Miglior Aspirapolvere Robot

di Andrea Pilotti 12 ottobre 2018

Classifica, Recensioni e Offerte dei Migliori Aspirapolvere Robot sul mercato, selezionati dalla nostra redazione per durata della batteria, qualità dei sensori, tempi di ricarica, silenziosità, possibilità di controllo da remoto, potenza aspirante, prezzo e marca.

Miglior Aspirapolvere Robot

Classifica e Recensioni dei migliori aspirapolvere robot sul mercato

Il migliore

iRobot Roomba 980

Iniziamo le nostre recensioni sui migliori robot aspira pavimenti attualmente in commercio, con il modello iRobot Roomba 980. Stiamo parlando del top di gamma del produttore iRobot, che si può certamente considerare il marchio di riferimento in questo settore.

L’elettrodomestico ha una linea molto pulita con una forma rotonda e un design moderno senza fronzoli. I dati tecnici più significativi sono una potenza di 33 W, la rumorosità di 70 dB, l’autonomia di 120 minuti e il tempo di ricarica di 180 minuti.

La potenza aspirante è buona ma non si discosta molto da modelli più economici; la vera differenza sta tutta nella comodità di utilizzo. Il senso di orientamento del robot è molto preciso grazie al sistema di navigazione iAdapt 2.0 con Visual Location, che permette di ottenere un livello di pulizia apprezzabile.

Per creare percorsi intelligenti l’apparecchio è dotato di sensori e di una telecamera digitale per mappare l’ambiente domestico. Questo modello è in grado di pulire appartamenti fino a 180 metri quadri senza difficoltà e in modo molto meticoloso; inizia da una stanza passando alla successiva solo quando la precedente è stata completamente pulita.

Cosa succede se nel bel mezzo dell’attività la carica si esaurisce? Come ogni bravo robot aspira pavimenti che si rispetti, torna alla base, aspetta il tempo necessario per la ricarica completa e riparte ritornando esattamente nel punto dove aveva interrotto.

Il sistema Carpet Boost è in grado di riconoscere tappeti o stanze con moquette, ed adeguare la potenza aspirante. Nella confezione sono presenti due muri virtuali, utili a creare le linee di demarcazione delle zone di casa da rendere inaccessibili al robot.

L’apparecchio è dotato di connessione Wi-Fi e scaricando l’App dedicata può essere completamente gestito tramite smartphone. Se per esempio mentre sta lavorando disturba gli ospiti presenti, con un semplice click sul telefono possiamo riportarlo alla base.

Allo stesso modo siamo in grado di farlo partire quando lo desideriamo e programmare orari precisi per la pulizia, in modo che le operazioni vengano svolte quando la casa è vuota. Siamo in ufficio e vogliamo verificare lo stato del robot? Grazie al controllo remoto con lo smartphone e l’App dedicata, saremo in grado di gestire qualunque funzionalità e in qualsiasi luogo ci troviamo.

Durante la nostra recensione, anche osservando questo iRobot Roomba 980 con il massimo senso critico, è stato difficile trovare dei difetti. Questo modello non fa fatica a piazzarsi al primo posto della nostra classifica.

Secondo noi è il robot aspira pavimenti ideale per chi ha appartamenti molto grandi e desidera un prodotto con un alto livello di personalizzazione, gestibile da remoto e con funzioni tali da far dimenticare di avere un robot per casa.

Il più venduto

Neato Botvac D7 Connected

Metodico, preciso ed efficiente. Possiamo sintetizzare in tre termini l’idea che ci siamo fatti di Neato Botvac D7 Connected. Il contrasto tra la parte in plastica grigia e quella con effetto acciaio satinato rende l’estetica molto più accattivante.

Sulla parte frontale troviamo l’unico pulsante che fa da accensione, spegnimento e tasto funzioni. A seconda della modalità di pulizia si accendono delle icone luminose vicino al pulsante, mentre nella parte opposto troviamo gli indicatore per la connessione Wi-Fi e lo stato di carica della batteria.

La capacità totale della vaschetta raccogli polvere è di 0,7 litri, l’autonomia di 120 minuti e il livello di rumorosità raggiunge i 74 dB.

Rispetto agli altri prodotti del marchio Neato, nel Botvac D7 Connected è stata migliorata la precisione nel ricostruire le mappe degli ambienti, e di conseguenza anche la capacità di percorrenza per avere migliori prestazioni in termini di velocità e copertura dell’area da pulire.

