Come scegliere il cesti natalizio

di

Quando arrivano le feste natalizie, si pensa sempre ai regali da comprare, e non solo ai bambini, un bel presente è costituito dai cesti natalizi, costituiti da un mix di prodotti alimentari di altà qualità. Leggi la guida per conoscerne caratteristiche, tipologie, e come scegliere il cesto regalo per Natale in base a criteri di qualità, convenienza, prezzo e corretta informazione per il consumatore.

Regali alimentari a Natale

E’ indubbiamente realtà: il Natale, che un tempo era considerata una festa religiosa a tutti gli effetti, oggi è diventata una ricorrenza consumistica, mettendo da parte le tradizioni di famiglia. Oltre ai regali che Babbo Natale porterà ai bambini, occorre fare i conti anche con i regali da scambiarsi tra gli adulti. E allora, ecco che parte la corsa ai doni, negozi strapieni per gli ultimi acquisti, col rischio magari di regalare qualcosa che il destinatario non gradisce pechè non corrispondente ai gusti personali.

Ma quando si fa un regalo, bisogna mettersi nei panni di chi riceve il presente, seguendo quindi i suoi gusti. Ma se siamo privi di idee, possiamo buttarci nei classici cesti natalizi. Un’idea regalo che adottano anche alcune ditte private, come dono per i dipendenti. Un presente sicuramente gradito, con un’ampia scelta e diversi prezzi, a seconda della marca e del contenuto. Inutile dirlo: un cesto pieno di alimenti è una cosa gradita a tutti.

E’ vero che non rimane il ricordo concreto, ma avremmo ottenuto due risultati. Il primo è quello che ci riempiamo la pancia con specialità particolari, che non si mangiano durante l’anno e poi, anche perchè in alternativa al cesto natalizio, molti regalano un classico suppellettile, e quindi con le leccornie, avremo un soprammobile in meno in giro per la casa. Insomma, regalare e ricevere un cesto natalizio, è davvero un’ottimo idea.

Considerato anche come un ringraziamento, un favore, un aiuto ricevuto, nelle feste non possiamo non fare un regalo a titolo di cortesia. Ed ecco che il cesto è una giusta e sicura alternativa. Il cesto natalizio è molto gradito, e come vedremo di seguito, sono molte le possibilità di comporre il contenuto o comunque di acquistarli già pronti.

Cesti Fai da te per risparmiare

Avete visto i prezzi dei cesti natalizi e il vostro budget non vi consente di spendere quella determinata cifra? O semplicemente non vi piace il contenuto? Niente paura! I cesti li potete creare voi, personalizzandoli. Per prima cosa dovete procurarvi un cesto di media grandezza e l’apposita carta trasparente per confezionarlo, oltre alla paglietta da inserire nel fondo del cesto. Servirà da base dove andrà sistemato il contenuto. Nei grandi centri commerciali trovate in vendita dei kit completi per l’occasione.

E poi, bisogna pensare al contenuto. Se il cesto è destinato per esempio, a persone anziane, gradiranno sicuramente un cesto pieno di pasta, grissini, salsa di pomodoro, fette biscottate, biscotti, caffè, thè, latte a lunga conservazione, caramelle, cioccolatini, frutta fresca e frutta secca, oltre naturalmente al panettone o pandoro, secondo tradizione. Insomma, una spesa vera e propria per rifornire le dispense, sarà più che gradito.

Per una famiglia un po’ più giovane, potete optare oltre al classico panettone e bottiglia, anche a qualche particolare specialità come ad esempio pasta e sughi tipici, lenticchie e cotechino. Non mancheranno poi una confezione di funghi, una scatola di caffè, noccioline, torrone e leccornie varie. Personalizzando il cesto natalizio, il prezzo lo fate voi, acquistando determinate marche piùttosto di altre e andando incontro non solo al vostro portafogli, ma anche ai gusti di chi lo riceve. Il cesto natalizio, come abbiamo visto finora, si riempie con commestibili, ma ovviamente non è una regola. Spazio alla fantasia, e perchè no, anche alla creatività.

Ed è così che tra un cotechino e un torrone, possiamo inserire un oggetto realizzato da noi a mano, utilizzando una delle tecniche più in auge del momento. Una ghirlanda in patchwork o in pasta di sale, è sicuramente una sorpresa carina. A completare il cesto, una bella confezione con tanto di fiocco e bigliettino di auguri, che non deve mai mancare.

Cesti Piccoli

Se avete deciso di regalare un cesto di natale, tra i centinaia proposti, bisogna innanzitutto decidere la grandezza e il contenuto. Se si tratta di un pensiero, di un modo particolare di fare gli auguri, ma senza mettere in difficoltà il destinatario, potete tranquillamente indirizzarvi per i cesti natalizi piccoli. Con una spesa di circa 30 euro, il contenuto è costituito da un panettone, una bottiglia di vino e una confezione di torrone.

Niente di particolare quindi, ma semplicemente un’alternativa diversa per fare gli auguri. Anziché presentarvi a casa con un panettone in mano e una bottiglia nell’altra mano, optare per un cesto è sicuramente una scelta più completa, sotto tutti i punti di vista. Sempre tra i cesti natalizi piccoli, possiamo inserirvi anche quelli con una spesa maggiore.

