in

Migliori aspirapolvere a traino senza sacco

Classifica migliori aspirapolvere a traino

Bosch BGS05X240

test Bosch BGS05X240

Pro

  • Aspira bene qualsiasi tipo di pavimento
  • Materiali di buona qualità
  • Solidità costruttiva
  • Dimensioni compatte e peso leggero
  • Comodo svuotamento del serbatoio
  • Regolazione potenza di aspirazione

Contro

  • Poco pratica la pulizia dei tappeti

Bosch BGS05X240 è un aspirapolvere a traino senza sacco che presenta un insieme di caratteristiche tecniche e costruttive al fine di garantire un buon livello di pulizia e una certa praticità. Le dimensioni compatte favoriscono gli spostamenti negli spazi stretti e un comodo rimessaggio dopo l’uso.

Quest’ultima operazione è facilitata anche dall’apposita clip per fissare il tubo flessibile. Il peso di circa 6 chilogrammi (con montata la spazzola per pavimenti), la confortevole maniglia e l’apprezzabile scorrevolezza delle ruote lo rendono un elettrodomestico piuttosto facile da trascinare o trasportare a mano.

La maneggevolezza durante le pulizie è favorita dall’adeguata lunghezza del tubo flessibile e dell’asta estendibile in metallo, a cui aggiungere i 9 metri del cavo dell’alimentazione e pratico pulsante per l’avvolgimento automatico.

Il motore elettrico da 700 watt offre un buon compromesso tra forza aspirante e consumi energetici, mantenendo la rumorosità entro valori nella norma per gli standard di categoria. Anche la dotazione di accessori l’ho trovata completa se rapportata alla fascia di prezzo, disponendo di una spazzola per tappeti / pavimenti e una specifica per parquet con morbide setole, nonché una bocchetta per eliminare la polvere da fessure, angoli, divani e sopra i mobili.

Bosch BGS05X240 ha dimostrato nel corso della prova una notevole solidità costruttiva, particolare evidente osservando la qualità dei materiali plastici e special modo i punti di aggancio. Un apparecchio che ho apprezzato anche per la facilità con cui estraggo il serbatoio da 1,5 litri, svuotando il contenuto direttamente nella spazzatura semplicemente pigiando un tasto.

Altro valore aggiunto è la regolazione della potenza di aspirazione, il che mi permette di allentare l’effetto ventosa in base al tipo di superficie. Ciò nonostante la pulizia sui tappeti non è risultata particolarmente agevole, facendo un po’ fatica a far scorrere la spazzola.

Electrolux EC41-4T

test Electrolux EC41-4T

Pro

  • Design compatto ed ergonomico
  • Serbatoio piuttosto capiente
  • Aspira bene pavimenti e tappeti
  • Potenza di aspirazione regolabile

Contro

  • Non dispone di filtro HEPA
  • Raggio d’azione inferiore rispetto alla media di categoria

Electrolux EC41-4T è un aspirapolvere a traino senza sacco che mi ha subito colpito da una parte per l’aspetto moderno ed elegante e dall’altra per il design compatto ed ergonomico favorendo gli spostamenti in spazi ristretti e assicurando una comoda manovrabilità.

La maneggevolezza è diretta conseguenza anche del peso piuttosto contenuto di 4,5 chilogrammi del solo aspirapolvere e coppia di ruote posteriori in gomma per non graffiare pavimenti delicati e ruota anteriore piroettante per seguire agevolmente i movimenti durante la pulizia.

Il motore da 750 watt genera un vortice ciclonico in grado di aspirare con una certa efficacia anche peli di animali e piccoli detriti, mentre il contenitore da 1,8 litri assicura prolungati utilizzi senza procedere con frequenza allo svuotamento. Inoltre, in questo caso, il serbatoio è facilmente removibile e il pulsante per l’apertura del coperchio rende l’operazione rapida e senza disperdere troppa polvere nell’ambiente circostante.

Molto comodo il selettore per variare la potenza di aspirazione in base alle mie necessità, limitando il cosiddetto effetto ventosa che su determinate superfici impedisce la fluida scorrevolezza della spazzola rendendo più ostica la pulizia.

Ho trovato soddisfacente anche il sistema di filtrazione che sfrutta la separazione delle particelle grandi da quelle piccole e il doppio filtro in entrata e uscita. Inoltre entrambi gli elementi filtranti sono facilmente accessibili per il lavaggio o l’eventuale sostituzione.

