in

Migliori smart TV 32 pollici

Le migliori smart TV 32 pollici selezionate per rapporto qualità/prezzo, oltre alla classifica e le recensioni trovi anche il confronto prezzi.

Classifica migliori smart TV 32 pollici

Samsung UE32T4300AKXZT

Samsung UE32T4300AKXZT

Pro

  • Buona qualità delle immagini
  • Molto semplice da utilizzare
  • Compatibile con Amazon Alexa e Google Assistant

Contro

  • Non dispone di connessione bluetooth
  • Le cuffie si possono collegare solo tramite uscita audio ottica
  • Comandi vocali non sempre riconosciuti

Samsung UE32T4300AKXZT è una TV Smart con schermo da 32 pollici, risoluzione massima di 1366 x 768 pixel e dotata di processore video in grado di elaborare le immagini sfruttando la tecnologia HDR.

Un televisore dal design elegante quel tanto che basta per potersi sposare, senza particolari problemi, con qualsiasi stile di arredamento e ambiente domestico. Cornice e piedini sono realizzati in materiale plastico, tuttavia danno la sensazione di una certa robustezza.

Nonostante la TV non sia in grado di riprodurre contenuti in FHD e tantomeno in 4K, devo dire che la qualità delle immagini è, nel complesso, soddisfacente e caratterizzata da colori di apprezzabile brillantezza, buon livello di contrasto e neri piuttosto profondi.

Per quanto riguarda la sezione audio, è costituita da una coppia di altoparlanti da 10 W RMS e supporto allo standard Dolby Digital Plus. Il risultato lo ritengo nella norma ma, desiderando una scena sonora coinvolgente, è necessario collegare una soundbar.

Passando alle funzioni smart, ho la possibilità di sfruttare l’intuitivo sistema operativo Tizen con interfaccia utente molto semplice e rapido accesso ai contenuti multimediali via web. Sul telecomando sono stati inseriti appositi tasti per avviare immediatamente Netflix e Amazon Prime Video, a cui aggiungere altre app preinstallate da selezionare attraverso l’apposito menu.

Sottolineo come questo modello offre l’opportunità di sfruttare i comandi vocali tramite Amazon Alexa o Google Assistant, sebbene possa solo accendere e spegnere l’apparecchio, gestire il volume e cambiare canale. Inoltre non sempre le impostazioni con la voce vengono riconosciute dovendole ripetere più volte.

A questa TV smart Samsung UE32T4300AKXZT ho deciso di assegnare una valutazione positiva alla luce di un favorevole rapporto qualità prezzo. Un apparecchio con funzioni smart complete e di utilizzo così semplice da risultare una valida scelta anche per utenti anziani. A mio avviso l’unico sostanziale punto debole è la mancanza sia della connessione bluetooth che presa audio con jack, il che mi costringe ad utilizzare cuffie con cavo da collegare all’uscita audio ottica.

LG 32LM6370PLA

LG 32LM6370PLA

Pro

  • Buona qualità sia di immagini che audio
  • Compatibile con il telecomando magic remote
  • Funzioni smart molto intuitive
  • Registrazione digitale dei programmi

Contro

  • Non si possono associare cuffie tramite bluetooth

LG 32LM6370PLA è una TV smart con schermo da 32 pollici e massima risoluzione full-HD di 1920 x 1080 pixel. La qualità delle immagini rappresenta uno dei punti di forza, potendo fare affidamento sul potente processore grafico Quad Core in grado di gestire al meglio la tecnologia HDR.

Tutto ciò si traduce in una visione nitida e realistica, caratterizzata da colori intensi e dettagli precisi. A testimonianza di quanto appena affermato c’è un Picture Mastering Index pari a 1000. Si tratta di una classificazione interna di LG con cui l’azienda sudcoreana intende offrire al consumatore un’indicazione generale della resa visiva.

La scala parte da un valore minimo di 100 per arrivare a 3100 nei modelli top di gamma. Sono rimasto favorevolmente impressionato anche dall’uscita audio grazie all’efficace effetto surround virtuale, il decodificatore DTS e la tecnologia Clear Voice III.

