Dyson o Folletto? Quale aspirapolvere scegliere?

Dyson e Folletto della Vorwerk sono due aspirapolvere tra i più conosciuti nel settore domestico. Entrambe le aziende propongono elettrodomestici di fascia alta e dotati di tecnologie avanzate per assicurare una pulizia della casa pratica ed efficace. In questo articolo confronto la scopa elettrica Folletto VK 220 S con il modello Dyson V15 Detect.

Dyson o Folletto? Quale aspirapolvere scegliere?

INDICE
1. Alimentazione elettrica
2. Maneggevolezza
3. Tecnologia di aspirazione e potenza
4. Serbatoio o sacchetto?
5. Qualità costruttiva
6. Versatilità d’uso e accessori
7. Prezzo
8. In conclusione

Alimentazione elettrica

Ho deciso di partire da quest’aspetto poiché rappresenta una delle più sostanziali differenze tra i due prodotti. Dyson, da sempre, propone modelli con batteria ricaricabile il che assicura una notevole maneggevolezza e libertà di movimento. Il rovescio della medaglia è un’autonomia limitata che, nelle condizioni meno gravose, può raggiungere 60 minuti. Impostando la potenza al massimo scende sensibilmente la durata, arrivando a soli 15 / 20 minuti.

Il Folletto viene alimentato con il cavo elettrico che, sebbene consenta un raggio d’azione di 7 metri, può costringere a cambiare spesso presa di corrente oppure impiegare una prolunga. Comunque, dobbiamo sempre trascinare il cavo il che potrebbe rendere più difficoltosi i movimenti. Non dobbiamo però preoccuparci dell’autonomia o di dover interrompere la pulizia per ricaricare la batteria.

Maneggevolezza

Tale qualità è direttamente legata al tipo di alimentazione. E’ chiaro come la mancanza del cavo elettrico assicuri una maggior facilità degli spostamenti. Oltretutto, l’aspirapolvere Dyson presenta una silhouette molto più snella e ciò permette di raggiungere agevolmente punti stretti e poco accessibili. Anche il Folletto è un aspirapolvere maneggevole, nonostante presenti una struttura con ingombri maggiori e un peso di circa 3 chilogrammi (senza la spazzola montata).

Tecnologia di aspirazione e potenza

Dyson ha continuato a sviluppare la propria tecnologia ciclonica nel corso degli anni. L’ultimo modello monta un motore Hyperdymium capace di raggiungere 125.000 giri al minuto e un sistema a 14 cicloni che produce un’altissima forza centrifuga. Ciò significa poter aspirare anche detriti di medie dimensioni (crocchette di cani o gatti, chicchi di caffè, ecc.) senza alcun problema e separare efficacemente le particelle più sottili. Inoltre, è in grado di riconoscere il livello di sporco e variare in automatico il valore della potenza.

Vorwerk, invece, non ha modificato più di tanto il suo sistema apportando aggiornamenti poco significativi nel corso degli anni. Tuttavia, il Folletto è equipaggiato con un motore potente da 700 Watt e non ha alcuna difficoltà a eliminare detriti di grosse dimensioni. Anche in questo caso l’apparecchio dispone della modalità di funzionamento automatico, ovvero la spazzola intelligente modula la forza aspirante in base al tipo di superficie.

Bisogna comunque tenere in considerazione come, in linea di massima, un aspirapolvere a filo risulta più potente di un modello a batteria. In tal senso Dyson deve trovare un compromesso tra potenza del motore elettrico e autonomia, mentre il Folletto non ha di questi problemi.

Serbatoio o sacchetto?

Altra differenza significativa è costituita dal sistema di raccolta dello sporco. Dyson V15 integra un comodo serbatoio da 0,76 litri facilmente removibile per lo svuotamento, mentre il Folletto è dotato di sacchetto usa e getta.

Due soluzioni agli antipodi che presentano pro e contro da valutare in base alla reali necessità. Il serbatoio è senza dubbio più pratico ma offre una capienza ridotta rispetto al sacchetto e costringe a frequenti svuotamenti, anche diverse volte la settimana. Pertanto non è una soluzione particolarmente adatta dovendo pulire numerosi locali o case molto grandi.

Il sacchetto del Folletto VK 220 S ha una capacità di 2,2 litri che assicura un’autonomia anche di due / tre mesi e mantiene la sporco sigillato all’interno; quando è pieno lo possiamo buttare, evitando così dispersione di polvere come, invece, può accadere riversando il contenuto del serbatoio nell’immondizia. Un aspetto importante nel caso soffriamo di allergie respiratorie.

Dyson non richiede l’acquisto di consumabili ma solo il lavaggio del serbatoio e la pulizia del filtro. Per il Folletto c’è da mettere in conto la spesa per l’approvvigionamento periodico dei sacchetti di ricambio.