Electrolux EC41-4T è un aspirapolvere che non ha mostrato particolari punti deboli nel corso del test, anzi è risultato un apparecchio affidabile, con una solida struttura progettata per durare negli anni e un’adeguata dotazione di accessori per pulire anche pavimenti delicati e rimuovere la polvere da fessure, angoli, divani e mobili imbottiti.

Oltre alla mancanza del filtro HEPA, l’unico limite riguarda il raggio d’azione; a fatica riesco a raggiungere i 7 metri, ovvero un valore leggermente inferiore alla media e dovuto al tubo flessibile più corto del solito.

Hoover Khross KS 50 Pet

test Hoover Khross KS 50 Pet

Pro

  • Aspira bene sia pavimenti che tappeti
  • Buona qualità costruttiva
  • Efficace sistema di filtraggio dell’aria
  • Comodo svuotamento del serbatoio

Contro

  • La potenza non è regolabile
  • Bocchetta a lancia piuttosto corta

Hoover Khross KS 50 è un aspirapolvere a traino essenziale e progettato per offrire una notevole praticità d’uso e il mantenimento costante nel tempo delle prestazioni.

Considerazioni a cui sono giunto dopo aver analizzato l’elevata qualità costruttiva e la solidità delle parti plastiche solitamente più delicate (attacchi del serbatoio e innesto tubo / accessori), nonché testato le performance attraverso una generale pulizia della casa.

Il peso di circa 6,5 chilogrammi non dà particolare fastidio e poco si avverte grazie alle due grosse ruote posteriori e quella frontale piroettante che assicurano un facile trascinamento e rendono improbabile il ribaltamento.

Inoltre, considerando un raggio d’azione di 7,5 metri, non devo nemmeno effettuare chissà quali spostamenti. Del resto il tubo flessibile e l’asta estendibile mi permettono di raggiungere anche punti in alto senza problemi.

Il sistema d’aspirazione ciclonico è alimentato da un motore elettrico da 550 watt; valore abbastanza basso che non deve comunque trarre in inganno visto che, alla prova dei fatti, sono riuscito a eliminare polvere, piccoli detriti e soprattutto peli di animali con facilità da pavimenti, tappeti e divani. Tutto questo col solo limite della potenza fissa non regolabile e il consueto sistema di apertura sul manico che, a mio avviso, serve a poco.

L’aria viene prefiltrata per trattenere le particelle di più grosse dimensioni e preservare il motore dopodiché, prima di essere espulsa, passa in un filtro HEPA così da trattenere fino al 99,98% delle impurità.

La sporcizia finisce la propria corsa nel serbatoio da 1,8 litri di capacità, dotato di comodo meccanismo di sgancio per svuotare il contenuto direttamente nel cestino dell’immondizia. A completare le caratteristiche ci sono gli immancabili tasti da azionare con il piede per accendere / spegnere l’apparecchio e avvolgere il cavo, nonché la comoda maniglia integrata nel serbatoio per facilitare il sollevamento e trasporto a mano.

Hoover Khross KS 50 pet è un aspirapolvere a traino senza sacco dal costo che considero competitivo se rapportato alle prestazioni offerte e alla solidità costruttiva.

Un modello che non presenta particolari punti deboli da evidenziare e proposto con una buona dotazione di accessori. Nella confezione ho trovato la spazzola multisuperficie, spazzola specifica per parquet, spazzola a pennello per rimuovere la polvere da mobili e imbottiti e una bocchetta a lancia. Ad essere pignolo quest’ultimo accessorio poteva essere realizzato di maggior lunghezza per raggiungere più agevolmente angoli e fessure.

Rowenta RO2913

test Rowenta RO2913

Pro

  • Prezzo economico
  • Dimensioni compatte
  • Facile da spostare a mano o trainare
  • Comodo svuotamento del contenitore polvere
  • Ampio raggio di azione

Contro

  • Non è possibile regolare la potenza
  • Alcune parti plastiche risultano abbastanza delicate
  • Dotazione accessori essenziale

Rowenta RO2913 è un aspirapolvere a traino che sfrutta la tecnologia ciclonica così da eliminare lo scomodo sacco di raccolta, sostituito da un pratico contenitore estraibile.