L’evoluzione della tecnologia laser Neato e la gestione software permettono a questo robot aspirapolvere di gestire spazi e autonomia di funzionamento: se necessario, il robot si ferma per ricaricarsi prima di completare la pulizia programmata.

In periodi di assenza prolungata, è possibile controllare il dispositivo a distanza via smartphone, e con l’App dedicata si può ottenere un resoconto del lavoro svolto e programmare le successive sessioni di pulizia.

Una particolarità da segnalare in questa recensione è il fattore di forma “a D”, che migliora la possibilità di raggiungere angoli e muri durante le operazioni di pulizia.

Attraverso l’app disponiamo di un buon numero di funzioni. Oltre a stabilire quando azionare il dispositivo, possiamo creare delle linee di demarcazione virtuali per far eseguire un determinato percorso.

Prima di fare questo, il robot dovrà creare una mappa dettagliata della casa sfruttando il sensore a torretta. Se abbiamo bisogno di maggior potenza ci basterà selezionare la modalità Turbo, mentre se vogliamo diminuire il livello di rumorosità, basterà impostare la funzione Eco.

Neato Botvac D7 Connected è un prodotto di fascia alta, curato nei minimi dettagli e in grado di offrire prestazioni elevate ma anche una certa facilità d’uso. Un prodotto che consigliamo a chi ama avere sempre tutto sotto controllo anche lontani da casa e programmare con metodica precisione anche la pulizia dei pavimenti.

Il più efficiente

Dyson 360 Eye

Dyson 360 Eye è l’aspirapolvere robot con due modalità differenti di potenza, per ogni esigenza di pulizia. La modalità Max permette di aspirare anche lo sporco più ostinato ed elevato, fino ad un massimo di 40 minuti, mentre la modalità Silenzioso, agisce sullo sporco quotidiano, con massima discrezione.

Il motore digitale Dyson V2 entra nella nostra classifica dei migliori aspirapolvere robot per le elevate prestazioni di aspirazione, testate con contenitore pieno secondo lo standard IEC 60312-1, Cl. 5.8 e 5.9. Inoltre, un sistema di telecamera live permette al robot di ottenere un’immagine panoramica dell’ambiente che lo circonda, per una pulizia ottimale di ogni luogo. Possiede delle spazzole dotate di filamenti in nylon e fibre di carbonio, per rimuovere anche la polvere più fine.

Con l’app Dyson Link, l’elettrodomestico si può controllare distanza e impartirgli comandi sempre nuovi, anche se ci si trova in ufficio o fuori casa. Grazie alla stazione di ricarica inclusa, il robot può essere conservato e mantenuto sempre carico, per utilizzarlo quando si desidera. Risulta particolarmente indicato per soggetti allergici, in quanto cattura gli allergeni della polvere, purificando l’aria.

Nonostante le buone prestazioni, questo prodotto ha un consumo energetico ridotto che non influenza i costi in bolletta. La struttura è compatta, a forma semisferica, in plastica color acciaio lucido. Il design è originale e adatto ad ambienti di ultima generazione.

Il più silenzioso

LG Hom-Bot Square 2 VR65710LVMP

In classifica, troviamo il Robot aspirapolvere Hom-Bot Square 2 di LG, pensato per arrivare anche negli angoli più angusti della casa.

Grazie alla sua forma quadrata e alle spazzole laterali, infatti, riesce a prelevare polvere e sporco, anche in aree ristrette del pavimento, assicurando un’igiene accurata.

Dei sensori digitali, invece, permettono di riconoscere il percorso più idoneo e memorizzarlo, evitando urti e danni accidentali, durante l’utilizzo.
Presenta due differenti modalità di movimento: Zig Zag, per gli ambienti ricchi di ostacoli, e My Space, che consente di ripassare due volte sullo stesso punto, per rimuovere ogni residuo.

Il prodotto impiega il sistema Dual Eye 2.0 che, mediante una scansione del grado di luminosità dell’ambiente, sceglie in che direzione muoversi, riducendo al minimo i movimenti inutili e il consumo di corrente elettrica superflua. Ciò rende l’elettrodomestico una buona scelta per chi desidera risparmiare in bolletta.

Secondo la nostra opinione, questo elettrodomestico è indicato per chi ha in casa molti tappeti e superfici irregolari. Infatti, è dotato di due interessanti sistemi di sicurezza: Smart Exit, che impedisce al robot di rimanere incastrato su tappeti e spazi molto piccoli, e la funzione Hom-Bot, che riesce a riconoscere gli infissi e ad aggirarli, senza scontrarsi.

