Migliori Macchine da Caffè a Capsule

di Andrea Pilotti 4 Febbraio 2019

Classifica, Recensioni e Offerte delle Migliori Macchine per Caffè a Capsule sul mercato, selezionate dalla nostra redazione per pressione della pompa, capacità del serbatoio, facilità di pulizia e manutenzione, rapporto qualità prezzo.

miglior macchina caffè espresso a capsule

Migliori Macchine da Caffè a Capsule

La migliore

Illy X9 Iperespresso è la migliore macchina da caffè a capsule della nostra guida all’acquisto. Il design futuristico e la forma ovale del corpo in alluminio cromato la rendono anche un piacevole complemento d’arredo in cucina.

Il principale punto di forza di questo prodotto, tuttavia, è rappresentato dalle prestazioni. Con una potenza massima assorbita di 1200 Watt ed una pressione della pompa di 15 bar, questa macchina da caffè prepara in pochi secondi caffè espresso o lungo, estraendo efficacemente dal chicco aroma e sapore.

L’altezza del poggiatazza è regolabile ed il volume del caffè programmabile. In questo modo si ottiene la lunghezza desiderata in modo automatico, senza dover interrompere manualmente la macchina. Il serbatoio frontale, con livello di acqua a vista ed una capacità di 0,7 litri, è estraibile e facile da riempire anche mentre la macchina da caffè è in funzione.

Compatta e maneggevole, con le sue dimensioni di 26,9 x 12,3 x 26,1 centimetri, pesa circa 2 chilogrammi; il suo cassetto può raccogliere fino a 10 capsule utilizzate.

Secondo la nostra opinione, X9 Iperespresso garantisce a casa l’intensità e l’aroma del caffè del bar. Segnaliamo in recensione un’altra particolarità: la possibilità di tenere 2 tazzine da caffè sempre sulla parte superiore della macchina, accorgimento che dona comodità perché abbiamo le tazze sempre pronte all’uso.

La più conveniente

Lavazza Jolie è una macchina da caffè a capsule dal design tipicamente italiano con forme morbide, linee armoniose e disponibile in quattro diversi colori per adattarsi a qualunque tipo di cucina.

Questo elettrodomestico non si fa apprezzare solo per il suo stile, ma soprattutto per la sua compattezza e le sue prestazioni. Con una potenza massima assorbita di 1250 Watt ed una pressione della pompa di 10 bar, ha un tempo di erogazione di 25 secondi circa ad un livello di rumorosità minimo (44 db in infusione).

L’ ingombro ridotto (misura 33 x 12,4 x 21 centimetri) permette di riporre l’elettrodomestico in piccole nicchie della cucina; ma nonostante le dimensioni contenute e il prezzo basso si tratta di un prodotto dalle buone prestazioni ed interessanti funzionalità.

La griglia poggia tazza, realizzata in ABS, è removibile, per utilizzare sia la tazzina da espresso che la tazza da caffè lungo senza problemi. Il serbatoio, con una capacità di 0,6 litri, è in plastica trasparente per controllare il livello minimo e massimo dell’acqua senza difficoltà. Dopo 9 minuti di inutilizzo l’elettrodomestico si spegne automaticamente, garantendo anche un risparmio di energia elettrica.

Dotata di cassetto raccoglitore, può raccogliere fino a 5, 6 capsule usate di caffè; l’espulsione della capsula appena utilizzata è automatica.
Segnaliamo in recensione che la macchina è piuttosto facile da pulire dopo l’utilizzo: tutte le componenti removibili sono infatti lavabili in lavastoviglie senza problemi.

Lavazza Jolie è secondo la nostra opinione un prodotto che soddisfa bene tutte le esigenze degli amanti del caffè (espresso, lungo, americano) ad un prezzo davvero competitivo.

La più veloce

DeLonghi INISSIA EN 80.B è una macchina da caffè a capsule che prepara il caffè piuttosto velocemente. Grazie alla tecnologia di riscaldamento Thermoblock, l’elettrodomestico è pronto per essere utilizzato dopo solo 25 secondi dall’accensione.

La macchina assorbe una potenza massima di 1260 Watt e con la pressione della pompa di 19 bar garantisce un’erogazione del caffè veloce ed una buona estrazione di aroma e sapore del caffè.

Grazie al sistema Flow Stop è possibile impostare il livello desiderato del caffè e la macchina interromperà l’erogazione a quel livello in automatico, senza necessità di intervento manuale.

Nonostante le dimensioni compatte, di 12 x 32 x 23 centimetri, l’elettrodomestico ha un serbatoio removibile con una capacità di 0,8 litri ed un cassetto per le capsule usate piuttosto ampio, che può contenerne sino a 10.

Con i suoi 14 dB di rumorosità, questo prodotto è anche il più silenzioso della classifica. Per una pulizia immediata, il vassoio antigoccia è totalmente removibile.