A tal proposito devo subito evidenziare come il serbatoio si sgancia abbastanza agevolmente e permette di riversare il contenuto direttamente nella spazzatura, tuttavia ho notato una certa delicatezza degli attacchi in plastica che richiedono parecchia attenzione. Inoltre per chi soffre di allergie respiratorie questa soluzione non è la più adatta, in quanto si disperde un po’ di polvere durante le operazioni di svuotamento.

Un sicuro vantaggio di questo modello è la maneggevolezza, qualità particolarmente utile dovendo pulire ambienti piccoli. Le dimensioni compatte e il peso di circa 5 chilogrammi nonché le ruote piuttosto scorrevoli, mi consentono di trascinare l’apparecchio per casa senza difficoltà e spostarlo a mano con altrettanta comodità.

Oltretutto il lungo cavo dell’alimentazione e l’accoppiata tubo flessibile / tubo rigido sono garanzia di un ampio raggio d’azione. In pratica, il più delle volte, mi basta lasciare l’aspirapolvere al centro della stanza potendo raggiungere agevolmente ogni punto con spostamenti limitati.

Il motore da 750 watt offre un’efficace aspirazione con però il limite di non poter regolare la potenza. Ho la sola possibilità di agire su un’apertura integrata nel manico, facendo sfiatare l’aria al fine di diminuire la forza aspirante. Quindi il funzionamento è alquanto semplice avendo solo due grossi pulsanti da azionare comodamente tramite il piede. Il tasto di sinistra è il comando di accensione e spegnimento, mentre quello di destra avvia l’avvolgimento automatico del cavo.

Rowenta RO2913 merita, senza dubbio, un giudizio positivo considerando il prezzo d’acquisto molto economico e l’efficace aspirazione su qualsiasi tipologia di pavimento.

Un elettrodomestico adatto per la pulizia di piccoli appartamenti e col vantaggio di occupare poco spazio per il rimessaggio. Oltre alla mancanza di regolazione della potenza e qualche parte plastica delicata, l’altro limite è rappresentato da un’essenziale dotazioni di accessori composta dalla sola spazzola per superfici dure / tappeti e da una bocchetta a lancia.

Polti Forzaspira C110_Plus

test Polti Forzaspira C110_Plus

Pro

  • Prezzo economico
  • Potenza di aspirazione variabile
  • Buona maneggevolezza
  • Filtro HEPA
  • Ampio raggio d’azione
  • Comodo svuotamento del contenitore polvere

Contro

  • Forte effetto ventosa alla massima potenza
  • Sistema di aggancio / sgancio del serbatoio delicato
  • Bocchetta per fessure troppo corta

Polti Forzaspira C110_Plus è un aspirapolvere a traino con tecnologia ciclonica, caratterizzato da dimensioni molto compatte e peso di circa 5 chilogrammi. Vale a dire un apparecchio senza lo scomodo sacchetto di raccolta e particolarmente adatto per divincolarsi con notevole agilità in spazi ristretti grazie al design ergonomico e tre ruote scorrevoli.

La struttura risulta realizzata interamente in materiale plastico come, del resto, è ormai consuetudine per questa tipologia di elettrodomestici. Analizzando nel dettaglio i punti più sensibili ho notato una certa delicatezza. In special modo gli innesti degli accessori e il sistema di sgancio del serbatoio non mi hanno regalato sensazioni molto positive, anzi nutro qualche dubbio sull’effettiva durata nel tempo.

La maneggevolezza e il raggio d’azione di circa 8 metri sono due degli aspetti migliori di questo modello. Ciò mi consente di limitare gli spostamenti e raggiungere comodamente le varie zone di una stanza sfruttando la lunghezza del tubo flessibile e dell’asta allungabile in metallo. Anche il cavo elettrico lungo 8 metri mi assicura una buona libertà di movimento, senza dovermi preoccupare di cambiare presa di corrente in continuazione.

Altro punto di forza è il regolatore della potenza con cui decido se sfruttare tutti gli 800 watt oppure ridurre l’aspirazione. In realtà alla massima potenza l’effetto ventosa sul pavimento è abbastanza alto e ciò rende difficoltoso lo scorrimento della spazzola. Pratico il serbatoio con capacità di 2 litri e svuotamento direttamente nel cestino dell’immondizia. Segnalo anche il filtraggio dell’aria HEPA a 4 stadi, con però una certa facilità di intasamento il che mi costringe a interventi di pulizia piuttosto frequenti.

