Migliori smart TV 32 pollici

Le migliori smart TV 32 pollici selezionate per qualità immagine, risoluzione, audio, connettività, funzioni, design, prezzo e marca.

Classifica migliori smart TV 32 pollici

LG 32LK6200PLA

LG 32LK6200PLA

Pro

  • Buona qualità delle immagini
  • Software veloce e intuitivo

Contro

  • Spessore non dei più sottili
  • Luminosità piuttosto bassa
  • Qualità audio migliorabile

Dovendo utilizzare una TV in un ambiente di piccole dimensioni, questo modello con pannello a LED da 32 pollici rappresenta una soluzione dal buon rapporto qualità prezzo. Il design è essenziale con una cornice sufficientemente sottile e la possibilità di installazione sfruttando i piedini oppure la predisposizione per fissaggio a parete. In quest’ultimo caso la resa estetica potrebbe risultare non ottimale visto lo spessore non dei più contenuti.

La qualità delle immagini la reputo nella norma per essere un modello con risoluzione Full HD, mentre la resa cromatica è buona così come i livelli di contrasto. Non alla stessa altezza la luminosità che va a pregiudicare gli effetti forniti dall’HDR, il che incide soprattutto sulla profondità dei neri. Comunque, nel complesso, la resa visiva è soddisfacente anche durante la visione di contenuti in HD.

Il vero punto di forza di questa TV è il suo sistema operativo. Trattandosi di un modello smart è dotato di connessione Wi-Fi e interfaccia utente WebOS, tra le migliori presenti sul mercato per velocità e facilità d’uso. Grazie alle numerose applicazioni preinstallate ho potuto avere immediato accesso ad Amazon Prime Video e Netflix (naturalmente serve essere abbonati ai servizi), navigare in rete, scaricare contenuti e registrare programmi su supporti esterni collegati tramite presa USB.

LG 32LK6200PLA rappresenta una buona scelta per chi prevede un impiego prettamente multimediale e desidera un apparecchio dall’utilizzo intuitivo. La qualità delle immagini è buona mentre risulta decisamente migliorabile quella audio, potendo però aggirare il problema utilizzando delle buone cuffie con cavo oppure dotate di connessione Bluetooth.

Philips 32PFS6402/12

Philips 32PFS6402/12

Philips 32PFS6402/12 è una Smart Tv con sistema operativo Android, schermo LCD da 32 pollici e retroilluminazione a LED. Il pannello assicura una risoluzione massima di 1920 x 1080 pixel (Full HD) con una luminosità che raggiunge le 300 candele al metro quadro.

L’aspetto estetico è senza dubbio uno dei punti di forza di questo modello che sfoggia un design moderno e nel contempo elegante. Un ulteriore valore aggiunto è la tecnologia Ambilight con strisce led HUE integrate nella parte posteriore ed in grado di generare numerosi effetti luminosi programmabili, regalando all’ambiente un’atmosfera unica ed originale.

Per quando riguarda la resa audio/video, l’apparecchio offre performance altalenanti. Alle più alte risoluzioni si ottengono risultati soddisfacenti con immagini dai colori brillanti e sufficiente livello di dettagli. Visualizzando contenuti non in HD si notato fastidiosi effetti di sgranatura che diventano ancora più accentuati nelle scene scure.

Altro aspetto da sottolineare riguarda le impostazioni di fabbrica che spesso richiedono una calibrazione manuale per ottenere immagini di buona qualità, operazione non sempre facile visti i numerosi settagi. Passando alla riproduzione sonora, risulta nitida ma poco potente e per avere un’esperienza coinvolgente è necessario installare una soundbar oppure collegare l’uscita audio ad un impianto home theatre.

Molto valida la sezione connettività con ben 3 USB e 4 porte HDMI a disposizione, con l’aggiunta di una comoda presa per le cuffie e un’uscita audio digitale.

