in

Migliori ventilatori da tavolo

I migliori ventilatori da tavolo per rapporto qualità/prezzo, oltre a classifica, recensioni e come scegliere, trovi anche il confronto prezzi.

Classifica migliori ventilatori da tavolo

Rowenta Essential+ VU2330

test Rowenta Essential+ VU2330

Pro

  • Materiali di buona qualità
  • Base di appoggio stabile
  • Si può utilizzare anche durante il sonno

Contro

  • Regolatore della velocità in posizione scomoda
  • Non gestibile con telecomando

Recensione

Rowenta Essential+ VU2330 è un ventilatore da tavolo che si presenta con un design moderno ed elegante, fermo restando i naturali limiti estetici di un elettrodomestico di questo tipo. La struttura è completamente realizzata in plastica e, a parte qualche scricchiolio quando regolo l’angolazione della girante, mi sembra piuttosto robusta. Molto ampia la base di appoggio che garantisce sempre un’ottima stabilità ed evita facili ribaltamenti.

Le prestazioni risultano in linea con modelli concorrenti di pari caratteristiche. Ciò significa poter utilizzare il ventilatore in ambienti di piccole e medie dimensioni per migliorare la circolazione dell’aria e alleviare dal fastidio di un caldo eccessivo. In tal senso, le tre pale con diametro di 30 centimetri e il motore da 35 W sviluppano una massima portata d’aria di 34 metri cubi al minuto.

Anche le funzioni sono le solite che ritroviamo in ventilatori da tavolo di questa fascia di prezzo. Infatti, posso regolare la velocità su tre livelli, modificare l’inclinazione alto / basso della ventola e avviare il movimento oscillatorio automatico da destra a sinistra.

In conclusione, Rowenta Essential+ VU2330 è un prodotto dal buon rapporto qualità prezzo e in grado di svolgere il suo compito senza particolari difficoltà. Il ventilatore ha le caratteristiche essenziali per garantire un’efficace circolazione d’aria e un utilizzo confortevole anche durante il sonno vista una rumorosità di 46 dB alla minima velocità. A parer mio, gli unici aspetti negativi degni di nota sono il regolatore in scomoda posizione dietro la ventola e la mancanza di un telecomando.

Argo ORFEO

test Argo ORFEO

Pro

  • Solidità costruttiva
  • Alimentazione a batteria ricaricabile
  • Funziona anche con cavo
  • Modalità di risparmio energia

Contro

  • Non ha l’oscillazione automatica destra / sinistra

Recensione

Argo ORFEO è un ventilatore da tavolo wireless, ovvero equipaggiato con batteria ricaricabile da 2000 mAh. Ciò permette la massima libertà di installazione, non dovendo fare i conti con le limitazioni imposte dal filo e dalla presenza di una presa di corrente nelle immediate vicinanze. Oltretutto, l’apparecchio funziona anche durante la ricarica collegato al cavetto USB in dotazione.

Altri aspetti da sottolineare riguardano la buona qualità costruttiva con parti plastiche robuste e asta in alluminio, il design moderno e le dimensioni compatte. A tal proposito, la base circolare ha un diametro di 14 centimetri per assicurare un’adeguata stabilità, mentre l’altezza massima è pari a 28 centimetri.

Tramite i tre tasti a sfioramento retroilluminati posso selezionare una delle 4 velocità di ventilazione (bassa, media, alta e turbo) e impostare la modalità Eco per allungare l’autonomia della batteria fino a 12 ore. La ventola permette di regolare l’inclinazione verticale con angolo massimo di 45°. Non è stata prevista l’oscillazione automatica da destra a sinistra.

A parte quest’ultima mancanza, Argo ORFEO è un ventilatore da tavolo dal favorevole rapporto qualità prezzo. L’assenza del cavo dell’alimentazione, la buona portata d’aria e la rumorosità contenuta assicurano un’apprezzabile versatilità d’uso. A mio giudizio, rappresenta una valida scelta d’acquisto per chi sta cercando un modello da piazzare sulla scrivania oppure in camera da letto per dare un minimo sollievo dal caldo, ma senza disturbare.

