Migliori frigoriferi combinati

I migliori frigoriferi combinati selezionati per capienza, efficienza energetica, dimensioni, silenziosità, rapporto qualità prezzo e marca.

miglior frigorifero combinato

Classifica migliori frigoriferi combinati

Liebherr CBNef 4815

Liebherr CBNef 4815

Pro

  • Elevato volume interno
  • Materiali di ottima qualità
  • Bassa rumorosità

Contro

  • Pannello comandi interno
  • Prezzo alto

Il frigorifero combinato, oggetto di questa recensione, è caratterizzato da un notevole volume interno che raggiunge i 343 litri. Un modello destinato a famiglie numerose che potranno sfruttare un ampio spazio per i cibi freschi, ma anche 101 litri di capacità del congelatore.

Analizzando la parte esterna in acciaio satinato antimpronta e le plastiche di cassetti e mensole, si può solo costatare una grande cura dei dettagli e la buona qualità dei materiali. Due particolari che rendono il frigorifero esteticamente gradevole ma, soprattutto, affidabile e destinato a durare nel tempo.

A differenza di modelli concorrenti che presentano altisonanti tecnologie di raffreddamento e circolazione dell’aria, in questo caso c’è un normale ma efficace sistema No Frost coadiuvato da una potente ventola, il tutto per tenere sotto controllo l’umidità ed evitare la formazione di ghiaccio e brina.

Liebherr CBNef 4815 è un frigorifero che assicura buone prestazioni e un’attenta disposizione degli spazi interni per consentire il comodo alloggiamento sia di cibi freschi che surgelati. Disponiamo delle funzioni di raffreddamento rapido e SuperFrost, nonché di allarmi ottici e acustici per avvisare di eventuali sportelli lasciati aperti o temperature troppo alte. Un elettrodomestico che pur presentando il solo punto debole di un pannello dei controlli interno, offre a mio avviso un prezzo decisamente alto rispetto ai diretti concorrenti.

Samsung RB41R7739SR

Samsung RB41R7739SR

Pro

  • Elevata capienza del congelatore
  • Materiali e finiture di soddisfacente qualità
  • Bassa rumorosità
  • Volumi interni ben organizzati

Contro

  • Manca un display esterno

La prima impressione nell’osservare questo frigorifero è senza dubbio molto positiva. Del resto è risaputo come Samsung sia particolarmente attenta all’estetica dei suoi elettrodomestici e in questo caso offre un elegante rivestimento con raffinata finitura in acciaio inox spazzolato e maniglie integrate con un’originale illuminazione led di colore blu.

Non è presente nessun display e pannello dei comandi esterno, il che rende la linea più pulita ma è uno svantaggio dal punto di vista funzionale. Personalmente preferisco i modelli che mi permettono di controllare la temperatura ed eventualmente modificarla senza dover aprire lo sportello, rendendo l’utilizzo più pratico e riducendo al minimo gli sprechi di energia.

Gli aspetti che mi hanno maggiormente impressionato sono l’efficienza del sistema di raffreddamento e lo sfruttamento degli spazi interni. Grazie all’azione del compressore Digital Inverter, al rivestimento posteriore in acciaio e al doppio circuito refrigerante con evaporatori indipendenti si riesce a trattenere il freddo più a lungo a prescindere dalle fluttuazioni della temperatura esterna. Ciò permette di rallentare il processo di deperimento degli alimenti e allungare di conseguenza freschezza e durabilità.

Come ho già anticipato, l’altro aspetto molto positivo è l’intelligente organizzazione dei 406 litri di volume interno. Per coloro che devono congelare grandi quantità di alimenti, hanno a disposizione tre ampi cassetti trasparenti facilmente estraibili per riporre in modo ordinato i surgelati.

Nel reparto cibi freschi ho particolarmente apprezzato la presenza di un inedito vassoio che consente di conservare il cibo prima di cucinarlo. Ad esempio, dovendo marinare carne o pesce lo possiamo fare direttamente nel vassoio che, non solo si può riporre in frigorifero, ma anche inserirlo in forno. Un ulteriore comodità è il sistema che mi consente di regolare i balconcini sulla controporta; invece che essere, come al solito fissi, li posso spostare in base alle mie esigenze.