Qualità costruttiva

Entrambi i prodotti si equivalgono, nel senso che sono realizzati con materiali plastici di ottima qualità. Osservando punti sensibili a rotture come coperchio del vano sacchetto, attacchi del serbatoio e innesto degli accessori, non si notano debolezze. Quindi possiamo stare tranquilli poiché sia l’aspirapolvere Dyson che il Folletto sono elettrodomestici destinati a durare nel tempo.

Versatilità d’uso e accessori

La versatilità d’uso dipende molto da qualità e numero degli accessori. Ambedue gli aspirapolvere risultano ben equipaggiati per consentire una pulizia a 360°. Il modello V15 della casa inglese è caratterizzato da una dotazione di serie piuttosto ricca.

Il pezzo forte è la spazzola Fluffy con illuminazione laser per meglio individuare lo sporco sul pavimento. In aggiunta troviamo la spazzola High Torque, mini turbo spazzola con sistema anti-groviglio, adattatore per raggiungere gli angoli e 4 bocchette per la pulizia di fessure e superfici delicate. Da sottolineare anche la base di ricarica con fissaggio a parete.

Per quanto riguarda l’aspirapolvere Folletto VK 220 S, evidenzio subito la possibilità di impiegare accessori di vecchi modelli visto che l’attacco è identico dal 1997. L’apparecchio dispone di tre spazzole ognuna con diverse caratteristiche e funzioni.

La spazzola intelligente riconosce il tipo di superficie adattando in automatico la potenza, il modello H65S ha la struttura rotante a 180° per meglio raggiungere gli angoli e la spazzola SP600S permette di aspirare e lavare i pavimenti in un’unica passata. Ci sono poi una serie di optional che incrementano ulteriormente versatilità e praticità.

Prezzo

Dyson V15 e Vorwerk Folletto VK 220 S sono elettrodomestici di fascia alta, per cui la spesa da sostenere non è certo adatta a tutte le tasche. Inoltre, serve fare un’importante considerazione sulle differenti politiche commerciali.

Per acquistare l’aspirapolvere Folletto dobbiamo contattare il servizio vendita e fissare un appuntamento con un incaricato per la visita a domicilio.

Da una parte abbiamo il vantaggio di vedere all’opera l’apparecchio, ma dall’altra ci sono i limiti di una reperibilità più difficoltosa e un prezzo pressoché bloccato. Negli ultimi anni è possibile reperire questi prodotti anche su Amazon, ma il costo ha subito poche variazioni. Sicuramente per risparmiare possiamo acquistare modelli usati e ricondizionati disponibili sullo store online.

I prodotti della Dyson sono venduti sul sito ufficiale, nei più importanti e-commerce specializzati in elettrodomestici e in negozi fisici. La concorrenza porta a un generale abbassamento del prezzo di listino e alla possibilità di trovare allettanti offerte speciali.

Inoltre, l’azienda inglese propone quasi ogni anno aggiornamenti, portando così a un calo del costo delle versioni precedenti. Vorwerk, invece, mantiene lo stesso modello per parecchi anni prima di sostituirlo, quindi le fluttuazioni di prezzo sono davvero minime.

In conclusione

Le differenze tra Dyson e Folletto sono numerose e anche sostanziali, così come i pro e contro. Ciò nonostante risulta impossibile stabilire con assoluta certezza quale modello sia il migliore. Per effettuare una scelta soddisfacente dobbiamo riflettere con attenzione sulle nostre reali esigenze.

Secondo la mia opinione, Dyson V15 è una scopa elettrica adatta per pulizie veloci e in punti di difficile accesso, o per aspirare al massimo 60 metri quadri di pavimento. In tali situazioni possiamo sfruttare le potenzialità dell’elettrodomestico, senza doverci preoccupare dei limiti di autonomia della batteria e della capacità ridotta del serbatoio.

Folletto VK 220 S è, invece, un aspirapolvere progettato per la pulizia approfondita in case di grandi dimensioni. L’alimentazione con cavo, il motore elettrico da 700 Watt e il sacchetto molto capiente consentono di effettuare lunghe sessioni di lavoro senza interruzioni. Il modello della Vorwerk è senza dubbio meno maneggevole del Dyson, e richiede anche maggior manutenzione, nonché l’acquisto dei consumabili.

Compensa tali svantaggi con la possibilità di aspirare e lavare i pavimenti utilizzando l’apposita spazzola in dotazione e l’assenza di polveri disperse nell’ambiente circostante grazie al sacchetto ermetico.

Sento già la vostra domanda di alcune persone ronzarmi nelle orecchie: ” Caro Andrea, spenderesti un bel pacco di soldi per comprare l’aspirapolvere Folletto VK 220 S? “.

La risposta è: ” Se mi segui sulla mia pagina Facebook sai bene come la penso! 😉 ”

Recensioni approfondite

Comparazioni

Migliori aspirapolvere senza fili