Migliori macchine Caffè a Capsule

di 4 giugno 2018

Classifica, Recensioni e Offerte delle Migliori Macchine per Caffè a Capsule sul mercato, selezionate dalla nostra redazione per pressione della pompa, versatilità di utilizzo, tipo di preparazioni possibili, capacità del serbatoio dell’acqua, potenza, prezzo e marca.

Migliori macchine da caffè a capsule sul mercato

Tabella comparativa

Modello Potenza (Watt) Pressione pompa (bar) Montaggio del latte
Delonghi Expert & Milk EN 355.GAE 2019 19 Si
AromaPolti Lupin PCEU0104 1060 19 No
Hotpoint Uno by Giugiaro CM HM QBB0 1300 19 Si
Krups Prodigio Titan 1260 19 No
Bialetti Mini Express CF62 1200 20 No
Illy X1 anniversary Iperespresso 1250 15 Si

Delonghi Expert & Milk EN 355.GAE

Delonghi Expert & Milk EN 355.GAE è un elettrodomestico di ultima generazione, la cui versatilità gli rende una buona posizione nella nostra classifica delle migliori macchine per caffè a capsule sul mercato.

Grazie all’App dedicata Nespresso, infatti, è possibile creare e memorizzare le proprie ricette personalizzate scegliendo volume, sequenza e temperatura preferite, inoltre l’utente viene avvertito sul numero di capsule di caffè rimanenti nella macchina, e su eventuali anomalie.

Il prodotto è in grado di preparare quattro diversi tipi di caffè, grazie alle impostazioni già pronte per espresso, caffè lungo, ristretto, americano.

Quest’ultimo viene ottenuto facendo uscire prima 125 millilitri di acqua, per poi erogare 25 millilitri di caffè ma la sequenza può essere invertita, per personalizzare il gusto in base alle proprie preferenze.

Anche la temperatura è regolabile su tre livelli diversi, sia dall’app tramite smartphone, che dalla macchina stessa. Secondo la nostra opinione, questa soluzione rende il prodotto una buona soluzione per famiglie anche numerose, permettendo di soddisfare i gusti di tutti con una certa semplicità di utilizzo.

La macchina per caffè a capsule di questa recensione può inoltre essere utilizzata per erogare un getto di acqua calda, ed offre in dotazione un montalatte automatico per ottenere una schiuma sia calda che fredda, utile nella preparazione di cappuccini e bevande a base di latte.

Delonghi Expert & Milk EN 355.GAE funziona a una pressione massima di 19 bar, e riesce a riscaldare l’acqua contenuta nel serbatoio da 1,1 litri in 30 secondi, garantendo una certa velocità nella preparazione del caffè.

Altre funzioni utili per il consumatore sono la programmazione di durezza dell’acqua, lo spegnimento automatico, e la capienza del contenitore di capsule usate in grado di raccoglierne 14 prima di dover essere svuotato.

l’elettrodomestico assorbe una potenza elettrica di 2019 Watt, e per mantenere sempre una buona efficienza di funzionamento, una spia luminosa avverte quando bisogna effettuare la decalcificazione.

AromaPolti Lupin PCEU0104

AromaPolti Lupin PCEU0104 è una macchina per caffè a capsule selezionata dalla nostra redazione per la sua semplicità di utilizzo e per il design allegro e creativo, ispirato all’omonimo personaggio cult dei fumetti.

Secondo la nostra opinione, il prodotto è indicato per single o giovani coppie che amano gustare il caffè in capsule e non hanno molto spazio a disposizione, perché le dimensioni compatte, contenute in 23 x 30 x 27 centimetri, permettono all’elettrodomestico una facile sistemazione in qualsiasi punto della cucina.

Attraverso la manopola di comando posta sul frontale si può regolare in maniera semplice l’erogazione di acqua, per ottenere un espresso normale, lungo o ristretto, in tempi piuttosto brevi, considerando le dimensioni del prodotto e la potenza elettrica di 1060 Watt.