Riportiamo infine alcuni dati che abbiamo preso in considerazione per la redazione di questa guida all’ acquisto. L’elettrodomestico è dotato di due telecamere, un sensore ad infrarossi e uno a ultrasuoni, utilizza un’interfaccia a comandi vocali e ha 7 differenti programmi di pulizia. Da segnalare in recensione, LG Hom-Bot Square 2 VR65710LVMP è in grado di coprire in autonomia una superficie di 150 m².

Il più conveniente

Ecovacs Deebot OZMO 930

Modello dal design tradizionale con forma tonda, doppia ruota, spazzola frontale e con sensore a torretta, Ecovacs Deebot OZMO 930 offre un’autonomia di circa 110 minuti con tempi di ricarica che sfiorano le 4 ore. Un robot silenzioso con una rumorosità di soli 64 dB e una capacità del serbatoio di raccolta polvere di 0,45 litri.

Il sensore a torretta inizia la scansione meticolosa dell’ambiente appena  mettiamo in funzione l’apparecchio. Grazie all’App dedicata Evovacs avremo, nel giro di pochi minuti sullo schermo del nostro smartphone, una mappa dettagliata di tutta la casa e la possibilità di poter assegnare al robot le varie attività.

Non avremo bisogno nemmeno di muri virtuali da posizionare potendo delimitare le stanze inaccessibili direttamente dal telefono. Molto utile anche la funzione priorità di pulizia solo in determinate zone.

Se il funzionamento si interrompe per effettuare la ricarica, non serve preoccuparsi visto che l’apparecchio una volta pronto tornerà nel punto dove si era arrestato.

Non vi spaventate se sentirete il robot parlare visto che di tanto in tanto vi fornirà report verbali per tenervi sempre informati sull’avanzamento delle operazioni di pulizia.

Ecovacs Deebot OZMO 930 è in grado di pianificare in modo intelligente il percorso adattandosi all’ambiente di casa, evitando tutti gli ostacoli grazie ai sensori di prossimità.

Le modalità di pulizia sono tre e precisamente: Auto (pulizia generale), Area (solo nelle zone scelte da noi) e Personalizzata (per una pulizia mirata in una zona specifica).

Se tutto questo non fosse sufficiente, l’elettrodomestico è dotato anche di panno e vaschetta dell’acqua per unire all’aspirazione anche una funzione di lieve lavaggio.

Un apparecchio che, secondo la nostra opinione, offre decisamente un buon rapporto qualità prezzo. Dispone di caratteristiche tecniche e possiede un’applicazione che han ben poco da invidiare a modelli dal prezzo superiore.

Il più economico

Ilife V8s

Robot dalla linea semplice e pulita con un piccolo display per indicare l’ora e lo stato di carica della batteria, Ilife V8s ha dalla sua una potenza di 22 W, capacità di 0,75 litri e una batteria di 2600mAh per garantire un’autonomia di 100 minuti e tempi di ricarica di circa 350 minuti.

Si tratta di un dispositivo che fa della semplicità d’uso la sua dote migliore. Non è tra i modelli più smart che si possono trovare, ma offre tutte le funzionalità necessarie per assicurare risultati soddisfacenti.

Se cerchiamo un robot aspira pavimenti da comandare da remoto tramite telefono o che mappi la nostra casa con super sensori, allora dobbiamo rivolgere la nostra attenzione altrove. Se invece vogliamo facilità d’uso, praticità, buoni livelli di pulizia e senza spendere un’occhio della testa, Ilife V8s può essere a nostro avviso una buona scelta.

Non sono presenti sensori a torretta o telecamere digitali, ma una serie di sensori di prossimità in grado di creare dei percorsi intelligenti in modo da ottimizzare le operazioni di pulizia, ed evitare gli ostacoli o pericolose cadute dalle scale. Anche se l’operazione va eseguita manualmente, possiamo impostare giorni della settimana e orari in cui far lavorare il robot.

Sono quattro le modalità di pulizia selezionabili tramite il telecomando: programmabile, pulizia perimetrale della stanza, massima potenza e intensiva per una specifica zona.

Modello che consigliamo a tutti coloro che hanno ambienti non particolarmente grandi da pulire, che vogliono godere della comodità offerta da un robot aspira pavimenti con costi decisamente accessibili.