Bimar VT433

test Bimar VT433

Pro

  • Ventilazione molto efficace
  • Buona qualità costruttiva
  • Base stabile
  • Rumorosità accettabile anche alla massima velocità

Contro

  • Non dispone di telecomando

Recensione

Bimar VT433 è un ventilatore da tavolo adatto per migliorare la circolazione d’aria anche in ambienti di medie dimensioni. L’elica a 5 pale ha un diametro di 40 centimetri, è opportunamente protetta da griglie in metallo removibili e viene alimentata da un motore elettrico da 55 W.

La struttura in plastica presenta una linea elegante caratterizzata da un piedistallo con base a semicerchio; inoltre è realizzata con materiali e una cura progettuale che fanno presumere affidabilità e durata nel tempo. Il peso di circa 3 chilogrammi e l’appoggio a terra piuttosto ampio sono garanzia di una buona stabilità, mentre la maniglia integrata nella parte posteriore facilita il trasporto.

Per gestire la ventilazione mi basta selezionare una delle 3 velocità tramite i relativi tasti. L’orientamento e la distribuzione del flusso d’aria sono favoriti dal tradizionale movimento oscillatorio destra / sinistra a 90° azionabile attraverso il pulsante sul corpo motore e dall’inclinazione alto / basso con angolo di 20°.

Se nella fornitura avessi trovato un telecomando per la comoda gestione da remoto, la mia valutazione sarebbe stata ancor più positiva. Al netto di tale mancanza, comunque piuttosto comune in modelli di questo tipo e fascia di prezzo, Bimar VT433 è un ventilatore che svolge senza alcun problema il suo compito; oltre ad assicurare una notevole circolazione d’aria, mantiene la rumorosità entro valori sopportabili anche alla massima velocità.

Vortice Gordon 30/12

test Vortice Gordon 30/12

Pro

  • Materiali di qualità
  • Elevata portata d’aria in rapporto a potenza e dimensioni dell’elettroventola
  • Movimento oscillatorio destra / sinistra

Contro

  • Non ha il telecomando

Recensione

Vortice Gordon 30/12 è un ventilatore da tavolo che assicura un buon compromesso tra dimensioni e potenza. A fronte di un’elettroventola da 35 W in grado di sviluppare una portata d’aria di 40 metri cubi al minuto, l’ingombro rimane piuttosto limitato (altezza 53 centimetri, profondità 30 centimetri e diametro griglia 36,4 centimetri). La base circolare garantisce un’ampia superficie di appoggio e presenta piedini antiscivolo per mantenere una buona stabilità.

La struttura in resina plastica di colore bianco offre un’adeguata resistenza e nel contempo evita l’ingiallimento causato dalla prolungata esposizione ai raggi UV. Inoltre, uno speciale trattamento superficiale limita la carica elettrostatica e il conseguente accumulo di polvere. Altri aspetti costruttivi che testimoniano l’affidabilità sono l’albero motore montato su bronzine autocentranti e autolubrificanti, nonché la protezione termica per evitare surriscaldamenti.

Il funzionamento è quantomai semplice dovendo solo ruotare il selettore sulla base per scegliere una delle tre velocità o spegnere l’apparecchio. Posso anche modificare l’inclinazione della testa porta-motore agendo sullo snodo e fissando la posizione con l’apposita manopola. Inoltre, questo modello dispone del meccanismo di oscillazione automatica orizzontale con angolo massimo di 90°.

Secondo la mia opinione, Vortice Gordon 30/12 è un ventilatore che unisce un design di sufficiente eleganza con prestazioni adatte per l’utilizzo in ambienti anche di medie dimensioni. Volendo lo possiamo impiegare in camera da letto senza particolari problemi. Vista l’assenza di indicatori luminosi e una rumorosità di 50,8 dB alla massima velocità, otteniamo un miglioramento del comfort ma senza disturbare il riposo. L’unico aspetto negativo è l’assenza di un telecomando che avrebbe incrementato la comodità d’uso.

Ardes AR5EA40

Ardes AR5EA40

Pro

  • Prezzo basso
  • Offre un efficace sollievo dalla calura estiva

Contro

  • La plastica con finitura lucida evidenzia ogni impronta
  • Cavo alimentazione corto

Recensione

Ardes AR5EA40 è un ventilatore da tavolo capace di generare un notevole spostamento d’aria grazie al motore elettrico da 55 watt e pale con diametro di 40 centimetri. Il prezzo da pagare per le buone prestazioni sono dimensioni di ingombro non delle più compatte per questa categoria di apparecchi. A tal proposito devi considerare una profondità di 26 centimetri e soprattutto un’altezza che raggiunge i 56 centimetri.