Se comparato ad altre macchine per caffè a capsule sul mercato, il modello proposto da Aroma Polti è quindi meno potente come energia elettrica assorbita, ma la pompa lavora a una pressione di 19 bar, valore sufficiente ad ottenere buoni risultati in termini di estrazione di aromi e sapore del caffè.

Una caratteristica che favorisce la semplicità d’utilizzo è il piano dove appoggiare la tazzina con altezza regolabile, in modo da poter ospitare anche tazze di dimensioni differenti, mentre il vano raccogli capsule e raccogli gocce è estraibile per poter essere lavato con maggior praticità.

AromaPolti Lupin PCEU0104 ha in dotazione un serbatoio da 0,7 litri,che avverte con un segnale luminoso quando l’acqua contenuta sta terminando, e può essere utilizzato anche per preparare bevande e tisane compatibili con capsule AromaPolti.

Hotpoint Uno by Giugiaro CM HM QBB0

Hotpoint Uno by Giugiaro CM HM QBB0 è una macchina per caffè a capsule compatta e dal design futuristico, in buona posizione nella nostra classifica per la sua completa dotazione.

Il prodotto, che misura 36 x 30 x 25 centimetri, viene infatti fornito con un cappuccinatore dalla capienza di 400 ml ed eroga il caffè da capsule Kimbo, Illy e Uno System e compatibili, particolare che lo rende una buona soluzione per chi desidera una più ampia libertà di scelta sia come gusti che come costo d’acquisto.

Il serbatoio dell’acqua ha una capacità di 0,85 litri, ben integrato nel design dinamico della macchina da caffè a capsule di questa recensione, provvista anche di un filtro anti calcare automatico che non necessita di manutenzione.

L’elettrodomestico è dotato di controllo elettronico della temperatura, che può essere regolata dall’utente su due diversi valori, attraverso il display con controlli a sfioramento posto nella parte superiore.

Da qui, è possibile con pochi tocchi selezionare sia la temperatura, che la lunghezza del caffè desiderata, e le impostazioni possono essere memorizzate per personalizzare il gusto del proprio caffè, che potrà essere richiamato successivamente in maniera ancora più rapida.

Hotpoint Uno by Giugiaro CM HM QBB0 è inoltre dotata di arresto automatico dell’erogazione, altezza regolabile in due posizioni per la griglia poggia tazza, ed assorbe una potenza elettrica massima di 1300 Watt, sufficienti a spingere la pompa a una pressione di 19 bar.

Krups Prodigio Titan

Krups Prodigio Titan è in buona posizione nella classifica delle migliori macchine per caffè a capsule sul mercato, per la sua dotazione di funzionalità che lo rende un prodotto versatile e di facile utilizzo.

Una delle caratteristiche più interessanti da segnalare in questa recensione è la possibilità di connessione tramite App dedicata, che permette all’utente di impostare e memorizzare le proprie ricette preferite, utilizzando un tablet o smartphone Android o Apple.

In questo modo è possibile preparare il caffè anche a distanza, ed essere sempre informati sulla quantità di acqua residua nel serbatoio, oltre che conoscerne il grado di durezza per pianificare le manutenzioni, che vengono comunque segnalate quando necessarie per poter decalcificare la macchina.

Questa macchina per caffè da 1260 Watt di potenza assorbita prevede l’espulsione automatica delle capsule utilizzate, che vengono raccolte nell’apposito vano capace di ospitarne 19 , un buon valore se pensiamo che i modelli analoghi in media ne contengono 14.

In questo modo è possibile svuotare e pulire il serbatoio con minor frequenza, anche se la maggior capienza fa raggiungere alla macchina dimensioni esterne pari a 11,9 x 37,4 x 22,5 centimetri.

