscono la maneggevolezza. Ciò permette di muovermi con comodità in spazi ristretti e sollevare l’aspirapolvere per pulire anche punti in alto con minimo sforzo. L’unico limite è il tubo non pieghevole che mi obbliga a curvare la schiena ogniqualvolta devo pulire sotto mobili bassi, letti e divani.

Prestazioni

Considerando le dimensioni molto contenute non possiamo aspettarci un modello con grande forza aspirante. In effetti il motore elettrico brushless assorbe 220 W e sviluppa una potenza di soli 50 AW. Tale valore, unito all’azione della spazzola motorizzata, permette di rimuovere polvere e piccoli detriti dai pavimenti con una certa facilità, mentre è insufficiente per una pulizia approfondita dei tappeti.

L’apparecchio si dimostra molto funzionale in modalità aspirabriciole. Basta staccare l’asta e inserire uno degli accessori per pulire rapidamente piccole aree ed eliminare la polvere da sopra i mobili, nonché lo sporco dalle fessure dei caloriferi, dalla tastiera del computer e da altri punti poco accessibili.

Una conseguenza delle dimensioni ridotte è la bassa capienza del contenitore pari a 0,6 litri. Ciò comporta il rapido riempimento e l’aumento della frequenza di svuotamento. Oltretutto, il sistema di rimozione del serbatoio non è dei più pratici e provoca la dispersione di polvere nell’ambiente circostante.

Filtraggio aria

Un aspetto positivo da evidenziare è il filtraggio dell’aria a 3 fasi. Il sistema è composto da un filtro ciclonico che cattura il particolato, un filtro in cotone e l’ultimo elemento con la funzione di trattenere le particelle fino a 0,3 micron. Il risultato è un ambiente domestico più salubre grazie all’espulsione di aria pulita.

Autonomia e tempi di ricarica

La batteria agli ioni di litio da 2500 mAh raggiunge un’autonomia di 45 minuti in modalità standard, mentre scende a soli 10 / 15 minuti inserendo la massima potenza. Utilizzando la normale forza aspirante sono in grado di pulire anche un appartamento di grandi dimensioni. Tuttavia, è molto probabile dover inserire piuttosto di frequente la modalità MAX. Pertanto, l’autonomia reale risulta inferiore al dato indicato dal costruttore. Per riportare la batteria da zero al 100% sono necessarie circa 5 ore.

Dotazione di accessori

La dotazione di accessori è essenziale ma comunque adeguata per assicurare una buona versatilità d’uso. Oltre alla spazzola motorizzata per la pulizia di pavimenti e tappeti, la fornitura comprende un beccuccio con setole per raccogliere e aspirare polvere da divani, mobili e superfici delicate a cui si aggiunge una bocchetta a lancia per la rimozione dello sporco da fessure e punti di difficile accesso. Nella confezione troviamo anche il supporto da fissare a parete per alloggiare aspirapolvere e accessori.

Conclusioni

Xiaomi Vacuum Cleaner Light è, nel complesso, un buon aspirapolvere senza fili. Ciò che ho più apprezzato è la grande maneggevolezza e la comodità nel raggiungere ogni angolo della casa. Tuttavia, in fase di acquisto è necessario tener presente la potenza limitata che si avverte, specialmente, durante la pulizia dei tappeti e la scarsa capienza del serbatoio.

Come scegliere una aspirapolvere senza fili

L’utilizzo di una scopa elettrica senza fili permette di eseguire la pulizia degli ambienti con libertà di movimento e rapidità. Tuttavia, in fase d’acquisto occorre considerare alcuni fattori per giudicare se un determinato modello possa fare al proprio caso. Struttura, autonomia, filtrazione e comparto degli accessori in dotazione sono i principali aspetti da valutare.

Struttura

Quanto alla struttura, le scope elettriche senza fili presentano forma snella e un peso inferiore rispetto ai modelli a traino con cavo. Una scopa elettrica senza fili di alta gamma, ad esempio, non supera solitamente i 3 chilogrammi e dispone di maniglia ergonomica per ridurre l’affaticamento e contenere le vibrazioni.

Occorre considerare che la leggerezza non implica necessariamente qualità, perché potrebbe scaturire anche dall’utilizzo di materiali scadenti.

Serbatoio della polvere

Il serbatoio di raccolta merita le dovute considerazioni. Un vano ridotto comporterà ricorrenti manutenzioni e ciò potrebbe non rappresentare un disagio per coloro che utilizzeranno l’elettrodomestico in ambienti ristretti, in cui lo sporco da raccogliere è limitato. Diversamente, per ripulire vani ampi o gli esterni dell’immobile è preferibile optare per modelli dotati di serbatoi dalla capienza generosa.