Philips 32PFS6402/12 è una TV LED che offre le migliori prestazioni nella riproduzione di immagini in Full HD, con evidenti cali della qualità osservando i canali a definizione standard del digitale terrestre. Tra i vantaggi offerti possiamo inserire l’ottimo design e le buone funzionalità smart grazie al sistema operativo Android 5.1 Lollipop, 8 Gb di memoria interna e ampio numero di applicazioni disponibili: qualità senza dubbio apprezzate da chi desidera riprodurre e condividere contenuti multimediali.

Panasonic TX-32FS503

Panasonic TX-32FS503

Panasonic TX-32FS503 è una TV a led da 32 pollici che offre un buon impatto visivo con un design elegante ed essenziale. La cornice esterna è molto sottile, tanto che sembra quasi non esserci e l’unico piedino centrale permette un appoggio a terra stabile e sicuro. Le dimensioni, senza la base, sono una larghezza di 73,3 centimetri con un’altezza di 43,7 e una profondità di 7,1 centimetri.

Questo modello utilizza un pannello luminoso con sistema Adaptive Backlight Dimming per offrire una qualità delle immagini con colori naturali e brillanti e dettagli realistici. La risoluzione è 1366 x 768 pixel.

Il dispositivo è dotato di una porta LAN per collegare un cavo Ethernet, 2 porte USB e altrettante HDMI. Sul retro troviamo anche un’uscita audio digitale ottica mentre lateralmente è posizionata l’uscita per le cuffie.

La TV permette di selezionare una modalità Game/Sport per garantire un’adeguata visione di eventi sportivi o mentre si gioca. Oltre alla qualità delle immagini, potremo sfruttare l’effetto surround del sistema audio.

L’apparecchio è dotato di Wi-Fi integrato e permette di accedere ai contenuti multimediali molto facilmente, creando una schermata iniziale personalizzata: la my Home Screen 3.0.

Si potranno avere a disposizione, a portata di un semplice click del telecomando, tutte le applicazioni preferite con i contenuti Web e i dispositivi più utilizzati.

Altra particolarità da sottolineare è la possibilità di collegare la TV in qualsiasi ambiente della casa senza avere a disposizione una presa d’antenna. Il televisore offre la possibilità, all’interno di un sistema con una TV che funge da server, di essere configurato come client In-House TV Streaming, ricevendo le trasmissioni via LAN o direttamente attraverso il Wi-Fi.

Secondo la mia opinione Panasonic TX-32FS503 è una TV led molto completa in grado di offrire caratteristiche tecniche e funzionalità multimediali tali da rispondere un po’ a tutte le esigenze.

Sony KDL-32WE615

Sony KDL-32WE615

Sony KDL-32WE615 è una Smart TV da 32 pollici di diagonale con uno stile minimal e moderno. La finitura con effetto alluminio da quel tocco di eleganza in più. Le dimensioni sono 73,1 x 44,2 x 7 centimetri con una profondità che raggiunge i 18,7 centimetri se si considera l’ampio piedistallo che assicura uno stabile appoggio a terra.

L’oggetto della mia recensione è una TV con risoluzione 1366 x 768 pixel. Abbiamo a disposizione una serie di modalità immagine da selezionare a seconda del contenuto che stiamo visualizzando (cinema, sport, giochi, ecc.). Per migliorare la qualità video e fornire dettagli il più realistici possibile, l’elettrodomestico è dotato di un sistema di elaborazione delle immagini chiamato X-Reality PRO. Questa tecnologia permette di analizzare ogni fotogramma per cercare di ridurre al minimo i disturbi. Per avere dettagli fluidi e nitidi, viene utilizzato il sistema Motionflow XR che crea fotogrammi da aggiungere a quelli originali.

Anche dal punto di vista della qualità audio, Sony ha introdotto delle tecnologie interessanti a partire dal DSSE. Il Digital Sound Enhancement permette di ridurre al minimo la perdita di informazioni durante la compressione di file audio digitali. Il sistema S-Force Front Surround riproduce il suono come un tipico impianto home theater ma utilizzando solo due speaker frontali. Grazie ad un particolare software di emulazione crea dei campi audio tridimensionali per rendere la scena sonora più coinvolgente.