L’elettrodomestico risulta quindi non tra i più compatti in questa classifica, ma l’acciaio inox e le plastiche di buona qualità restituiscono comunque l’idea di un prodotto funzionale e solido, capace anche di brevi tempi di riscaldamento.

L’acqua arriva alla temperatura necessaria ad erogare il caffè in soli 25 secondi, trascorsi i quali è possibile scegliere tra un caffè espresso, ristretto o lungo, e per una maggior praticità di utilizzo, la griglia sulla quale poggiare la tazzina o il bicchiere è regolabile in altezza.

Krups Prodigio Titan è secondo la nostra opinione una macchina per caffè a capsule dal buon rapporto qualità prezzo, grazie anche alla pompa dell’acqua che con una pressione di 19 bar, garantisce una corretta estrazione di gusto e aroma dalle capsule Nespresso con cui è utilizzabile.

Bialetti Mini Express CF62

Bialetti Mini Express CF62 è una macchina per caffè a capsule a sistema chiuso: può essere utilizzata esclusivamente con capsule Bialetti, e si caratterizza per un design ispirato agli elettrodomestici in voga negli anni ’50, disponibile nelle varianti di colore bianco e rosso.

Il prodotto appartiene a una fascia economica, ma presenta alcune caratteristiche tipiche di modelli dal costo decisamente superiore, quali la pressione di funzionamento della pompa dell’acqua che raggiunge una pressione di 20 bar, in assoluto il valore più elevato in questa classifica.

Il serbatoio dell’acqua e il vano raccogli gocce sono estraibili, per poter essere puliti con maggior praticità, ed è presente il sistema automatico di espulsione delle capsule.

Questa macchina per il caffè può essere utilizzata per preparare anche altre bevande, come il the ed altri infusi, scegliendo tra la gamma di capsule disponibili che una volta utilizzate vengono raccolte nell’apposito vano che una volta pieno può essere rimosso e svuotato.

Bialetti Mini Express CF62 non presenta altre funzioni accessorie, ma nella preparazione del caffè espresso si caratterizza per un utilizzo semplice ed intuitivo, grazie anche al serbatoio dell’acqua da 0,7 litri dotato di un’apertura dalla quale è possibile effettuare il rabbocco senza dover smontare la macchina.

Secondo la nostra opinione, si tratta di un elettrodomestico dal buon rapporto qualità prezzo, perché a fronte di una spesa contenuta in fase di acquisto, si riesce a preparare un caffè dall’aroma persistente, grazie all’elevata potenza della pompa dell’acqua.

Dotata di timer che regola lo spegnimento automatico dopo 20 minuti di inutilizzo, questa macchina per caffè a capsule misura 19 x 30 x 26 centimetri, ed assorbe dalla rete elettrica una potenza massima di 1200 Watt.

Illy X1 anniversary Iperespresso

Illy X1 anniversary Iperespresso è una macchina per caffè a capsule in grado di preparare caffè espresso, ma anche caffè americano e cappuccini, grazie al getto di vapore in dotazione.

Il design, estremamente curato, porta la firma dell’architetto Luca Trazzi, con linee dal sapore vintage che si ispirano alla prima versione di questo modello, di cui celebra i 20 anni dall’uscita in commercio.

Per preparare un espresso o un caffè americano, il prodotto è dotato di un portafiltro con chiusura del tutto simile a quella delle macchine da bar, nel quale caricare le capsule Iperespresso, senza dover sostituire alcun accessorio.

La griglia di supporto per le tazzine non è regolabile in altezza come per altri modelli presenti in classifica, ma in dotazione troviamo una seconda griglia, più alta, per avvicinare la tazza al beccuccio che eroga il caffè, al di sopra del quale sono posti gli indicatori analogici di temperatura e i comandi per caffè e getto di vapore.

Nella parte superiore della scocca in acciaio infatti troviamo gli interruttori con i quali regolare volume e temperatura necessari all’erogazione di caffè espresso o all’americana, che si arresta automaticamente per evitare sprechi.