Le funzioni smart risultano piuttosto complete e si basano sul collaudato sistema operativo webOS 4.5. Ciò significa trovare intuitivi menu per le varie impostazioni e specifiche icone per accedere alle principali app di streaming. In alternativa posso sfruttare i tasti rapidi integrati nel telecomando.

A tal proposito evidenzio la possibilità di acquistare il magic remote dotato di puntatore per un utilizzo ancor più semplice ed immediato. Nel caso volessi registrare un programma in digitale mi basta collegare una chiavetta o un hard disk esterno ad una delle due prese USB e gestire tutto dal telecomando. Con la medesima semplicità posso riprodurre video dei principali formati direttamente da supporti di memorizzazione.

LG 32LM6370PLA offre un favorevole rapporto qualità prezzo e, secondo la mia opinione, verrà soprattutto gradita l’elevata resa audiovisiva. La TV assicura anche una soddisfacente interattività e fruizione di contenuti online con pochi e rapidi comandi. Per quanto riguarda gli aspetti negativi ho notato l’improvvisa comparsa di un scritta a video per indicare che una non ben precisata applicazione verrà riavviata allo scopo di liberare memoria.

Chiedendo chiarimenti al centro assistenza mi è stato risposto che dovrebbe trattarsi di un problema di aggiornamento software. Comunque, fortunatamente, il bug si è verificato un’unica volta durante diversi giorni di utilizzo. Un’ulteriore pecca è l’impossibilità di collegare cuffie o auricolari tramite bluetooth, infatti la connessione wireless avviene solo con smartphone e tablet.

Philips 32PFS6855

Philips 32PFS6855

Pro

  • Buona qualità delle immagini
  • Elevata portata del segnale Wi-Fi

Contro

  • Funzioni smart piuttosto lente
  • Poche applicazioni preinstallate e disponibili nello store online
  • Manca connessione bluetooth
  • Telecomando poco intuitivo

Philips 32PFS6855 è una TV Smart con pannello a LED da 32 pollici in grado di riprodurre immagini con risoluzione massima Full HD. Il supporto ai formati video HDR, HDR10 e HLG, l’utilizzo della tecnologia Pixel Plus HD e un input lag inferiore ai 20 ms assicurano un’esperienza visiva di buon livello in ogni situazione.

Un televisore che mostra il meglio di sé nella riproduzione di film, documentari ed eventi sportivi, ma anche gli appassionati di gaming potranno apprezzare una certa fluidità grafica durante le scene più veloci. L’audio invece presenta i soliti limiti legati al poco spazio per inserire la coppia di altoparlanti da 8 watt; nonostante l’equalizzatore a 5 bande e il surround dinamico, gli effetti sonori risultano piuttosto piatti.

Un punto di forza di questo modello è la connessione Wi-Fi che assicura un elevato raggio d’azione e mantenimento costante del segnale. Le funzioni smart sono gestite dal sistema operativo Saphi che ha sostituito il precedente Android.

L’interfaccia utente l’ho trovata intuitiva, ma i problemi nascono quando incomincio a navigare tra i vari menu. I tempi di risposta risultano abbastanza lenti e a volte la schermata si blocca costringendomi a spegnere e riaccendere il televisore. Altro svantaggio sono le poche app preinstallate e l’impossibilità di scaricare dal webstore piattaforme quali DAZN, RAI Play e Disney+.

Secondo la mia opinione Philips 32PFS6855 rappresenta una buona scelta di acquisto solo per chi sta cercando un apparecchio per la visione di film e canali del digitale terrestre, potendo beneficiare di una buona qualità delle immagini.

Se invece l’interesse principale sono le funzioni smart e accesso a contenuti multimediali via web, non la considero una TV particolarmente adatta allo scopo. Altri aspetti da tenere in considerazione sono la mancanza della connessione bluetooth per collegare cuffie wireless e un telecomando con layout dei tasti speculare rispetto al solito, il che richiede un po’ di tempo per abituarsi e lo rende poco intuitivo per le persone anziane.