Difficile trovare un difetto a questo Samsung RB41R7739SR che si è dimostrato un frigorifero affidabile e dalle elevate prestazioni. A parte la mancanza del pannello di controllo esterno, non posso che costatare la qualità dei materiali, la cura della manifattura e l’efficiente raffreddamento. Tutto questo senza dimenticare che stiamo parlando di un elettrodomestico in classe di efficienza A+++ e con una rumorosità di soli 39 dB.

Bosch KGV39VL31S

Bosch KGV39VL31SPro

  • Comoda organizzazione spazi interni
  • Bassa rumorosità
  • Elevata capacità netta totale

Contro

  • Sistema di raffreddamento senza tecnologia No Frost
  • Pannello comandi interno

Quando devo esprimere un giudizio su un frigorifero combinato i fattori che tengo in maggior considerazione sono praticità d’uso, qualità della conservazione e rumorosità. In linea di massima questo modello riesce a soddisfare i suddetti punti, con però qualche limite da rimarcare.

L’aspetto estetico non ha nulla di significativo da evidenziare, presentando la solita finitura in acciaio inox e le maniglie integrate negli sportelli. Come mia consuetudine, sottolineo sempre la mancanza di un display con comandi esterni che trovo essenziale per la praticità e mi consente facili regolazioni senza dover aprire la porta, causando la dispersione del refrigerio. Il sistema di raffreddamento è di tipo Low Frost con ventilazione interna per cercare di mantenere un corretto livello di umidità. Non si tratta della ben più nota tecnologia No Frost, tuttavia la formazione di brina o ghiaccio nel congelatore è limitata.

Uno degli aspetti che ho maggiormente gradito è il buon volume interno ripartito tra i 250 litri del reparto cibi freschi e i 94 litri del congelatore. Una capienza in grado di soddisfare le esigenze di famiglie numerose e sfruttata al meglio grazie ad un’intelligente suddivisione degli spazi.

Molto pratici i tre cassetti estraibili nel congelatore, di cui uno con altezza di 29 cm per consentire un facile alloggiamento dei surgelati. Di adeguata ampiezza il cassetto frutta e verdura con sistema VitaFresh per una più lunga conservazione. Ho apprezzato anche i 5 ripiani in vetro infrangibile di cui 4 scorrevoli e regolabili in altezza, nonché la luce a led che illumina efficacemente ogni punto.

Bosch KGV39VL31S merita un buon voto finale nonostante la mancanza del raffreddamento No Frost. Non si tratta del frigorifero tecnologicamente più avanzato ma rappresenta una buona scelta per chi sta cercando un elettrodomestico affidabile, capiente ed in grado di garantire un funzionamento silenzioso con consumi contenuti.

Hotpoint ENXTYH 19322 FWL

Hotpoint ENXTYH 19322 FWL

Pro

  • Capacità elevata in rapporto agli ingombri esterni
  • Prezzo economico
  • Gradevole estetica
  • Pannello di controllo esterno

Contro

  • Plastiche interne poco resistenti

Le principali caratteristiche del frigorifero a doppia porta Hotpoint ENXTYH 19322 FWL sono il congelatore posizionato in alto e un pratico pannello dei comandi con doppio display LED sul portello esterno.

Ciò consente una facile programmazione separata della temperatura del vano cibi freschi e del congelatore, con possibilità di sfruttare la modalità Speed Cool e Quick Frezze, due funzioni con cui ottenere rapidi abbassamenti della temperatura in entrambi i reparti.

La divisione degli spazi interni è stata studiata con un layout che sfrutta al meglio tutti i 454 litri di capacità interna. Il freezer presenta tre scomparti con l’aggiunta del dispositivo per produrre ghiaccio e due balconcini sulla controporta.

Il reparto frigo offre una zona denominata Food Care Zone con temperatura controllata, tre ripiani, supporto per bottiglie di vino e due cassetti separati frutta e verdura. Gli unici dubbi riguardano la resistenza delle plastiche che sembrano non particolarmente resistenti e necessitano di una certa delicatezza e nel riporre gli alimenti.

Hotpoint ENXTYH 19322 FWL è un frigorifero dal soddisfacente rapporto qualità prezzo, pratico da utilizzare, con possibilità di regolare in modo indipendente la temperatura frigo e congelatore, dotato di tecnologia NoFrost, consumi nella norma e una rumorosità che rientra nella media dei prodotti per questa fascia di prezzo.