Illy X1 anniversary misura 26 x 25 x 33 centimetri, assorbe dalla rete elettrica una potenza massima di 1250 Watt, ed utilizza una pompa con pressione massima di 15 bar per l’estrazione di caffè dalle capsule Iperespresso e Espresso & Coffee.

Offerte Macchine caffè a capsule

Offerte Caffè in capsule

Come scegliere una macchina da caffè a capsule di qualità

La macchina da caffè con capsula è destinata a quella fascia di utenti alla ricerca di elettrodomestici estremamente pratici. Prima dell’acquisto però, bisogna conoscere le caratteristiche principali dei modelli messi a disposizione dalle varie case di produzione, per evitare di fare un pessimo acquisto.

Il primo aspetto da tenere in considerazione è di tipo logistico. Alcuni prodotti infatti necessitano di uno spazio molto ampio e di ripiani stabili e solidi. Inoltre si deve controllare la presenza di prese elettriche libere per evitare interferenze con altri piccoli elettrodomestici. Dopo queste verifiche iniziali si deve valutare la quantità di caffè che si deve produrre nel corso della giornata, per stabilire la portata della macchina adatta alle proprie esigenze.

capsula caffeTra i vantaggi di questi prodotti, rispetto ai modelli comuni,  vi è sicuramente la semplicità di utilizzo perché il caffè non deve essere dosato. Le capsule infatti sono monoporzione e per l’erogazione della bevanda possono essere inserite all’interno di un bussolotto in acciaio inossidabile dotato di manico, oppure caricate in un vano apposito presente sulla parte superiore della macchina.

Anche le operazioni di pulizia e manutenzione sono molto facili. Mediante un semplice panno umido si possono eliminare eventuali schizzi di caffè presenti sulla parte esterna. Per la pulizia del bussolotto (che deve avvenire dopo ogni erogazione di caffè) basta anche un semplice passaggio sotto l’acqua corrente e un’asciugatura approfondita con lo strofinaccio. Particolare attenzione deve essere riservata alla pulizia del vano capsula che deve avvenire a elettrodomestico spento e con un panno asciutto.

Il corpo centrale della macchina da caffè in capsule può essere costituito sia in plastica rigida che in alluminio. Entrambi i materiali hanno la particolarità di essere molto resistenti al calore e non si deteriorano con il passare del tempo. Nella parte inferiore è situato un cassetto raccogligocce non estraibile e costituito dello stesso materiale del corpo centrale, coperto da una griglia in alluminio dove si poggiano le tazzine o i bicchierini di plastica.

La caratteristica principale di questi prodotti è la compattezza, anche il serbatoio dell’acqua ha una capacità ridotta che va da 0,3 litri sino ad 1 litro. Per eliminare il calcare che si deposita sul fondo si deve effettuare un lavaggio speciale con prodotti decalcificanti. Alcuni modelli presentano un filtro anti-calcare removibile e per la sua pulizia è molto efficace una soluzione a base di acqua e aceto. Il sistema di erogazione dell’acqua calda utile per la produzione di altre bevande da bar, è costituito da una lancia in materiale resistente al calore che consente di operare in completa sicurezza e si attiva mediante una manopola.

pulsantiera macchina da caffe a capsuleLe macchine da caffè con capsule, non essendo destinate ad un uso professionale hanno una pompa a pressione da 9 bar, alcuni modelli sono molto più potenti e raggiungono anche i 19 bar.

I modelli monoporzione preparano il caffè espresso pigiando un pulsante di tipo stop&go ricoperto con materiale antiscivolo e hanno un led luminoso che indica il livello della temperatura dell’acqua. Inoltre sono dotate di un sistema di controllo per la quantità di caffè nella tazza che si attiva/disattiva manualmente.