Sharp 32BI2EA

Sharp 32BI2EA

Pro

  • Immagini e audio di buona qualità
  • Funzioni smart complete
  • Facile utilizzo
  • Accetta i comandi vocali tramite Google Assistant

Contro

  • Poco adatta all’installazione a parete
  • Non compatibile con Amazon Alexa

Sharp 32BI2EA è una TV Smart che offre come principale punto di forza la soddisfacente qualità, non solo delle immagini, ma anche dell’audio. Il pannello da 32 pollici supporta la risoluzione massima HD (1366 x 768) e lo standard HDR, con tecnologia Active Motion al fine di abbassare i tempi di risposta e offrire una visione nitida anche durante le scene d’azione.

Inoltre dispongo di una modalità di gioco per ridurre fenomeni di sfarfallio e input lag, nonché una sezione audio che mi ha sorpreso per chiarezza e potenza del suono. Il merito è da attribuire agli altoparlanti Harman Kardon, sfruttamento del DTS Virtual X per migliorare qualità dei dialoghi e implementare la profondità dei bassi, a cui aggiungere il supporto dei codici di trasmissione audio Dolby Digital, Dolby Digital Plus e DTS-HD.

Passando alle funzionalità smart, il sistema operativo Android nella versione 9.0 mi propone un’interfaccia tra le più personalizzabili e una notevole fluidità di navigazione per avere immediato accesso ai contenuti multimediali.

Non solo posso avviare le principali piattaforme di streaming audio / video online scegliendo tra quelle già preinstallate (Netflix, YouTube, Prime Video, ecc.), ma posso sfruttare la funzione di chromecast per trasferire film, video, fotografie e molto altro direttamente dal mio smartphone, tablet o laptop. Infine evidenzio la compatibilità con i comandi vocali di Google Assistant, mentre non è stata ancora implementata la skill per utilizzare Amazon Alexa.

Questo modello non delude nemmeno sotto il profilo delle connessioni offrendo 3 porte HDMI di cui una ARC, 2 prese USB, uscita audio con jack da 3,5 mm, slot per inserire schede SD e la connettività bluetooth per associare cuffie, auricolari e altri dispositivi wireless.

Sharp 32BI2EA è una TV Smart davvero completa in grado di soddisfare le esigenze di chi desidera gustarsi un film o una coinvolgente sessione di gaming e coloro che, invece, sono maggiormente interessati ai contenuti via web. Nel corso del test non sono emersi problemi degni di nota, a parer mio l’unico sostanziale punto debole è lo spessore abbastanza pronunciato che non rende l’apparecchio molto adatto al montaggio a parete.

Hisense 32A5700FA

Hisense 32A5700FA

Pro

  • Prezzo economico
  • Funzioni smart complete
  • Interfaccia utente intuitiva

Contro

  • Non supporta l’HDR

Hisense 32A5700FA è un modello con schermo a LED che rientra nella categoria delle smart TV disponendo di connessione Wi-Fi e sistema operativo Android. Dal punto di vista estetico non c’è nulla di significativo da sottolineare, avendo trovato le consuete caratteristiche che ormai contraddistinguono la maggior parte dei prodotti di tali dimensioni e fascia di prezzo.

Il pannello è in grado di gestire una risoluzione HD di 1366 x 768 pixel che rappresenta un valore piuttosto standard per TV con diagonale pari a 32 pollici. La qualità delle immagini la ritengo di buon livello nonostante l’assenza della tecnologia HDR.

I colori offrono un’apprezzabile brillantezza, così come risultano adeguati i livelli di contrasto e luminosità. La sezione audio si basa su due altoparlanti full range (ciascuno di 6 watt) e compatibilità con i formati Dolby Audio e DTS. La qualità del suono risulta nella norma, comunque più che sufficiente per l’utilizzo in locali di piccole volumetrie dove non serve chissà quale potenza.

Di default sono state preinstallate le principali app vale a dire Disney +, Netflix, Youtube, Prime Video, Spotify, Rai Play, Tim Vision, Infinity e Chili. Pertanto la maggior parte degli utenti troveranno già la piattaforma che utilizzano abitualmente.

Possiamo sempre accedere al play store di Google per ampliare la scelta e sfruttare altre app di giochi e intrattenimento. Sul telecomando sono presenti appositi tasti per l’accesso rapido ad alcune app, mentre non disponiamo della ricerca vocale.