Il televisore è dotato di Wi-Fi integrato e presa LAN per una connessione alla rete internet di casa e poter godere di tutti i contenuti multimediali offerti. Con facilità si può accedere ai canali video come YouTube, navigare online e sfruttare servizi come i programmi TV on demand. Il telecomando è dotato di pulsanti dedicati per queste funzioni in modo da facilitare la navigazione.

Supportando una vasta gamma di codec audio/video, questo modello è in grado di riprodurre la maggior parte dei filmati e raccolte fotografiche inserendo semplicemente una chiavetta o un hard disk esterno in una delle 2 porte USB.

Secondo la mia opinione, Sony KDL-32WE615 è un apparecchio valido. Lo consigliamo a chi cerca un modello con buona qualità audio/video nella riproduzione di qualsiasi contenuto e con le necessarie funzionalità multimediali per garantire un’adeguata versatilità d’uso. Senza dubbio un prodotto che merita una posizione sul podio della mia classifica.

Samsung UE32N5070AUXZT

Samsung UE32N5070AUXZT pannello led

Pro

  • Semplicità di utilizzo
  • Decoder aggiornato ai nuovi standard 2020
  • Telecomando molto intuitivo

Contro

  • Prezzo poco conveniente
  • Sintonizzazione automatica durante lo stand-by

La caratteristica che contraddistingue questa TV è l’estrema semplicità. In un mondo dove ormai la fanno da padrone i cosiddetti dispositivi smart, spesso persone non interessate o poco abituate agli ultimi ritrovati tecnologici si trovano in difficoltà. Acquistando questo modello basterà collegarlo alla presa della corrente, seguire le semplici indicazioni a video e procedere alla memorizzazione dei canali.

Una funzione che potrebbe creare qualche disagio è la sintonizzazione automatica durante la fase di stand-by. In pratica una volta spento l’apparecchio, dopo un determinato lasso di tempo viene eseguita la risintonizzazione e nel caso si riscontrino modifiche, alla successiva riaccensione apparirà sullo schermo una finestra riassuntiva.

A seconda della potenza del segnale potrebbe verificarsi ogni qual volte si accende la TV e dare un certo fastidio. La soluzione è entrare nelle impostazioni e disabilitare la relativa funzione.

Le immagini risultano di buona qualità con colori molto intensi e luminosi. Ricordiamo che si tratta di un modello con una risoluzione Full HD, quindi non in grado di riprodurre contenuti in 4K. Per chi si limita a guardare i programmi del solo digitale terrestre, potrà godere di una soddisfacente visione. Naturalmente la TV implementa il sintonizzatore DVB-T2CS2, quindi è già predisposta per i nuovi standard che verranno introdotti, gradualmente, a partire dal 2020.

Hisense H32A5820

Hisense H32A5800

Pro

  • Buon numero di app per lo streaming
  • Qualità del suono
  • Immagini luminose e sature

Contro

  • Retroilluminazione
  • Sistema smart lento
  • Profondità dei neri
  • Angolo di visione ridotto

Lo schermo di Hisense H32A5820 è illuminato da un sistema di illuminazione a LED edge senza dimming locale. La sua risoluzione nativa è 1366 x 768 anziché il Full HD, e non c’è nemmeno il supporto per l’HDR .

Dispone di strumenti dettagliati di gestione del bilanciamento del colore e del bianco e di riduzione del rumore video, oltre alle funzioni di controllo dinamico della retroilluminazione e di contrasto adattivo per aiutare a potenziare quest’ultimo.

Anche se la Tv non ha una risoluzione Full HD le immagini sono ben dettagliate e nitide, a condizione che non siano attive le impostazioni di riduzione del rumore. La qualità delle immagini è piuttosto buona con immagini luminose mentre non è ottima per scene scure con ombre, la gamma cromatica è estesa con colori ricchi e vivaci. Anche i colori delle scene luminose sembrano naturali e ben sfumati. Ciò è particolarmente vero con i toni della pelle che restituiscono un buon livello di incarnato.