Con circa 60 euro, il contenuto sarà costituito anche da un cotechino e una confezione di lenticchie. Ma per questo, le scelte sono davvero tra le più svariate e se ci rivolgiamo in uno dei negozi specializzati, possiamo personalizzarlo componendolo come preferiamo. E poi, oltre al contenuto, il cesto rimarrà un simpatico ricordo per il ricevente, riutilizzabile come portafrutta o sistemato in cantina o nel ripostiglio, per metterci di tutto. Nella scelta quindi, del cesto piccolo in particolare, fate attenzione anche alla struttura del cesto. Quelli piccoli infatti, sono carinissimi da far girare per casa. Personalmente, preferirei ricevere un cesto piccolo senza manico, risulta secondo me più riutilizzabile.

Anche per quanto riguarda il colore del cesto natalizio, avvicinatevi sempre di più, ai gusti del destinatario, così come la forma. Ovale, rotonda, rettangolare: soluzioni diverse per accontentare proprio tutti. Insomma, con poco si può regalare tanto, facendo bella figura. Ma anche ricevere un cesto natalizio è gratificante. Tante leccornie e un cesto da sistemare e utilizzare come più ci piace. I cesti natalizi piccoli sono tra i primi a sparire dai supermercati. Non attendete gli ultimi giorni se non volete ritrovarvi a spendere più di quello che avete deciso.

Cesti Grandi

Per un cesto medio-grande, la spesa parte dagli 80 euro e non ha un limite, nel senso che si possono spendere anche oltre i 200 euro. Solitamente, per un cesto enorme e una spesa così importante, sono le aziende che acquistano direttamente dal produttore, regalandoli ai dipendenti per le festività.

Un cesto di questo genere, oltre ad una bella confezione, composta da graziose composizioni floreali, ha un contenuto davvero variegato: pasta fresca, salse varie racchiuse in bottigliette di forma particolare, confettura, formaggi, lenticchie, caffè, panettone, pandoro, bottiglie di vino, frutta secca. Se si tratta di una confezione enorme, il contenuto può essere sistemato, anziché nel classico cesto, in una capiente scatola. Nulla di più decorativo, non aspettatevi infatti un qualcosa di anonimo. Il contenuto sarà sistemato con particolare cura, tra la classica paglietta.

Per un cesto sugli 80-100 euro , il contenuto può essere più o meno lo stesso, con qualcosa in meno. Da sottolineare l’importanza della marca, che è uno dei motivi per cui il prezzo lievita. Ma Natale viene una volta all’anno e per fare un regalo, meglio farlo come si deve, indirizzandovi verso i migliori produttori, per ottenere il massimo. Anche se decidete per il cesto grande “fai da te”, costruitelo con qualcosa di marca, qualche specialità particolare, insomma qualcosa che non si è soliti mangiare tutti i giorni.

Non sono solo le aziende però a regalare questi cesti grandi. Sono tante le famiglie che a Natale decidono di regalare a parenti e amici un cesto natalizio. Insomma, con una spesa unica si fa un presente per tutta la famiglia, evitando di regalare cose inutili e non gradite. Il cibo, invece, è sempre ben accetto! Se tra i destinatari del cesto, vi sono bambini, potete anche inserire all’interno del cesto, un piccolo pensiero per loro, come un libro o un gioco. Per questo però, dovete rivolgervi ai negozi specializzati che accettano prenotazioni per cesti personalizzati.

Dove acquistare

Se avete deciso di regalare un cesto natalizio, tra le migliaia di proposte offerte, sono molti i distributori. Un confronto di prezzi, è più che inevitabile farlo, da un posto all’altro possono variare. Una visita quindi, la si fa nei grandi centri commerciali, dove c’è davvero da sbizzarrirvi. In ordine di fascia di prezzo, sono molte le alternative. Se siete soliti dare un’occhiata ai depliants pubblicitari dei grandi magazzini, radunateli tutti, e comodamente a casa potete leggere la descrizione per ciascun cesto natalizio, il prezzo e la marca.

Affrettatevi, senza aspettare gli ultimi giorni con il rischio poi di non trovare quello che avete scelto nel volantino pubblicitario. I prezzi si aggirano da un minimo di 25 euro, dove all’interno del cesto, il panettone è accompagnato da una bottiglia, fino a superare gli oltre 200 euro per un cesto pieno di specialità gustose e rinomate.

Oltre ai centri commerciali, i cesti natalizi, potete trovarli nelle torrefazioni. In questo caso, sarà costituito da buon caffè torrefatto, panettone artigianale e quant’altro. Anche alcuni bar propongono per l’occasione, confezioni di cesti, anche personalizzati, mentre altri, mettono in palio un cesto discreto di media grandezza. Dopo aver acquistato un numero della lotteria tra i 90 disponibili, bisognerà attendere l’estrazione del lotto (solitamente qualche precedente il Natale) e sperare che esca il numero prescelto su una determinata ruota. Il prezzo di un numero varia da città a città, ma in media è di 3 euro.

Possibilità di acquistare i cesti natalizi anche su internet. Sono molti i siti specializzati che offrono questa opportunità. Una vasta scelta fotografica corredata da schede dettagliate, vi dà la possibilità di scegliere il cestino che vi piace di più. Utilizzando il metodo di pagamento che più preferite, nel giro di pochi giorni, il cesto arriverà in ottime condizioni a casa vostra o direttamente dal ricevente il regalo.

CONDIVIDI SU FACEBOOK
Miglior prezzo rilevato sul mercato il 23 gennaio 2017
Prodotti selezionati dalla nostra redazione
Come acquistare a metà prezzo
golden list - servizio gratuito per acquistare prodotti a metà prezzo
Per ottenere uno sconto superiore al 50% sul prezzo di listino, la nostra redazione ha sviluppato golden list, servizio gratuito e garantito.