Migliori Estrattori di Succo a Freddo

di Andrea Pilotti 12 Febbraio 2019

Classifica, Recensioni e Offerte dei Migliori Estrattori di Succo a freddo sul mercato, selezionati dalla nostra redazione per potenza del motore, dimensioni, facilità di pulizia, sicurezza, rapporto qualità prezzo.

miglior estrattore di succo a freddo

Classifica e Recensioni dei Migliori Estrattori di Succo a Freddo

Il migliore

Smeg SJF01 è un estrattore di succo a freddo che abbiamo particolarmente apprezzato per caratteristiche strutturali, tecniche, e per le sue funzionalità. Secondo la nostra opinione è il miglior prodotto in classifica.

L’elettrodomestico presenta una linea esclusiva disegnata dallo studio Deepdesign e che ha ricevuto il premio “Good Design Award”. Disponibile nei colori nero, panna, rosso e azzurro, il corpo è in acciaio e le forme sono d’ispirazione anni ’50.

Coclea e cestello porta filtro sono stati realizzati in resina ULTEM™, mentre il contenitore per il succo è in Titran, privo di BPA e capiente 500 ml.

Il prodotto vanta la tecnologia di spremitura lenta SST. L’estrazione del succo avviene a freddo, senza lame, ma attraverso la rotazione della coclea che raggiunge 43 giri al minuto. Questo permette di mantenere vitamine, enzimi, oligo-elementi e altri nutrienti di frutta e verdura.

Il modello è stato equipaggiato con motore ad induzione potente 150 watt. Grazie alla funzione reverse è possibile invertire il senso di rotazione della coclea, in modo da evitare blocchi.

Degne di segnalazione sono anche le spatole in silicone presenti nel cestello portafiltro che permettono di ottenere succhi dalla densità omogenea. Non manca l’utile beccuccio antigoccia.

Smeg SJF01, i cui componenti sono facilmente smontabili per agevolare la pulizia, venduto assieme al ricettario e con 2 anni di garanzia, a nostro avviso, è un estrattore di succo affidabile, il cui costo è in linea con la qualità che abbiamo riscontrato.

Il più venduto

Panasonic MJ-L500 è un estrattore di succo dalla struttura verticale e compatta, che si aggiudica una buona posizione in classifica per il convincente rapporto qualità prezzo.

Il modello presenta un contenitore per la raccolta del succo con una capacità di circa 1 litro, mentre quello per gli scarti è di 1,8 litri. Il motore con potenza di 150 watt raggiunge 45 giri al minuto, permettendo così la lavorazione di frutta e verdura anche invertendo il senso di rotazione della coclea.

Facile da assemblare, grazie alla presenza del tappo antigoccia non si corre il rischio di sporcare il piano di lavoro. Gli accessori in dotazione, lavabili anche in lavastoviglie, includono un filtro per lavorare alimenti congelati, utile per quanti desiderano preparare sorbetti. Ricordiamo inoltre la presenza di un accessorio per la pulizia del filtro.

Panasonic MJ-L500, considerate le caratteristiche complessive, a nostro avviso è una buona scelta per preparare piccole quantità di succhi ed estratti di frutta, senza dover spendere cifre eccessive.

Per succhi di frutta

Imetec Succovivo SJ 1000 è un estrattore di succo a freddo versatile, adatto per lavorare sia frutta dura che morbida. Presenta una struttura robusta, a discapito di un eccessivo peso di 3,5 chilogrammi.

Non essendo compatto e viste le misure di 40 X 23 X 21 centimetri (altezza, larghezza e profondità), il prodotto mal si presta per essere posizionato all’interno di cucine piccole e su piani da lavoro ristretti.

La capacità dei bicchieri per gli scarti e per il succo è di 800 ml, leggermente sotto la media. Il tasto di accensione ricoperto dalla protezione in gomma si rivela poco pratico da azionare, ma decisamente sicuro perché elimina il rischio di cortocircuiti.

Sul fronte delle funzionalità ricordiamo che il prodotto è stato equipaggiato con un motore da 240 watt, che raggiunge 60 giri al minuto e completo di modalità reverse.

Questo consente, come del resto precisato dallo stesso produttore, di estrarre il succo da barbabietole, sedano, carote e anche dalla frutta secca, purché previamente ammollata, senza blocchi.

I pezzi si scompongo e si assemblano facilmente ma il produttore non ha specificato la possibilità di lavarli anche in lavastoviglie. La manutenzione, pertanto, deve essere eseguita sotto l’acqua corrente e utilizzando la spazzola in dotazione.

Imetec Succovivo SJ 1000, venduto assieme a 4 filtri che permettono di graduare la densità della bevanda, a nostro avviso, è un estrattore di succo versatile indicato per chi non ha particolari vincoli di spazio in cucina.

Il più facile da pulire

Kenwood PureJuice JMP600WH è un estrattore di frutta a freddo equipaggiato con un motore da 150 watt e che raggiunge i 60 giri al minuto, ruotando sia a destra che a sinistra.

Si tratta di un modello dalla linea semplice e compatta, completo di serbatoio per la raccolta dei succhi capiente 1 litro e di quello per gli scarti di 1,3 litri.