SMEG FD432PXNFE4

SMEG FD432PXNFE4

Pro

  • Pannello esterno comandi con display
  • Funzioni complete
  • Attenta finitura delle parti interne

Contro

  • Prezzo di listino un po’ alto

Questo frigorifero a dispetto della mancanza di altisonanti tecnologie, assicura affidabilità e semplicità di utilizzo con l’aggiunta di un design contemporaneo che bene si accosta a cucine dallo stile moderno.

La praticità è garantita da un comodo pannello esterno dotato di display, con cui è possibile selezionare la temperatura nel reparto cibi freschi e nel freezer, attivare il congelamento e raffreddamento rapido, inserire la modalità Eco oppure quella Holiday prima di partire per le vacanze o un lungo viaggio. Non manca nemmeno la funzione di bloccaggio tasti e oscuramento schermo.

Aprendo i due sportelli si nota subito una notevole cura delle finiture e un’elevata qualità dei materiali. I ripiani sono in cristallo con profilo in alluminio, particolare presente anche su ogni bordo dei cassetti e balconcini.

Oltre ai due contenitori separati per frutta e verdura, disponiamo di un ulteriore cassetto con temperatura controllata a 0 gradi (tramite regolazione manuale) per conservare al meglio carne e pesce.

Difficile trovare un punto debole a questo Smeg FD432PXNFE4 ma ad essere estremamente pignoli il prezzo di listino è, in verità, abbastanza alto se confrontato con prodotti di pari qualità. Aspetto comunque marginale vista la frequenza con cui è facile imbattersi in offerte che la rendono una scelta di acquisto decisamente consigliata.

LG GBB92STBQP

LG GBB92STBQP

Pro

  • Mantenimento costante della temperatura interna
  • Cassetti con temperatura e umidità variabile
  • 20 anni di garanzia per il solo compressore

Contro

  • Pannello comandi interno

Un design essenziale con le classiche maniglie integrate sono il biglietto da visita di questo frigorifero combinato proposto da LG. I progettisti hanno optato per posizionare il pannello di controllo all’interno, rendendo la linea più elegante ma costringendo ad aprire lo sportello per ogni regolazione o solo per controllare il valore delle temperature.

A parte questo particolare che ritengo poco pratico, per il resto non ho potuto che apprezzare la solidità costruttiva, la qualità dei materiali e l’efficienza del sistema di raffreddamento. Il compressore Linear Inverter svolge il suo compito con affidabilità, ma nel contempo assicura un consumo energetico di appena 116 kWh all’anno e una rumorosità di soli 36 dB.

La capacità netta di 384 litri assolve le esigenze di conservazione anche di nuclei familiari numerosi ed è stata suddivisa con 4 ripiani in vetro infrangibile e due ampi cassetti. Questi ultimi elementi hanno caratteristiche diverse ovvero uno permette di mantenere l’umidità ottimale impostando con un selettore la modalità frutta o verdura e l’altro di regolare la temperatura in base al tipo di alimento da conservare.

LG GBB92STBQP è un frigorifero che non lascia nulla al caso e lo si comprende da particolari come il raffinato wine rack per posizionare fino a 5 bottiglie in orizzontale, ripiano con possibilità di reclinarlo per creare più spazio, illuminazione a led, funzione vacanze per lasciare attivo il frigorifero anche quando ci allontaniamo per molti giorni da casa e bocchette di ventilazione posizionate nella parte anteriore per abbassare più velocemente la temperatura.

Electrolux EN3854POX

Electrolux EN3854POX

Pro

  • Circuiti di raffreddamento separati per vano frigo e congelatore
  • Elevata capacità totale
  • Funzioni complete

Contro

  • Manuale piuttosto stringato
  • Rumorosità sopra la media

Il frigocongelatore si presenta con un aspetto estetico caratterizzato da una finitura in acciaio spazzolato, due comode maniglie e il pratico display LCD per effettuare tutte le regolazioni. Sottolineo anche la dotazione di ruote per facilitare gli spostamenti e piedini regolabili.

Per assicurare la massima efficacia nella conservazione degli alimenti, il circuito di raffreddamento è stato realizzato con due evaporatori e altrettanti sistemi di circolazione dell’aria. In questo modo è possibile controllare con più precisione la temperatura, mantenendola costante in entrambi i comparti.

Molto soddisfacente anche la capacità pari a 370 litri (261 frigo + 109 congelatore) e l’attenta suddivisione degli spazi interni. Comoda la presenza di due cassetti per cibi freschi, uno dei quali a bassa temperatura per conservare al meglio carne e pesce.