Polti Forzaspira C110_Plus è un aspirapolvere a traino senza sacco appartenente ad una bassa fascia di prezzo, perciò non mi aspettavo prestazioni eccezionali. In effetti è un elettrodomestico che consiglio per pulizie saltuarie vista una certa fragilità di alcune parti plastiche.

Il meglio di sé lo offre in piccoli ambienti domestici dove sfruttare la maneggevolezza e anche il poco spazio necessario per il rimessaggio. L’aspirazione la ritengo efficace e col valore aggiunto della potenza regolabile, così da ridurre l’effetto ventosa. Buona la dotazione di accessori dovendo solo evidenziare una bocchetta per fessure troppo corta e maggiori difficoltà nel raggiungere i punti meno accessibili.

Miele Blizzard CX1

Miele Blizzard CX1 Parquet EcoLine SKCP3

Pro

  • Potenza regolabile elettronicamente
  • Design compatto
  • Comodo sistema per rimuovere il serbatoio dello sporco anche con una mano
  • Pulisce in modo accurato sia pavimenti che tappeti
  • Adatto in presenza di animali domestici

Contro

  • Contenitore della polvere poco capiente

Miele Boost CX1 è un aspirapolvere da traino senza sacco che viene proposto in tre versioni, vale a dire Universale, Cat&Dog e Parquet. Le differenze riguardano unicamente il filtro e la spazzola principale, mentre dimensioni e caratteristiche tecniche sono uguali per tutti i modelli. Anche il prezzo presenta variazioni davvero minime.

In questo test ho provato la versione Universale equipaggiata con filtro Hygiene AirClean che, per normali pulizie, è in grado di trattenere in modo efficace la polvere sottile e separarla dal resto dello sporco. Se soffriamo di allergie respiratorie suggerisco di puntare su gli altri modelli che utilizzano un elemento HEPA con capacità di filtraggio superiore al 99,99%.

L’aspetto estetico per tale tipologia di elettrodomestici non è certo un fattore che incide sulle prestazioni, tuttavia trovo giusto sottolineare l’originalità dello stile che conferisce un tocco di modernità. Il design, oltre ad appagare la vista, è alquanto compatto per favorire la maneggevolezza, l’agilità in spazi ristretti e il rimessaggio.

A tal proposito le ruote di grande diametro e la loro particolare collocazione assicurano una buona scorrevolezza ed evitano facili ribaltamenti. Il cavo elettrico lungo 6,5 metri con sistema di avvolgimento automatico e il tubo flessibile con asta telescopica permettono un raggio d’azione di 10 metri, limitando così gli spostamenti in ambienti non troppo grandi.

Il rovescio della medaglia di dimensioni ridotte è la capacità del serbatoio di appena 1 litro. Pertanto, è bene mettere in conto svuotamenti piuttosto frequenti, sebbene il meccanismo di estrazione nonché il pulsante per l’apertura dello sportello rendono l’operazione comoda anche con una sola mano.

Per quanto riguarda l’efficacia dell’aspirazione, possiamo fare affidamento sulla tecnologia Vortex sviluppata dall’azienda tedesca. La potenza di 890 W è regolabile elettronicamente tramite il selettore a rotella e, al massimo livello, riesce a generare un flusso d’aria con velocità superiore a 100 km/h. Il risultato è un’accurata pulizia di pavimenti e tappeti eliminando sia detriti di medie e grosse dimensioni che polvere sottile.

Per limitare l’effetto ventosa sul pavimento, oltre a diminuire la potenza, posso aprire lo sfogo dell’aria inserito sulla maniglia del tubo rigido. Sul corpo dell’aspirapolvere sono stati posizionati i due grossi tasti per consentire accessione e avvolgimento del cavo attraverso una semplice pressione col piede.

Questa versione viene fornita con una spazzola adatta per tutte le superfici, uno strumento specifico per la pulizia degli imbottiti e la bocchetta a lancia per eliminare la polvere dalle fessure e punti di difficile accesso.

A parte un contenitore dello sporco non dei più capienti, Miele Boost CX1 è un aspirapolvere da traino senza significativi punti deboli e capace di combinare una notevole forza d’aspirazione con un’apprezzabile maneggevolezza. Questa versione si adatta un po’ a tutte le situazioni e, secondo la mia opinione, si comporta bene anche in presenza di animali domestici.