L’H32A5820 può registrare i programmi tv grazie a un sistema di registrazione integrato con archiviazione su USB,  la tecnologia Natural Color Enhancer consente di visualizzare una gamma cromatica più ampia di quella che si otterrebbe su una TV HD da 32 pollici.

Dobbiamo dire che il sistema operativo di Hisense H32A5820, anche se stabile, è piuttosto lento, il suo processore quad-core fatica a gestire la piattaforma smart e il sistema operativo, rallentando anche in fase di cambio dei canali tv. Stesso dicasi quando utilizziamo le app di streaming, con una percezione di lentezza che porta a frustrazione.  Le piattaforme di streaming supportate sono le maggiori come Netflix, Amazon Video etc.

Per gli appassionati di videogiochi una latenza di 20 ms è accettabile anche per giochi online di gruppo, peccato per una profondità dei neri piuttosto scarsa. Gli altoparlanti 2 x 6 W  sono gestiti dalla tecnologia soundbar dbx-tv, che utilizza varie tecnologie di elaborazione del suono per ottenere un suono più coinvolgente, con alti più nitidi e bassi più profondi.

Le connessioni comprendono due HDMI, due porte USB, una porta Ethernet, Wi-Fi, un ingresso video composito e la porta del sintonizzatore RF.

Conviene acquistare Hisense H32A5820? Come al solito dipende dall’utilizzo che se ne vuole fare, se vi occorre una seconda tv per la cucina con la quale guardare distrattamente i programmi tv la risposta è si. Mentre se avete bisogno di una tv per guardare film converrebbe puntare su modelli con una maggiore uniformità di risposta tra le immagini chiare e scure, e una piattaforma smart più veloce.

Come scegliere una Smart TV

Il termine smart è sempre più di uso comune anche nel campo degli elettrodomestici. In particolare quando si parla delle moderne TV, è una caratteristica ormai implementata in tutti i migliori modelli. In pratica, un semplice televisore si trasforma in un vero e proprio computer dotato di un sistema operativo, connessione ad internet tramite cavo o Wi-Fi e con la possibilità di sfruttare tutti i servizi che ne derivano.

Sistema operativo

Il primo aspetto da valutare è la tipologia del sistema operativo. In commercio si possono trovare Smart TV con installato:

Android TV: un sistema divenuto famoso per l’utilizzo su dispositivi mobile. È stata creata anche una versione installata su molte smart TV. Le sue principali qualità sono un’interfaccia intuitiva e semplice con la possibilità di accedere al PlayStore e scaricare un’infinità di applicazioni.

My Home Screen 2.0: è il sistema operativo sviluppato dai creatori del famoso Mozilla. La semplicità di utilizzo è del tutto simile al sistema Android, ma non può godere della stessa varietà di contenuti.

Tizen: è il sistema operativo di Samsung che equipaggia alcuni modelli di smart TV. Essendo uno degli ultimi sistemi operativi creati, è ancora un po’ acerbo e non a livello dei sopra citati.

WebOS 3.5: in questo caso è l’azienda LG ad aver creato il suo sistema operativo, che però non offre ancora la facilità ed immediatezza di utilizzo tipica dei software più sfruttati.

Applicazioni

Chi decide di acquistare una smart TV ha intenzione di utilizzarla come dispositivo multimediale, non solo per vedere i tradizionali canali. Quindi un aspetto da valutare sono le applicazioni disponibili e quelle che si possono scaricare.

Come abbiamo già visto questo dipende molto dal sistema operativo utilizzato. Mentre applicativi come Youtube e Netflix sono supportati da qualunque smart TV, altri modelli possono avere delle limitazioni. Ad oggi le Android TV sono le migliori in quanto a numero di applicazioni fruibili.

Aggiornamenti

Aspetto assolutamente da non sottovalutare è l’aggiornamento del sistema operativo e delle relative applicazioni. Anche in questo caso la scelta di una smart TV con Android o My Home Screen 2.0 mette al riparo da ogni problema, con la certezza di avere a disposizione continui aggiornamenti.