Nella maggior parte dei casi le scope elettriche senza fili prevedono anche un sistema di aggancio e di ricarica a parete o a pavimento. Quando si dispone di spazi limitati per il parcheggio meglio orientarsi sulle scope con sistema antiribaltamento e che rimangono in piedi da sole.

Batteria

Una volta che sono stati analizzati gli aspetti strutturali si passa a valutare la batteria, con un valore che oggi è compreso fra 14 e 32 V: al maggiore voltaggio consegue più potenza di aspirazione. I modelli più potenti si rivelano adatti per pulizie intensive, quali rimozione dei peli di animali e per la manutenzione dei tappeti.

Le batterie possono essere agli ioni di litio e al nichel-metallo idruro. Le prime si ricaricano più velocemente, sono longeve e leggere, a discapito di un prezzo maggiore rispetto alle seconde.

Ad ogni buon conto è molto importante stimare anche l’autonomia di funzionamento e quindi accertarsi che la batteria duri il tempo necessario per ultimare le pulizie. L’autonomia bassa non oltrepassa 15 minuti e quella media si aggira intorno ai 40, sebbene esistano alcun scope senza fili performanti dotate di batteria con durata di 1 ora.

Sistema filtrante

Una scopa elettrica senza filo si contraddistingue pure per il sistema di filtraggio di cui è dotata. I filtri più evoluti si chiamano HEPA e vengono classificati secondo caratteristiche prestazionali crescenti.

Quelli di tipo 13 o 14 rispondono ad elevati standard qualitativi, nonché alle vigenti normative europee in materia di igiene. Svolgono una profonda azione sanificante, specie per coloro che soffrono di allergie, perché sono in grado di trattenere, senza disperderle nell’ambiente, quasi il 100% di particelle di 0,3 µm.

Accessori

Sul fronte degli accessori in dotazione, posto che alcune scope elettriche senza fili si possono trasformare in aspirabriciole compatti e maneggevoli, è bene ricordare che la spazzola multifunzione per tutte le superfici non sempre assicura risultati appaganti.

Compatibilmente con le specifiche necessità, buona regola è spaziare fra le tipologie di scope elettriche sena fili vendute assieme alle bocchette di aspirazione a punta, snodabili oppure per gli imbottiti, in modo da beneficiare di una maggiore versatilità d’uso e poter aspirare la polvere anche all’interno dell’abitacolo di un’autovettura.

Marca e Prezzo

Infine, per mera completezza, si segnala che la marca e il prezzo sono variabili che spesso condizionano la scelta finale. Consigliamo di prediligere scope elettriche senza fili prodotte dalle case più blasonate, che generalmente assicurano maggiore qualità costruttiva e i cui centri assistenza e pezzi di ricambio sono agevolmente reperibili.

In ordine al prezzo, invece, in commercio si trovano scope elettriche senza fili economiche che partono da 100,00 euro, fino ad arrivare a quelle di fascia alta il cui costo d’acquisto si aggira intorno a 200,00 euro.

Migliori tecnologie

Bosch Power for ALL

Bosch Power for ALL è un’intelligente soluzione che consente di utilizzare un’unica batteria intercambiabile da 18V, sia per l’alimentazione di elettroutensili da giardinaggio o per il fai da te che scope elettriche ed aspiratori portatili.

Dyson Spazzola High Torque

Dyson Spazzola High Torque è l’accessorio principale della scopa elettrica modello V11. La sua particolarità è la presenza di sensori sulla barra che rilevano la resistenza al rotolamento per adattare (solo durante la modalità automatica) la potenza aspirante in base al tipo di superficie da pulire.

Dyson DLS

Dyson DLS è l’acronimo di Dynamic Load Sensor e rappresenta la tecnologia utilizzata nella spazzola High Torque per consentire l’automatico adattamento della potenza aspirante ed evitare di cambiare accessorio, pur passando dalla pulizia di un pavimento a quella di un tappeto. Un sistema capace di rilevare la resistenza della barra rotante e comunicare a motore e batteria di aumentare o diminuire la potenza.

Dyson V11 motore digitale

Il cuore della scopa elettrica Dyson V11 è il suo motore digitale capace di raggiungere i 125.000 giri al minuto e generando, in modalità Boost, una potenza aspirante pari a 185 AW.

Domande frequenti

Classifiche correlate