Electrolux EN3854POX offre anche interessanti funzioni come la modalità EcoMode che imposta la temperatura tra i 3 e 4 °C, creando un ambiente interno ideale per mantenere la freschezza più a lungo e limitando le richieste energetiche. Naturalmente possiamo regolare manualmente il refrigerio che desideriamo e sfruttare il congelamento e raffreddamento rapido in caso inseriamo molti alimenti nello stesso tempo.

L’elettrodomestico si dimostra attento anche ai consumi grazie ad una classe di efficienza energetica A+++, mentre la rumorosità di 43 dB rappresenta un valore un po’ sopra la media. Ciò nonostante il compressore, una volta raggiunta la temperatura di regime, risulta sufficientemente silenzioso.

Indesit XIT8 T2E X

Indesit XIT8 T2E X

Pro

  • Prezzo vantaggioso
  • Design essenziale
  • Buona capienza totale

Contro

  • Mancanza pannello di controllo esterno
  • Nessun segnale di allarme in caso di malfunzionamento o porta aperta

 

Il frigorifero di questa recensione non è certo un modello tecnologicamente tra i più avanzati, tuttavia dispone del sistema Total No Frost e funzioni sufficientemente complete. La capacità netta è di 320 litri, suddivisi tra i 223 litri del vano frigo e 97 litri del congelatore. Il consumo energetico è nella norma con 245 kW/h all’anno, così come la rumorosità non preoccupa visti i 42 dB di massima pressione sonora.

Il design minimal e la finitura in acciaio inox sono ormai una scelta adottata da moltissime aziende costruttrici e permette di avere un elettrodomestico dall’aspetto moderno e facilmente integrabile con l’arredo della cucina.

Esternamente non è presente alcun pannello di controllo e tantomeno un display, il che costringe ad aprire il portello ogni qual volta si desidera effettuare delle modifiche alla temperatura. L’organizzazione degli spazi interni non presenta particolari novità da sottolineare e rispecchia una disposizione che possiamo ritenere pressoché standard.

Il giudizio finale per questo Indesit XIT8T2EX non può che essere positivo. A fronte di un prezzo contenuto si dispone di un frigorifero capiente, affidabile, silenzioso e senza il fastidio di dover procedere periodicamente allo sbrinamento manuale.

Come scegliere un frigorifero combinato

Quando è giunto il momento di sostituire il frigorifero, il primo aspetto da considerare è rappresentato dalla capienza. In base alle persone presenti all’interno dell’abitazione e, pertanto, alla quantità di cibo utilizzata normalmente, le dimensioni sono destinate a cambiare.

Ovviamente, un single non ha necessità di acquistare un elettrodomestico che offra ampio spazio al suo interno, sarà quindi sufficiente un frigorifero piccolo. Consumare energia per lasciare metà vano vuoto è solo uno spreco. È sufficiente valutare il consumo settimanale per scegliere nel modo migliore.

In termini generali, la capacità (che viene espressa in litri) dovrebbe portare una persona che vive da sola ad acquistare un modello che metta a disposizione dai 100 ai 150 litri. Se per due persone possono essere sufficienti 250 litri, una famiglia composta da più di 4 persone avrà bisogno di circa 300 litri. Per esigenze ancora maggiori, può essere conveniente valutare l’acquisto di un frigorifero americano.

Ormai è possibile trovare con estrema facilità tipologie di frigo in grado di accontentare chiunque.

Ad esempio, i frigoriferi monoporta non presentano degli scomparti capaci di raggiungere basse temperature e, proprio per questo motivo, sono adatti a coloro che acquistano gli alimenti freschi con una certa frequenza, non rendendo necessaria una loro lunga conservazione.

In alcuni casi fanno affidamento su una cella per il congelamento, anche se di piccole dimensioni. È possibile acquistare frigo congelatori a due o più porte, dotati sia di vano frigorifero che di vano congelatore.

Quando l’intenzione è quella di inserire in cucina un frigorifero con congelatore freestanding o un frigorifero combinato da incasso, la scelta deve essere effettuata con un’attenzione ancora maggiore. Solo degli elettrodomestici di qualità sono in grado di assicurare una temperatura estremamente bassa qualsiasi sia la stagione.

Bisognerà valutare i simboli a stella di neve presenti sullo sportello di ognuno degli scomparti.