In fase di funzionamento il sistema salva goccia evita le fuoriuscite e l’utilizzo del passino in dotazione permette di graduare la densità delle bevande.

Il punto di forza di questo elettrodomestico è la funzione Easy Clean, attraverso la quale la pulizia risulta particolarmente semplice. Sebbene le parti staccabili si possano lavare comunque in lavastoviglie, attivando la funzione è possibile pulire i componenti in maniera veloce, lasciandoli montanti e azionando la modalità reverse.

Kenwood PureJuice JMP600WH, i cui risultati con frutta e verdura dalla consistenza più dura non ci hanno entusiasmati particolarmente, resta un estrattore di succo molto pratico da usare e da mantenere pulito.

Il più economico

RGV Juice Art Digital è un estrattore di succo a freddo che funziona in maniera elettronica e con controllo touch screen. L’utilizzo si rivela così molto facile ed intuitivo.

Il prodotto presenta due contenitori, uno per raccogliere il succo e l’altro per gli scarti, da 1 litro ciascuno. Il motore ha una potenza di 200 watt e raggiunge un regime di rotazione variabile da 45 a 55 giri al minuto.

Seguendo le istruzioni presenti nel ricettario in dotazione è possibile realizzare moltissime bevande salutari a base di frutta. Tramite il pannello è anche possibile richiamare un programma per il lavaggio dell’estrattore.

RGV Juice Art Digital, dotato di funzionalità nel complesso appaganti, a nostro avviso, è un prodotto caratterizzato da un favorevole rapporto qualità prezzo, indicato per chi si avvicina all’utilizzo dell’estrattore di succo a freddo.

Il più potente

Hotpoint SJ 4010 FXB0 è un estrattore di succo a freddo che abbiamo inserito in classifica come il più potente fra quelli selezionati. Il motore da 400 watt raggiunge la velocità di 55 giri al minuto e permette di estrarre fino al 30% di succo in più rispetto alle macchine tradizionali.

In fase di funzionamento la tecnologia di spremitura lenta e senza lame permette di preservare le sostanze nutritive e di separare al contempo scarti e polpa all’interno dei contenitori capienti 1 litro.

Robusto e solido, presenta un corpo in acciaio inox e piedini antiscivolo. Viene venduto assieme al pestello e allo spazzolino per la manutenzione.

L’elettrodomestico si rivela piuttosto facile da pulire, versando dell’acqua nel contenitore fra una preparazione e l’altra, in modo da poter realizzare diverse bevande in sequenza.

Hotpoint SJ 4010 FXB0, che assicura migliori risultati quando frutta e verdura vengono ridotti a tocchetti piuttosto piccoli, a nostro avviso, è indicato per chi cerca un modello con buone prestazioni sul fronte dell’estrazione.

Tutte le recensioni

Offerte Estrattori di Succo a Freddo

Come scegliere un estrattore di succo a freddo di qualità

Gli estrattori di succo a freddo sono elettrodomestici in grado di estrarre con delicatezza da frutta e vegetali tutte le sostanze nutrienti mantenendole vive e attive così che possano essere assimilate dal corpo.

Questi succhi vengono definiti “vivi”, in contrapposizione a quelli tradizionali, i cui enzimi muoiono a contatto con il calore sviluppato nella centrifuga oppure, nel caso di quelli industriali, per la pastorizzazione.

Questo tipo di prodotto, inoltre, è in grado di estrarre anche i succhi di verdure a foglia larga, mantenendone intatte vitamine, fibre e sali minerali. Si tratta, inoltre, di prodotti silenziosi e facili da pulire.

Esistono principalmente tre tipi di estrattore di succo a freddo, diversi in base al metodo di estrazione che adoperano. Gli estrattori di succo masticatori operano, come lascia immaginare il loro nome, un processo di masticazione che riesce a rompere le fibre vegetali estraendone il massimo delle sostanze nutritive.

Il secondo modello reperibile sul mercato è costituito dagli estrattori a ingranaggio singolo. Questi apparecchi estraggono i succhi tramite una fresa che ruota a bassa velocità, stritolando frutta e verdura e passandole poi al setaccio. Qui la polpa viene completamente privata del succo e di ogni sostanza nutritiva e rimane secca e incolore.

Il terzo tipo di apparecchio è costituito dagli estrattori a doppio ingranaggio dotati di due frese in acciaio parallele che stritolano le fibre vegetali estraendone il succo al meglio con una resa migliore rispetto alle centrifughe tradizionali, sia a livello qualitativo che quantitativo.

Alcuni modelli, inoltre, sono in grado di preparare anche burro di noci, omogeneizzati, gelati e salse, come dei veri e propri robot da cucina.

[Voti: 327    Media Voto: 4.9/5]
Elettrodomestici che potrebbero interessarti
Come acquistare a metà prezzo

Per ottenere uno sconto superiore al 50% sul prezzo di listino, la nostra redazione ha sviluppato golden list, un servizio gratuito che ti informa quando i prodotti sono a metà prezzo. Guarda un esempio

GUIDA ACQUISTI
Guida all'acquisto degli Elettrodomestici
Dal 2007 Guida Acquisti è la rivista consumatori indipendente che ti aiuta scegliere gli elettrodomestici, attraverso classifiche,recensioni e offerte dei migliori prodotti sul mercato.