Con DeLonghi INISSIA EN 80.B, oltre a caffè espresso, lungo e americano, è possibile preparare anche cappuccino, latte macchiato, latte caldo e acqua calda.
Una buona scelta a nostro avviso non solo per gli amanti del caffè quindi, ma per la colazione di tutta la famiglia.

La più venduta

Krups Dolcegusto Mini Me è una macchina da caffè a capsule dal design moderno, compatta, funzionale e con un buon rapporto qualità prezzo. L’abbiamo selezionata in questa guida all’acquisto per coloro che desiderano un prodotto che prepari non solo caffè ma anche altre bevande calde e fredde.

Si tratta di un elettrodomestico dall’ingombro minimo, con le sue misure di 28,8 x 19,2 x 36,3 centimetri, e leggero, con 2,4 chilogrammi di peso. La potenza di 1500 Watt e la pressione di 15 bar consentono di ottenere una crema spessa dall’aroma intenso. Il serbatoio ha una capacità di 0,8 litri ed è rimovibile, come il vassoio anti goccia.

Grazie alla funzione Play & Select, basta selezionare la lunghezza desiderata del caffè e l’erogazione si interromperà automaticamente al livello impostato. La funzione Eco-Mode spegne in automatico l’elettrodomestico dopo 5 minuti di inattività.

Krups Dolcegusto Mini Me è a nostro avviso una buona scelta per soddisfare non solo le esigenze degli amanti del caffè ma anche quelle di chi preferisce altre bevande. Segnaliamo in recensione che è disponibile in diversi colori, per adattarsi meglio allo stile di qualunque cucina.

La più potente

Bialetti Mini Express CF62 è una macchina da caffè a capsule dalle buone prestazioni con un design piacevolmente retrò ed un favorevole rapporto qualità prezzo.

Con la sua potenza di 1200 Watt e la pressione della pompa di 20 bar (la più alta in classifica), garantisce risultati come quelli del bar, cioè un aroma intenso ed una crema consistente. Compatta nelle dimensioni, misura 19 x 30 x 26 centimetri ed ha un peso di 4,8 chilogrammi, con un serbatoio da 0,7 litri.

Dotata di sistema di espulsione automatica delle capsule, ha il cassetto per raccogliere quelle già utilizzate. Sia il cassetto che il serbatoio ed il vassoio raccogligocce sono removibili e facilitano le operazioni di pulizia. La funzione di spegnimento automatico arresta il sistema dopo 20 minuti di inutilizzo.

Bialetti Mini Express CF62 è una buona scelta, oltre che per la qualità dei componenti ed il suo prezzo competitivo, per la varietà di bevande che può preparare, come caffè, thè ed infusi.

La più capiente

Lavazza Electrolux Fantasia LME 7000 è la macchina da caffè a capsule con il serbatoio più grande della classifica (1,2 litri), per soddisfare anche le esigenze delle famiglie più numerose.

Con una potenza massima assorbita di 1200 Watt ed una pressione della pompa di 15 bar, questa macchina da caffè consente di preparare non solo caffè ma anche altre bevande, grazie al montalatte integrato.

La griglia poggiatazza è regolabile a tre diverse altezze, per ottenere comodamente espressi ma anche caffè lunghi e americani. Grazie all’impostazione del tipo di caffè desiderato, l’erogazione si interrompe automaticamente al livello programmato.

Il sistema di espulsione automatica della capsula manda quest’ultima direttamente nel cassetto di raccolta, che può contenerne fino a 10. La funzione di spegnimento automatico arresta la macchina dopo 9 minuti di inutilizzo.

Lavazza Electrolux Fantasia LME 7000 è piuttosto facile da pulire, con le sue componenti removibili lavabili in lavastoviglie. Una buona soluzione per chi desidera una macchina che prepari caffè, latte, crema di latte e cappuccino in poco tempo (il tempo di erogazione è infatti di 35 secondi).

Offerte Macchine caffè a capsule

Offerte Caffè in capsule

Come scegliere una macchina da caffè a capsule di qualità

La macchina da caffè con capsule è un elettrodomestico estremamente pratico. Sono prodotti che permettono di preparare un caffè di buona qualità, senza dover effettuare una preparazione laboriosa come quella che si dedica alle macchine per caffè espresso manuali. Prima dell’acquisto però, bisogna conoscere le caratteristiche principali dei modelli messi in commercio. Il primo aspetto da tenere in considerazione è di tipo logistico.

Alcuni prodotti necessitano di uno spazio molto ampio e di ripiani stabili e solidi. Inoltre si deve controllare la presenza di prese elettriche libere per evitare interferenze con altri piccoli elettrodomestici.

Dopo queste verifiche iniziali si deve valutare la quantità di caffè che si deve produrre nel corso della giornata, per stabilire la portata della macchina adatta alle proprie esigenze.

Tra i vantaggi di questi prodotti, rispetto ai modelli comuni,  vi è sicuramente la semplicità di utilizzo perché il caffè non deve essere dosato,dato che le capsule sono monoporzione.