Risoluzione

La scelta della risoluzione si limita tra Full HD (1920×1080 pixel), Ultra HD o UHD (3840×2160 pixel) e 4K (corrispondente a 4096×2160 pixel). La decisione dipende esclusivamente dal budget a disposizione.

Visto che ormai tutti i produttori di contenuti multimediali puntano alle alte risoluzioni, la scelta ideale è una TV 4K, che permetterà di poterla sfruttare per un lungo periodo di tempo.

Dimensioni

Per le dimensioni tutto dipende dalla grandezza dell’ambiente dove dev’essere installato il prodotto. Se la distanza tra il punto di osservazione e il televisore è superiore ai 3 metri, si può tranquillamente scegliere un modello con diagonale a partire da 49 pollici.

Con distanze di 2 metri o poco inferiori, è praticamente inutile acquistare una TV troppo grande, che offrirà una qualità d’immagine non particolarmente soddisfacente.

Pannello

Altro aspetto da valutare è il tipo di pannello potendo scegliere tra: LED LCD e OLED. La tecnologia più innovativa è la OLED, in cui il display è composto da materiale organico. Ogni singolo pixel è in grado di illuminarsi se stimolato da corrente elettrica. La luminosità sarà direttamente proporzionale all’intensità dell’impulso elettrico.

Questo sistema permette di ottenere elevati livelli di contrasto e un’altissima qualità del dettaglio. La tecnologia ormai datata del LED LCD, che utilizza la retroilluminazione per generare l’immagine, è tuttavia ancora molto apprezzata, visto che nell’insieme offre una buona qualità dell’immagine con prezzi decisamente bassi.

La scelta come sempre dipende da ciò che si desidera spendere. I prezzi degli OLED sono calati sensibilmente negli ultimi anni, arrivando a livelli che, in alcuni casi, possono rappresentare un vantaggioso acquisto.

HDR e 3D

I modelli di fascia medio-alta sono tutti dotati di tecnologia HDR. Il sistema di High Dynamic Range permette di ottenere un contrasto e un bilanciamento dei colori che sfiora la perfezione, con un alto livello dei dettagli anche nelle zone molto chiare o particolarmente scure.

È quasi impossibile acquistare una smart Tv senza la presenza del HDR, comunque meglio controllare nei dati tecnici dov’è sempre indicato. La funzione 3D è invece tutt’oggi poco diffusa; sono ancora pochi i modelli che la supportano.

Per chi fosse interessato è necessario sapere che per ottenere l’effetto desiderato sarà indispensabile l’utilizzo di particolari occhiali. Nel caso di 3D passivo sono esattamente come quelli utilizzati al cinema, mentre per il 3D attivo sono appositi modelli più pesanti con lenti ad attuatore.

Velocità

Ultimo aspetto da valutare sono i dati tecnici che influenzano la velocità di riproduzione delle immagini. Sono tre gli aspetti da prendere in considerazione:

tempo di risposta: rappresenta il tempo che impiega un pixel a passare ad un colore ad un altro. Più basso è questo valore è migliore sarà le definizione dell’immagine.

Refresh rate: è il numero di fotogrammi che lo schermo riproduce al secondo. Normalmente è un valore di 60 Hz (60 fotogrammi per ogni secondo). Si possono trovare modelli da 120 Hz che però attualmente non possono essere sfruttati, visto che nessun contenuto viene riprodotto con tale frequenza di refresh.

Input lag: è il tempo che passa tra la generazione di un’immagine da una fonte esterna e la riproduzione sulla TV. In pratica se lo schermo è collegato ad una console o ad un PC, è il tempo che ci vuole per il passaggio dell’immagine tra il dispositivo e il video della TV. E’ un valore espresso in millisecondi e particolarmente importante per i gamer. I modelli migliori hanno input lag inferiori ai 40ms.

Classifiche correlate