Monete d’argento britanniche

Autore Andrea Pilotti

Le monete d’argento britanniche sono un buon investimento per il futuro. La qualità delle monete d’argento britanniche è alta e sono sempre molto richieste. Leggi la guida per conoscerne caratteristiche, tipologie, e come scegliere le migliori monete d’argento britanniche in base a criteri di qualità, prezzo, offerte e corretta informazione per il consumatore.

Introdotte per la prima volta dalla Gran Bretagna nel 1997, la proof Britannia è stato coniata con il 95,8% di argento puro ed è una delle monete d’argento più pesante del mondo. La Zecca Reale Britannica produce solo 100.000 di queste monete ogni anno.

Il nome deriva dai tempi dell’impero romano, quando l’imperatore Claudio, che aveva il titolo di Britannicus, decise di incidere sulle sue monete la scritta “De Britannis”. E così all’Inghilterra è stato dato il nome di Bretagna e la parola Britannia è stata associata con la Gran Bretagna e le monete.

Una moneta d’argento Britannia da 2 sterline brillante universale contiene un’oncia di solido argento puro. Questa moneta è un ‘must’ per i collezionisti delle più grandi monete d’argento. Molti le stanno raccogliendo ogni anno dal 1997 in avanti. Dal 1582 tutte le monete d’argento britanniche sono realizzate con 925 parti di argento e 75 parti di rame.

Questo dà all’argento una durezza aggiuntiva che prende il nome di argento sterling. Sebbene l’argento sterling sia ancora usato per creare oggetti d’argento, nel 1920 è stato deciso che il contenuto d’argento delle monete doveva essere ridotto e le monete d’argento britanniche come la mezza corona, il fiorino e lo scellino sarebbero state coniate con il 50% di argento legato con il 50% di rame.

Dal 1921 al 1946, pertanto, tutte le monete erano solo per metà d’argento. Il contenuto di argento fu poi ulteriormente ridotto a zero e tutte le monete d’argento vennero realizzate con il ‘cupronichel’.

Le monete proof continuano ad essere prodotte anche oggi, per essere vendute a collezionisti e per commemorare occasioni speciali. Le versioni proof delle corone degli anni 1999 e 2000 sono state realizzate in argento puro al 99%.

Le monete d’argento britanniche sono considerate tra le più belle che ci siano e perciò sono sempre molto richieste. Pertanto, se potete, aggiungetene qualcuna alla vostra collezione, che diventerà sicuramente ancora più preziosa.

Menu