Per tappeti

Samsung VR900

In buona posizione nella nostra classifica, Samsung VR900 colpisce in prima battuta per il suo design, con forma e aspetto che si discostano parecchio dai modelli più classici. È squadrato posteriormente e un po’ più arrotondato nella parte anteriore dove spicca un display con i comandi principali. L’apparecchio è dotato di telecomando per la gestione di tutte le funzioni.

I dati tecnici più significativi sono una potenza di 75 W, rumorosità 76 dB, autonomia 60 minuti e tempo di ricarica 160 minuti.

Una delle caratteristiche che contraddistingue questo modello è la sua potenza aspirante dovuta al sistema CyclonForce. Una tecnologia simile a quella applicata su alcuni modelli di scope elettriche senza fili. Grazie a questa caratteristica tecnica, alla buona potenza e alla spazzola lunga 311 millimetri, si possono ottenere adeguati livelli di pulizia sia su pavimenti, che sui tappeti a pelo corto e moquette.

Il robot è dotato di sensori per riconoscere ed evitare gli ostacoli con una visuale di 180 gradi. Un sistema che praticamente non offre punti ciechi e permette all’elettrodomestico di aggirare anche gli oggetti più piccoli come le gambe delle sedie o dei tavolini.

Interessante il sistema Point Cleaning che permette, tramite il telecomando, di generare un punto luminoso sul pavimento per indicare l’area esatta dove pulire. Anche le ruote di questo modello sono abbastanza fuori dall’ordinario con un diametro di 105mm che, unite alla potenza, garantiscono una buona trazione e il superamento di ostacoli come cavi, piccoli scalini o bordi alti di tappeti.

Per calcolare il percorso di pulizia ottimale l’elettrodomestico sfrutta 10 sensori e una fotocamera digitale; muovendosi in totale autonomia per 60 minuti effettua la pulizia tornado alla base una volta che il livello di carica scende sotto una certa percentuale.

Le personalizzazioni non mancano con 7 modalità di pulizia, la partenza ritardata e quella silenziosa.

Secondo la nostra opinione, Samsung VR900 è un elettrodomestico che svolge bene il suo lavoro, molto facile da utilizzare con le necessarie funzionalità per garantire risultati di pulizia soddisfacenti. Una scelta consigliata, a nostro avviso, per chi non desidera un prodotto troppo “smart” da controllare tramite App dedicata, ma che garantisca comunque la pulizia efficace e costante di pavimenti e tappeti presenti in casa.

Per peli animali

Vorwerk Folletto VR200

Nella nostra guida all’acquisto, abbiamo selezionato il Folletto VR200 di Vorwerk, un prodotto versatile, adatto al trattamento di tutti i tipi di pavimento. Infatti, è dotato di spazzole con caratteristiche innovative che permettono di aspirare la polvere sopra piastrelle, mattonelle, tappeti, parquet e altre superfici della casa.

L’elettrodomestico è dotato di sensori per il riconoscimento degli ostacoli, come ad esempio mobili e oggetti, che vengono così aggirati, senza correre rischi. Possiede un telecomando per il controllo a distanza che permette di selezionare le diverse funzioni, quando il prodotto è già in funzione, in base alle proprie esigenze.

Inoltre, si può programmare in anticipo, per l’esecuzione della pulizia quotidiana e si può verificarne lo stato, mediante app su smartphone e tablet. Secondo la nostra opinione è un elettrodomestico indicato per chi ha animali in casa. Infatti, aspira efficacemente tutti i peli, in modo silenzioso, senza dare fastidio al proprio amico a quattro zampe. Si tratta di un dispositivo a risparmio energetico, dotato di opzione Eco.

Impostando questa funzione, la pulizia avviene senza spreco di corrente elettrica, in modo da ridurre al minimo il consumo in bolletta. La struttura è in plastica lucida, nella colorazione bianca e grigia. Il design di questo robot è estremamente sottile e pratico, per infilarsi comodamente sotto ogni mobile.

Per grandi superfici

Xiaomi Mi Robot Vacuum Cleaner 2

Xiaomi è una marca entrata da poco nel mondo dei robot aspira pavimenti ma ha saputo ritagliarsi da subito un suo spazio grazie a prodotti capaci di offrire un buon rapporto qualità prezzo.