Questo modello non implementa la funzione ChromeCast, ovvero riproduzione sullo schermo della TV di contenuti direttamente da dispositivi elettronici compatibili (tablet, laptop, smartphone, ecc). Inoltre, non posso nemmeno registrare un programma su hard disk esterno collegato alla presa USB. E’ invece presente la connessione bluetooth per associare cuffie, tastiere e altre periferiche wireless.

Secondo la mia opinione, Hisense 32A5700FA è una TV adatta a chi desidera un modello economico da posizionare in cucina, camera dei bambini o stanza da letto per guardare canali del digitale terrestre o un film in streaming direttamente da una delle principali piattaforme online. Il tutto potendo beneficiare di una certa facilità d’uso e una buona qualità delle immagini nonostante l’assenza della tecnologia HDR.

TCL 32S615

TCL 32S615

Pro

  • Favorevole rapporto qualità prezzo
  • Audio di buona potenza
  • Riconoscimento vocale
  • ChromeCast integrato
  • Modalità gaming

Contro

  • Non è possibile registrare programmi su hard disk esterno

TCL 32S615 è una TV smart caratterizzata da un classico design con cornice piuttosto sottile e coppia di piedini per consentire lo stabile collocamento sopra un mobile. In alternativa possiamo sfruttare l’attacco VESA 200 x 200 per appendere lo schermo alla parete acquistando un apposito supporto.

Questo modello non è dotato di avanzate tecnologie di elaborazione immagini e di un processore grafico particolarmente performante. Tuttavia, l’apparecchio sfrutta al meglio l’HDR per garantire una visione con un buon grado di realismo e un’elevata definizione dei dettagli.

Ho apprezzato anche la qualità audio, nonostante la presenza della solita coppia di speaker full range da 10 watt. Alzando il volume ottengo un suono di sufficiente potenza senza distorsioni, il che mi permette l’ascolto non dovendo necessariamente installare una soundbar.

Essendo una smart TV Android, posso beneficare di tutti i vantaggi che garantisce il famoso sistema operativo sviluppato da Google. Oltre alle principali app di streaming già installate, ho l’accesso diretto al Play Store per scaricare moltissimi altri software.

L’interfaccia grafica è a prova di totale neofita e assicura una fluida navigazione tra i menu. Inoltre, dispongo della ricerca vocale impartendo comandi tramite il microfono inserito nel telecomando, così da trovare rapidamente qualsiasi tipo di contenuto.

Molto interessante anche la modalità gaming che permette di iniziare a giocare sulla TV e proseguire sullo smartphone una volta usciti di casa. Infine, sottolineo l’integrazione con l’adattatore multimediale ChromeCast. Ciò significa sfruttare lo schermo TV per visualizzare foto e video oppure riprodurre musica direttamente da tablet o smartphone Android / Apple, computer Mac e laptop Windows.

TCL 32S615 è un prodotto molto completo e con tutte le funzioni necessarie per soddisfare le necessità di chi desidera gustarsi un film o vedere canali del digitale terrestre, nonché navigare in rete e scaricare contenuti in streaming o giocare con gli amici.

Secondo la mia opinione, gli unici aspetti negativi degni di nota sono l’impossibilità di registrare contenuti su supporti esterni e qualche difficoltà nel riprodurre via USB file avi o di altri formati video con codec un po’ datati.

Sony KD32W800

Sony KD32W800

Pro

  • Buona qualità delle immagini
  • Funzioni smart molto complete
  • Registrazione contenuti direttamente su supporto esterno di memoria
  • Facile gestione delle impostazioni

Contro

  • Prezzo alto

SONY KD32W800 è una TV smart dotata di pannello da 32 pollici e in grado di gestire contenuti con risoluzione massima HD, ovvero 1366 x 768 pixel. L’efficace tecnologia di retroilluminazione a LED, lo sfruttamento dell’HDR e il processore grafico Bravia Engine assicurano immagini con una gamma cromatica ben bilanciata e un elevato livello di contrasto.