Se non ha particolari problemi di spazio, una volta posizionato il ventilatore su un tavolo o sopra un mobile, puoi beneficiare di un potente flusso d’aria che si diffonde in ogni punto del locale grazie all’oscillazione laterale automatica di circa 180°. Sulla base trovi i 4 pulsanti per accensione e selezione di una delle tre velocità disponibili.

Il ventilatore è realizzato completamente in plastica con finitura lucida, senza dubbio elegante, ma che evidenzia ogni impronta. La sola parte in metallo è costituita dalla griglia per proteggere adeguatamente la girante.

La base permette uno stabile posizionamento sfruttando i 4 piedini antiscivolo, mentre il cavo dell’alimentazione con lunghezza di 1,5 metri non offre particolare libertà di collocamento. Come spesso accade, se non disponi di una presa nelle immediate vicinanze, sei costretto a dover utilizzare una prolunga.

Nel complesso considero Ardes AR5EA40 un prodotto dal soddisfacente rapporto qualità prezzo. A fronte di un costo davvero contenuto disponi di un ventilatore potente, affidabile e con rumorosità nella norma. Rappresenta un valido aiuto da avere a portata di mano per combattere l’improvvisa calura estiva.

Argo Tablo White

Argo Tablo White

Recensione

Argo Tablo White è un ventilatore da tavolo con girante a 5 pale e classica griglia metallica di protezione. Dal punto di vista estetico è un prodotto dal design ben curato, particolare che si nota osservando il pannello dei comandi ed il display integrati nell’asta di sostegno. Molto gradevole ed elegante anche la colorazione con una particolare tonalità di bianco che, unita al look moderno, permette di inserire con armonia l’oggetto in ogni ambiente.

La base di appoggio circolare è sufficientemente ampia per assicurare la giusta stabilità in qualsiasi condizione di lavoro. Per un’omogenea distribuzione dell’aria è possibile avviare il movimento oscillatorio, mentre l’angolo di inclinazione dell’elica si regola manualmente. Le tre velocità di rotazione e le modalità di ventilazione (normal, natural e sleep) si possono selezionare sia dai pulsanti sul ventilatore che agendo dal telecomando ad infrarossi. Il dispositivo è dotato di timer per impostare l’autospegnimento con intervallo massimo di 7,5 ore.

La migliore qualità del ventilatore da tavolo Argo Tablo White è senza dubbio la potenza. Grazie ad un motore da 50 watt si ottiene una velocità dell’aria di oltre 3 metri al secondo e una portata massima di poco superiore ai 50 metri cubi al minuto.

Tali prestazioni si pagano con livelli di rumorosità che, in base alla sensibilità dell’utilizzatore, possono dare fastidio. Pur azionando la modalità sleep, la pressione sonora non cala più di tanto con valori che si aggirano sempre attorno ai 50 dB. Se durante il giorno si apprezza l’elevato spostamento d’aria senza fare caso al rumore generato, nell’uso notturno potrebbe risultare una scelta poco appropriata.

Tristar VE-5970

Tristar VE-5970

Recensione

Il ventilatore da tavolo di questa recensione è stato selezionato in classifica per il suo design particolare. Tristar VE-5970 presenta una inusuale finitura in rame, che gli dona un aspetto originale e ricercato.

La disposizione delle 4 pale con diametro di 30 centimetri permette all’elettrodomestico di ottenere un perfetto bilanciamento durante la ventilazione, mentre la griglia di protezione assicura un buon livello di sicurezza.

Grazie alla funzione oscillante per un’escursione massima di 85 gradi, il prodotto è in grado di rinfrescare una buona porzione della stanza in cui è utilizzato. Con un ingombro di 35 x 22,5 x 35 centimetri, il prodotto può essere posizionato su qualsiasi tavolo in casa o in ufficio.

Dotato di un angolo di regolazione di 20 gradi in senso verticale, Tristar VE-5970 può raggiungere una velocità massima di 1300 giri al minuto, con altri due step rispettivamente da 950 e 1100 giri al minuto. L’assorbimento elettrico è pari a 35 Watt e il rumore emesso non supera i 58,6 dB(A).