Scegliendo il modello Cat&Dog le prestazioni sono molto simili, nonostante disponiamo di una spazzola progettata espressamente per rimuovere peli di cani e gatti. L’acquisto della versione Parquet lo trovo giustificato solo da un’abitazione con quasi tutti i pavimenti in legno, altrimenti non si ottengono particolari vantaggi rispetto al modello universale.

Come scegliere un aspirapolvere a traino

Per poter essere considerato di buona qualità, un aspiratore a traino senza sacco deve essere dotato di una capiente vaschetta raccogli sporco al suo interno, che permette di raccogliere polveri e allergeni in quantità. Tale vaschetta deve essere facile da staccare con meccanismo a pulsanti e, soprattutto da pulire, in quanto il sacco non c’è e tutto lo sporco viene contenuto in questa sezione. E’ preferibile che la vaschetta raccogli-sporco non debba entrare in contatto con le mani o con il respiro, per evitare fenomeni allergici durante lo svuotamento e la pulizia.

Un’importante caratteristica risiede nella potenza, che deve garantire un’efficiente aspirazione in breve tempo, meglio ancora se combinata a sistemi di motorizzazione intelligenti che permettono di risparmiare elettricità offrendo parità di prestazioni. La potenza del motore è proporzionale al peso e alla mole del sistema. A tal riguardo è utile sapere che i migliori modelli di scope elettriche senza fili hanno ormai raggiunto potenze di aspirazione uguali e a volte superiori, rispetto a quanto può offrire un modello alimentato dalla corrente elettrica di casa.

Il peso non deve quindi essere eccessivo e la struttura dovrebbe seguire l’ergonomia umana, facilitando le operazioni di pulizia, ovvero presentare un tubo aspirante facile da impugnare. Un valore aggiunto è rappresentato dalla possibilità di ruotare di 360° l’elemento facilitando quindi i movimenti e raggiungendo gli angoli nascosti senza dover girare ogni volta l’elettrodomestico.

Per quanto riguarda i filtri, è buona norma che questi sistemi annoverino gli HEPA, universalmente conosciuti come sistemi di filtraggio efficaci per bloccare le microparticelle di sporco e gli allergeni più pericolosi.

I filtri HEPA riescono, infatti, a purificare l’aria eliminando anche i pollini, le muffe e i batteri più microscopici. Il sistema di filtraggio deve presentarsi facile da smontare e da pulire, anche con acqua per innalzare il livello di resa.

Infine, è importante che il cavo di alimentazione sia lungo almeno 5 metri, come quello che equipaggia i bidoni aspiratutto per garantire un buon raggio di azione e non dover cambiare continuamente presa durante la pulizia degli ambienti.

E’ buona norma che questi elettrodomestici aspiranti siano dotati di un motore silenzioso o di sistemi insonorizzanti interni per rendere le operazioni di pulizia meno invasive e rumorose. La presenza di lance per le fessure, accessori per il parquet, per gli imbottiti e per le superfici delicate rappresenta un valore aggiunto.

Migliori tecnologie

Dyson Radial Root Cyclone

Radial Root Cyclone è una tecnologia brevettata da Dyson per riuscire a catturare una maggior quantità di polvere rispetto a qualsiasi altro sistema ciclonico. La potenza d’aspirazione viene ottimizzata grazie al rimodellamento dei flussi d’aria che riducono le turbolenze e mantengono costante la pressione. Ciò consente di poter estrarre anche le particelle microscopiche come i più comuni allergeni, nonché piccoli detriti e peli di animali.

Samsung Turbina Anti-Groviglio

La turbina Anti-Groviglio è una speciale griglia inserita negli aspirapolvere da traino della Samsung che assicura di poter aspirare polvere, detriti, peli e sopratutto lunghi capelli limitando il rischio di fastidiosi intasamenti. Un aspetto che consente all’utilizzatore di impiegare l’apparecchio per lungo tempo senza necessità di opere di manutenzione ordinaria.

Samsung Motion Sync Design

Motion Sync Design è l’innovativo corpo rotante progettato da Samsung per rendere più maneggevole l’uso dell’aspirapolvere da traino. Un sistema che dà la possibilità all’utente di effettuare agevolmente anche i movimenti più repentini. Inoltre le ruote con forma bombata permettono una maggior stabilità ed evitano il rischio di ribaltamento.

Domande frequenti

Classifiche correlate