I modelli più complessi sono dotati di una pulsantiera multifunzione che consente di selezionare il programma adatto alla bevanda da preparare e dopo l’erogazione espelle la capsula all’esterno o la invia in un contenitore posizionato nella parte inferiore della macchina. Gli ultimissimi modelli emettono anche un segnale acustico che avvisa quando è terminata l’erogazione e consentono di utilizzare diversi tipi di capsule.

Uno dei dubbi che desta preoccupazione negli acquirenti interessati a questi prodotti è il consumo energetico. Generalmente chi beve molto caffè preferisce lasciare sempre accesa la macchina. In questo modo l’acqua all’interno del serbatoio non si raffredda e non si aspetta molto tempo per l’erogazione della bevanda. Fortunatamente non si corre il rischio di trovare delle brutte sorprese in bolletta perché il consumo è lo stesso degli altri elettrodomestici che vengono lasciati in stand-by. Molti modelli sono dotati di un sistema di spegnimento automatico che si attiva dopo 30 minuti dall’ultima erogazione.

Il caffè in capsula ha un sapore diverso rispetto a quello della moka o della caffettiera, perché l’involucro che lo contiene è impermeabile, l’aroma non si disperde e viene trattenuta all’interno. Per questo motivo prima dell’acquisto è preferibile chiedere al personale di effettuare una degustazione che consenta di scegliere la miscela che si avvicina al proprio gusto personale.

Dopo l’utilizzo non tutte le capsule possono essere riciclate anche se l’esterno è costituito in plastica o in alluminio. I costi per lo smaltimento infatti sono eccessivi. Purtroppo in molti casi il loro ciclo vitale si esaurisce con l’utilizzo per cui sono state create e sono destinate a finire in discarica insieme agli altri rifiuti indifferenziati.

Quanto spendere per acquistare una macchina caffè? Il prezzo medio per un prodotto capace di soddisfare le esigenze del cliente che vuole gustare un caffè come quello del bar comodamente a casa sua è di 100 euro. Al di sotto di questa fascia di prezzo si possono trovare modelli discreti riservati a persone che vivono da sole e che non consumano molti caffè.

Alcuni prodotti sono dotati di funzioni speciali e di tipo professionale, in questo caso il costo aumenta e può superare anche i 130 euro. Molti modelli sono curati nel design e nei colori, tanto che somigliano a veri e propri complementi d’arredo. Purtroppo in questo caso il prezzo può arrivare anche a 150 euro.

Al costo sostenuto per l’elettrodomestico bisogna aggiungere quello delle capsule che sono specifiche per ogni modello. Si parla infatti di sistemi chiusi e aperti. E questo è un fattore molto importante che può influenzare la scelta finale.

I sistemi aperti infatti consentono di utilizzare capsule di altre marche di tipo compatibile, offrendo la possibilità di ridurre i costi della fornitura. Il prezzo medio di una capsula per sistema chiuso è di 0,40 cent e se si stima che il consumo giornaliero è di 3-4 caffè, una fornitura completa può costare anche 500 euro all’anno. Le capsule compatibili invece hanno un costo di circa 0,20 cent.

[Voti: 215    Media Voto: 4.7/5]
Elettrodomestici che potrebbero interessarti
Come acquistare a metà prezzo

Per ottenere uno sconto superiore al 50% sul prezzo di listino, la nostra redazione ha sviluppato golden list, un servizio gratuito che ti informa quando i prodotti sono a metà prezzo. Leggi le opinioni di chi ha provato il servizio.

I dati inseriti saranno gestiti nel pieno rispetto del D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, del GDPR n. 679/2016, e non ceduti a terzi.

GUIDA ACQUISTI
Guida all'acquisto degli Elettrodomestici
Dal 2007 Guida Acquisti è la rivista consumatori indipendente che ti aiuta scegliere gli elettrodomestici, attraverso classifiche,recensioni e offerte dei migliori prodotti sul mercato.