Come scegliere un ventilatore da tavolo

Per acquistare un buon ventilatore da tavolo è necessario valutare diverse caratteristiche, in prima battuta dimensioni delle pale e diametro del ventilatore. Più l’ambiente è ampio più potremo istallare un ventilatore di diametro consistente e pale grandi. Viceversa, in un locale piccolo serviranno diametro e pale inferiori. Altre importanti valutazioni da fare riguardano:

  • Silenziosità dell’apparecchio
    Un fastidioso inconveniente può derivare dal rumore prodotto dalle pale in movimento. Se un tempo i dB erano piuttosto elevati si può affermare che i modelli moderni hanno risolto questo problema essendo piacevolmente silenziosi.
  • Velocità di rotazione pale
    Più rapidamente agiscono le pale del ventilatore e più avremo aria fresca. Nei modelli più grandi la velocità è regolabile su due, tre o più posizioni mentre nei modelli più ridotti potrebbe esserci una velocità fissa non regolabile.
  • Orientabilità
    Una funzione particolarmente gradevole è la possibilità di puntare il ventilatore in direzioni diverse attraverso un movimento rotatorio lento e costante. Nei ventilatori d’appoggio le varie parti della stanza possono essere areate, attraverso questo movimento, per lo stesso lasso di tempo.
  • Estetica
    A livello estetico esistono le tipologie più disparati di ventilatori in grado di soddisfare il gusto di tutti i clienti: modelli hi-tech o antiquati, in svariati materiali e innumerevoli colori. Inoltre, grazie all’ampia scelta è possibile optare per il ventilatore che meglio si adegua al contesto.

Ma quali sono i pro e i contro dei ventilatori da tavolo? Sicuramente sono facili da trasportare. Inoltre, l’inclinazione si può modificare; in questo modo l’aria può essere orientata per non averla direttamente in faccia. Da segnalare comunque, che il ventilatore da tavolo, rispetto al ventilatore a piantana, ha un flusso di aria che va a coprire un’area piuttosto limitata.

Vantaggi rispetto al condizionatore

Vediamo ora vantaggi e svantaggi di un ventilatore e le sue differenze rispetto al condizionatore. Un sistema di condizionamento ha il grosso vantaggio di permetterci di programmare esattamente la temperatura dell’aria emessa, di aggiungere o ridurre il tasso di umidità e di invertire l’azione riscaldando in inverno.

Inoltre è molto utile in caso di ambienti ampi e il suo funzionamento è comodo e facile. Il ventilatore però offre dei vantaggi del tutto peculiari che si prestano sia per le esigenze del singolo che per gli usi collettivi e soprattutto in situazioni particolari risulta insostituibile.

  • Costo basso
    Il primo evidente vantaggio di un ventilatore è il suo basso costo che si posiziona molto al di sotto di quello di un climatizzatore portatile.
  • Refrigerio sano
    Il ventilatore rinfresca l’aria nell’immediato e soprattutto in modo sano, senza danni. L’aria smossa da un ventilatore non viene alterata in termini qualitativi. L’unico accorgimento a cui prestare attenzione, per non incorrere in spiacevoli inconvenienti, è quello di non dirigere il getto d’aria direttamente verso faccia o corpo, specie se sudati.
  • Installazione facile
    A differenza di un climatizzatore, che richiede una posa complessa con manodopera elettrica e di muratura, un ventilatore funziona semplicemente collegandolo alla più vicina presa elettrica. Eventualmente sarà necessario un lavoro maggiore per istallare un ventilatore da soffitto ma questo non sarà mai invasivo come quello attuato per un condizionatore.
  • Consuma poco
    Altro pregio importante del ventilatore è il basso consumo energetico, neanche paragonabile a quello di un condizionatore o un deumidificatore. Questo fattore è importante sia considerando il risparmio monetario del singolo sia a livello collettivo poiché, sul fronte ecologico, si riduce l’impatto ambientale.
  • Ecologico
    Sicuramente anche il ventilatore consuma un po’ di energia ma il suo impatto sull’ambiente è davvero ridotto rispetto a quello di un climatizzatore. Infatti, il meccanismo di spostamento d’aria che sfrutta, non modifica qualitativamente l’aria e dunque non ha alcun bisogno di scaricare verso l’esterno.

Domande frequenti

Classifiche correlate