La qualità audio non è certo sullo stesso piano di quella video, potendo sfruttare una coppia di altoparlanti con potenza complessiva di soli 10 watt. Tuttavia, considerando il probabile utilizzo in locali di piccole dimensioni, non rappresenta un così grande problema. Se vogliamo apprezzare gli effetti sonori di film e altri contenuti dobbiamo mettere in conto l’acquisto di una soundbar.

Passando alle funzioni smart, l’apparecchio è equipaggiato con sistema operativo Android e con già installate le più importanti app di streaming audio / video (Netflix, Prime Video, RakutenTV, Youtube e molte altre). Per scaricare nuove applicazioni disponiamo dell’accesso diretto al play store di Google.

L’interfaccia utente molto intuitiva rende semplice l’utilizzo anche a persone poco avvezze con l’impiego di una smart TV. Oltretutto, disponiamo anche della ricerca vocale con microfono integrato e compatibilità con Google Assistant.

Altri utili particolari sono l’integrazione di ChromeCast che permette di riprodurre sullo schermo contenuti direttamente dal nostro dispositivo mobile e la registrazione digitale su supporto esterno di memoria. In quest’ultimo caso è sufficiente collegare una chiavetta o un hard disk ad una delle tre prese USB presenti e pigiare il pulsante REC sul telecomando per avviare il salvataggio del programma.

Secondo la mia opinione, i punti di forza della TV SONY KD32W800 sono la soddisfacente qualità delle immagini e la completezza di funzioni che assicura un’elevata interattività. Tuttavia, per essere un modello da 32 pollici con risoluzione HD, il prezzo lo ritengo piuttosto alto specialmente se paragonato a prodotti concorrenti di pari caratteristiche. Infine, desidero sottolineare due particolari che mi hanno lasciato abbastanza perplesso.

Il primo è l’impossibilità di disattivare il bluetooth, il che può provocare la partenza automatica di messaggi a video per la richiesta di associazione con dispositivi rilevati entro il raggio d’azione del segnale. In secondo luogo non ho trovato il modo di modificare la lista dei canali memorizzata in base a criteri di ricerca adottati da Sony.

Come scegliere una Smart TV

Il termine smart è sempre più di uso comune anche nel campo degli elettrodomestici. In particolare quando si parla delle moderne TV, è una caratteristica ormai implementata in tutti i migliori modelli. In pratica, un semplice televisore si trasforma in un vero e proprio computer dotato di un sistema operativo, connessione ad internet tramite cavo o Wi-Fi e con la possibilità di sfruttare tutti i servizi che ne derivano.

Sistema operativo

Il primo aspetto da valutare è la tipologia del sistema operativo. In commercio si possono trovare Smart TV con installato:

Android TV: un sistema divenuto famoso per l’utilizzo su dispositivi mobile. È stata creata anche una versione installata su molte smart TV. Le sue principali qualità sono un’interfaccia intuitiva e semplice con la possibilità di accedere al PlayStore e scaricare un’infinità di applicazioni.

My Home Screen 2.0: è il sistema operativo sviluppato dai creatori del famoso Mozilla. La semplicità di utilizzo è del tutto simile al sistema Android, ma non può godere della stessa varietà di contenuti.

Tizen: è il sistema operativo di Samsung che equipaggia alcuni modelli di smart TV. Essendo uno degli ultimi sistemi operativi creati, è ancora un po’ acerbo e non a livello dei sopra citati.

WebOS 3.5: in questo caso è l’azienda LG ad aver creato il suo sistema operativo, che però non offre ancora la facilità ed immediatezza di utilizzo tipica dei software più sfruttati.

Applicazioni

Chi decide di acquistare una smart TV ha intenzione di utilizzarla come dispositivo multimediale, non solo per vedere i tradizionali canali. Quindi un aspetto da valutare sono le applicazioni disponibili e quelle che si possono scaricare.

Come abbiamo già visto questo dipende molto dal sistema operativo utilizzato. Mentre applicativi come Youtube e Netflix sono supportati da qualunque smart TV, altri modelli possono avere delle limitazioni. Ad oggi le Android TV sono le migliori in quanto a numero di applicazioni fruibili.