Questi ultimi indicano gli alimenti che è possibile conservare in tutta sicurezza e per quanto tempo possono essere lasciati all’interno del congelatore, senza rischiare di alterare la salubrità degli alimenti. I migliori sono i modelli con 4 stelle, nei quali la temperatura raggiunge i -18° e possono essere impiegati per congelare sia alimenti freschi che congelati.

Per quanto riguarda la classe energetica di appartenenza, ultimamente è facile trovare buone offerte per modelli A++ e A+++. Anche nel caso in cui il loro prezzo risultasse più alto, saranno sufficienti pochi mesi di utilizzo per rendersi conto del risparmio in termini di energia elettrica risparmiata.

Per chi non è disposto a comprare un elettrodomestico che non proviene da un produttore noto è importante sottolineare che, in molte occasioni, le grandi case utilizzano marchi diversi per la propria produzione. Questo accade soprattutto nel caso in cui sono presenti dei piccoli difetti estetici, tali da impedire l’impiego del marchio più famoso.

Tenendo conto di quanto appena scritto, un consumatore ha la possibilità di acquistare un frigorifero in grado di garantire prestazioni ottimali spendendo una cifra minore, in quanto è solamente l’etichetta a variare.

Una volta valutati questi aspetti, è importante toccare con mano il prodotto prima di terminare l’acquisto. Solo con la prova pratica ci si potrà accorgere di eventuali difetti di produzione o di piccoli difetti che, con il tempo, potrebbero diventare anche gravi.

Aprire la porta del frigo (e, se presente, del freezer), quindi provare a richiuderla; questo permetterà di verificare la bontà della chiusura, sia in tema di assemblaggio delle cerniere che di scelta dei materiali. In particolare, la guarnizione che si trova lungo il perimetro deve risultare piuttosto morbida.

Una porta che si chiude ermeticamente porterà l’elettrodomestico a richiedere meno energia. Deve essere verificata anche l’eventuale presenza di macchie gialle attorno alla stessa guarnizione, che indicherebbe un eccesso di schiuma poliuretanica. Questa scelta da parte dei produttori ha solitamente una motivazione: la fretta in fase di assemblaggio.

A dover essere esaminato è anche l’interno del frigo; la cella deve risultare molto liscia al tatto, in quanto la presenza di “rughe” sarebbe indice della mancanza di sufficiente materiale. A sua volta questo potrebbe portare a dubitare della solidità dell’elettrodomestico.

La qualità dei supporti è un altro elemento da non sottovalutare; chi utilizza dei carbonati può offrire un articolo ad un prezzo più conveniente, a scapito della resistenza all’usura. Per quello che concerne la griglia, quest’ultima deve essere rivestita in modo ottimale, perché eventuali difetti possono portare l’acquirente a manifestare dei dubbi relativi all’igiene del frigo.

Comprare un frigorifero ventilato, magari no frost, riesce a garantire una conservazione migliore degli alimenti, oltre ad un minore spreco di energia. Inoltre, viene assicurata una minor perdita di tempo nel terminare le operazioni di pulizia, soprattutto per quanto riguarda l’eliminazione del ghiaccio. Se non sussiste l’obbligo di acquistare un modello da incasso, si avranno a disposizione diverse opportunità; ad esempio, una satinatura potrebbe essere una scelta ottimale.

Anche optare per l’acciaio puro è una scelta effettuata da un grande numero di persone. In questo caso, però, eventuali ammaccature verrebbero immediatamente notate, anche da un occhio non attento. Ultimamente, il mercato offre diversi modelli colorati; anche questa è un’opzione da non scartare.

Quanto costa un frigorifero di buona qualità? Fornire delle indicazioni sui prezzi dei frigoriferi non è un’operazione semplice in quanto, come appare evidente dalle considerazioni fatte fino ad ora, sono moltissimi i modelli presenti in commercio. Certamente, gli elettrodomestici che fanno parte di una classe energetica più bassa richiedono un minore esborso e possono essere acquistati a partire da 150 euro.

Questa è la cifra per portarne in casa uno di piccole dimensioni e non dotato di congelatore. La presenza di quest’ultimo porta il prezzo ad alzarsi sopra i 200 euro. I frigoriferi A++ partono dalle 250/300 euro, arrivando fino a superare 1.000 euro per i frigoriferi a doppia porta, perfetti per le famiglie numerose.

Domande frequenti

Classifiche correlate