Xiaomi Mi Robot Vacuum Cleaner 2 è di forma rotonda, il colore bianco, non c’è un display ma solamente il pulsante on/off, quello per il ritorno alla base e per la funzione di pulizia automatica. L’unico particolare da notare è la presenza di una specie di torretta bianca e arancione che altro non è che il sensore di distanza per scansionare l’ambiente durante le operazioni di pulizia.

Questo modello offre una potenza di 58W, batteria da 5200 mAh Li-ion, un’autonomia di 150 minuti e rumorosità di 74 dB.

Come accennato in apertura di recensione, il prodotto è dotato di un sensore di distanza per mappare l’ambiente a 360 gradi con una frequenza di 1800 volte al secondo; questo per meglio pianificare il percorso e scegliere in tempo reale la direzione da prendere. Gli altri sensori di prossimità permettono di riconoscere i gradini e gli ostacoli; quest’ultimi vengono approcciati con delicatezza ma anche con una certa lentezza.

Altro aspetto che abbiamo trovato interessante è l’App dedicata per la gestione e la personalizzazione delle modalità di funzionamento. L’applicazione esiste sia per Android che iOS. Unico limite a nostro avviso i menu, proposti nella sola lingua inglese.

Le sue potenzialità sono comunque molto interessanti. Al primo avvio ci troveremo sul telefono una mappa dettagliata della casa che ci permetterà di spostare il robot dove vogliamo e di aumentare a piacere la potenza. La funzione però più importante è il poter selezionare tre aree distinte dove far funzionare il robot; questo ci permetterà di evitare l’utilizzo dei muri virtuali. Naturalmente è possibile impostare orari e giorni in cui azionare l’apparecchio.

L’aspirapolvere robot proposto dall’azienda cinese guadagna una buona posizione nella nostra classifica anche per la funzione lavapavimenti di cui è dotato.

Xiaomi Vacuum Cleaner 2 è un robot interessante soprattutto per le funzionalità offerte dal software di gestione (peccato per ora la sola lingua inglese) e per la sua semplicità di utilizzo.

Tabella Comparativa

Modello Rumorosità (dB) Potenza aspirazione (Watt) Autonomia (minuti) Tempo di ricarica (minuti)
iRobot Roomba 980 70 33 120 180
Neato Botvac D7 Connected 74 50 120 150
Dyson 360 Eye 63 20 80 120
Samsung VR900 76 75 60 160
Xiaomi Mi Robot Vacuum Cleaner 2 74 58 150 nd
LG Hom-Bot Square 2 VR65710LVMP 60 40 100 180
Folletto VR200 70 30 90 190
Ecovacs Deebot OZMO 930 64 60 110 240
Ilife V8s nd 22 100 350

Offerte Aspirapolvere Robot

Come scegliere un aspirapolvere robot di qualità

Un numero sempre maggiore di persone si affida agli aspirapolvere robot, da affiancare alla scopa elettrica o in sostituzione della stessa, che funzionano in modo automatico e indipendente, per avere “una mano” nelle faccende domestiche. Il prezzo di questi apparecchi, sempre più frequenti sugli scaffali dei reparti elettrodomestici di negozi e grandi magazzini, oltre che naturalmente su internet, varia dalle cento euro circa per arrivare a cifre ben più ragguardevoli per i modelli più avanzati.

Ecco quindi una guida che aiuta a conoscere meglio questi elettrodomestici di nuova generazione, per comprenderne tutte le funzioni, le evoluzioni tecnologiche rispetto ai primi modelli, al fine di effettuare un acquisto consapevole.

Prima di tutto, è necessario fare chiarezza per capire quello che si cerca veramente, ossia se un aspirapolvere robot semplice, relativamente economico e con un numero limitato di funzioni il cui scopo principale sarà quello di eliminare la polvere sul parquet in giro per casa, oppure se volete orientarvi su un modello più costoso, con memoria, calendario e orari per la programmazione, sensori per l’individuazione automatica di polvere e sporco e possibilità di passare da pavimento e tappeto. Per queste superfici alcuni modelli risultano particolarmente efficaci, ma se si hanno molti tappeti in casa, consigliamo di valutare l’acquisto di un battitappeto specifico.

Tante volte, uno dei modelli più economici è più che sufficiente per quello di cui si ha bisogno, considerando che le funzionalità extra che fanno lievitare il prezzo non sempre sono così indispensabili.