Aggiornamenti

Aspetto assolutamente da non sottovalutare è l’aggiornamento del sistema operativo e delle relative applicazioni. Anche in questo caso la scelta di una smart TV con Android o My Home Screen 2.0 mette al riparo da ogni problema, con la certezza di avere a disposizione continui aggiornamenti.

Risoluzione

La scelta della risoluzione si limita tra Full HD (1920×1080 pixel), Ultra HD o UHD (3840×2160 pixel) e 4K (corrispondente a 4096×2160 pixel). La decisione dipende esclusivamente dal budget a disposizione.

Visto che ormai tutti i produttori di contenuti multimediali puntano alle alte risoluzioni, la scelta ideale è una TV 4K, che permetterà di poterla sfruttare per un lungo periodo di tempo.

Dimensioni

Per le dimensioni tutto dipende dalla grandezza dell’ambiente dove dev’essere installato il prodotto. Se la distanza tra il punto di osservazione e il televisore è superiore ai 3 metri, si può tranquillamente scegliere un modello con diagonale a partire da 49 pollici.

Con distanze di 2 metri o poco inferiori, è praticamente inutile acquistare una TV troppo grande, che offrirà una qualità d’immagine non particolarmente soddisfacente.

Pannello

Altro aspetto da valutare è il tipo di pannello potendo scegliere tra: LED LCD e OLED. La tecnologia più innovativa è la OLED, in cui il display è composto da materiale organico. Ogni singolo pixel è in grado di illuminarsi se stimolato da corrente elettrica. La luminosità sarà direttamente proporzionale all’intensità dell’impulso elettrico.

Questo sistema permette di ottenere elevati livelli di contrasto e un’altissima qualità del dettaglio. La tecnologia ormai datata del LED LCD, che utilizza la retroilluminazione per generare l’immagine, è tuttavia ancora molto apprezzata, visto che nell’insieme offre una buona qualità dell’immagine con prezzi decisamente bassi.

La scelta come sempre dipende da ciò che si desidera spendere. I prezzi degli OLED sono calati sensibilmente negli ultimi anni, arrivando a livelli che, in alcuni casi, possono rappresentare un vantaggioso acquisto.

HDR e 3D

I modelli di fascia medio-alta sono tutti dotati di tecnologia HDR. Il sistema di High Dynamic Range permette di ottenere un contrasto e un bilanciamento dei colori che sfiora la perfezione, con un alto livello dei dettagli anche nelle zone molto chiare o particolarmente scure.

È quasi impossibile acquistare una smart Tv senza la presenza del HDR, comunque meglio controllare nei dati tecnici dov’è sempre indicato. La funzione 3D è invece tutt’oggi poco diffusa; sono ancora pochi i modelli che la supportano.

Per chi fosse interessato è necessario sapere che per ottenere l’effetto desiderato sarà indispensabile l’utilizzo di particolari occhiali. Nel caso di 3D passivo sono esattamente come quelli utilizzati al cinema, mentre per il 3D attivo sono appositi modelli più pesanti con lenti ad attuatore.

Velocità

Ultimo aspetto da valutare sono i dati tecnici che influenzano la velocità di riproduzione delle immagini. Sono tre gli aspetti da prendere in considerazione:

tempo di risposta: rappresenta il tempo che impiega un pixel a passare ad un colore ad un altro. Più basso è questo valore è migliore sarà le definizione dell’immagine.

Refresh rate: è il numero di fotogrammi che lo schermo riproduce al secondo. Normalmente è un valore di 60 Hz (60 fotogrammi per ogni secondo). Si possono trovare modelli da 120 Hz che però attualmente non possono essere sfruttati, visto che nessun contenuto viene riprodotto con tale frequenza di refresh.

Input lag: è il tempo che passa tra la generazione di un’immagine da una fonte esterna e la riproduzione sulla TV. In pratica se lo schermo è collegato ad una console o ad un PC, è il tempo che ci vuole per il passaggio dell’immagine tra il dispositivo e il video della TV. E’ un valore espresso in millisecondi e particolarmente importante per i gamer. I modelli migliori hanno input lag inferiori ai 40ms.

Domande frequenti

Classifiche