Anche le operazioni di pulizia e manutenzione sono molto facili. Mediante un semplice panno umido si possono eliminare eventuali schizzi di caffè presenti sulla parte esterna. Per la pulizia del bussolotto (che deve avvenire dopo ogni erogazione di caffè) basta anche un passaggio sotto l’acqua corrente e un’asciugatura approfondita con lo strofinaccio. Particolare attenzione deve essere riservata alla pulizia del vano capsula che deve avvenire a elettrodomestico spento e con un panno asciutto.

Il corpo centrale della macchina da caffè in capsule può essere costituito sia in plastica rigida che in alluminio. Entrambi i materiali hanno la particolarità di essere molto resistenti al calore e non si deteriorano con il passare del tempo. Nella parte inferiore è situato un cassetto raccogligocce non estraibile e costituito dello stesso materiale del corpo centrale, coperto da una griglia in alluminio dove si poggiano le tazzine o i bicchierini di plastica.

Per eliminare il calcare che si deposita sul fondo si deve effettuare un lavaggio speciale con prodotti decalcificanti. Alcuni modelli presentano un filtro anti-calcare removibile e per la sua pulizia è molto efficace una soluzione a base di acqua e aceto. Il sistema di erogazione dell’acqua calda utile per la produzione di altre bevande da bar, è costituito da una lancia resistente al calore che consente di operare in completa sicurezza e si attiva mediante una manopola.

Le macchine da caffè con capsule, non essendo destinate ad un uso professionale hanno una pompa a pressione da 9 bar, alcuni modelli sono molto più potenti e raggiungono anche i 19 bar.

I modelli monoporzione preparano il caffè espresso pigiando un pulsante stop&go ricoperto con materiale antiscivolo e hanno un led luminoso che indica la temperatura dell’acqua. Inoltre sono dotate di un sistema di controllo per la quantità di caffè nella tazza che si attiva/disattiva manualmente.

I modelli più complessi sono dotati di una pulsantiera multifunzione che consente di selezionare il programma adatto alla bevanda da preparare e dopo l’erogazione espelle la capsula all’esterno o la invia in un contenitore posizionato nella parte inferiore della macchina. Gli ultimissimi modelli emettono anche un segnale acustico che avvisa quando è terminata l’erogazione e consentono di utilizzare diversi tipi di capsule.

Uno dei dubbi che desta preoccupazione negli acquirenti interessati a questi prodotti è il consumo energetico. Generalmente chi beve molto caffè preferisce lasciare sempre accesa la macchina. In questo modo l’acqua all’interno del serbatoio non si raffredda e non si aspetta molto tempo per l’erogazione della bevanda. Fortunatamente non si corre il rischio di trovare delle brutte sorprese in bolletta perché il consumo in stand-by non è eccessivo. Molti modelli sono dotati di un sistema di spegnimento automatico che si attiva dopo 30 minuti dall’ultima erogazione.

Come risparmiare sui consumi elettrici degli elettrodomestici

Il caffè in capsula ha un sapore diverso rispetto a quello della moka o della caffettiera elettrica, perché l’involucro che lo contiene è impermeabile, l’aroma non si disperde e viene trattenuto all’interno. Per questo motivo prima dell’acquisto è preferibile chiedere al personale di effettuare una degustazione che consenta di scegliere la miscela che si avvicina al proprio gusto personale.

Dopo l’utilizzo non tutte le capsule possono essere riciclate anche se l’esterno è costituito in plastica o in alluminio. I costi per lo smaltimento infatti sono elevati. Purtroppo in molti casi il loro ciclo vitale si esaurisce con l’utilizzo per cui sono state create e sono destinate a finire in discarica insieme agli altri rifiuti indifferenziati.

Quanto costa? A quello dell’elettrodomestico bisogna aggiungere il costo delle capsule che sono specifiche per ogni modello. Si parla infatti di sistemi chiusi e aperti. E questo è un fattore molto importante che può influenzare la scelta finale.

I sistemi aperti infatti consentono di utilizzare capsule di altre marche di tipo compatibile, offrendo la possibilità di ridurre i costi della fornitura. Il prezzo medio di una capsula per sistema chiuso è di 0,40 cent e se si stima che il consumo giornaliero è di 3-4 caffè, una fornitura completa può costare anche 500 euro all’anno. Le capsule compatibili invece hanno un costo di circa 0,20 cent.

[Voti: 328    Media Voto: 4.8/5]
Elettrodomestici che potrebbero interessarti
Come acquistare a metà prezzo

Per ottenere uno sconto superiore al 50% sul prezzo di listino, la nostra redazione ha sviluppato golden list, un servizio gratuito che ti informa quando i prodotti sono a metà prezzo. Guarda un esempio

GUIDA ACQUISTI
Guida all'acquisto degli Elettrodomestici
Dal 2007 Guida Acquisti è la rivista consumatori indipendente che ti aiuta scegliere gli elettrodomestici, attraverso classifiche,recensioni e offerte dei migliori prodotti sul mercato.