Potenza e performance

Alcuni modelli si differenziano tra loro in base anche al tempo che ci mettono per completare la carica o per quanto tempo durano in attività, e spesso queste informazioni sono riportate chiaramente sulle confezioni o nelle descrizioni; inoltre, se ne avete la possibilità, cercate di toccare l’oggetto con mano prima dell’acquisto assicuratevi che sia realizzato robustamente e ad arte. Le stesse indicazioni valgono per l’acquisto di tutti gli elettrodomestici votati alla cura dei pavimenti, come le lucidatrici domestiche.

La maggior parte dei modelli è dotata inoltre di una “base” per l’autoricarica, anche se a volte questa potrebbe essere venduta separatamente; in tal caso, vi consigliamo di acquistarla in quanto rappresenta una grande comodità.

Transizioni pavimento/tappeto e individuazione di scale

Gli aspirapolvere robot sono particolarmente indicati per pulire i parquet o i pavimenti in marmo o piastrelle, ma alcuni modelli possono passare senza problemi da pavimento a tappeto e viceversa, sempre che il tappeto non sia troppo alto e impedisca al robot di salirvi sopra. Ancora, alcuni modelli potrebbero essere dotati di uno speciale sensore che permette loro di accorgersi quando sono arrivati sul bordo della scala, permettendogli quindi di girarsi e di riprendere a pulire.

Copertura delle aree e individuazione dello sporco

I modelli di ultima generazione hanno la capacità di capire dove sono già passati a pulire, per dedicarsi ad altre zone non ancora lavorate, ed alcuni sono anche capaci di individuare le zone particolarmente sporche, e dedicare a queste aree più tempo e più passaggi fino a che tutto lo sporco non sarà rimosso. Questi accorgimenti tecnici permettono all’elettrodomestico di pulire efficacemente tutti i pavimenti di casa, ma per chi desidera un prodotto ancora più performante, magari avendo un appartamento particolarmente grande, consigliamo la lettura della guida alla scelta dei migliori aspirapolvere centralizzati domestici.

Dimensioni del sacchetto

Ogni aspirapolvere o pulitore robot ha un sacchetto o un contenitore per raccogliere lo sporco, e questi possono avere dimensioni diverse in base al modello; prima dell’acquisto controllate che sia abbastanza capiente per le vostre necessità, che sia facile da rimuovere, svuotare, pulire e reinserire, e che vi permetta anche, magari, di azionare il robot più volte prima di doverlo svuotare.

Funzioni speciali

Alcuni modelli, quelli più recenti e costosi, sono dotati di tutta una serie di opzioni avanzate e speciali, ad esempio:

  • Funzione programmazione: per farlo funzionare anche quando siete al lavoro, o in vacanza;
  • Telecomando a distanza: per accenderlo, spegnerlo e manovrarlo senza nemmeno dovervi chinare;
  • Sistema o braccio per il montaggio a muro;
  • Base per l’auto-ricarica;
  • Sensore per l’individuazione dello sporco.

Manutenzione e riparazione

Solitamente, questi apparecchi sono di semplice manutenzione, spesso infatti basta assicurarsi che il sacchetto o il contenitore per lo sporco siano vuoti, e che le spazzole non siano piene di sporco, di capelli o di qualsiasi elemento che possa impedirne il corretto funzionamento, avendo cura di sostituirle quando saranno troppo usurate e consumate.

Quando acquistate l’apparecchio, consigliamo di acquistare anche eventuali pezzi di ricambio come i sacchetti o le spazzole, in modo da “essere a posto” per un po’ di tempo.

Se avete deciso di acquistare uno di questi elettrodomestici e, è giunto il momento di preparare la casa al suo arrivo, rimuovendo quante più cose possibile dal pavimento che possano ostruirgli il cammino, come giornali, cavi e fili, vasi e via dicendo. Assicuratevi di leggere attentamente il manuale di istruzioni prima di attivarlo per la prima volta, soprattutto per quello che riguarda le tempistiche della prima ricarica completa della batteria.

[Voti: 195    Media Voto: 4.9/5]
Elettrodomestici che potrebbero interessarti
Come acquistare a metà prezzo

Per ottenere uno sconto superiore al 50% sul prezzo di listino, la nostra redazione ha sviluppato golden list, un servizio gratuito che ti informa quando i prodotti sono a metà prezzo. Guarda un esempio

GUIDA ACQUISTI
Guida all'acquisto degli Elettrodomestici
Dal 2007 Guida Acquisti è la rivista consumatori indipendente che ti aiuta scegliere gli elettrodomestici, attraverso classifiche,recensioni e offerte dei migliori prodotti sul mercato.